Video / Brescia-Bari (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017 7^ giornata)

- La Redazione

Video Brescia-Bari (1-1): highlights e gol della partita di Serie B 2016-2017 valida per la 7^ giornata. Le immagini salienti della partita del Rigamonti (30 settembre)

sabelli_morosini
(LAPRESSE)

Brescia e Bari inaugurano la 7^ giornata di Serie B 2016-2017 pareggiando 1-1 al Rigamonti, un punto a testa per le due squadre con la formazione di Brocchi che in classifica sale a 10 punti mentre quella di Stellone si porta a quota 9. Meglio gli ospiti nella prima frazione di gioco che si rendono pericolosi con un ispiratissimo De Luca che viene fermato in più occasioni da Minelli che fa buona guardia mantenendo inviolata la propria porta, dall’altra parte dell’campo Morosini sfiora il palo alla destra di Ichazo, poco prima dell’intervallo Fedele colpisce il palo per il Bari che meritava il vantaggio. Nella ripresa disattenzione fatale di Ichazo che in uscita manca completamente il pallone regalandolo a Caracciolo che a porta vuota firma il gol dell’1 a 0. A differenza della gara interna contro il Benenvento i giocatori di Stellone non si perdono d’animo e trovano il pari con un gran sinistro a giro di Brienza che indirizza il pallone proprio sotto la traversa. La partita cala di ritmo e perde di interesse quando uno steward si sente male e viene tempestivamente soccorso, per fortuna le sue condizioni non destano preoccupazioni anche se viene portato via in ambulanza. Nel finale il Bari sfiora il 2 a 1 con Boateng che da terra non trova lo specchio della porta, il Brescia chiude praticamente in dieci con Bonazzoli che si infortuna alla coscia destra ma con i tre cambi già esauriti stringe i denti e rimane in campo zoppicando.

Il pareggio è il risultato giusto, specie se si vanno a consultare le statistiche: le due squadre si sono equivalse sia sul possesso palla (51% a 49% per il Brescia) che sui tiri in porta (4 a 3 per il Bari), gli uomini di Stellone hanno battuto 6 calci d’angolo contro i 3 di quelli di Brocchi. Curioso notare come, pur commettendo 18 falli, gli ammoniti nelle fila del Bari sono stati 2 (Fedele e Tonucci), mentre sul taccuino di Pasqua sono finiti 4 giocatori del Brescia (Coly, Untersee, Pinzi e Torregrossa) che complessivamente hanno commesso 5 falli.

Al termine della gara uno dei protagonisti di stasera, Andrea Caracciolo, ai microfoni di Sky Sport: “Diciamo che non mi aspettavo di partire così bene soprattutto dopo un pre-campionato davvero difficile, il gruppo sta crescendo molto in fretta e funziona perfettamente sia in campo che fuori. Ditemi pure che sono un vecchietto e un ex-giocatore, così continuo a segnare (ride, ndr). L’attaccante vive per fare gol, quindi spero di continuare così. Faccio da chioccia ai ragazzi perché hanno bisogno di insegnamenti e di qualcuno che metta a loro completa disposizione la propria esperienza. Contro il Verona cercheremo di fare il nostro meglio, ma il Bari finora si è dimostrata la squadra più forte che abbiamo incontrato finora“.

Il tecnico del Brescia, Cristian Brocchi, ai microfoni di Sky Sport vede il bicchiere mezzo pieno: “Avere giocatori esperti fa la differenza, soprattutto se hanno l’entusiasmo dei ragazzini, questo è esattamente il caso di Andrea (Caracciolo, ndr). Stellone aveva già dimostrato in altre occasioni di essere un allenatore bravo, mi ha fatto piacere affrontarlo stasera perché è sempre bello mettersi in gioco, è stata una partita spettacolare che ha visto fronteggiarsi due squadre che godono di buona salute. Rispetto alla vittoria di Cittadella il pari odierno è un passo in avanti, pareggiare con il Bari è un risultato di tutto rispetto, probabilmente assieme al Verona la formazione di Stellone arriverà molto in alto questa stagione“.

Il tecnico del Bari, Roberto Stellone, ai microfoni di Sky Sport analizza il risultato finale: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo dove per sfortuna e poca precisione non siamo riusciti a segnare, nella ripresa abbiamo preso gol sebbene gli avversari non avessero creato grossi pericoli, per fortuna non abbiamo commesso l’errore di Cittadella e Benevento e non ci siamo persi d’animo pareggiando con Brienza e tentando fino all’ultimo di conquistare i tre punti. Rispetto alla gara contro il Benevento ci siamo comportati decisamente meglio sia sul piano del gioco che della tenuta mentale. Siamo stati bravi a sfruttare le qualità di De Luca sulle fasce e a cercare Brienza tra le linee, l’unica pecca è che con tutte le palle gol create siamo andati a segno solamente una volta, purtroppo ci manca anche un pizzico di fortuna in certe situazioni ma mi piacciono le risposte che mi ha fornito oggi la squadra“. (Stefano Belli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori