RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno: la crisi del Cittadella (10^ giornata, oggi 23 ottobre 2016)

- La Redazione

Risultati Serie B, 10^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno. Si è partiti venerdì 21 ottobre con due anticipi, le altre partite sono oggi sabato 22 ottobre

SpalinVerde
Foto LaPresse

I risultati della decima giornata di Serie B ci hanno confermato quanto già sapevamo dalle scorse stagioni: il campionato cadetto è lungo e difficile e non è detto che il trend delle prime giornate sia confermato fino in fondo. L’esempio lampante è quello del Cittadella: la squadra veneta, neopromossa in Serie B dopo aver dominato il suo girone di Lega Pro, è partita a tutto gas vincendo le prime cinque partite, e sei delle prime sette. Poi, improvvisamente, si è fermata: tre sconfitte consecutive (Frosinone, Perugia e Ascoli) due delle quali interne, una difesa che ha smesso di essere impermeabile (6 gol subiti in questa striscia negativa) e soprattutto un attacco che funzionava a meraviglia e che si è inceppato, a secco da due giornate. Chiaramente la posizione del Cittadella è ancora di alta classifica, ma per Roberto Venturato adesso c’è un duro lavoro da fare: una squadra che marciava a spron battuto deve rivedere i suoi meccanismi e ingranaggi per provare a rimettersi in carreggiata ed evitare di essere risucchiata dalle squadre che arrivano da dietro e hanno tanta fame.

Non ci saranno posticipi in Serie B per la decima giornata questo perchè si sono giocate tutte le partite tra ieri e venerdì visto che già da domani si tornerà in campo per il turno infrasettimanale. Si apre l’undicesima giornata con Spezia-Cittadella gara aperta a ogni tipo di risultato. La squadra di casa è in netta crescita, mentre gli ospiti vengono dalla terza sconfitta di fila anche se con tante polemiche al Tombolato contro l’Ascoli. La squadra di Roberto Venturato non è riuscita a trovare continuità dopo un inizio incredibile e c’è il rischio di inanellare una striscia negativa che possa portare a perdere le certezze accumulate in questo inizio di campionato. Si cercherà comunque di trovare continuità e anche la prestazione giusta per mettere in difficoltà un avversario sicuramente più pronto. Lo Spezia viene dalla bella vittoria casalinga contro il Brescia che ha rilanciato anche le ambizioni in classifica dove si cerca di scalare le posizioni in cerca di un posto in paradiso.

Domenica particolare per la Serie B: ieri pomeriggio sono arrivati gli ultimi nove risultati della decima giornata, che hanno completato il quadro di una classifica che vede il Verona già lanciatissimo in fuga solitaria al comando con 23 punti e alle sue spalle il gruppone praticamente compatto, dal Cittadella che è secondo a quota 18 punti in giù, tuttavia è già la vigilia del prossimo turno. Infatti adesso ci attende lundicesima giornata, che sarà il secondo turno infrasettimanale del campionato di Serie B 2016-2017. Andiamo dunque a vedere quello che ci attenderà già a partire da domani sera, perché con linfrasettimanale il lunedì diventa serata per lanticipo invece che per il solito posticipo. Si gioca comunque e ci attende un gustosissimo Spezia-Cittadella, con i liguri che fanno parte del gruppetto delle terze in classifica a due lunghezze di distanza proprio dal Cittadella e proveranno dunque ad operare il sorpasso alla piazza donore, che invece naturalmente gli ospiti punteranno a consolidare. Le altre dieci partite sono invece tutte in programma martedì sera (lorario dinizio è sempre quello delle 20.30): il Verona capolista farà visita al Pisa per una sfida fra squadre di grande tradizione, allestremo opposto della graduatoria cè il Trapani che non ha ancora vinto nemmeno una partita e questa volta ci proverà contro il Benevento allo stadio Provinciale. Con la classifica ancora cortissima è difficile parlare già di scontri diretti per questo o quellaltro obiettivo, potremmo però identificare in Perugia-Carpi la partita più interessante in quella che oggi sarebbe la zona playoff.

Sono da poco terminate le partite odierne del campuionato cadetto, valide per la decima giornata del torneo. Risultati netti, ma anche sorprendenti. Il Bari archivia in casa la pratica Trapani vincendo tre a zero. Il Benevento non va oltre il pareggio contro il Perugia, stesso discorso per Latina e Pisa che devono accontentarsi di un solo punto. Il Novara sconfigge di misura l’Avellino, la Salernitana strappa un punticino nel confronto interno contro la Virtus Entella. La Spal batte il Carpi tre a uno nonostante l’inferiroità numerica maturata negli ultimi minuti di gioco, la Ternana viene raggiunta al fotofinish dal Cesena al Liberati, mentre il Verona consolida le sue ambizioni di promozione travolgendo tre a zero la Pro Vercelli. Infine finisce uno a uno la gara del Menti tra Vicenza e Frosinone. Si va dunque a completare il programma del decimo turno, che era cominciato nella giornata di ieri con gli anticipi vinti da Ascoli e Speiza contro Cittadella e Brescia.

Sono terminati i primi tempi sui campi di Serie B, con tante partite già sbloccate in questi primi quarantacinque minuti di gioco. Cominciamo dalla sfida del San Nicola, dove il Bari sta conducendo per una rete a zero sul Trapani. Ancora nessun gol, invece, tra Benevento-Perugia, Novara-Avellino e Vicenza-Frosinone. Il Latina è avanti di una rete a zero sul Pisa, mentre la Virtus Entella sta battendo di misura la Salernitana allo stadio Arechi. Carpi sotto di un gol contro la Spal e Ternana avanti a sorpresa sul Cesena. Infine il confronto del Bentegodi tra Hellas Verona e Pro Vercelli, coi padroni di casa in vantaggio per uno a zero grazie al gol messo a segno da Bessa attorno al trentacinquesimo minuto. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, tra qualche minuti si ricomincia coi secondi tempi.

E’ tutto pronto per la decima giornata del campionato di Serie B. Un turno importante per capire come si evolverà la situazione in classifica, soprattutto nelle posizioni di vertice. Nella giornata di ieri sono andati in scena due anticipi, con il successo dell’Ascoli sul campo del Cittadella e con la vittoria dello Spezia sul Brescia. A breve in campo tutte le altre nove partite rimanenti, con diverse sfide che regaleranno emozioni e spettacolo. Tra le più interessanti segnaliamo sicuramente il match dal Bentegodi, con l’Hellas Verona di Giampaolo Pazzini che ospita la Pro Vercelli. I gialloblu vogliono mettere altro fieno in cascina per alimentare le proprie ambizioni di promozione. Ma anche Benevento-Perugia promette davvero bene, un confronto tra due squadre che stanno vivendo un bion momento e si trovano in ottima posizione. Interessante anche l’incrocio del San Nicola tra Bari e Trapani, partita dal risultato tutt’altro che scontato. 

La decima giornata di Serie B sarà importante per decidere come evolve la vetta della classifica. Sono due infatti che le squadre che si contendevano il primo posto, ovvero Verona e Cittadella. I gialloblù dopo nove giornate si trovano al vertice con venti punti vista anche l’ultima vittoria contro l’Ascoli per 4-1, decisiva per superare il Cittadella che è sceso invece al secondo posto dopo le due sconfitte consecutive. Perugia e Frosinone hanno infatti bloccato la scia di vittorie del Cittadella, che ha cominciato questa stagione 2016/2017 nel migliore dei modi. Il Verona dovrà vedersela nella decima giornata di Serie B con la Pro Vercelli, non una partita difficilissima per i gialloblù anche se ha dodici punti in classifica ed è reduce da due vittorie consecutive contro Novara e Ternana. Il Cittadella, invece, ha già giocato e perso contro l’Ascoli in uno degli anticipi di ieri, sia pure caratterizzato da un arbitraggio decisamente discutibile. Il Verona dunque può allungare.

In attesa dei risultati della decima giornata di Serie B vediamo i marcatori che si contenderanno il primato nella classifica generale. Al primo posto abbiamo un Pazzini particolarmente in forma con i suoi dieci gol in campionato, il Verona si trova al primo posto grazie ai gol del suo attaccante che ha cominciato questa stagione nel migliore dei modi ed anche contro la Pro Vercelli vuole dare il meglio di sè. Al secondo posto c’è una parità tra Caputo dell’Entella e Litteri del Cittadella entrambi appaiati a sei punti nella classifica marcatori. Caputo dovrà affrontare la Salernitana, una trasferta difficile anche per l’attaccante che spera di poter dare il suo contributo visto che l’Entella sta disputando un ottimo campionato e si trova in piena zona playoff. Il Cittadella invece ha già affrontato l’Ascoli nella decima giornata di Serie B, Litteri è stato anche espulso nell’anticipo del venerdì sera. 

I primi risultati della decima giornata del campionato di Serie B, hanno visto trionfare Ascoli e Spezia, rispettivamente contro Cittadella e Brescia. Nel pomeriggio odierno sono in programma altre nove partite, con tante sfide che si preannunciano interessanti e come sempre molto equilibrate. D’altra parte il campionato di Serie B non è mai stato scontato e anche quest’anno ogni incrocio si preannuncia una battaglia. Tra le sfide più interessanti da seguire oggi c’è sicuramente Hellas Verona-Pro Vercelli al Bentegodi, ma anche Spal-Carpi e Bari-Trapani. I pugliesi vogliono sfruttare il fattore campo, ma la squadra di Serse Cosmi venderà a caro prezzo la propria pelle. Farà lo stesso il Pisa sul campo del Latina, mentre il Vicenza ospita al Menti il Frosinone. Al Liberati il Cesena fa visita alla Ternana, all’Arechi di Salerno i padroni di casa se la vedranno con la Virtus Entella. Infine Benevento-Perugia e Novara-Avellino.

Lo Spezia archivia le ultime sconfitte in campionato e torna a vincere nella partita casalinga contro il Brescia. Tre punti che consentono alla compagine bianconera di staccare proprio le rondinelle in classifica, guadagnando posizioni in attesa della altre partite di domani. Il vantaggio della formazione ligure arriva attorno al quattordicesimo della prima frazione di gioco, con Piu che si fa trovare pronto e ribatte in rete la conclusione di Nenè respinta dal portiere dei lombardi, Minelli, su calcio di rigore. I padroni di casa creano almeno un altro paio di occasioni importanti nel corso del primo tempo, ma il risultato non cambia. Nella ripresa la compagine ospite prova a scuotersi, ma sono di nuovo gli aquilotti ad andare in rete a cinque minuti dal novantesimo. Questa volta è Deiola ad insaccare su un traversone non trattenuto dall’estremo difensore del Brescia. Finisce due a zero, serata amara per i biancoblu. 

E’ terminato suil risultato di uno a zero in favore dello Spezia, il primo tempo tra gli aquilotti e il Brescia. La partita, valida per la decima giornata del campionato di Serie B, è stata sbloccata attorno al quattordicesimo minuto grazie ad una marcatura messa a segno da Più, sugli sviluppi di un calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Nenè, che calcia alla sua sinistra trovando la pronta respinta di Minelli. Sulla ribattuta del portiere lombardo arriva il compagno che insacca con una conclusione ravvicinata. Poco pià tardi ci riprovano i padroni di casa, con Pulzetti che salta Ndoj e serve Nene, il cui tiro col destro finisce di non molto fuori dallo specchio della porta. Le emozioni non finiscono al Picco, perchè al trentacinquesimo Migliore riceve da Okereke e prova la soluzione da fuori area, Pinzi devia e il pallone termina oltre la linea di fondo. Finale di frazione piuttosto movimentato, a breve squadre in campo per la ripresa. Vedremo se il Brescia riuscirà a riagguantare alemno il pareggio. 

Il primo verdetto della decima giornata del campionato di Serie B premia l’Ascoli che batte il Cittadella uno a zero. Un risultato che fa respirare la formazione marchigiana, che guadagna punti in classifica in attesa delle altre partite. Incontro deciso da una marcatura di Daniele Cacia, il centravanti bianconero è stato tra i migliori in campo e ha regalato alla sua squadra la prima vittoria fuori casa, nonchè la seconda di questa stagione. A breve in campo Spezia-Brescia allo stadio Picco, per il secondo anticipo in programma questo venerdì. Le due compagini sono separate da un solo punto in classifica: gli aquilotti occupano l’ottava posizione con tredici punti, mentre le rondinelle sono al nono posto a quota dodici punti. Ci aspettiamo una bella sfida, tra due club che giocano un buon calcio e che per indole si affronteranno a viso aperto. Vedremo chi tra Spezia e Brescia riuscirà ad imporsi: di sicuro le emozioni non mancheranno.

In Serie B 2016-2017 siamo arrivati alla decima giornata: un turno molto importante che si gioca interamente nelle giornate di venerdì 21 e sabato 22 ottobre, perchè andiamo verso un infrasettimanale che dunque lascia zero spazi ai posticipi del lunedì o anche solo della domenica. Giornata importante dicevamo, perchè gli impegni ravvicinati possono sempre portare sorprese: si parte con le partite del venerdì che sono Cittadella-Ascoli (ore 19) e Spezia-Brescia (ore 21). Sabato le nove partite sono tutte alle ore 15: si tratta di Bari-Trapani, Benevento-Perugia, Latina-Pisa, Novara-Avellino, Salernitana-Virtus Entella, Spal-Carpi, Ternana-Cesena, Verona-Pro Vercelli e Vicenza-Frosinone.

Il Verona ha finalmente conquistato il primo posto in classifica, strappandolo al Cittadella che ha perso le ultime due partite: la squadra di Roberto Venturato ha loccasione di ripartire ospitando lAscoli, mentre per gli scaligeri la prima fuga della stagione passa dallimpegno interno contro la Pro Vercelli, con una vittoria che appare probabile. La squadra più in forma resta il Perugia: quattro vittorie consecutive per gli umbri, ma sabato si va a giocare sul campo di un Benevento che, pure in leggera flessione, è un osso durissimo e sicuramente non lascerà nulla di intentato per provare a rimanere agganciato alle prime posizioni. In zona playoff cè saldamente anche il Carpi di Fabrizio Castori, ma pure gli emiliani dovranno conquistarsi una conferma nei piani alti visto che la trasferta di Ferrara, contro una Spal che sembra aver trovato il passo giusto, si rivela decisamente insidiosa.

A Bari i tifosi temono unaltra stagione deludente: la partita interna contro il Trapani è delicatissima per entrambe, i galletti non possono più sbagliare mentre il Trapani non ha ancora vinto e anche lo scorso lunedì ha sfiorato la sconfitta interna, e resta ultimo in classifica. Pericolanti anche Latina e Pisa; i toscani non tanto a livello di classifica, ma le sconfitte consecutive dei toscani sono due e forse stanno affiorando adesso tutti i problemi societari che Gennaro Gattuso non ha paura di commentare di volta in volta. Un posto al sole possibile per due al Liberati: la Ternana lotta per la salvezza, il Cesena per i playoff ma non vince da cinque giornate.

 

Venerdì 21 ottobre

FINALE Cittadella-Ascoli 0-1 64′ Cacia (A)

FINALE Spezia-Brescia 2-0 13′ Piu (S) 85′ Deiola (S)

 

Sabato 22 ottobre

FINALE Bari-Trapani 3-0 9′, 70′ Monachello (B) 64′ Ivan

FINALE Benevento-Perugia 0-0

FINALE Latina-Pisa 1-1 8′ Paponi (L) 62′ Mannini (P)

FINALE Novara-Avellino 1-0 57′ Viola (N)

FINALE Salernitana-Virtus Entella 1-1 3′ Caputo (V) 58′ Coda (S)

FINALE Spal-Carpi 3-1 9′ Zigoni (S) 50′ Cerri (S) 68′ Arini (S) 77′ Bifulco (C)

FINALE Ternana-Cesena 1-1 37′ Avenatti (T) 95′ Ciano (C)

FINALE Verona-Pro Vercelli 3-0 36′ Bessa (V) 49′ Pazzini (V) 73′ Ganz (V)

FINALE Vicenza-Frosinone 1-1 Pucino 60′ (V) Ciofani 71′ (F)

 

Verona 23

Cittadella 18

Perugia, Entella, Spezia, Carpi 16

Spal, Benevento (-1), Frosinone 15

Bari, Pisa 13

Brescia, Pro Vercelli 12

Novara, Salernitana 11

Cesena, Ascoli, Vicenza 10

Latina, Avellino, Ternana 9

Trapani 6

 

 

Lunedì 24 ottobre

Ore 20:30 Spezia-Cittadella

 

Martedì 25 ottobre

Ore 20:30 Ascoli-Salernitana

Ore 20:30 Avellino-Ternana

Ore 20:30 Brescia-Vicenza

Ore 20:30 Cesena-Virtus Entella

Ore 20:30 Frosinone-Spal

Ore 20:30 Novara-Bari

Ore 20:30 Perugia-Carpi

Ore 20:30 Pisa-Verona

Ore 20:30 Pro Vercelli-Latina

Ore 20:30 Trapani-Benevento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori