Diretta/ Teramo-Albinoleffe (risultato finale 1-3) info streaming video Sportube, Bulevardi-Mastroianni-Giorgione-Anastasio (oggi, Lega Pro girone B)

- La Redazione

Diretta Teramo-Albinoleffe: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma sabato 22 ottobre 2016

dorazio_teramo
Tommaso D'Orazio, 26 anni, difensore del Teramo (LAPRESSE)

una delle tante partite che mette a confronto due squadre che, pur essendo entrambe in Lega Pro lo scorso anno, non si sono incrociate: il rimescolamento regionale dei gironi in questa stagione è stato ampio, così l’AlbinoLeffe che normalmente sarebbe stato nel girone A ha cambiato e trova il Teramo, peraltro per la prima volta nella storia dei due club. Nel presentare precedenti e testa a testa possiamo tuttavia specificare e ricordare che Massimiliano Alvini, allenatore della formazione lombarda, ha un bilancio negativo con gli abruzzesi: in tre sfide ha perso una volta quando era tecnico della Pistoiese e una volta quando allenava il Tuttocuoio. Oggi la quarta occasione, e l’AlbinoLeffe ha bisogno di punti per la salvezza: riuscirà finalmente a vincere la partita contro il Teramo?

Sarà diretta dallarbitro Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto, assistito dai guardalinee Michele Nocenti di Padova e Graziano Vitelloni di Ancona. Si gioca sabato 22 ottobre 2016 allo stadio Gaetano Bonolis di Teramo, per la decima giornata del campionato di Lega Pro: calcio dinizio alle ore 14:30 in contemporanea con altre due partite del girone B, Lumezzane-Forlì e Sudtirol-Pordenone.

Partiamo dal pronostico relativo a questo match, attingendo dalle quote di snai.it. Favorita la squadra di casa quindi il Teramo, il cui successo (segno 1) nella partita di sabato raddoppierà la posta in gioco (quota 2,00). 3,10 è la quota attribuita al segno X per leventuale pareggio, mentre il segno 2 per laffermazione esterna dellAlbinoleffe è fissato a 3,90. Opzione Under a quota 1,60, Over a 2,15, Gol 1,95 e NoGol 1,73.

Il Teramo ha vinto solo una volta in 9 giornate e si trova in zona playout con 7 punti, lAlbinoleffe è senza successo da 4 turni ma i 10 punti sin qui accumulati lo mantengono più vicino ai playoff. Settimana scorsa il Teramo è tornato a perdere dopo 4 giornate, incassando la prima sconfitta della gestione Nofri: il nuovo allenatore, che a metà settembre ha rimpiazzato Lamberto Zauli, ha ottenuto 1 vittoria e 3 pareggi prima del ko per 3-1 subito a Venezia.

Eppure gli abruzzesi si erano portati in vantaggio allo stadio Penzo, grazie ad una prodezza del centrocampista Carlo Ilari che al 23 minuto ha pescato lincrocio del limite dellarea, con una pregevole conclusione mancina. Alla mezzora è però arrivato il pareggio dello spagnolo Alex Geijo, rapace nel correggere in rete un tentativo del compagno Baldanzeddu; nella ripresa il Venezia ha attaccato con maggiore continuità operando il sorpasso al 54, con il centrocampista Fabris, mentre a 9 minuti dal novantesimo Geijo ha firmato la sua doppietta personale annacquando le residue speranze biancorosse.

LAlbinoleffe invece è tornato a muovere la classifica, pareggiando in casa con la Feralpisalò dopo i 3 ko precedenti per mano di Parma (1-0), Gubbio (1-2) ed Ancona (1-0). Nel derby lombardo i bresciani di Antonino Asta, in palla dopo 3 successi in fila, si sono portati avanti al 7 minuto grazie a Guerra ma al 18 i bergamaschi hanno pareggiato con il centravanti Ferdinando Mastroianni, ben assistito dal centrocampista Francesco Agnello. Nella ripresa altro botta e risposta, questa volta con lAlbinoleffe a colpire per primo: al 64 uscita a vuoto del portiere avversario Caglioni e gol del capitano Fabio Gavazzi.

8 dopo però il definitivo 2-2 firmato da Niccolò Romero, che aveva preso il posto di Gerardi. Al di là del dispiacere per il vantaggio sprecato nella ripresa, i seriani hanno portato a casa un buon punto ed ora sperano di ritrovare la vittoria nella trasferta del Bonolis, che sarebbe anche la prima esterna del campionato. Il Teramo dal canto suo punta al successo per raggiungere i diretti avversari in classifica ed uscire dalla zona rossa.

Quanto alle probabili formazioni i biancorossi abruzzesi dovrebbero presentarsi in campo con il modulo 3-5-2: in porta Francesco Rossi, a comporre il terzetto difensivo Speranza, Caldi e DOrazio. Sulle fascia destra Sales, a sinistra Di Paolantonio, in mezzo Bulevardi e Petermann ai fianchi di Ilari. In attacco Antonio Croce e lesperto Marco Sansovini; per il tecnico Nofri unalternativa plausibile è il 4-4-2, con Sales (oppure Scipioni) arretrato sulla linea dei difensori e Petrella inserito nel ruolo di ala destra.

3-5-2 per lAlbinoleffe di mister Alvini che dovrebbe riproporre la formazione titolare di sabato scorso. Quindi Cortinovis a difesa della porta, davanti a lui i difensori Magli, Dondoni e Fabio Gavazzi. A centrocampo Nichetti in cabina di regia affiancato dalle mezzali Agnello e Giorgione, a completare la cerniera di mezzo saranno gli esterni Gonzi e Cortellini. Attacco affidato a Francesco Virdis e Mastroianni.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Teramo-Albinoleffe si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori