Diretta/ Lecce-Foggia (RISULTATO FINALE 0-0): prevale l’equilibrio, il derby è pari (Lega Pro 2016)

Diretta Lecce-Foggia, streaming video RaiPlay: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del derby pugliese che è valido per l’undicesima giornata del girone C di Lega Pro

31.10.2016 - La Redazione
LecceFoggiaplayoff
Foto LaPresse

Ecco finalmente le formazioni ufficiali di Lecce-Foggia: una partita fondamentale per entrambe le squadre che sono tornate a comandare a braccetto la classifica del girone C di Lega Pro e questa sera si giocano qualcosa in più dei tre punti. Al Via del Mare le due formazioni sono pronte a scendere in campo: confermate le indiscrezioni che avevamo lanciato perchè nel Lecce Torromino è regolarmente titolare e in porta cè Bleve, mentre nel Foggia in campo va Empereur che divide la zona centrale di difesa con Martinelli. Calcio dinizio alle ore 20:45. Bleve, Vitofrancesco, Mar. Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Torromino, Lepore, Pacilli, Giosa, Caturano, Ciancio. A disposizione: Chironi, L. Gomis, Contessa, Monaco, Vutov, Tsonev, Capristo, Vinetot, Maimone, Fiordilino, A. Doumbia, Persano. Allenatore: Pasquale Padalino Sanchez, Angelo, Agnelli, Vacca, Chiricò, Empereur, Martinelli, Padovan, Mazzeo, Rubin, Gerbo. A disposizione: Tucci, Loiacono, Quinto, A. Letizia, Sarno, Sainz Maza, D. Agazzi, Sicurella, Dinielli, Riverola, M. Sansone. Allenatore: Giovanni Stroppa

sempre più vicina e, insieme al calcio dinizio, diventano sempre più concrete le scelte di formazione di Pasquale Padalino e Giovanni Stroppa per quanto riguarda le formazioni al Via del Mare. Pochi dubbi per entrambe: nel Lecce Giuseppe Torromino non è al 100% ma Padalino dovrebbe comunque mandarlo in campo dal primo minuto (troppo importante lex del Crotone in zona gol, soprattutto per unintesa già fantastica con Caturano nella prima parte della stagione), in porta invece Bleve resta favorito su Lys Gomis che ha giocato le prime due partite di campionato e poi è stato retrocesso a riserva senza più vedere il campo. Nel Foggia invece Stroppa medita sulla difesa: Empereur torna a disposizione e dovrebbe avere la meglio su Coletti per affiancare Martinelli, a disposizione anche Vincenzo Sarno che però partirà dalla panchina, potendo eventualmente avere spazio nel secondo tempo per cambiare il ritmo della partita.

4-3-3 a confronto lunedì sera nell’attesissima Lecce-Foggia. La macchina da gol del Lecce di Padalino si è inceppata al cospetto di un Catania che senza la penalizzazione lotterebbe probabilmente per i piani alti della classifica. Per Caturano e Torromino una giornata senza gol è una vera anomalia e i bomber leccesi sperano di rifarsi nel derby, anche se il Foggia di Stroppa difensivamente se l’è sempre cavata bene, con l’eccezione della trasferta di Castellammare di Stabia. Nelle ultime quattro partite, dopo un inizio sprint entrambe le compagini hanno lasciato qualche punto per strada: il Lecce ha rimontato alla fine due lunghezze al Foggia, ma un eventuale pareggio nel derby potrebbe far perdere ad entrambe le squadre la vetta a favore di Juve Stabia o Matera. 

Lecce-Foggia è il big match della 11^ giornata della Lega Pro, che vede affrontarsi per il gruppo C le due capolista della classifica. La sfida di questa giornata chiaramente non è inedita, anzi, dal 2013 a oggi conta ben 7 precedenti testa a testa. Particolare attenzione va alla scorsa stagione calcistica dove la partita fra giallorossi e satanelli è stata quasi un classico della scorsa stagione. Le due compagini, infatti, si sono affrontate ben quattro volte tra regular season e playoff, con tre vittorie per i rossoneri e una per i salentini.  Durante i playoff il Foggia fece l’en-plein: i rossoneri vinsero la semifinale d’andata fuori casa per 3-2 grazie alla doppietta di Pietro Iemmello e al gol di Vincenzo Sarno (Davide Moscardelli e Franco Lepore accorciarono le distanze). Nel match di ritorno il Foggia vinse ancora, quella volta per 2-1, e andarono in rete Martì Riverola e Vincenzo Sarno, prima che Salvatore Caturano accorciasse le distanze. Dalla sua gli ospiti di questa 11 giornata hanno le due vittorie ottenute nelle ultime due giornate a spese di Juve Stabia e Monopoli, mentre il Lecce deve dimenticare la sconfitta subita nella 10^ giornata contro il Catania per 2 a 0.

Lecce-Foggia, che sarà diretta dall’arbitro Francesco Guccini e si gioca lunedì 31 ottobre alle ore 20.45, sarà il posticipo di lusso dell’undicesima giornata del campionato di Lega Pro 2016-2017. Partita che può essere considerata di cartello non solo nel programma del girone C, ma di tutto il weekend del campionato di terza serie. Le due squadre si sono passate il testimone della vetta del raggruppamento nelle ultime settimane, ma si ritrovano a disputare lo scontro diretto appaiate al primo posto a quota ventitré punti. Il Lecce aveva staccato i rossoneri la settimana scorsa, dopo la caduta della squadra di Stroppa contro un’altra formazione molto competitiva, la Juve Stabia. 

Contro il Monopoli in casa, un’altra squadra che si è affacciata all’alta classifica del girone, il Foggia ha trovato però un pronto riscatto, proprio mentre i salentini, imbattuti nelle prime nove partite di campionato, sono caduti per la prima volta in casa del Catania. Dunque allo stadio Via del Mare le motivazioni non mancheranno di certo: si tratta di un derby pugliese che negli anni novanta è andato in scena anche in Serie A e che stavolta potrebbe valere per qualcosa di grosso: il ritorno in Serie B di almeno una delle due formazioni, come l’anno scorso in cui le due formazioni si sono affrontate in semifinale nei play off.

Queste le probabili formazioni dell’incontro: il Lecce scenderà in campo con Bleve a difesa della porta, Vitofrancesco schierato sull’out difensivo di destra e Ciancio schierato sulla fascia opposta, mentre Drudi e Giosa giocheranno al centro della retroguardia. Nel terzetto di centrocampo partiranno titolari Mancosu, Lepore e Arrigoni, mentre nel tridente offensivo toccherà a Caturano, Torromino (già quindici gol in due per loro) e Pacilli.

Risponderà il Foggia con lo spagnolo Sanchez tra i pali, il brasiliano Angelo sulla corsia laterale destra della difesa col connazionale Empereur e Coletti centrali e Rubin esterno mancino della retroguardia. Agnelli, Gerbo e Vacca formeranno invece il terzetto di centrocampo, mentre nel tridente offensivo giocheranno Mazzeo, Padovan e Chiricò.

Partita di difficile lettura anche per i bookmaker, ma nonostante l’ultimo weekend sia stato maggiormente favorevole ai rossoneri piuttosto che ai giallorossi, il fattore campo induce le agenzie a considerare favorito il Lecce con vittoria interna proposta ad una quota di 2.20 da Betclic, mentre Bet365 propone a 3.10 la quota per l’eventuale pareggio e Unibet che offre alla stessa quota il possibile successo degli uomini di Stroppa.

Lecce-Foggia, lunedì 31 ottobre 2016 alle ore 20.45, potrà essere vista in diretta tv dagli appassionati sul canale 57 del digitale terrestre in chiaro, Rai Sport 1 trattandosi del posticipo del lunedì sera; sarà a disposizione anche il servizio di diretta streaming video accedendo senza costi al sito ufficiale Rai che è www.raiplay.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori