Diretta/ Benevento-Spezia (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: Espulso anche Lopez, decide Chisbah (Serie B 2016, oggi 29 ottobre)

Diretta Benevento-Spezia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 29 ottobre 2016 (12^giornata)

29.10.2016 - La Redazione
benevento_formazione_vigorito
Foto LaPresse

Allo Stadio Comunale Ciro Vigorito il Benevento supera lo Spezia per 1 a 0 e sorpassa i liguri in classifica distanziandoli di un punto. La partita si rivela molto complicata per entrambe le compagini oggi in campo ed i padroni di casa accennano l’offensiva nel primo tempo solamente con l’azione di Ceravolo al 24′ mentre gli ospiti sfiorano il goal con il palo colpito da Baez al 40′. Nella ripresa, il match cambia completamente volto a partire dal 52′, quando cioè Nené viene espulso tra i liguri a causa di un paio di colpi proibiti indirizzati a Padella nei pressi della metà campo. Ancora Ceravolo colpisce la traversa al 67′ e, all’81’, i giallorossi trovano il vantaggio con il colpo di testa da parte di Chisbah sull’assist da parte di Ciciretti. Nel finale, l’arbitro Abbattista annulla un goal per fuorigioco ai bianconeri tra le proteste degli ospiti con il Benevento a chiudere a sua volta in 10 uomini per l’espulsione di Lopez nel recupero.

Manca appena una decina di minuti al termine della sfida tra Benevento e Spezia il punteggio non accenna sbloccarsi dallo 0 a 0. L’espulsione di Nené al 52′ sembra aver aiutato il gioco dei giallorossi padroni di casa che però non vanno oltre alla traversa colpita dal solito Ceravolo al 67′ con un colpo di testa in pallonetto.

Quando siamo arrivati al cinquantacinquesimo dell’incontro tra Benevento e Spezia il risultato è sempre fermo sullo 0 a 0. La partita si conferma poco emozionante come avvenuto nella prima frazione di gioco ma il match potrebbe cambiare sensibilmente a causa dell’espulsione di Nené tra i liguri a causa del cartellino rosso rimediato per comportamento violento su Padella a metà campo.

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Benevento e Spezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Come già ampiamente detto in precedenza, la partita tarda ad entrare nel vivo e sembra infiammarsi solo al 40′ quando Baez colpisce un palo per gli ospiti al termine di un’azione personale su cui Sciaudone si è anche lamentato di un fallo subito in area avversaria non ravvisato dall’arbitro. In precedenza, Ceravolo si era mosso bene al 24′ venendo però fermato in calcio d’angolo.

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Benevento e Spezia è sempre fermo sullo 0 a 0. Le due squadre continuano ad incontrare difficoltà nel gestire le giocate e mantenendo quindi un ritmo di gara abbanstanza basso. Al 24′ Ceravolo tenta uno spunto per i padroni di casa ma viene fermato in corner dalla difesa e dal portiere avversari.

Allo Stadio Comunale Ciro Vigorito la partita tra Benevento e Spezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell’incontro entrambe le squadre faticano a costruire in modo concreto e di conseguenza a farsi male l’un l’altra regalando poche emozioni al pubblico.

-Sta per iniziare l’attesissimo match valido per la dodicesima giornata di Serie B tra Benevento e Spezia. Ma quali sono le scelte degli allenatori per l’undici titolare? Ve lo diciamo subito, ecco le formazioni ufficiali! Il Benevento sceglie un offensivo 4-3-1-2: Cragno; Gyamfi, Padella, Lucioni, Lopez; Chibsah, Buzzegoli; Venuti, Falco, Ciciretti; Ceravolo. All. Baroni. Gli ospiti rispondono senza pensare minimamente a fare le barricate con un 4-3-3: Chichizola; De Col, Datkovic, Terzi, Migliore; Deiola, Pulzetti, Sciaudone; Piu, Nenè, Baez. Allo Stadio Vigorito è tutto pronto: si attende soltanto il fischio d’inizio dell’arbitro Eugenio Abbattista di Molfetta. Quali bandiere sventoleranno al termine dei novanta minuti di gioco: quelle giallorosse o quelle bianconere? Lo scopriremo solo seguendo questo appassionante incontro della 12^ giornata di Serie B!

-Il Benevento nel proprio stadio Ciro Vigorito attende lo Spezia di Domenico Di Carlo. Il match della 12esima giornata del campionato di Serie B risulta particolarmente significativo visto che stando allo storico non ci sono confronti diretti ufficiali tra le due compagini. Nessun precedente testa a testa tra le due formazioni quindi ci può dire oggi qualcosa del match che andrà in scena. Appare dunque utile un piccolo excursus sul cammino fatto fin qui da Benevento e Spezia, in queste prime battute di campionato. I giallorossi approdano a questa 11^ giornata da ottavi in classifica di Serie B con 15 punti e alle spalle  una serie di quattro risultati non proprio esaltanti tra cui lultima sconfitta subita in trasferta per 1 a 0 contro il Trapani. Lo Spezia invece deve riscattare lultimo pareggio ottenuto tra le mura di casa  per 1 a 1 contro il Cittadella, in lizza per insidiare la supremazia di Verona in cima alla classifica.

Benevento e Spezia scenderanno in campo per la dodicesima giornata di Serie B, vediamo i migliori giocatori che si affronteranno. Partiamo dalla porta, a difendere quella dei padroni di casa ci sarà Cragno, il migliore del campionato cadetto in questo avvio di stagione, mentre per lo Spezia ci sarà Chichizola, secondo per prestazioni finora. Per la difesa tra le file dello Spezia ci saranno Migliore e Galli con quest’ultimo che ha disputato cinque presenze senza però siglare alcun gol in campionato. A centrocampo sempre per gli ospiti scenderà in campo invece Errasti che fino ad ora ha disputato sette partite ma è uno dei migliori per il reparto anche se non ha siglato alcuna rete finora. Infine l’attacco: da una parte per il Benevento non potrà mancare Filippo Falco con le sue due reti e le cinque presenze mentre per lo Spezia spazio ad Alessandro Piu autore di tre gol in Serie B su nove partite disputate. 

Vediamo come si presenta la sfida Benevento-Spezia da un punto di vista più tattico. Baroni ha costruito gioie e dolori dei suoi ultimi anni di carriera con un 4-2-3-1 che sembra assolutamente confermato anche in vista della delicata sfida contro lo Spezia. Baroni ha analizzato la recente serie negativa della sua squadra parlando di mancanze nella fase offensiva piuttosto evidenti e ricordando come la squadra abbia spesso mancato ottime opportunità per cambiare il corso di match che non hanno portato punti. Lo Spezia viene considerato dall’allenatore del Benevento come squadra destinata a lottare per la promozione, ma il 4-3-3 di Di Carlo non ha particolarmente brillato nel corso di questo avvio di campionato soprattutto sul piano della continuità. Dopo il pareggio contro il Cittadella il tecnico ha comunque promosso l’atteggiamento della sua squadra, ma ha ricordato come i bianconeri debbano provare sempre ad ottenere il massimo per credere davvero nel possibile salto di categoria. Anche a Benevento le assenze tormenteranno la rosa ligure, ma è nei momenti in cui si troverà maggiormente sotto pressione che lo Spezia dovrà dimostrare di essere una squadra finalmente matura.

Sarà diretta dallarbitro Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta. Benevento-Spezia, in programma sabato 29 ottobre 2016 alle ore 15.00, nel programma della dodicesima giornata del campionato di Serie B sarà una sfida tra outsider che non hanno ancora deciso cosa fare esattamente da grandi. E’ partito forse troppo spedito il Benevento, che perdendo l’imbattibilità in casa della Salernitana ha iniziato un ciclo negativo fatto di un solo punto conquistato nelle ultime quattro partite. Dopo il pareggio in casa contro il Perugia, i sanniti sono caduti in casa del Trapani che mai aveva vinto finora in campionato.

Un momento no che la formazione allenata da Baroni proverà a spezzare contro uno Spezia che aveva rialzato la testa in casa contro il Brescia con una brillante vittoria dopo due sconfitte consecutive, ma si è poi fatto imporre il pari, sempre tra le mura amiche dello stadio Picco, dal Cittadella.

Sicuramente da neopromossa il Benevento può guardare con maggiore calma alla classifica, anche se i sanniti devono fare molta attenzione a non ritrovarsi a sprecare quanto di buono costruito nel corso della super-partenza di questa stagione. Lo Spezia partiva invece con ambizioni più certe e definite. Dopo aver ottenuto per due stagioni di fila l’accesso ai play off, con l’eliminazione avvenuta un anno fa in semifinale per mano del Trapani, la formazione ligure è convinta delle proprie potenzialità, ma deve trovare una continuità di rendimento che se smarrita rischierebbe di tenere sempre la squadra lontana un palmo da un sogno chiamato Serie A.

Ecco le probabili formazioni che si fronteggeranno allo stadio Vigorito di Benevento. I padroni di casa giocheranno con Cragno in porta, Venuti sull’out difensivo di destra e l’uruguaiano Walter Lopez sull’out difensivo di sinistra, mentre Padella e Lucioni andranno a formare la coppia di difensori centrali. Del Pinto e il ghanese Chibsah faranno coppia come vertici arretrati di centrocampo, mentre Ciciretti, Falco e Melara saranno impiegati come incursori offensivi alle spalle dell’unica punta di ruolo schierata, ovvero Ceravolo.

Risponderà lo Spezia con l’argentino Chichizola in porta, De Col in posizione di terzino destro e Migliore in posizione di terzino sinistro, mentre il croato Datkovic e Terzi saranno impiegati come centrali di difesa. Deiola, Pulzetti e lo spagnolo Errasti comporranno invece il terzetto di centrocampo, mentre nel tridente offensivo saranno titolari Piu, il nigeriano Okereke e il brasiliano Nené, che dovrebbe riprendere il suo posto al centro dell’attacco lasciato all’uruguagio Granoche nel match contro il Cittadella.

Le quote dei bookmaker risultano essere abbastanza equilibrate, col fattore campo che sorride in ogni caso al Benevento, quotato 2.40 da William Hill per il successo interno, mentre Betclic alza fino a 3.25 la quota per il successo esterno dei liguri. L’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.10 da Unibet.

La partita di Serie B tra Benevento e Spezia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 8 HD, il numero 258: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio i codice dacquisto pay-per-view è 497954. Sui canali Sky Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (numero 206) andrà in onda Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti live da tutti i campi del pomeriggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori