Diretta/ Piacenza-Trento (risultato finale 3-1): che rimonta! Streaming video e tv (Rai, volley maschile Superlega, oggi 17 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Piacenza-Trento streaming video e tv, orario e risultato live della partita di volley maschile, recupero della 5^ giornata della Superlega di pallavolo (oggi 17 novembre 2016)

italia_volley_alzata
LaPresse

La gara Lpr Piacenza-Trentino è terminata con il risultato di 3-1 e valeva per la quinta giornata di recupero della Superlega di volley maschile. La vittoria del Piacenza è davvero molto importante perchè rompe un’egemonia davvero inaspettata in questo inizio di campionato con il Trentino che aveva vinto tutte e nove le prime gare di questa stagione. Una vittoria che rilancia il Piacenza ora sesto e con tanta voglia di migliorare. E’ stata una prova anche di grande volontà anche perchè il Piacenza parteva con l’handicap del primo set perso per 22 a 25. Ha infilato poi tre vittorie di fila con i rispettivi parziali 25-23, 25-19 e 25-22. Staremo a vedere da qui alla fine della stagione se il Trentino riuscirà ancora a dimostrare di essere la squadra più forte.

Arriviamo al quarto set della gara PiacenzaTrentino valevole per il recupero della quinta giornata della Superlega del volley maschile e il risultato è di 2-1. I padroni di casa sono in vantaggio dopo che erano andati sotto nel primo set superati dai loro avversari 22-25. Il secondo set è stato molto equilibrato e li ha visti vincere 25-23, mentre il terzo è stato meno equilibrato e ha aperto la strada al tentativo di vittoria che potrebbe concretizzarsi già nel quarto set. Staremo a vedere quello che accadrà e se il Trentino riuscirà a reagire con un colpo di coda finale. La gara è quasi finita ma ha comunque davvero ancora molto da dire. 

Siamo arrivati al punto di svota della partita Lpr PiacenzaTrento valevole per il recupero della quinta giornata della superlega di volley maschile. Il risultato è di 1-1 con i padroni di casa che hanno trovato il pareggio dopo essere stati in svantaggio nel primo set. Il primo set era terminato 22-25 con un grande finale dei trentini, mentre il secondo è finito invece 25-23. Sono stati due set comunque molto equilibrati che lasciano in grande bilico il risultato della gara in questione. Staremo a vedere chi avrà più energie e chi riuscirà da qui alla fine del match a ottenere punti. Sarà sicuramente un match equilibrato fino alla fine e ci saranno diversi punti di forza di una e dell’altra squadra che hanno dimostrato di essere di livello entrambe.

Sta ormai per cominciare, dunque cresce lattesa per il recupero della quinta giornata della Superlega di pallavolo, che ci propone una grande classica dellultimo decennio del volley maschile italiano. Basterebbe ricordare che per ben tre volte queste due squadre hanno disputato fra di loro la finale per lo scudetto. Nel 2008 Trento vinse il primo scudetto della sua storia battendo in tre sole partite proprio Piacenza, che però colse la rivincita soli dodici mesi dopo. Infatti nel 2009 in finale si incrociarono di nuovo la Copra Nordmeccanica e lItas Diatec (per chiamarle con gli sponsor di allora): la sfida fu molto più combattuta e si risolse solo in gara-5, vinta al tie-break da Piacenza che in quel modo vinse il primo scudetto della propria storia. Trento però ha vinto la terza finale fra le due squadre, quella che ha assegnato lo scudetto 2012-2013: ancora una volta una sfida intensa, decisa di nuovo al tie-break della decisiva gara-5, che però a quattro anni di distanza dal precedente sorrise ai trentini.

Si giocherà questa sera: andiamo allora a vedere quali sono le quote proposte dallagenzia di scommesse sportive Snai circa il risultato di questa interessante partita di pallavolo, recupero della quinta giornata della Superlega. Nonostante il fattore campo sfavorevole ed in virtù del superiore tasso tecnico, Snai premia Trento proponendo il segno 2 per la vittoria della Diatec a quota 1,35, mentre la vittoria dei padroni di casa di Piacenza (segno 1) pagherebbe 3,05 volte la posta in palio. Se vorrete scommettere sul risultato esatto, ecco che lesito considerato più probabile è il 0-3 Trento, quotato a 2,55. Quota di 3,30 per un successo 1-3 dei trentini, si sale poi a 5,50 per il 2-3. Tutte più alte le quote per leventuale successo di piacenza: il 3-2 infatti è proposto a 6,75, per il 3-1 si arriva a 7,25 e addirittura a 11,50 in caso di 3-0 per i padroni di casa. Infine, Trento è favorita anche per la vittoria del primo set, ipotesi che è proposta a 1,45 mentre si sale a 2,60 per chi credesse che sarà Piacenza a conquistare la prima frazione.

Dagli arbitri Massimo Florian e Dominga Lot, si gioca alle ore 20.30 di stasera, giovedì 17 novembre 2016, come recupero della quinta giornata della Superlega di pallavolo, dal momento che il 23 ottobre (data originaria del match) Trento era impegnata nel Mondiale per Club. Si tratta di una gara che potrebbe rivelarsi abbastanza ostica per la capolista, nonostante il cammino non proprio esaltante messo in mostra sinora dagli emiliani, che ha permesso loro di collezionare 15 punti, per effetto di sei vittorie e tre sconfitte.

La LPR Piacenza è allenata da Alberto Giuliani e nel suo organico possiamo trovare atleti già molto noti agli appassionati di volley. A cominciare da Samuele Papi, uno dei più forti giocatori mai espressi dal nostro volley, arrivato a Piacenza con l’intento di giocare un’ultima stagione a grande livello prima di abbandonare l’agonismo. Molto noti sono anche Hristo Zlatanov, schiacciatore a lungo in forza alla nazionale italiana e il centrale Luca Tencati, che però si trovano nella fase calante di una brillante carriera.

Il vero punto di forza del team emilano è quindi Fernando Hernandez Ramos, opposto cubano che ha sin qui messo a terra ben 203 palloni, dimostrando grande potenza fungendo da maggior punto di riferimento per il connazionale Raydel Hierrezuelo, alzatore di grande rendimento. Va anche ricordato lo schiacciatore Trevor Clevenot, giovanissimo francese che sta dimostrandosi un ottimo giocatore, nonostante una certa inesperienza che lo porta a volte ad errori di valutazione.

Trento non ha bisogno di eccessive presentazioni, trattandosi della squadra che ha caratterizzato gli ultimi anni anche a livello internazionale, aggiudicandosi quattro scudetti, tre Champions League, quattro Mondiali per club, tre Coppe Italia e due Supercoppe nazionali. Allenato da Angelo Lorenzetti, l’organico della Diatec vede la presenza di atleti di grande spessore internazionale, partendo da Simone Giannelli, alzatore della nazionale italiana recente medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Nonostante la giovanissima età è già considerato uno dei più forti in assoluto nel suo ruolo a livello mondiale e ormai da tempo si è visto affidare la cabina di regia anche del team trentino.

Oltre a lui vanno ricordati anche lo schiacciatore Filippo Lanza, altro nazionale italiano, il forte centrale della nazionale argentina Sebastian Solè, lo sloveno Tine Urnaut e il libero Massimo Colaci. Si tratta di una squadra che nonostante i ripetuti rimaneggiamenti degli ultimi anni ha saputo conservare una grande efficienza, distribuendo in particolare le responsabilità offensive. La grande compattezza difensiva e l’efficienza a muro hanno anche quest’anno consentito a Trento di mettersi subito in grande evidenza, come dimostrato dal primo posto in classifica.

La partita di Piacenza è molto più aperta di quanto non dica la classifica e molto dipenderà proprio dai due alzatori, chiamati a scegliere le migliori opzioni. Molto importante sarà anche la tenuta della ricezione, fondamentale in cui la capolista ha sinora dimostrato grande rendimento, a differenza dei padroni di casa.

Ricordiamo infine che il match tra Lpr Piacenza e Diatec Trentino, valido come recupero della quinta giornata di Superlega, sarà trasmesso in diretta tv a partire dalle ore 20.30 dalla Rai, che ha riservato a tale evento spazio sul proprio canale Raisport 1, disponibile al numero 57 del telecomando del digitale terrestre gratuito: sarà di conseguenza disponibile anche la diretta streaming video della partita di volley maschile tramite il servizio gratuito raiplay.it. Sarà inoltre possibile rimanere informati sullandamento del match e il risultato live anche tramite il sito ufficiale della lega, allindirizzo www.legavolley.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori