VIDEO/ Udinese-Torino (2-2): highlights e gol della partita. L’analisi Delneri: ci stava la vittoria (Serie A 2016-2017, 11^ giornata)

- La Redazione

Video Udinese-Torino (risultato finale 2-2): highlights e gol della partita che si è giocata alla Dacia Arena, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017

KarnezisSanSiro
Foto LaPresse

Ieri sera alla Dacia Arena la partita tra Udinese e Torino che chiude la 11^ giornata della Serie A è terminata con il pareggio  per 2 a 2: un risultato a detta di molti giusto, giunto al termine di una gara molto combattuta e intensa. Appare abbastanza soddisfatto anche Luigi Delneri, allenatore della formazione friulana, che intervistato nel post match contro il Torino dai microfoni di Sky ha così analizzato la partita appena conclusa: Il Torino è una squadra importante e dovevamo dare continuità ai risultati fatti in precedenza: una vittoria ci poteva stare, avevamo diverse palle gol, anche al 94 minuto con Zapata. La squadra è mentalmente predisposta a lavorare bene e questa mi sembra un dato di fatto importante. Fisicamente e mentalmente penso che abbiamo fatto una grande partita contro una squadra importante fisicamente, una squadra che lotta e che ha giocatori importanti. Siamo andati un po sotto dopo il loro primo gol, anzi abbiamo buttato via qualche azione nel primo tempo ma poi la squadra ha reagito bene. E chiaro che la vittoria ti proiettava più in alto in classifica, ma col Torino devi stare attento.

LUdinese pareggia per 2-2 in casa contro il Torino. Gara emozionante, il pareggio alla fine è il risultato giusto. Grazie a questo punto guadagnato le squadre restano nella parte centrale della classifica. I granata occupano lottavo posto con 16 punti, gli uomini di Del Neri il dodicesimo posizionamento a quota 12.

Del Neri schiera i suoi con il 4-3-3. Tra i pali Karnezis, in difesa Widmer, Danilo, Wague e Felipe. Centrocampo occupato da Jankto, Kums e Fofana mentre in attacco De Paul e Thereau e Duvan Zapata. Il Torino risponde con un modulo speculare. Hart coperto da De Silvestri, Rossettini, Moretti e Barreca mentre a centrocampo Benassi e Baselli sono al fianco di Valdifiori. In avanti Ljajic e Boyè a supporto di Belotti. Arbitra lincontro Tagliavento della sezione di Terni. Inizio vivace con entrambe le squadre che provano a rendersi pericolose. Thereau cerca spazio sulla sinistra, Boyè sulla destra ma le difese replicano bene. La prima occasione del match è costruita dal Torino. Un elaborato schema da corner proietta Boyè al tiro in area. Conclusione troppo schiacciata, la palla schizza sul fondo. I friulani rispondono con Fofana che in percussione guadagna metri. La palla termina sui piedi di Kums che da fuori area conclude senza trovar lo specchio. Al 15esimo ospiti in vantaggio. Ljajic passeggia sulla trequarti tocca per Belotti che chiama a sé ben 3 uomini. Benassi intanto scatta in area e lattaccante lo serve perfettamente. Solo davanti al portiere Benassi non sbaglia siglando il terzo gol in stagione. Dopo due minuti il Toro sfiora il raddoppio. Ljajic manda un altro pallone bollente in area ma questa volta la difesa bianconera si salva. LUdinese prova a reagire ma cè poco da fare. La difesa granata non concede nulla. Il solo a guadagnare metri, punizioni e ammonizioni per gli avversari è Duvan Zapata. A fine primo tempo sono 3 gli ammoniti per il Toro: Boyè, Valdifiori e Moretti. Uno invece tra le fila bianconere, ovvero Danilo. Benassi intanto restituisce il favore a Belotti spedendolo a tu per tu con Karnezis. Lattaccante bergamasco non riesce a superare Karnezis, bravo nelluscita. Il Toro resta alto mentre gli uomini di Del Neri fanno fatica a uscire dalla propria metà campo. Benassi ritenta la sorte con un paio di tentativi da fuori area che si rivelano imprecisi. Nel finale un errore di Moretti avvia lultima azione del primo tempo. Fofana si avventura in area ma indugia troppo arrivando al tiro quando ormai De Silvestri è pronto a opporsi.

Del Neri scuote i suoi con due sostituzioni. Escono Kums e De Paul, entrano Halfredsson e Thereau. Anche Mihajlovic è costretto a cambiare. Dopo nemmeno un minuto di gioco del secondo tempo Valdifiori chiede il cambio per un affaticamento muscolare. Al suo posto entra l’ex Partizan Belgrado, Sasa Lukic. Al 48esimo chance per Belotti. La punta riceve in area, addomestica palla e conclude di potenza da posizione angolata. La sfera esce di pochissimo. L’Udinese si riversa in attacco esponendosi però al contropiede granata. Belotti scatta sulla destra e si accentra. Danilo sulla linea del fondo riesce a fermarlo concedendo un corner al Toro. I bianconeri tornano a far possesso cercando uno spiraglio ma è il Toro a creare pericoli. De Silvestri trova Ljajic che dal limite ci prova incontrando l’opposizione di un avversario. Altro angolo. Il Toro prova a fare possesso spezzando mentre De Silvestri spinge bene sulla fascia. L’Udinese si distende e al 60esimo trova il gol del pareggio. Widmer arriva al cross in tutta libertà e trova Thereau in area. Colpo di testa preciso e Hart viene superato. Errore nella circostanza di Rossettini che non marca a uomo arrivando dunque in ritardo, causa posizionamento sbagliato. Dopo il gol del pari l’Udinese ci crede. Fofana ci prova ma il suo tentativo è troppo debole per impensierire Hart. Zapata conclude con potenza da fuori area ma incontra una deviazione che origina un corner. Dalla bandierina cross preciso per Felipe che gira di testa non trovando di poco lo specchio. Benassi prova a spezzare l’inerzia del match ma l’Udinese risponde in contropiede. Zapata conclude in area ma trova l’opposizione di piede di Hart. Sugli sviluppi del corner Wague gira di testa centrando il palo. La palla finisce sul corpo di Barreca, poi sul tacco di Zapata e rotola infine in rete. La risposta del Toro non si fa attendere e dopo 6 minuti il risultato è di nuovo in pareggio. Ljajic riceve in area, accarezza palla con il destro e conclude con il mancino. Tiro angolato che batte Karnezis. Seconda sostituzione per il Toro di Mihajlovic: fuori De Silvestri, dentro Zappacosta. Il terzino neoentrato si rende subito pericoloso con un cross basso e teso che solo un provvidenziale intervento di Widmer ferma prima di giungere a destinazione, ovvero sui piedi di Belotti. Ljajic poco dopo scodella in area da calcio di punizione ma sbaglia a calibrare il cross. L’Udinese risponde con Perica. Colpo di testa in area granata. Troppo debole però. Hart blocca. A 3 minuti dal 90esimo Tagliavento invita Sinisa Mihajlovic ad abbandonare il campo, causa proteste. All’88esimo calcio di punizione regalato da Felipe. Ljajic crossa bene in area ma Zapata libera l’area. I bianconeri rispondono subito: Fofana crossa in area per Badu che di testa gira freddando Hart. La palla esce di pochissimo. Nei minuti di recupero è il Toro a governare palla ma l’Udinese rischia di colpire con una rapida ripartenza. Badu lancia Zapata che in corsa incrocia il tiro. Hart immobile osserva la palla che esce fuori di poco. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori