Diretta / Taranto-Virtus Francavilla (risultato finale 2-3): match palpitante, vincono gli ospiti (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Taranto-Virtus Francavilla: risultato finale 2-3. Gli ospiti vincono la partita tra le due neopromosse nel girone C di Lega Pro, una sfida che rimane incerta fino all’ultimo minuto

pirrone_taranto
Il centrocampista del Taranto, Giuseppe Pirrone (Lapresse)

Un Taranto in crisi di risultati riceve una Virtus Francavilla che invece ha perso solo 1 volta negli ultimi 5 turni di Lega Pro. I rossoblù padroni di casa cercano un successo che manca ormai da 7 turni: lultimo è il 2-0 rifilato alla Fidelis Andria il 18 settembre (era la 5^giornata), poi 3 pareggi e 4 sconfitte che li hanno fatti scivolare in zona playout. In particolare il Taranto è la squadra del girone C che ha segnato meno gol in casa, solo 4, ma anche una di quelle che ha subito meno tra le mura amiche, sempre 4 reti (solo la capolista Juve Stabia, il Foggia e la Fidelis Andria hanno fatto meglio con 2). Il bilancio interno generale è di 1 successo, 4 pareggi e 1 ko mentre in trasferta si invertono le statistiche di pareggi e sconfitte, rispettivamente 1 e 4 a fronte dellunica vittoria ottenuta a Cosenza (0-1 alla seconda giornata). Anche la Virtus Francavilla ha vinto solo 1 volta lontano dalle mura amiche, due settimane fa contro il fanalino di coda Melfi (0-1); in trasferta i bianco-azzurri allenati da Nicola Antonio Calabro hanno raccolto 5 dei 15 punti complessivi, realizzando 4 dei 13 gol totali e subendone 8 su 15.

Mentre si avvicina il fischio dinizio di Taranto-Virtus Francavilla, ripercorriamo alcune delle recenti dichiarazioni del mister rossobolu. Il Taranto non sta passando un buon momento in campionato dopo un avvio esaltante di stagione di Lega Pro, nel Girone C. Domenica scorsa un’altra sconfitta, per la tredicesima giornata i rossoblù dovranno affrontare allo Iacovone la Virtus Francavilla. Sfida importante, servono punti per risalire in classifica e Francesco De Giorgi, centrocampista del Taranto, lo sa molto bene: “Affronteremo una grande squadra e non sarà una partita facile, ma siamo obbligati a reagire e a vincere. L’unica ricetta per uscire da questa situazione è il lavoro” svela il mediano ai microfoni del sito ufficiale rossoblù. Contro la Paganese il Taranto non è proprio sceso in campo nel secondo tempo, dopo il rigore sbagliato tutto è cambiato: “Voglio solo dire loro che non siamo felici nemmeno noi di questo andamento della squadra, ci manca solo la vittoria perchè non disputiamo partite sbagliate. Vincere aiuterebbe a vincere” conclude De Giorgi, carico per il posticipo contro la Virtus.

Ci avviciniamo a Taranto-Virtus Francavilla, che già nel corso della presentazione abbiamo definito un derby pugliese decisamente infuocato: le due formazioni lottano per la promozione dopo aver dominato in serie D la scorsa stagione. Lo storico testa a testa tra le due compagini ci racconta di appena 2 precedenti , che risalgono proprio allo scorso campionato: il bilancio ci racconta un successo tra le mura di casa dei biancazzurri e un pareggio. Lultimo testa a testa risale allo scorso 24 gennaio 2016. Quale 21^ giornata del gruppo H della serie D dove la Virtus Francavilla vinse per 2 a 1. Gli ionici di Prosperi approdano a questa sfida dunque ancor più motivati a ottenere una vittoria netta e tre punti preziosi in ottica classifica: purtroppo la striscia di risultati negativi fa poco sperare i fan del Taranto, uscito sconfitto in trasferta  per 2 a 0 dalla Paganese nella giornata di Lega Pro precedente. Gli ionici sono fermi al 16^ posto e sono ben 5 posizioni e 4 punti a separare nella classifica le due compagini: la Virtus Francavilla al momento veleggia infatti alla nona posizione con ben 4 successi al attivo. 

, che sarà diretta dall’arbitro Armando Ranaldi e si gioca lunedì 14 novembre 2016 alle ore 20.45, sarà il posticipo che chiuderà il lungo programma della tredicesima giornata del campionato di Lega Pro 2016-2017 nel girone C.  Si affronteranno due formazioni che si trovano lontane quattro lunghezze in classifica, ma a sorpresa sono i tarantini ad inseguire quella che è una matricola assoluta della terza serie. Va sottolineato come nello scorso campionato di Serie D fosse stata la Virtus Francavilla ad aver sopravanzato il Taranto, ottenendo sul campo quella promozione che i rossoblu sono riusciti comunque a garantirsi grazie al ripescaggio.

Nelle ultime tre partite la Virtus Francavilla è riuscito a convincere però maggiormente sul piano dei risultati, vincendo due fondamentali scontri con dirette concorrenti nella lotta per non retrocedere come Vibonese e Melfi, e pareggiando un altro scontro tutto pugliese come quello contro il lanciato Monopoli. Il Taranto non riesce invece a trovare la quadratura del cerchio neanche dopo l’addio del tecnico Papagni. Con la squadra passata sotto la guida di Prosperi non è ancora arrivata neanche una vittoria, ed anzi i tarantini sono reduci da una sconfitta in una sfida strategicamente molto importante come quella contro la Paganese, che grazie a questi tre punti è riuscita a sua volta a superare i rossoblu in classifica.

Allo stadio Erasmo Jacovone di Taranti si fronteggeranno queste probabili formazioni. Padroni di casa schierati con Maurantonio estremo difensore alle spalle della difesa a tre composto da Altobello, Pambianchi e Nigro. A centrocampo porteranno forza e sostanza alla linea mediana per vie centrali Balzano, Pirrone e Paolucci, mentre De Giorgi sarà l’esterno di fascia destra e lo slovacco Garcia Montero l’esterno di fascia sinistra. In attacco sarà confermato il tandem Magnaghi-Bollino.

Risponderà la Virtus Francavilla con la difesa a tre titolare che sarà formata da De Toma, Idda e Abruzzese davanti all’estremo difensore Casadei. Il romeno Galdean sarà affiancato nella zona centrale di centrocampo da Biason e da Alessandro, mentre Pastore sarà l’esterno mancino di centrocampo con Albertini che sarà invece il laterale sulla fascia destra. In attacco ci sarà Abate al fianco del francese Nzola.

Le scelte tattiche dei due allenatori saranno identiche, 3-5-2 per il Taranto di Prosperi e per la Virtus Francavilla di Calabro. La matricola Virtus Francavilla continua a giocare con la forza dei nervi distesi, e dopo aver pagato dazio all’inesperienza, inevitabile alla prima avventura in Lega Pro, sta crescendo allontanandosi sempre più dalla zona calda della classifica. Il Taranto invece non trova continuità: la vittoria in campionato manca dalla partita interna contro l’Andria del 18 settembre scorso, e neanche il successo in Coppa Italia di Lega Pro contro il Cosenza ha portato quella svolta auspicata dai tifosi.

Derby pugliese visto in perfetto equilibrio dalle agenzie di scommesse, vista la qualità espressa dalla matricola Virtus Francavilla nelle ultime partite e il momento non brillante dei padroni di casa tarantini. La quota per il segno ‘1’ viene fissata a 2.40 da Betclic, mentre il pareggio dallo stesso bookmaker viene offerto ad una quota di 3.20. Quota 3.05 offerta invece da Paddy Power per il successo esterno della Virtus.

Il posticipo Taranto-Virtus Francavilla, in programma lunedì 14 novembre 2016 alle ore 20.45, sarà trasmesso in diretta tv in chiaro sul canale RaiSport 1, numero 57 del digitale terrestre, con diretta in streaming video disponibile, sempre senza la necessità di nessun abbonamento aggiuntivo, sul sito raiplay.it.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori