Pagelle/ Udinese-Torino (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017 11^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Udinese-Torino: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata alla Dacia Arena nella sera di lunedì 31 ottobre, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A

perica_danilo_udinese
LaPresse - immagine di repertorio

Udinese Torino termina 2-2. Gara piena di occasioni ed emozioni al Friuli. Benassi apre le danze nel primo tempo. Nella ripresa si scatenano i padroni di casa che ribaltano il risultato grazie ai gol di Thereau e Zapata, ma il Toro non si arrende e dopo pochi minuti trova la rete del pareggio con Ljajic. Nel prossimo turno di A il Torino affronterà il Cagliari allo Stadio Olimpico Grande Torino mentre lUdinese sarà in scena a Marassi contro il Genoa.

Inizio difficile con il primo tempo che poteva far uscire dai giochi i bianconeri. Nella ripresa Del Neri indovina i cambi e la squadra cambia atteggiamento. La squadra di Mihajlovic sfodera un gran primo tempo ma si fa sopraffare dagli avversari nella ripresa. Ci pensa Ljajic a riequilibrare il match. Arbitra bene raffreddando nel primo tempo gli animi sventolando diversi cartellini gialli.

Ecco le pagelle con i voti di Udinese-Torino al termine del primo tempo, chiuso sul parziale di 0-1. Decide la rete di Benassi. Del Neri schiera i suoi con il 4-3-3. Tra i pali Karnezis, in difesa Widmer, Danilo, Wague e Felipe. Centrocampo occupato da Jankto, Kums e Fofana mentre in attacco De Paul e Thereau e Duvan Zapata. Il Torino risponde con un modulo speculare. Hart coperto da De Silvestri, Rossettini, Moretti e Barreca mentre a centrocampo Benassi e Baselli sono al fianco di Valdifiori. In avanti Ljajic e Boyè a supporto di Belotti. Arbitra lincontro Tagliavento della sezione di Terni. Inizio vivace con entrambe le squadre che provano a rendersi pericolose. Thereau cerca spazio sulla sinistra, Boyè sulla destra ma le difese replicano bene. La prima occasione del match è costruita dal Torino. Un elaborato schema da corner proietta Boyè al tiro in area. Conclusione troppo schiacciata, la palla schizza sul fondo. I friulani rispondono con Fofana che in percussione guadagna metri. La palla termina sui piedi di Kums che da fuori area conclude senza trovar lo specchio. Al 15esimo ospiti in vantaggio. Ljajic passeggia sulla trequarti tocca per Belotti che chiama a sé ben 3 uomini. Benassi intanto scatta in area e lattaccante lo serve perfettamente. Solo davanti al portiere Benassi non sbaglia siglando il terzo gol in stagione. Dopo due minuti il Toro sfiora il raddoppio. Ljajic manda un altro pallone bollente in area ma questa volta la difesa bianconera si salva. LUdinese prova a reagire ma cè poco da fare. La difesa granata non concede nulla. Il solo a guadagnare metri, punizioni e ammonizioni per gli avversari è Duvan Zapata. A fine primo tempo sono 3 gli ammoniti per il Toro: Boyè, Valdifiori e Moretti. Uno invece tra le fila bianconere, ovvero Danilo. Benassi intanto restituisce il favore a Belotti spedendolo a tu per tu con Karnezis. Lattaccante bergamasco non riesce a superare Karnezis, bravo nelluscita. Il Toro resta alto mentre gli uomini di Del Neri fanno fatica a uscire dalla propria metà campo. Benassi ritenta la sorte con un paio di tentativi da fuori area che si rivelano imprecisi. Nel finale un errore di Moretti avvia lultima azione del primo tempo. Fofana si avventura in area ma indugia troppo arrivando al tiro quando ormai De Silvestri è pronto a opporsi. Gara pimpante. Vedremo se nella ripresa lUdinese riuscirà a riequilibrare il match.

MIGLIORE IN CAMPO UDINESE: DUVAN ZAPATA 6,5 – PEGGIORE IN CAMPO UDINESE: DANILO 5 – MIGLIORE IN CAMPO TORINO: BENASSI 7 – PEGGIORE IN CAMPO TORINO: MORETTI 5,5

(Francesco Davide Zaza twitter@francescodzaza)

KARNEZIS 6 Abile a chiudere la porta in due occasioni a Belotti.

WIDMER 6,5 Le sue discese nella ripresa creano diversi pericoli. Suo l’assist per Thereau.

DANILO 5,5 L’ammonizione lo limita. Diversi errori di lettura, spesso prova a chiudere in ritardo.

WAGUE 6 Un suo colpo di testa in area avversaria centra il palo e origina il gol di Zapata.

FELIPE 6 In affanno ma con il passare del tempo migliora limitando i danni.

JANKTO 5 Sbaglia troppi palloni.

(dal 29’ s.t. BADU 6 Si muove bene dando maggiori brio in avanti. Sfiora il gol di testa.)

KUMS 5,5 Ci prova nel primo tempo con qualche tiro ma in fase di copertura non è efficace.

(dal 1’ s.t. HALFREDSSON 6,5 Il suo ingresso porta ordine e geometrie a centrocampo.)

FOFANA 6 Poco ordinato ma comunque va apprezzato il ritmo di gioco e la voglia di proporsi fino allo scadere.

DE PAUL 5 Non riesce a emergere rimanendo spesso fuori dal gioco.

(dal 1’ s.t. PERICA 6 Porta idee e velocità nel reparto offensivo.)

THEREAU 6,5 Si muove bene riuscendo a collegare centrocampo e attacco. Gol da opportunista.

D. ZAPATA 7 Mantiene sempre alta la squadra riuscendo a segnare e creando pericoli fino allo scadere.

DEL NERI 6,5 Riesce a risollevare una squadra scarica e a tratti intimorita. Giusti i cambi.

HART 6 Risponde bene con un paio di interventi la porta.

DE SILVESTRI 6 Si affaccia bene in area avversaria garantendo una buona copertura in difesa.

(dal 35’ s.t. ZAPPACOSTA s.v.)

ROSSETTINI 5,5 Si perde Thereau in occasione del primo gol.

MORETTI 5,5 Sbaglia diverse situazioni mostrandosi spesso in affanno.

BARRECA 6 Nel primo tempo effettua diverse chiusure provvidenziali. Subisce il calo della squadra nella ripresa.

BENASSI 7 Si inserisce con puntualità e trova il terzo gol in campionato. Sempre pronto a chiudere le azioni granata.

VALDIFIORI 6 Serve bene il reparto offensivo impostando diverse azioni.  

(dal 2’ s.t. LUKIC 6 Accompagna bene le azioni granata.)

BASELLI 6,5 Si avventura spesso in area spendendo molto e trovando diverse soluzioni.

LJAJIC 7 Avvia il gol dello 0-1 e segna quello del 2-2. Gioca con qualità sfibrando la difesa avversaria.

BELOTTI 6,5 Lotta bene là davanti. Sfiora il gol concludendo 3 volte. Pericolo costante.

BOYE’ 6 Ci prova ma non riesce a creare pericoli.

(dal 20’ s.t. MAXI LOPEZ 5,5 Prova a farsi sentire in area ma non riesce a combinare granchè.)

MIHAJLOVIC 6,5 Presenta una squadra pronta a offendere e prendere campo agli avversari. Richiama i suoi dopo lo svantaggio spingendola al pari. Carattere.  

(Francesco Davide Zaza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori