Video/ Cesena-Latina (2-2): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 7^giornata)

- La Redazione

Video Cesena-Latina, risultato finale 2-2: highlights e gol della partita di Serie B disputata domenica 2 ottobre 2016 allo stadio Dino Manuzzi, valida per la 7^giornata 

cinelli_rolando_latina
Il centrocampista del Cesena Antonio Cinelli (a sinistra), 26 anni e il terzino del Latina Gabriele Rolando, 21 (LAPRESSE)

Termina 2-2. I bianconeri riescono a ribaltare lo svantaggio iniziale ma nel finale si fanno recuperare dopo aver fallito molte volte il gol del 3-1. Apre le danze Paponi, pareggio immediato di Ciano, gol del sorpasso di Djuric e pareggio al 93esimo di Rolando. Nel prossimo turno di B il Cesena cercherà punti nella trasferta di Vicenza mentre i nerazzurri ospiteranno il Trapani.

Drago schiera il Cesena con il 4-2-3-1. Agazzi in porta, linea difensiva composta da destra verso sinistra da Balzano, Perticone, Ligi e Renzetti. In mediana Schiavone e Kone, mentre in avanti Ciano, Cinelli e Di Roberto pronti a supportare Djuric. Vivarini risponde con il 3-5-2. Tra i pali Pinsoglio, in difesa Bruscagin, Brosco e Coppolaro. Fascia destra occupata da Acosty, quella sinistra da Di Matteo, in mezza troviamo Devitis, Rocca e Mariga. In attacco coppia formata da Paponi e Boakye. Dirige l’incontro il signor Di Martino della sezione di Teramo. Partenza decisa degli uomini di Drago. I bianconeri mantengono il possesso con sicurezza fin dalle prime battute coinvolgendo tutti gli interpreti in gioco. Ciano crossa dalla destra ma le mira non è delle migliori. Djuric pressa alto e per poco non soffia palla a Pinsoglio. Il Latina risponde al quinto. Paponi appoggia di petto per Boakye che allarga per Acosty che propone un cross basso e teso sul quale per poco Paponi non interviene. Acosty e Paponi ci riprovano poco dopo e questa volta l’asse funziona. L’ex Fiorentina brucia la fascia destra, supera due uomini e la tocca in mezzo trovando Paponi che non sbaglia. Ospiti avanti. Dura soltanto 6 minuti il vantaggio dei pontini. Al 13esimo Ciano disegna una parabola a giro da calcio di punizione. Palo interno e gol del pareggio. Poco prima Brosco si era fatto ammonire. Il difensore del Latina era diffidato e salterà la prossima gara contro il Trapani. Dopo il pari la gara vede il Cesena mantenere il possesso. Di Roberto carica dalla fascia sinistra. Discesa travolgente ma una volta giunto in area per concludere Brosco lo chiude provvidenzialmente. Spesso e volentieri il centrocampo del Cesena cerca Djuric in area. Il bosniaco apparecchia per le conclusioni di Ciano e Cinelli ma i tentativi risultano imprecisi. Il Latina non demorde e al 27esimo guadagna una punizione per fallo di Balzano su Rocca. Devitis crossa in area ma la difesa del Cesena allontana. Alla mezzora Devitis conclude una rapida azione degli ospiti con un tiro da fuori area. Agazzi blocca a terra. Sul capovolgimento di fronte il Cesena guadagna un corner. Perticone stacca in area ma il suo colpo di testa è troppo debole per superare Pinsoglio. Il Cesena fa possesso ma non riesce a rendersi pericoloso. Il Latina mostra maggior velocità d’esecuzione arrivando più frequentemente al tiro. Rocca scambia nello stretto con Paponi impegnando Agazzi da fuori area. Acosty insiste sulla fascia tentando prima un tiro ribattuto, trovando poi Boakye che di testa cerca lo specchio ma non lo trova. Nel finale di tempo il Cesena prova a spingere. Djuric addomestica palla più volte ma i compagni non riescono a proseguire. L’ultima chance della prima frazione di gioco è costruita dal Latina. In particolare da Acosty. Progressione rapida dalla destra e tiro potente che termina alto di poco. Allo scadere ammonito un altro difensore centrale del Latina, Bruscagin.

Drago prova a rivitalizzare la manovra offensiva dei bianconeri mandando in campo Garritano. Gli cede il posto Di Roberto. Il Latina manovra le prime battute del secondo tempo. Devitis cross dalla destra ma non riesce a trovare Boakye. Il Cesena risponde con un cross di Balzano per Cinelli ma la retroguardia nerazzurra fa buona guardia. Poco dopo Renzetti recupera palla su Acosty e avvia il contropiede. Garritano dalla sinistra crossa in area. Djuric per un soffio non ci arriva. Al 51esimo ghiotta occasione per gli ospiti. Verticalizzazione forte e lunga per Paponi che con una magia di tacco spedisce all’uno contro uno Boakye. L’attaccante controlla e tenta il pallonetto su Agazzi in uscita. Tentativo impreciso, la palla termina alta sopra la traversa. Il primo cambio per gli ospiti arriva al decimo del secondo tempo. Vivarini manda in campo D’Urso al posto di Devitis. Poco dopo il Cesena va vicino al gol. Renzetti trova con un cross a rientrare Djuric in area. Il bosniaco ci prova per la prima volta di testa e per poco non trova la rete. La palla esce di poco. Qualche minuto dopo un’altra occasione per i padroni di casa. Balzano dalla destra crossa servendo Cinelli tutto libero in area. Il numero 6 bianconero gira direttamente in porta mandando la palla alta di poco sopra la traversa. Il Cesena fa la partita. Perticone lancia lungo per Garritano che di petto penetra in area. Pinsoglio esce ma al momento della conclusione è decisivo il tocco di Bruscagin che devia in angolo. Drago vuole la vittoria e manda in campo Laribi per Schiavone. Mariga si fa ammonire nel tentativo di spezzare una ripartenza dei romagnoli. Al 75esimo Djuric trova il gol. Il bosniaco riceve sulla destra, tiene alle spalle Brosco, lo supera in dribbling e da posizione defilata trova il palo interno più lontano. La palla si infila in rete e il Cesena si porta meritatamente in vantaggio. Vivarini prova a scuotere i suoi mandando in campo Corvia per Boakye ma è il Cesena a rendersi nuovamente pericoloso. Un rapido contropiede proietta in area Garritano, Pinsoglio respinge la sua conclusione ma Ciano con un pallonetto lo supera. Mariga vola e salva sulla linea. Drago si copre chiamando in panchina proprio Ciano. Al suo posto erntra Cascione. Vivarini risponde inserendo l’ex Matera Rolando al posto di Di Matteo. Poco dopo ancora un salvataggio sulla linea. Questa volta ad opera di Bruscagin. Colpo di testa di Djuric, Pinsoglio ribatte ma centra Bruscagin. Il difensore subito interviene in spaccata evitando il gol che avrebbe chiuso i conti. I bianconeri ci riprovano con un destro angolato di Garritano. Pinsoglio c’è. Il Latina non riesce a offendere ed il Cesena sfiora ancora il gol. Balzano crossa basso e teso dalla destra, Pinsoglio buca l’intervento ma Brosco salva tutto. Il Latina resta in partita e all’ultimo sussulto trova il gol del pari. Cross lungo dalla sinistra, D’Urso non ci arriva ma Rolando sì. Controllo e tiro potente che si infila sotto l’incrocio. Un punto ciascuno. (Francesco Davide Zaza)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori