Pagelle/ Italia-Germania (0-0): i voti della partita (amichevole internazionale)

- La Redazione

Le pagelle di Italia-Germania: i voti della partita amichevole di lusso che si è giocata allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro (Milano) nella serata di martedì 15 novembre

ItaliaGermania
Foto LaPresse

Ecco le pagelle finali di Italia-Germania: vediamo i voti a tutti i protagonisti della partita amichevole di San Siro, con la quale le due nazionali vanno in vacanza fino agli impegni della prossima primavera. L’Italia ferma la Germania al Meazza e si mangia le mani per un palo colpito da Belotti durante il secondo tempo. E’ stata una sfida piuttosto piacevole, coi tedeschi che si sono fatti preferire nei primi quarantacinque minuti di gioco. Nella ripresa è uscita fuori la formazione azzurra, che ha messo sotto la Germania senza riuscire a pungere.

Una buona prova corale per gli uomini di Giampiero Ventura. Un palo colpito da Belotti ed una occasione ghiotta nel primo tempo di Immobile hanno fatto tremare la Germania. I tedeschi non avevano di certo il coltello tra i denti questa sera, tuttavia hanno disputato una prestazione positiva. Tanta intraprendenza ma poca concretezza. Legge bene diverse situazioni complesse, ma rimane qualche dubbio sul gol annullato ai tedeschi.

Nessun gol durante il primo tempo di Italia-Germania. Al Meazza le due storiche rivali si stanno affrontando a viso aperto, ma nessuna delle due squadre è ancora riuscita a pungere. I tedeschi danno la sensazione di poter fare molto male in ripartenza, in realtà però è la formazione di Ventura ad aver creato le opportunità più interessanti. Il primo squillo arriva al secondo minuto dell’incontro, quando Belotti riceve palla in zona di attacco e va alla conclusione in girata. La Germania risponde con le iniziative di Gundogan e Goretzka, ma la la retroguardia italiana fa buona guardia e tiene lontano il pericolo. Al ventiquattresimo De Rossi illumina con una splendida giocata per Immobile, la cui conclusione di controbalzo finisce fuori dallo specchio. I ritmi non decollano, l’Italia ci prova con Eder e la Germania risponde con un guizzo di Muller. Poca roba. Al quarantacinquesimo, senza recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.

Gli azzurri stanno provando a costruire gioco. Le occasioni non sono mancate, così come la buona volontà. Prezioso nelle dinamiche di centrocampo. Gran bella giocata per Immobile attorno al venticinquesimo. Si è visto davvero poco in questo primo tempo.

I tedeschi non sembrano stiano dando il loro massimo. Eppure costringono gli azzurri a tenere alta la concentrazione. Il più elegante e potenzialmente pericoloso quando porta palla. Non è ancora riuscito ad emergere in questo primo tempo. Prova opaca. (Jacopo D’Antuono)

Buffon 6,5: Serata di ordinaria amministrazione per il portiere della Juventus. Nella ripresa lascia spazio al motivatissimo secondo

G. Donnarumma 6.5: non delude le attese

Rugani 6,5 Gioca con sicurezza e autorità. Prova da pollice in su.

Bonucci 6: Ha qualche momento di affanno, ma generalmente se la cava con la solita efficacia.

A. Romagnoli 5,5: Soffre Goretzka nel primo tempo, ma non sfigura. (Astori dal 1′ s.t. 6)

Zappacosta 6: Attento in fase difensiva, fatica ad emergere in spinta.

De Rossi 7 Duplice ruolo per il centrocampista della Roma. Imposta e aiuta in fase di interdizione. Buona gara per lui.

Arolo 5,5: Onestamente non ci è sembrato nella sua giornata migliore. Tra luci e ombre.

Darmian 6: Qualche spunto interessante soprattutto ad inizio gara, poi finisce la benzina. Immobile 6: Si rende pericoloso più di una volta, ma non punge. Può fare di più.

(Zaza dal 43′ s.t. s.v.)

Belotti 7 Si becca tanti applausi meritati quando viene sostituito. Sfortunato nel palo colpito nella ripresa. (N. Sansone dal 43′ s.t. s.v.)

Eder 5: Non riesce ad entrare mai in partita. Prova molto opaca per l’ex Sampdoria. (Bernardeschi dal 23′ s.t. 6)

All.Ventura 6,5 Vuole aprire un nuovo ciclo e le buone idee sembrano non mancargli.

Leno 6,5 Si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa. Sicuro e concentrato.

Mustafi 6,5 Copre bene gli spazi, resta con l’attenzione alta per tutti i 90′.

Höwedes 6 Si limita al compitino e tutto sommato conquista la sufficienza. Hummels 6 Anche lui, come il compagno di reparto, non ha brillato. Ha comunque dato il suo contributo. (dal 1′ s.t. Tah 6)

Kimmich 5,5 Poco incisivo nell’arco dei novanta minuti. Ci si aspettava maggiore lucidità.

Goretzka 6,5 Interessanti i suoi spunti offensivi. Dimostra qualità. (dal 15′ s.t. Gnarby 6)

Rudy 5 A volte un po’ irruento, altre confusionario. Non ci ha convinto. Weigl 6 Ha fatto la sua parte ma non ha di certo impressionato. (dal 25′ s.t. Goetze s.v.)

Gerhardt 6 Si adagia sui ritmi della sua squadra. Si limita al compitino.

Gündogan 6,5 E’ tra i più pericolosi dei suoi. Ottimi gli spunti personali, poi cala.

T. Müller 5,5 Le motivazioni evidentemente non erano molto alte. Ha un po’ deluso. (dal 15′ s.t. Volland 5,5).

All.Loew 6 Una Germania da minimo sindacale porta via un pareggio giusto.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori