PROBABILI FORMAZIONI/ Atalanta-Inter: i protagonisti. Quote, le ultime novità live (Serie A 9^ giornata, oggi 23 ottobre 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Atalanta-Inter: quote, le ultime novità live su moduli e titolari in vista della partita di Serie A valida per la 9^ giornata (oggi 23 ottobre 2016)

gasperini_atalanta_panchina
Gian Piero Gasperini - La Presse

Vediamo i protagonisti attesi che scenderanno in campo per Atalanta-Inter, partita valida per la nona giornata di Serie A. Tra le file dei padroni di casa il più atteso sarà sicuramente Kessiè, uno dei giocatori che stanno rendendo meglio tra le file nerazzurre in questo avvio di campionato. Quattro gol in sette partite disputate, ha segnato più reti degli attaccanti visto che Petagna è fermo ancora a quota tre su cinque partite disputate. Passiamo all’Inter, dopo tutte le vicende con la Curva Nord il protagonista potrebbe essere proprio Mauro Icardi che vuole rifarsi dopo il rigore sbagliato contro il Cagliari nella scorsa giornata di campionato. Il tecnico De Boer dovrà scegliere se schierarlo in campo dal 1′, se così non fosse il protagonista potrebbe essere anche Perisic che ha segnato soltanto due gol in otto gare di cui uno importantissimo contro la Juventus. I tifosi si aspettano molto di più da lui, così come per tutta la squadra. 

Il match Atalanta-Inter, valido per la 9^ giornata della Serie A potrebbe essere il momento del giudizio per la panchina di De Boer: la sua permanenza in nerazzurro infatti rimane piuttosto precaria, per cui sarà fondamentale per lui fare le scelte giuste per portare a casa una vittoria, più necessaria che mai. Il tecnico olandese sembra intenzionato comunque a schierare gli ufficiali visti anche nelle precedenti giornate, il che costringerà DAmbrosio e Ranocchia ancora alla panchina fissa. De Boer inoltre dovrà fare i conti con un piccolo turnover rispetto a quello cisto nel match in Europa League dello scorso giovedi, che permetterà di riposare a giocatori come Brozovic e Palacio di riposare. Turnover che invece può non considerare il tecnico dellAtalanta Gasperini, che volendo continuare i buoni risultati ottenuti finora schiererà i suoi miglior in questo match che si annuncia elettrico per molti motivi. Panchina quindi Migliaccio e Spinazzola a cui faranno compagnia anche Pinilla e Pesic.

Atalanta ed Inter scenderanno in campo per la nona giornata di Serie A, vediamo i ballottaggi con cui saranno alle prese Gasperini e Frank De Boer. Per i padroni di casa il tecnico ha tanti dubbi: Caldara in difesa ha qualche piccolo problemino fisico, per questo motivo Gasperini sta pensando a Zukanovic e Stendardo per sostituirlo qualora non dovesse farcela. Conti in ballottaggio con Konko anche se quest’ultimo ha qualche problema muscolare ed è quindi da valutare. Infine, Freuler si gioca una maglia da titolare con Grassi ma è nettamente in vantaggio sull’ex Napoli. Passiamo all’Inter, con Frank De Boer che ha solo il grande dubbio Icardi. La scorsa settimana l’argentino ha sbagliato il rigore contro il Cagliari ed ha avuto il problema con la Curva Nord, per questo motivo De Boer non sa se schierarlo in campo o se al suo posto lanciare Eder dal 1′ o Jovetic che scalpitano per una maglia da titolare. 

La partita Atalanta-Inter si annuncia più delicata che mai soprattutto per la formazione nerazzurra, in grave crisi di risultati alla viglia di questa 9^ giornata di Serie A: chi saranno dunque i jolly in grado di risolvere il match? Per lAtalanta la certezza di Gasperini si chiama Franck Kessiè, mediano del club bergamasco, tra i miglior della sua categoria in questa prima parte della stagione. Approdato al club bergamasco dal cesena, Kessie sembra esploso proprio in queste prima giornate di campionato, tantè che si vocifera e non poco di in solido interessamento sul giocatore da parte della Juventus. Sul fronte milanese invece il Jolly che potrebbe salvare De Boer si chiama Joao Mario: neoacquisto della dirigenza Suning il portoghese protagonista della scorsa estate di calciomercato, si è finalmente sbloccato anche in Serie A con il gol segnato contro il Cagliari nella precedente giornata: certo poi è servito poco ai fino dei risultato, ma la sua rete ha fatto per un momento fatto sperare i tifosi nerazzurri.

Il match AtalantaInter, valido per la 9^ giornata della Serie A potrebbe essere il momento del giudizio per la panchina di De Boer: la sua permanenza in nerazzurro infatti rimane piuttosto precaria, per cui sarà fondamentale per lui fare le scelte giuste per portare a casa una vittoria, più necessaria che mai. Il tecnico olandese sembra intenzionato comunque a schierare gli ufficiali visti anche nelle precedenti giornate, il che costringerà DAmbrosio e Ranocchia ancora alla panchina fissa. De Boer inoltre dovrà fare i conti con un piccolo turnover rispetto a quello cisto nel match in Europa League dello scorso giovedi, che permetterà di riposare a giocatori come Brozovic e Palacio di riposare. Turnover che invece può non considerare il tecnico dellAtalanta Gasperini, che volendo continuare i buoni risultati ottenuti finora schiererà i suoi miglior in questo match che si annuncia elettrico per molti motivi. Panchina quindi Migliaccio e Spinazzola a cui faranno compagnia anche Pinilla e Pesic.

una delle partite più interessanti della nona giornata del campionato di Serie A 2016-2017: si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 23 ottobre, allo Stadio Atleti Azzurri dItalia di Bergamo. Questo derby lombardo fra le due squadre nerazzurre ci fornisce diversi spunti dinteresse; infatti lo stato di forma ci dice che ultimamente sta meglio lAtalanta, che in caso di vittoria scavalcherebbe in classifica lInter aprendo definitivamente la crisi della squadra di De Boer, che dal canto suo cerca la vittoria del riscatto, che potrebbe valere anche più dei tre punti in palio. Allora andiamo subito a dare uno sguardo più ravvicinato a quelle che sono le probabili formazioni di Atalanta-Inter, con un accenno anche alle quote per chi volesse scommettere sullesito della partita. 

Per Atalanta-Inter, partita valida per la nona giornata della nona giornata del campionato di Serie A, abbiamo le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai: ci dicono che la vittoria dellAtalanta (segno 1) vale 3,40 mentre la vittoria dellInter (segno 2) è quotata 2,20. Con il pareggio (segno X) si vincerà 3,30 volte la somma che si sarà deciso di mettere sul piatto.

Linfermeria di Zingonia si sta svuotando e naturalmente questa per lallenatore orobico Gian Piero Gasperini è unottima notizia. Lex della partita (ma allInter la sua esperienza fu brevissima) dovrebbe confermare la scelta di puntare sul tridente offensivo, anche se con qualche dubbio sugli interpreti. Una probabile soluzione vede Petagna punto di riferimento centrale, Kurtic esterno avanzato e ovviamente Alejandro Gomez, ala pura. A centrocampo la coppia centrale dovrebbe essere ancora composta da Freuler e Kessié; sulle fasce laterali puntiamo su Dramé e su Andrea Conti. In difesa buone notizie da parte di Zukanovic, che però dovrebbe partire dalla panchina: dunque dal primo minuto ci sarà Andrea Masiello con Rafa Toloi e il giovane Caldara, che sembra ormai aver definitivamente scalato le gerarchie interne. Daltronde il vivaio è il punto di forza dellAtalanta, è buono e giusto che venga sfruttato a dovere. In porta gioca Etrit Berisha: il portiere albanese arrivato dalla Lazio ha definitivamente vinto la concorrenza con Sportiello, che già a gennaio potrebbe lasciare lAtalanta in cerca di altre fortune.

Tutto confermato (o quasi) nella formazione dellInter. Ansaldi si è ripreso la sua posizione sulla corsia destra, Santon nettamente favorito dallaltra parte: queste le scelte di Frank De Boer per la difesa, che in mezzo avrà ancora la coppia formata da Miranda e Murillo davanti allestremo difensore Handanovic. Proseguendo nellormai consueto modulo 4-2-3-1 dei nerazzurri milanesi, sulla linea mediana agiranno Medel e Joao Mario, il quale domenica ha trovato il primo gol in Serie A purtroppo inutile. Avanzando verso il reparto offensivo, Perisic si riprende il posto a sinistra e Candreva sarà lesterno destro, con Ever Banega in posizione centrale da trequartista a supporto più immediato di Mauro Icardi, confermato titolare e sicuramente desideroso di rispondere sul campo a tutto quello che è successo nei giorni scorsi. 

 

 1 E. Berisha; 13 Caldara, 3 Toloi, 5 A. Masiello; 24 A. Conti, 19 Kessie, 11 Freuler, 93 Dramé; 27 Kurtic, 29 Petagna, 10 A. Gomez. All. Gasperini.

A disposizione: 57 Sportiello, 77 Raimondi, 6 Zukanovic, 4 Gagliardini, 25 Konko, 8 Migliaccio, 88 A. Grassi, 17 Carmona, 37 Spinazzola, 7 D’Alessandro, 43 Paloschi, 51 Pinilla.

Squalificati: –

Indisponibili: Suagher.

 1 Handanovic; 15 Ansaldi, 25 Miranda, 24 Murillo, 21 Santon; 6 Joao Mario, 17 Medel; 87 Candreva, 19 Banega, 44 Perisic; 9 Icardi. All. De Boer.

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 33 D’Ambrosio, 55 Nagatomo, 95 Miangue, 27 Gnoukouri, 7 Kondogbia, 77 Brozovic, 8 Palacio, 23 Eder, 10 Jovetic, 96 Gabigol.

Squalificati: –

Indisponibili: Ranocchia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori