ROMA/ News, l’ex giallorosso Roberto Pruzzo parla della sfida contro l’Atalanta (ultime notizie oggi 18 novembre 2016)

- La Redazione

Roma, News: i tifosi giallorossi protestano per la designazione di Gianluca Rocchi. Intanto si rivede in gruppo il difensore belga Thomas Vermaelen, staremo a vedere quando scenderà in campo

Pelle_Vermaelen_Belgio_Italia
Thomas Vermaelen (LaPresse)

La Roma sta preparandosi per la complicata trasferta di Bergamo contro l’Atalanta di Giampiero Gasperini. I giallorossi non intendono perdere terreno e vogliono restare in scia della capolista Juventus, impegnata domani in casa contro il modesto Pescara. Per questo il match dello Stadio Atleti Azzurri d’Italia sarà più decisivo del solito. In vista della sfida di domenica, ha parlato l’ex attaccante della Roma Roberto Pruzzo, che a Radio Radio ha dichiarato le seguenti parole sulla partita di Bergamo: “Atalanta-Roma è sempre stata una partita difficile, ma ora lo è ancora di più perché i bergamaschi sono in un ottimo stato di forma. Ma è anche possibile che i loro giovani possano aver avuto un eccesso di euforia che porta ad andare oltre, quindi è anche possibile che alla fine possano cedere, magari dalla prossima partita. In ogni caso, per la Roma uscita ridimensionata da Empoli, sarà una gara complicata. Non sarà una sfida decisiva ma quasi”.

Domenica la Roma volerà a Bergamo per affrontare la lanciatissima Atalanta. Non sarà certo una sfida facile per la truppa giallorossa, ma Wojciech Szczesny appare fiducioso. Il portiere polacco è imbattuto da quattro partite e non intende interrompere il ciclo contro i bergamaschi: “Nelle ultime due gare abbiamo fatto molto bene in fase di non possesso non abbiamo concesso occasioni agli avversari e questo un ottimo segnale per i prossimi incontri”. Non solo: Szczesny lancia una sfida esplicita alla Juventus e infiamma la lotta per lo Scudetto. “Noi vogliamo vincere ogni competizione, dallo Scudetto all’Europa League. La Juve è favorita ma non ci arrendiamo e le daremo filo da torcere. Se arriviamo alla pausa invernale in testa alla classifica o in posizioni alte, allora ripartiremo da una posizione privilegiata”. Ma prima di pensare alla Juventus c’è da fare i conti con l’agguerrita Atalanta. E allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, l’anno scorso, la Roma si è giocata la Champions: errore da non ripetere per una squadra che intende puntare molto in alto.

Sono arrivate le designazioni per la prossima giornata di Serie A dove si giocherà AtalantaRoma. L’arbitro della gara sarà Gianluca Rocchi e proprio questa scelta ha fatto andare su tutte le furie i tifosi giallorossi che sui social hanno espresso il loro dissenso. L’arbitro era il direttore del famoso e contestatissimo Juventus-Roma del ottobre del 2014 terminato 3-2 per bianconeri con tre calci di rigore molto dubbi fischiati due a favore dei bianconeri e uno ai giallorossi. In più rimane attuale anche la sfida dello scorso anno contro il Bologna al Dall’Ara con la pioggia incessante che non aveva condotto l’arbitro al rinvio del match. Gianluca Rocchi è però un arbitro di esperienza internazionale e presto lo vedremo ancora dirigere gare importanti, quindi sarà fondamentale per lui mantenere la calma nonostante le critiche piovute in queste ultime ore.

Thomas Vermaelen è finalmente tornato in campo per allenarsi dopo un problema di pubalgia che l’aveva tenuto a lungo fuori dal campo. Secondo quanto riporta Il Tempo il suo problema fisico sarebbe ormai un lontano ricordo e pare che il calciatore abbia forzato anche i carichi di lavoro senza sentire più dolore. Dovrebbe tornare in gruppo in maniera costante dopo la trasferta di domenica quando la Roma sarà a Bergamo in vista della gara contro l’Atalanta. Il calciatore comunque ce ne avrà ancora un po’ per tornare a giocare una gara da titolare e forzare la sua crescita fisica visto che è stato fuori per diverso tempo. Questa è sicuramente una buona notizia per Luciano Spalletti che al centro della difesa ha trovato anche un Federico Fazio di grandissimo spessore tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori