RIGOBERT SONG / Ictus, le condizioni di salute: è in coma, gli auguri di Eto’o (ultime notizie oggi 3 ottobre 2016)

- La Redazione

Rigobert Song ha avuto un ictus, le condizioni di salute: ricoverato a Yaoundé il simbolo del calcio in Camerun, ex Salernitana (ultime notizie oggi 3 ottobre 2016)

song_robben
Rigobert Song (Foto: LaPresse)

Rigobert Song, attualmente commissario tecnico del Ciad, è stato colpito da un ictus nella giornata di ieri nella sua casa di Odza ed è stato subito ricoverato al Centro emergenze della capitale Yaoundé. Quarant’anni lo scorso luglio, l’ex capitano del Camerum sarebbe in coma secondo quanto riportato dalla radio di stato ed a breve è previsto anche un trasferimento all’estero con aereo lettiga. La notizia è arrivata questa mattina e subito i connazionali hanno deciso di fare gli auguri di pronta guarigione ad un grande uomo del calcio mondiale. Il primo è stato Samuel Eto’o attraverso il suo profilo Facebook: “Ti auguro molto coraggio e di ristabilirti presto, fratellone!”, queste le parole postato dal giocatore camerunese sul suo profilo social. Song ha anche giocato con la maglia della Salernitana in Italia, per poi approdare in Premier League al Liverpool e al West Ham. Le sue condizioni di salute sono costantemente monitorate, per ora appaiono critiche come riportato da ‘Il Corriere della Sera’.

Ha avuto un ictus mentre si trovava nella sua abitazione a Odza, in Camerun. Lex capitano dei Leoni indomabili (il soprannome della Nazionale camerunese) ed ex difensore di Salernitana, West Ham e Galatasaray, oggi commissario tecnico della Nazionale del Ciad, sarebbe attualmente ricoverato presso lospedale a Yaoundé, la capitale. Secondo quanto si è potuto apprendere e riferisce anche La Gazzetta dello Sport, Rigobert Song sarebbe in coma, dunque le sue condizioni sono molto gravi, anche se ha ripreso a respirare solo, senza macchine e questa naturalmente è una buona notizia. Song ha fatto la storia del calcio in Camerun collezionando ben 137 presenze (record) con la Nazionale, dunque la preoccupazione è evidente, anche perché un ictus a soli 40 anni è nato il 1 luglio 1976 naturalmente è una notizia traumatica.

La carriera ad alti livelli di Song è cominciata quando arrivò in Francia nel 1994, al Metz, dove rimane fino al 1998, giocando in totale 120 gare e segnando tre gol. Nell’estate 1998 si trasferisce in Serie A, alla Salernitana, con cui gioca solo quattro partite e realizza il primo gol della squadra granata neopromossa nel massimo campionato, all’Olimpico contro la Roma il 12 settembre 1998. L’esperienza però non funziona e già nell’ottobre dello stesso anno (allora il mercato aveva una finestra ad ottobre invece che a gennaio) si trasferisce al Liverpool, dove rimane fino all’ottobre 2000, giocando solo 34 match in due stagioni. Rimane un’altra stagione in Inghilterra, nel West Ham (24 presenze), poi indossa le maglie di Colonia e Galatasaray, squadra con cui ha vinto due campionati turchi. Le soddisfazioni più belle le ha però ottenute con il Camerun: due Coppe d’Africa vinte nel 2000 e 2002, quattro partecipazioni ai Mondiali (1994, 1998, 2002 e 2010), il primo a soli 18 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori