Diretta/ Santarcangelo-Padova (RISULTATO FINALE 1-2) info streaming video Sportube (oggi, Lega Pro girone B)

- La Redazione

Diretta Santarcangelo-Padova: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma sabato 22 ottobre 2016

giovannirossi_santarcangelo
(LAPRESSE)

Non figurano precedenti in Santarcangelo-Padova: primo incrocio ufficiale tra la formazione romagnola e quella veneta, che vanno a caccia di un posto al sole nel girone B di Lega Pro. Tuttavia qualche precedente “indiretto” c’è: riguarda gli allenatori dei due club. Michele Marcolini lo scorso anno era sulla panchina del Pavia: i lombardi erano competitivi ed erano riusciti a battere il Padova. Allo stesso modo l’attuale allenatore dei biancoscudati, Oscar Brevi, ha affrontato in due occasioni il Santarcangelo: nel 2014 guidava la Spal e riuscì a vincere contro i romagnoli, gli andò peggio lo scorso anno quando sedeva sulla panchina del Rimini e, in un derby infuocato, fu il Santarcangelo di Lamberto Zauli ad avere la meglio. Oggi i due mister si trovano faccia a faccia: chi sarà a prendersi la vittoria?

Sarà diretta dallarbitro Cristian Cudini di Fermo, assistito dai guardalinee Lorenzo Meozzi di Empoli e Giuseppe Di Giacinto di Teramo. Lo stadio Valentino Mazzola di Santarcangelo di Romagna ospita il match valido per la decima giornata del campionato di Lega Pro; dalle ore 18:30 il Santarcangelo allenato da Michele Marcolini riceve il Padova di Oscar Brevi. Le due squadre sono divise da una solo punto nella classifica del girone B: 14 lunghezze per il Santarcangelo che ha perso solo una volta nei precedenti 9 turni, 13 per il Padova che ha incassato solo 2 sconfitte. Come detto la formazione romagnola ha ceduto solo al Bassano perdendo 4-0 alla 6^giornata; di contro nelle ultime 8 partite sono arrivati 5 pareggi, intervallati anche dal successo per 2-0 sul Lumezzane di due settimane fa.

Nellultima giornata il Santarcangelo ha strappato un bel punto sul campo del Pordenone: al termine di una partita molto intensa non sono mancati i motivi di rammarico, perché i ragazzi di mister Marcolini sono passati per 3 volte in vantaggio facendosi sempre riprendere. Per la verità gli errori del portiere neroverde Tomei hanno favorito sia l1-0, firmato da Christian Cesaretti al 29 minuto, che il punto del 2-1 ad opera di Matteo Merini poco dopo lintervallo (50, in mezzo il pareggio del Pordenone con Ingegneri).

Al 73 il centravanti marocchino Arma, capocannoniere del girone B, ha ristabilito la parità su calcio di rigore ma 3 più tardi il Santarcangelo si è riportato avanti, grazie alla seconda rete personale di Cesaretti salito a quota 3 in classifica marcatori. Lultima parola però è stata quella del centrocampista avversario Misuraca, a segno di testa all84 per il definitivo 3-3. Una settimana prima i gialloblu romagnoli avevano liquidato il Lumezzane vincendo per 2-0 con i gol di Ciro Siringano e Merini, entrambi nel secondo tempo.

Il Padova cercherà di allungare a 5 la serie di risultati utili consecutivi, anche se in mezzo a questi va considerata anche la sconfitta per 2-0 subita martedì scorso a San Benedetto del Tronto, nel recupero della 1^giornata, che aveva fatto traballare la panchina di mister Brevi. Procedendo a ritroso in ordine di calendario, si nota comunque come i biancoscudati abbiano raccolto 9 punti nelle giornate dalla quinta alla nona, pur senza segnare molto (4 gol); in quattro occasioni la difesa è rimasta inviolata, anche se come detto il ko infrasettimanale ha interrotto il trend.

Lultima uscita ha visto il Padova cogliere un bel successo ai danni della Reggiana, una delle concorrenti per un posto nella fascia playoff: il match si è sbloccato dopo la mezzora, quando larbitro Guccini ha concesso un calcio di rigore per atterramento di Cristian Alturieri: dagli 11 metri il difensore Michele Russo non ha lasciato scampo allestremo difensore avversario (33). Allinizio della ripresa lo stesso Altinier ha siglato il raddoppio sfruttando il cross dalla fascia sinistra di Alessandro Favalli (50).

Probabili formazioni: sia il Santarcangelo che il Padova si schierano solitamente con il modulo 3-5-2. Per i padroni di casa previsti Nardi in porta, e in difesa il trio composto da Siringano, Adorni e Oneto. Sulle corsie laterali confermati Posocco e Rossi, in mezzo il perno centrale Daniele Dalla Bona sarà affiancato dagli interni Danza e Carlini. Attacco affidato a Merini e Cesaretti, entrambi caldi dopo i 3 gol prodotti nella trasferta di Pordenone.

Sistema di gioco speculare per il Padova di Oscar Brevi, che dovrebbe schierare Bindi ai difesa della porta, e nella retroguardia a tre Cappelletti, il brasiliano Emerson e Michele Russo. A centrocampo Matteo Mandolini assieme a Dettori e al brasiliano Filipe, a completare la cerniera saranno i fluidificanti Madonna e Favalli. In attacco capitan Altinier e largentino Luis Alfageme, favorito su Germinale.

Vediamo infine le quote per il pronostico di Santarcangelo-Padova. Pronostico in equilibrio secondo i principali bookmaker, SNAI ad esempio distanzia di poco il segno 1 per la vittoria del Santarcangelo (quota 2,65) e il segno 2 per il colpo esterno del Padova (quota 2,70). Il segno X per leventuale pareggio tra le due squadre moltiplica per 3 la posta in gioco. Sempre per questa partita SNAI propone a quota 1,60 lopzione Under e a 2,15 lOver, mentre per le opzioni Gol e NoGol la valutazione è la medesima, 1,83.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Santarcangelo-Padova si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori