LEONARDO BONUCCI / Matteo sta meglio? La conferma del difensore sulle condizioni di salute rincuora i tifosi (Oggi, 29 ottobre 2016)

- La Redazione

Leonardo Bonucci segna un goal importante contro il Napoli. Maggiore concentrazione e tattica precisa: mente sgombra dopo il miglioramento del figlio Matteo (29 ottobre 2016).

Higuain_Bonucci_Dybala
Foto LaPresse

I tifosi della Juventus, così come tutti gli sportivi in generale si sono stretti attorno a Leonardo Bonucci per via dei problemi di salute del figlio Matteo. Il bambino è affetto da leucemia ed aveva subito un peggioramento nelle settimane scorse, proprio poco prima del campionato. Il difensore bianconero non aveva quindi esitato a chiedere due giorni di permesso alla dirigenza, puntualmente accordato, e che aveva aumentato la preoccupazione di tutti i tifosi. La lieta notizia è arrivata, finalmente, proprio dalla viva voce di Leonardo Bonucci: il giocatore ha confermato al termine della Champions che il piccolo Matteo si sta riprendendo e che ora sta bene. Lo si può notare anche in una tenera foto che la moglie del giocatore ha pubbliato da pochissimo sul proprio profilo Instagram, in cui si vedono i due gemelli condividere coperta e divano. Clicca qui per vedere la foto del figlio di Leonardo Bonucci. La notizia risale già a qualche giorno fa, ma il sospiro di sollievo dei cittadini è arrivato solo quando il bambino si è presentato allo stadio per assistere alla partita di Bonucci. In conferenza stampa, il calciatore aveva inoltre sottolineato come la malattia avesse portato tutta la famiglia a migliorarsi continuamente, mettendo la salute al primo posto. Lo stesso pensiero era stato espresso anche dalla schiera di tifosi della Juve. In molti avevano manifestato la propria vicinanza tramite commento sulla pagina Facebook del professionista. Ora il peggio sembra passato, come dimostra anche un netto miglioramento delle prestazioni su campo di Leonardo Bonucci. Il giocatore ha infatti appena segnato un goal importante contro il Napoli, portando la propria squadra, per ora, in vantaggio. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori