Diretta/ Slalom Gigante femminile Solden streaming video e tv, risultato. La classifica generale (Rai, Coppa del Mondo sci, oggi 22 Ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta gigante femminile Solden streaming video e tv, risultato live della prima gara di Coppa del Mondo di sci alpino: le favorite e le azzurre (oggi sabato 22 ottobre 2016)

solden_veduta
LaPresse - immagine di repertorio

La stagione di Coppa del Mondo di sci si è aperta come da tradizione a Soelden con la prova di gigante femminile che è stata vinta dalla svizzera Lara Gut. La sciatrice svizzera si è piazzata così in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo aggiudicandosi i primi 100 punti dell’anno. Alle sue spalle, a quota 80 punti, troviamo la statunitense Mikaela Shiffrin, mentre in terza posizione c’è la prima delle italiane, Marta Bassino, che salendo sul podio ha fatto suo un bottino di 60 punti. Sono 45, invece, i punti conquistati da Sofia Goggia, l’azzurra classificatasi in quinta posizione nel primo gigante dell’anno, preceduta dall’austriaca Stephanie Brunner con 50 punti. Un’altra italiana, Federica Brignone, è presente nella top ten dopo la gara dell’anno: l’azzurra è infatti nona con 29 punti.

Lara Gut vince il gigante femminile di Soelden che chiude 1.44 di vantaggio su Shiffrin, arrivata seconda esattamente come nella prima manche di questa mattina. Quest’ultima ha perso sei decimi nel piano finale ed era in testa prima della prova della svizzera Campionessa del Mondo in carica. Ottimo risultato anche per l’azzurra Marta Bassino, che sale sul podio a + 1.93 rispetto alla Gut, un terzo posto importantissimo per l’atleta italiana che aveva cominciato benissimo anche la prima manche arrivando sempre al terzo posto. Quinto posto invece per Sofia Goggia che aveva chiuso la top ten nella mattinata a Soelden mentre Federica Brignone si ritrova al nono posto. Proprio quest’ultima aveva fatto meglio nella prima manche di oggi arrivando quarta, ma non può che essere soddisfatta di essere rientrata nei primi dieci, grande lavoro di squadra per la squadra italiana soprattutto con il podio della Bassino.

Comincia la seconda manche del gigante femminile di Soelden. Nella prima parte della mattinata Lara Gut si è imposta rispetto alle altre atlete, ora bisognerà vedere chi riuscirà a contrastare la Campionessa del Mondo in carica, con la Shiffrin che è partita molto bene nella prima manche e potrebbe quindi risalire nella seconda parte della giornata. Bisognerà vedere anche cosa faranno le azzurre Marta Bassino e Federica Brignone che si giocano un posto sul podio dopo esser arrivate rispettivamente terza e quarta nella prima manche. Manuela Moelgg e Francesca Marsaglia si sono qualificate, ma il loro ritardo è al di sopra dei tre secondi. Fuori dalle prime trenta invece Nadia Fanchini, Irene Curtoni, Elena Curtoni e Laura Pirovano che non ha proprio completato la prima parte. Tutto dipenderà da questa seconda manche che comincerà tra poco, qualificate anche la francese Tessa Worley e Sofia Goggia che ha chiuso la top ten.

Lara Gut ha dominato la prima manche del gigante femminile di Soelden, nell’avvio della Coppa del Mondo di Sci. Una prestazione davvero eccellente per la svizzera che ha affrontato in maniera perfetta il muro di Rettenbach e la parte finale in piano dove le altre atlete hanno perso diversi secondi. Al secondo posto si conferma Mikaela Shiffrin a +1.42 che ha affrontato una pista non in condizioni ottimali partendo da sedicesima ma dimostra che nella seconda manche potrebbe essere protagonista insieme alla Gut per il primo posto. Vediamo la situazione delle italiane: Marta Bassino e Federica Brignone non hanno deluso ed hanno chiuso la prima manche rispettivamente al terzo e al quarto posto com +1.84 e +1.97 di ritardo dalla Gut. Kajsa Kling al quinto posto, potrebbe essere lei la diretta avversaria delle azzurre per un posto sul podio nella seconda manche, chiude invece la top ten Sofia Goggia.

Questa mattina si è aperta ufficialmente la stagione di Coppa del Mondo di sci alpino sul ghiacciaio Rettenbach. La prima manche vede Lara Gut dominatrice con il miglior tempo di 1:10:11, la svizzera ha staccato di +1:42 Mikaela Shiffrin. L’americana dimostra di esserci in questa prima manche, terzo posto finora per Marta Bassino e Federica Brignone, che staccano di +1.84 e 1.97 la svizzera. Male Irene Curtoni che si trova al ventiseiesimo posto a +5.16 da Lara Gut, l’italiana non sta ancora bene fisicamente ed il risultato di questa manche lo dimostra. I distacchi restano elevatissimo fino ad ora, la prima caduta registrata in mattinata è stata quella dell’austriaca Thalmann mentre Francesca Marsaglia chiude diciassettesima a +3.79 dal primo posto. Già dalla prima giornata si nota il dualismo tra il primo ed il secondo posto per Lara Gut e Mikaela Shiffrin, le grande attese di questo primo appuntamento per la Coppa del Mondo di Sci.

Sta per cominciare la Coppa del Mondo di sci: alle ore 10.00 a Solden scatterà la prima manche del gigante femminile che come da tradizione apre la stagione del Circo Bianco. Andiamo allora subito a vedere quali sono i pettorali delle migliori sette specialiste nell’ordine di partenza e quelli di tutte le azzurre in gara: 1 Nina Loeseth (Nor), 2 Lara Gut (Svi), 3 Ana Drev (Slo), 4 Maria Pietilae-Holmner (Sve), 5 Eva-Maria Brem (Aut), 6 Federica Brignone, 7 Tina Weirather (Lie), 10 Marta Bassino, 11 Nadia Fanchini, 14 Irene Curtoni, 15 Manuela Moelgg, 21 Sofia Goggia, 22 Francesca Marsaglia, 24 Elena Curtoni, 40 Laura Pirovano. A parte la giovanissima Laura, otto gigantiste italiane prenderanno il via fra le prime 24, chiaro segno della nostra squadra. Da segnalare che non sarà al via Anna Fenninger, che preferisce prendere ancora un po’ di tempo per recuperare dal grave infortunio dell’anno scorso. Adesso però la parola passa al ghiacciaio del Rettenbach: le grandi emozioni dello sci alpino stanno per tornare!

Scatta oggi la stagione dello sci alpino, una nuova Coppa del Mondo. Come ormai è tradizione consolidata, questa avventura del Circo Bianco – che si appresta a festeggiare il cinquantesimo anniversario della nascita della Coppa – prende il via da Solden, località austriaca che può ospitare gare già a metà autunno sul ghiacciaio del Rettenbach, anche quest’anno uno slalom gigante. Dunque eccoci pronti a vivere un gustoso antipasto della stagione, pur nella consapevolezza che la Coppa del Mondo entrerà nel vivo più avanti e quindi la forma non può ancora essere al top, ricordando inoltre che l’evento principale della stagione saranno i Mondiali di Sankt Moritz, che si svolgeranno nel prossimo mese di febbraio. Sia per le donne sia per gli uomini (domani) si comincia dunque con un gigante, come sempre in quel di Solden. Oggi l’apertura spetta alle ragazze, che come da consuetudine inaugurano la stagione.

La prima manche avrà inizio alle ore 10.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Austria (www.fis-ski.com).

Siamo a 3000 metri di quota, venti chilometri sopra il centro abitato di Solden, e tante volte in passato il meteo ha costretto all’annullamento dell’apertura: speriamo che tutto possa andare per il meglio. Il gigante è senza ombra di dubbio la specialità in cui l’Italia può figurare meglio in campo femminile, grazie soprattutto a Nadia Fanchini e Federica Brignone che sono tra le migliori interpreti al mondo del gigante. Non si può dimenticare che l’anno scorso la stagione si aprì con un successo di Federica davanti alla statunitense Mikaela Shiffrin e a Tina Weirather (Liechtenstein). Tra le protagoniste più attese ci saranno naturalmente di nuovo loro, ma anche la svizzera Lara Gut che è la detentrice della Coppa del Mondo generale, l’austriaca Eva-Maria Brem che è la detentrice della Coppa di gigante e poi naturalmente la big attesa al rientro dopo un anno di pausa, cioè Anna Fenninger che si era fermata per un gravissimo infortunio. Tina Maze si era presa invece un anno sabbatico in vista di un possibile ritorno: l’annuncio di giovedì ci ha fatto però capire che la sua carriera è davvero finita, salvo la partecipazione alla gara di casa a Maribor e forse alla discesa iridata.

Tornando alle azzurre, le speranze di ben figurare non saranno affidate solamente alle già citate Fanchini e Brignone. Sono infatti tante le gigantiste italiane che potranno essere fra le protagoniste, dalla veterana Manuela Moelgg fino alla gioventù di Marta Bassino e Sofia Goggia, passando per Francesca Marsaglia e le due sorelle Irene Curtoni ed Elena Curtoni. Sappiamo infatti che in campo femminile è proprio il gigante la nostra specialità migliore a livello quantitativo: tante azzurre possono entrare nelle prime posizioni, anche se naturalmente le speranze di podio e vittoria sono legate soprattutto a Nadia e Federica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori