Diretta / Carpi-Pisa (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Eusepi pareggia i conti! (Serie B 2016 oggi 3 ottobre)

- La Redazione

Diretta Carpi-Pisa: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie B in programma lunedì 3 ottobre 2016 allo stadio Cabassi

CarpiGrigio_2016
(LAPRESSE)

Tempo scaduto al Braglia di Modena, Carpi e Pisa si spartiscono la posta in palio, 1 a 1 il risultato finale. All’83’ gli ospiti pareggiano i conti, Colombi fa un mezzo miracolo sulla botta dalla distanza di Golubovic ma lascia la porta sguarnita per il tap-in vincente di Eusepi che deposita il pallone in rete per il 1-1. Gli uomini di Gattuso credono nel successo in rimonta e assediano letteralmente l’area di rigore del Carpi con la formazione di Castori che si trincera nella propria trequarti e riesce, nonostante i due uomini in meno, a chiudere ogni spazio e a non far passare gli avversari. Nei tre minuti di recupero concessi dall’arbitro Illuzzi succede ben poco, all’ultimo secondo il Pisa avrebbe l’ultima occasione su calcio d’angolo ma dalla bandierina Varela scivola al momento di toccare il pallone e dunque nulla di fatto con il direttore di gara che manda tutti sotto la doccia. 

Quando mancano solamente dieci minuti al novantesimo resiste il vantaggio del Carpi sul Pisa, sempre 1 a 0 per gli uomini di Castori che da poco meno di mezz’ora giocano in inferiorità numerica l’espulsione di Mbaye. Al 59′ Gattuso effettua un doppio cambio, fuori Sanseverino e Di Tacchio, dentro Lazzari e Peralta per un Pisa ancora più offensivo rispetto a quello di inizio gara, gli ospiti possono anche sfruttare l’uomo in più per riacciuffare il pari. Al 67′ Varela cerca la porta di Colombi con una conclusione troppo centrale per impensierire l’estremo difensore del Carpi che blocca il pallone in due tempi, sul capovolgimento di fronte successivo Ujkani non si fa scavalcare dal destro teso di Lasagna col portiere del Pisa che si rifugia in corner. Al 73′ lo stesso Lasagna sorprende Ujkani lontano dai pali e cerca la porta da metà campo col pallone che però non arriva a destinazione. Al 74′ il Carpi rimane addirittura in nove per l’espulsione di Sabbione che, già ammonito, trattiene ingenuamente Eusepi, il secondo giallo ci sta tutto e scatta automaticamente per il numero 4 di Castori. Finale di sofferenza per i padroni di casa che al 79′ rischiano l’autogol con Blanchard nel tentativo di liberare l’area di rigore. 

Al Braglia è ricominciato il match valido per la 7^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Carpi e Pisa, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede i padroni di casa sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa il tecnico Castori è costretto a spendere il primo cambio, acciacchi fisici impediscono a Bianco di rimanere in campo, al suo posto entra il senegalese Mbaye. Al 53′ per la prima volta gli ospiti si rendono davvero pericolosi con il sinistro di Montella che mira l’incrocio dei pali, il portiere Colombi fa buona guardia e mette il pallone in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corenr il Carpi riparte in contropiede ma Di Gaudio non riesce a servire Lasagna che si era accentrato. Al 55′ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Mbaye, rosso diretto per il numero 24 del Carpi anche se la decisione dell’arbitro appare fin troppo severa, il fallo su Di Tacchio meritava al massimo il cartellino giallo. 

Intervallo al Braglia di Modena, Carpi e Pisa vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Castori. I padroni di casa amministrano il vantaggio senza correre grossi rischi, gli ospiti non riescono mai ad affacciarsi dalle parti di Colombi che finora non è stato mai messo veramente a dura prova. Gli uomini di Gattuso cercano la porta solamente su calcio piazzato, ma Di Tacchio spreca la punizione mettendo il pallone sul secondo palo dove non c’è nessuno. Da segnalare la condotta di gara piuttosto severa dell’arbitro Illuzzi che ha ammonito cinque giocatori nel corso del primo tempo, punendo pesantemente anche interventi fallosi ma assolutamente non pericolosi. 

Alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio di Carpi-Pisa (partita valida per la 7^ giornata di Serie B 2016-2017) vede la formazione allenata da Fabrizio Castori avanti per 1 a 0. I padroni di casa prendono l’iniziativa e fanno la partita senza comunque creare palle gol a profusione, gli ospiti lasciano fare assumendo un atteggiamento piuttosto passivo e di rimessa, gli uomini di Gattuso giocano prudentemente sulla difensiva. Da segnalare al 21′ un sinistro di Varela col numero 10 del Pisa che manda il pallone alle stelle, due minuti più tardi il Carpi passa in vantaggio con il gol di Lasagna che fa partire un sinistro centrale ma vincente, Ujkani che stava per bloccare facilmente il pallone viene ingannato da un rimbalzo che lo tradisce e lo mette fuori causa. Anche grazie a un po’ di fortuna i padroni di casa incanalano il match sui binari giusti. 

Allo stadio Alberto Braglia di Modena è cominciato l’ultimo posticipo della 7^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Carpi e Pisa, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Le fasi iniziali del match non riservano emozioni forti, le due squadre si studiano a vicenda cercando di scovare i punti deboli delle rispettive avversarie da poter utilizzare a proprio vantaggio. La prima squadra a cercare la porta è quella di Castori, al 5′ Lasagna prova a inquadrare lo specchio della rete ma viene chiuso in calcio d’angolo da Del Fabro. Ancora nessuna palla gol per la formazione di Gattuso che non è riuscita ad affacciarsi in avanti, meglio il Carpi in questi primi minuti di gioco. 

Carpi-Pisa sta per cominciare: sono già state comunicate le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori Fabrizio Castori e Rino Gattuso per questo interessante incontro che chiuderà il programma della settima giornata di Serie B 2016-2017. Una sfida in zona playoff (per quello che può contare dopo così poche giornate), dunque sarà interessante vedere come andrà a finire quello che potremmo già definire uno scontro diretto anche se il Carpi viene da una retrocessione mentre il Pisa è neopromosso e ha avuto pure settimane complicatissime per i noti problemi societari. Eppure sul campo i nerazzurri toscani non ne hanno risentito e adesso guardano dallalto in basso il Carpi. Sarà ancora così dopo la partita di stasera? CARPI: Colombi, Letizia, Sabbione, Gagliolo, Bianco, Di Gaudio, Lasagna, Crimi, Pasciuti, lollo, Blanchard. A disposizione: Rausa, Comi, Catellani, Poli, Bifulco, Jawo, Romagnoli, Mbaye, De Marchi. Allenatore: Fabrizio Castori. PISA: Ujkani, Avogadri, Di Tacchio, Verna, Lores, Montella, Crescenzi, Del Fabro, Eusepi, Golubovic, Sanseverino. A disposizione: Giacobbe, Cardelli, Longhi, Lisuzzo, Cani, Lazzari, Peralta, Fautario. Allenatore: Rino Gattuso.

Sarà uno dei match più interessanti della settima giornata del campionato di Serie B. Si tratta di uno scontro diretto tra due squadre che vogliono far bene in questa stagione e un’occasione di confronto tra Fabrizio Castori e Gennaro Gattuso. Per l’ex allenatore del Palermo, che ha anche allenato all’estero (Sion e Ofi Creta) è il primo incrocio con Fabrizio Castori e il Carpi. Quella con il Pisa, invece, non è una sfida inedita per l’allenatore del Carpi, che ha affrontato in 4 occasioni l’attuale squadra di Gennaro Gattuso. Il bilancio maturato finora da Fabrizio Castori, però, non gli sorride affatto: ha, infatti, raccolto due pareggi ed altrettante sconfitte. Non sempre da allenatore del Carpi: Fabrizio Castori ha affrontato il Pisa, infatti, anche quando ha allenato la Salernitana e il Cesena. Manca comunque una vittoria e questa sfida rappresenta l’occasione giusta per aggiornare la casella dei successi.

Il posticipo della settima giornata di Serie B vedrà affrontarsi Carpi e Pisa. Vediamo i precedenti tra le due formazioni che nelle ultime quattro giornate si sono sfidate in Coppa Italia ed in Lega Pro. I risultati hanno sorriso per tre volte al Pisa ed una gara è terminata in pareggio. L’ultima volta che si sono affrontate è stato nel 2014 in Coppa Italia dove il Pisa ha vinto per 2-1 con i gol di Arma e Giovinco, inutile il gol del Carpi con Concas. Nel 2012 sempre in Coppa Italia sempre vittoria del Pisa, e sempre per 2-1. Nell’attuale campionato il Pisa si trova al quarto posto in classifica con undici punti e reduce dalla vittoria per 2-1 contro l’Ascoli. Ci sono stati poi due pareggi, un’altra vittoria ed una sconfitta. Il Carpi si trova invece al settimo posto in classifica con nove punti: nell’ultima giornata la vittoria con l’Entella, poi ci sono stati due pareggi con Frosinone e Brescia.

Puntiamo ora i riflettori sui migliori giocatori di Carpi e Pisa, cioè su quei giocatori che hanno conquistato più punti IGV, Indice di Valutazione Generale, in queste prime sei giornate del campionato di Serie B. Teniamo conto, però, di ogni ruolo e, quindi, partiamo dai portieri: per il Carpi spicca Simone Colombi, undicesimo con 19.9 punti, ma Samir Ujkani è il migliore estremo difensore, essendo finito al primo posto con 25.4 punti. Passiamo, invece, alla classifica relativa ai migliori difensori: Gaetano Letizia del Carpi è quattordicesimo con 19.4 punti, mentre per il Pisa non c’è alcun giocatore. E così per il centrocampo e l’attacco, nelle cui classifiche non ci sono nemmeno calciatori del Carpi. Nel Pisa, dunque, si è fatto notare in particolare Samir Ujkani, ma se la squadra è quarta è merito soprattutto della forza del gruppo. I singoli, però, devono migliorare ulteriormente per farsi notare e incidere di più.

Sarà diretta dallarbitro Illuzzi, che in questa occasione sarà assistito da Bottegoni e Pagnotta. Carpi-Pisa, match valido per il posticipo della settima giornata di Serie B, è in programma per oggi 3 ottobre 2016 alle ore 20.30 presso lo stadio Alberto Braglia di Modena. Una sfida d’alta classifica con i sorprendenti toscani che possono guardare dall’alto in basso gli emiliani appena retrocessi dalla Serie A, che pur inseguono a due lunghezze la matricola nerazzurra. Qualche alto e basso di troppo, anche inaspettato, per la squadra di Castori che solo nelle ultime uscite ha saputo far valere l’esperienza che alcuni suoi elementi possono vantare per la cadetteria 

Fondamentale, per restare agganciati al treno dell’alta classifica, è stato per gli emiliani l’ultimo successo interno contro la Virtus Entella, ottenuto grazie alle reti di Crimi e Bianco su calcio di rigore. A quota nove punti, il Carpi non vede ancora staccato il secondo posto occupato dal Verona, anche se le favorite del campionato attendono di verificare se il Cittadella riuscirà a reggere per tutta la stagione ai ritmi iniziali, con le cinque vittorie consecutive dei veneti che hanno un po’ scombussolato i piani di partenza.

Così come il rendimento del Pisa di Gattuso, ancora nel pieno di una crisi societaria che non accenna a placarsi ma capace di ottenere undici punti nelle prime sei partite, compresa l’ultima vittoria interna contro l’Ascoli in uno stadio Arena Garibaldi inagibile, ma che ha visto i tifosi nerazzurri affollarsi all’esterno per tributare il loro ringraziamento ad una squadra che non sta mollando mai nonostante le difficoltà economiche. 

A Modena allo stadio Braglia, casa del Carpi anche per questa stagione, si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. Emiliani in campo con Colombi tra i pali, lo sloveno Struna in posizione di terzino destro e Letizia in posizione di terzino sinistro, con Sabbione e Gagliolo schierati invece al centro della difesa. Raffaele Bianco e Crimi, entrambi a segno e decisivi nell’ultima sfida casalinga contro la Virtus Entella, si muoveranno al centro della linea mediana, con Pasciuti esterno destro di centrocampo e Di Gaudio laterale mancino.

Lollo sarà schierato in posizione di trequartista, ad ispirare Kevin Lasagna impiegato come unica punta di ruolo. Risponderà il Pisa con Cardelli estremo difensore alle spalle dei difensori centrali Luca Crescenzi e Lisuzzo, mentre la fascia destra sarà coperta da Avogadri e quella sinistra da Longhi. Il serbo Golubovic giocherà con Di Tacchio e Verna nel terzetto di centrocampo, mentre l’albanese Cani sarà confermato in posizione di punta centrale assieme all’uruguaiano Ignacio Lores e a Mannini nel tridente offensivo. 

Secondo i bookmaker, il Carpi dovrebbe far valere il maggior peso tecnico della sua rosa contro un Pisa comunque capace fin qui di fare miracoli. Vittoria toscana quotata 1.80 da William Hill, mentre Bet365 propone la quota del pareggio a 3.40 e Betfair alza fino a 5.50 la quota per l’eventuale vittoria esterna toscana.

Carpi-Pisa sarà visibile in diretta tv solo sulla piattaforma satellitare a pagamento di Sky che si è riservata lesclusività di trasmissione del campionato di Serie B. Il match sarà dunque visibile in diretta tv sul canale SkySport Supercalcio HD (il numero 206) e su Sky Calcio 1 HD, al numero 251. Per i non abbonati al pacchetto Sport o Calcio, il match Carpi-Pisa è acquistabile in pay-per-view tramite il codice 496511: sarà inoltre disponibile anche lo streaming video della partita tramite lapplicazione SkyGo, presente per PC, tablet e smartphone e riservata ai soli abbonati. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori