Diretta/ Fidelis Andria-Cosenza (RISULTATO FINALE 2-0): inattesa sconfitta per i calabresi (oggi, Lega Pro 2016 girone C)

- La Redazione

Diretta Fidelis Andria-Cosenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la decima giornata del girone C di Lega Pro

Andria_uscitaportiere-1
Foto LaPresse

Fidelis Andria e Cosenza hanno spesso dato vita a match elettrizzanti, a cominciare dal 3-3 della scorsa stagione maturato allo stadio Degli Ulivi: i padroni di casa andarono in vantaggio con Daniel Onescu, poi gli ospiti ribaltarono il punteggio con le segnature di Giuseppe Statella e Andrea La Mantia, autore di una doppietta. Nel finale i gol di Nicola Capellini e Pietro Cianci ristabilirono la parità e regelarono al pubblico un match memorabile. Nella gara d’andata erano stati i calabresi a trionfare per 1-0 grazie alla rete realizzata da Angelo Corsi. L’ultimo trionfo della Fidelis Andria risale all’aprile del 2011, quando i pugliesi espugnarono lo stadio San Vito per 1-0 grazie ad un gol di Tommaso Coletti. Fidelio Andria che finora ha vinto 2 volte in campionato, entrambe in casa: 2-0 contro la Paganese alla 4^giornata e 1-0 ai danni del Melfi alla 6^. Per il Cosenza invece solo 2 sconfitte fuori casa: quella del 7 agosto contro il Bari (1-0), nel secondo turno della Coppa Italia maggiore e quella della 3^giornata di campionato a Matera (3-2). 

Si avvicina Fidelis Andria-Cosenza; Favarin per la sua Andria sta badando molto al sodo nelle ultime partite disputate, con la squadra consapevole dell’importanza di un punto in più i classifica rispetto ad uno in meno. 3-5-2 e grande compattezza in campo dunque per la formazione pugliese, mentre il Cosenza di Roselli sembra invece aver acceso definitivamente i motori, con un 4-3-3 molto efficace in fase d’attacco. Quello calabrese con quindici gol realizzati è il terzo attacco del campionato alle spalle di quelli di Lecce e Juve Stabia. L’Andria dalla sua soffre decisamente di più in fase offensiva, con i biancazzurri a segno solo cinque volte in queste prime dieci partite di campionato, penultimo attacco di tutta la carovana del girone C di Lega Pro: solo la Vibonese al momento ha fatto peggio con quattro realizzazioni.

diretta dall’arbitro Simone Sozza si gioca domenica 23 ottobre alle ore 20.30, sarà uno dei tre posticipi serali nella decima giornata del girone C del campionato di Lega Pro 2016-2017. Faccia a faccia tra due formazioni organizzate che pure puntano ad obiettivi di classifica abbastanza diversi.

Per l’Andria la salvezza è l’obiettivo fondamentale e l’inizio di stagione dei pugliesi è stato discreto, anche se nel mese di ottobre non hanno mai vinto, con l’ultimo successo risalente al 25 settembre scorso con la vittoria interna contro il Melfi. L’ultimo pareggio riacciuffato in extremis contro l’Akragas in trasferta è stato comunque sicuramente prezioso, con i nove punti in classifica che tengono l’Andria ancora fuori dalla zona play out. Allo stadio Degli Ulivi arriverà però domenica sera quella che può essere considerata la formazione più in forma del raggruppamento, nelle ultime sei partite capace di fare meglio anche del Lecce capolista.

Cinque vittorie ed un pareggio per il Cosenza che pur soffrendo moltissimo contro la combattiva Paganese ridotta in nove nel finale, grazie alla rete di Mungo al novantunesimo ha ottenuto domenica scorsa un nuovo fondamentale successo che ha portato i rossoblu al terzo posto a quota diciannove punti, a una sola lunghezza di distanza dal Foggia secondo e a quattro dal Lecce primo della classe.

Queste le probabili formazioni del match: Andria in campo con Poluzzi come estremo difensore alle spalle della difesa a tre composta da Aya, Allegrini e dal romeno Rada. Tartaglia coprirà la fascia destra e Tito sarà schierato sulla corsia opposta, mentre nella zona centrale della linea mediana si muoverano Matera, Minicucci e Piccinni. In attacco il senegalese Fall sarà affiancato da Cianci, autore del gol valso il pari ad Agrigento.

Risponderà il Cosenza con Perina alle spalle di una difesa a quattro composta dalla corsia di destra alla corsia di sinistra da Corsi, Tedeschi, Blondtt e Pinna. A centrocampo terzetto titolare composto da Caccetta, Ranieri e Mungo, come detto provvidenziale con la sua rete nel recupero contro la Paganese. Nel tridente offensivo spazio a Criaco, Cavallaro e Gambino.

Fattore campo avverso ma Cosenza segnalato come detto in grande spolvero nelle ultime partite. Bookmaker decisi a favorire i calabresi con quota 2.30 offerta da William Hill per l’affermazione interna, metre Bet365 quota 3.10 l’eventuale pareggio e Betclic moltiplica per 3.00 la posta scommessa sull’affermazione interna dei pugliesi.

Chi avrà sottoscritto un abbonamento al sito sportube.tv potrà seguire Fidelis Andria-Cosenza, domenica 23 ottobre 2016 alle ore 20.30, in diretta streaming video con un collegamento su web; come tutte le partite di Lega Pro anche la sfida dello stadio degli Ulivi non sarà trasmessa in diretta tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori