Diretta / Feralpisalò-Fano (risultato finale 0-0) info streaming video Sportube (oggi, Lega Pro girone B)

- La Redazione

Diretta Feralpisalò-Fano: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma sabato 22 ottobre 2016

gambaretti_scivolata_feralpisalo
Giacomo Gambaretti, 24 anni, difensore della Feralpisalò (LAPRESSE)

Rappresenta un inedito assoluto a livello ufficiale, se non altro in campionato dove le due squadre in campo oggi non si sono mai incrociate. La specifica si rende necessaria perchè in realtà un precedente esiste, ed è pure recente: lo scorso anno infatti bresciani e marchigiani si erano trovati faccia a faccia in una partita valida per il primo turno della Coppa Italia Lega Pro (alla quale, ricordiamo, partecipano anche squadre di Serie D come era lo scorso anno il Fano, poi ripescato per completare gli organici della Lega Pro). La Feralpisalò superò agevolmente i meno quotati avversari con un roboante 5-1: a realizzare le reti furono Simone Guerra, autore di una memorabile tripletta, Federico Maracchi e Niccolò Romero. Per il Fano invece il gol della bandiera venne messo a segno da Davide Borrelli.

Sarà diretta dallarbitro Luigi Carella della sezione di Bari, assistito dai guardalinee Flavio Zancanaro di Treviso e Davide Marcolin di Schio. Le due squadre stanno vivendo momenti opposti, come dimostra la classifica del girone B che vede la Feralpisalò in quarta posizione con 17 punti, ad una sola lunghezza dalla vetta occupata da Bassano, Venezia e Sambenedettese, e il Fano al penultimo posto a quota 6.

Nella sfida diretta di sabato 22 ottobre 2016 è quindi la Feralpisalò a partire con i favori del pronostico, il Fano dal canto suo cercherà di sovvertire le previsioni ed ottenere la prima vittoria esterna del suo campionato; allo stadio Lino Turina di Salò (Brescia) il calcio dinizio è in programma alle ore 20:30. Si parlava di pronostici: a tal proposito andiamo a dare unocchiata alle quote SNAI proposte per Feralpisalò-Fano. Favorita e nemmeno di poco la squadra di casa: SNAI per esempio abbassa il segno 1 per il successo del Feralpisalò a quota 1,45, mentre il segno 2 per laffermazione esterna del Fano corrisponde a quota 7,50. 3,90 è invece la valutazione attribuita al segno X per leventuale risultato di parità. Under 1,70, Over 2, Gol 2,15, e NoGol 1,60.

A cavallo tra settembre e ottobre, la Feralpisalò allenata da Antonino Asta ha inanellato 3 successi di fila battendo Mantova (1-2), Forlì (5-0) e Parma (1-2) e scalando posizioni in classifica: ora la squadra bresciana punta a rimanere nelle prime posizioni il più a lungo possibile, per coltivare le ambizioni playoff; in tal senso il margine di 7 punti sul decimo posto, ultimo buono per qualificarsi alla postaseason, si può già considerare significativo. Un discorso simile vale per il Fano di mister Giovanni Cusatis, che sta faticando molto in questo avvio di stagione ma con un successo potrebbe anche uscire dalla fascia playout, in caso di risultati favorevoli dagli altri campi. Nella zona calda infatti il Mantova ha gli stessi punti dellAlma Juventus (6) ma una differenza reti leggermente migliore (-6 a -7), mentre Teramo e Sudtirol viaggiano solamente ad una lunghezza di distanza; a tiro anche il Lumezzane con i suoi 9 punti.

Quanto agli ultimi impegni delle due squadre, la Feralpisalò è reduce dal pareggio per 2-2 nel derby lombardo contro lAlbinoleffe. Pur se sfavorita alla vigilia la compagine bergamasca ha dato filo da torcere ai Leoni del Garda, che pure si erano portati in vantaggio in apertura con il quinto centro stagionale dellattaccante Simone Guerra, labile nel superare il portiere avversario in uscita sfruttando lassist di Gerardi (7). Sempre nel primo tempo è arrivato il pareggio dellAlbinoleffe con Mastroianni (18), poi a metà ripresa i seriani hanno anche messo la testa avanti grazie al capitano Gavazzi, a segno sugli sviluppi di un calcio dangolo (64). Non avevano però fatto i conti con Niccolò Romero, che al 55 aveva rimpiazzato Gerardi: il ventiquattrenne attaccante piemontese ha firmato il punto del definitivo 2-2  al 72, sfruttando il cross di Maracchi.

Il Fano ha conquistato un solo successo in campionato, quello casalingo del 13 settembre contro il Padova (3-1 in casa); nei 5 turni successivi i granata hanno perso a San Benedetto del Tronto (1-0) e Teramo (2-0), pareggiato a reti bianche con la Maceratese (3-1), ceduto 3-1 sul campo della Reggiana ed impattato sull1-1 nel derby delle Marche contro lAncona. Questultimo si può considerare come un punto guadagnato per il Fano, che per larghi tratti del match ha subito la maggiore intraprendenza dei corregionali: ciononostante sono stati gli uomini di Cusatis (poi espulso per proteste) a segnare per primi, grazie alla punta Simone Masini che al 41 ha finalizzato unazione rifinita da Gualdi. Nella ripresa il giovane senegalese Falou Samb, entrato in campo da 4 minuti, ha ristabilito la parità portando il risultato sull1-1.

Probabili formazioni: modulo 4-3-3 per la Feralpisalò che sta prendendo fiducia anche dal punto di vista tattico, grazie ai recenti risultati positivi. In porta giocherà Caglioni protetto dai difensori centrali Ranellucci ed Aquilanti, terzini invece Turano a destra e Gambaretti sullout mancino. A centrocampo Maracchi, Staiti e Settembrini. in attacco invece capitan Bracaletti e Simone Guerra agiranno ai fianchi della boa centrale Gerardi, favorito su Romero che nonostante lultimo gol dovrebbe partire ancora dalla panchina.

Il Fano dovrebbe rispondere con il modulo 4-3-1-2: tra i pali Menegatti, in difesa il capitano Torta e Ferrani a comporre la coppia di mezzo, Stefano Lanini laterale di destra e Taino sulla corsia opposta. Il terzetto di centrocampo dovrebbe vedere allopera Gualdi, Bellem e Gabbianelli, questultimo favorito nel ballottaggio con Umberto Cazzola. Borrelli si muoverà tra le linee in posizione di trequartista, mentre gli attaccanti saranno ancora Masini e Gucci. 

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Bassano-Sambenedettese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori