Consigli Fantacalcio/ Formazioni Serie A: i giocatori da schierare. I migliori assistman (13^giornata, 19-20 novembre 2016)

- La Redazione

Consigli Fantacalcio: formazioni Serie A, i giocatori da schierare. Tra sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 va in scena la 13^giornata del massimo campionato nazionale, tre gli anticipi

eder_banega
Gli interisti Eder (a sinistra), 30 anni e Banega, 28 (LAPRESSE)

Chi si occupa di Fantacalcio sa bene quanto siano importanti gli assistman, oltre naturalmente ai bomber. I dati ufficiali forniti dalla Lega Serie A indicano in Mohamed Salah il giocatore con più passaggi decisivi allattivo: sono 12, 4 dei quali vincenti. Un motivo in più per schierare legiziano nelle vostre formazioni, anche perché la trasferta della Roma a Bergamo potrebbe riservare tanti gol. Al secondo posto nella classifica degli assist totali il milanista Suso: per lui 10 occasioni procurate delle quali 4 convertite in gol; lo spagnolo, impegnato nella stracittadina di Milano, sta diventando un titolare fisso nelle gerarchie di Vincenzo Montella ed è giusto che lo diventi anche nei vostri schieramenti, soprattutto perché considerato centrocampista. Tornando alla classifica-assist del campionato, il gradino più basso del podio è condiviso da 3 giocatori: Luis Muriel (che giocherà in Sampdoria-Sassuolo), Felipe Anderson (Lazio-Genoa) e Lorenzo Insigne (Udinese-Napoli). Per tutti e 3 sono 9 gli assist totali, il più efficace risulta Insigne con 9 passaggi vincenti (1 per Muriel, 3 per Felipe Anderson). Segue un grappolo di giocatori a quota 8 assist complessivi: sono Mirale Pjanic della Juventus (2 decisivi), Marek Hamsik (2) e José Callejon (2) del Napoli, Senad Lulic (2) e Keita (3) Balde Diao della Lazio. Questultimo rappresenta il caso più curioso del lotto: ai margini della rosa ad inizio stagione, si è riguadagnato la fiducia di Simone Inzaghi e il posto da titolare, nelle aste di gennaio sarà sicuramente uno dei giocatori più ambiti.

Sempre in riferimento ai consigli per il Fantacalcio, e alle partite di domenica 20 novembre 2016, passiamo in rassegna i giocatori più rischiosi da schierare nelle vostre formazioni. Sampdoria-Sassuolo: il difensore blucerchiato Skriniar ha guadagnato la fiducia di mister Giampaolo, ma pecca di concentrazione; contro una vecchia volpe darea come Matri potrebbe pagare dazio. Dallaltra parte il rischio è Missiroli: come giocherà al rientro dopo il prolungato stop per infortunio? Atalanta-Roma: Caldara affronta Dzeko e per lui si tratta di un banco di prova importante, nel dubbio lo lasceremmo come prima riserva. Idem dicasi per Juan Jesus (o Emerson Palmieri, a seconda di chi giocherà) che sembra aver perso sicurezza. Bologna-Palermo: lungherese Nagy è un giovane interessante ma forse ancora acerbo, per prendere in mano il centrocampo rossoblù; per scoprirlo Donadoni non deve far altro che dargli fiducia, i fantallenatori invece possono aspettare e preferirgli qualcun altro, almeno per il momento. Tra i rosanero il rischiatutto è Posavec, che sinora ha alternato grandi parate a svarioni evidenti: al DallAra si esalterà oppure finirà per soccombere? Crotone-Torino: il portiere rossoblù Alex Cordaz potrebbe essere bersagliato dagli attacchi granata, ma a maggior ragione gli daremmo una chance perché tutti i numeri 1 possono (e ripetiamo, possono) anche esaltarsi quando il nemico assale. Per il Torino spostiamo lobiettivo in difesa, dove Castan potrebbe soffrire contro Falcinelli e Trotta. Empoli-Fiorentina: eviteremmo di schierare Bellucci, a rischio cartellino, e Dioussé che spesso paga linesperienza. Dallaltra parte attenzione al difensore messicano Salcedo e allesterno croato Milic: tra i due punteremmo sul secondo. Lazio-Genoa: rischiano il biancoceleste Wallace, che dovrà marcare Pavoletti, e il rossoblù Ednilson dalle cui parti transiterà Felipe Anderson. Milan-Inter: tutti a rischio in un derby, basti pensare che lanno scorso linfallibile Icardi sbagliò un calcio di rigore nella stracittadina di ritorno. I rischiatutto di oggi sono Gustavo Gomez, chiamato a rimpiazzare Romagnoli, e gli interisti Brozovic e Banega che partono in ballottaggio: avranno gli occhi di tutta la stampa puntati addosso.

Nelle formazioni del Fantacalcio è fondamentale poter contare su giocatori dal rendimento garantito, o particolarmente inclini allaccumulo di bonus. In Sampdoria-Sassuolo, match delle ore 12:30, punteremmo sul centrocampista polacco Linetty, ancora a caccia del primo gol in Serie A e su Francesco Acerbi che garantisce sempre un buon voto. Atalanta-Roma: sono tanti i giocatori in gran forma tra i nerazzurri, citare Alejandro Gomez sarebbe scontato quindi attenzione allex Toloi, che se la vedrà con il co-capocannoniere Dzeko, e a Spinazzola che potrebbe regalare sorprese. Dallaltra parte Manolas e Bruno Peres hanno sempre il 6,5 e lassist in canna, mentre Salah si presenta spesso davanti alla porta e per questo rischia più di altri il gol. Bologna-Palermo: Krejcì è stato operato allocchio, per la rimozione di una piccola ciste, nulla che gli possa impedire di esprimersi ad alto ritmo per tutta la partita, come suo solito. Dallaltra parte oltre a Nestorovski citiamo Aleesami, tra i più costanti dei per rendimento e capacità di arrivare al cross o allassist. Crotone-Torino: Palladino è uno dei giocatori più esperti tra i calabresi, mister Nicola non rinuncerà a lui in un match casalingo da provare a vincere. Tra i granata la certezza è ormai Marco Benassi, non solo per media voto ma anche per la sua pericolosità in zona gol. Empoli-Fiorentina: il portiere azzurro Skorupski è reduce da prestazioni memorabili, giusto dargli fiducia mentre Pasqual dovrebbe confermarsi su buoni livelli, contro la sua ex squadra. Anche per i viola scegliamo un difensore che tende a sbagliare poco: largentino Gonzalo Rodriguez, che dovrà tra le altre cose discutere il rinnovo dellattuale contratto in scadenza a giugno. Lazio-Genoa: oltre a Immobile e Pavoletti, i due allenatori fanno cieco affidamento sui centrocampisti Parolo e Rincon; giocatori in grado di ricoprire ampie porzioni di campo ed inserirsi in zona gol. Infine Milan-Inter, che vede uninteressante confronto sempre a centrocampo tra Bonaventura e Joao Mario. Entrambi sono da schierare sempre, anche se leffetto derby potrebbe rimescolare le carte fantacalcistiche.

Sempre per la possibile Top 11 relativa alla 13^giornata di Fantacalcio, e in particolare alle sfide domenicali, passiamo al modulo più inflazionato tra i fantallenatori ovvero il 3-4-3. Tra i pali si può rischiare Gianluigi Donnarumma del Milan, che nel derby potrebbe esaltarsi. La prima riserva può essere Perin del Genoa che gioca con la Lazio in trasferta. In difesa un nome interessante è quello di Gastaldello che potrebbe avere spazi anche in avanti contro un Palermo che non appare fortissimo al momento. Ottimi nomi per la difesa sono anche quelli di Astori della Fiorentina che giocherà ad Empoli e Radu della Lazio in casa col Genoa e che viene da un buon momento. La prima riserva potrebbe essere Toloi dell’Atalanta. In mezzo al campo un nome intrigante non può che essere quello di Ivan Perisic che con la sua rapidità può portare bonus nel derby di Milano. Discorso simile anche per Biglia che è anche un tiratore di punizioni nella Lazio, mentre nella Roma non si può non mettere Nainggolan che vuole tornare a segnare. Banega è un nome interessante per completare il reparto e che grazie alla sua immensa classe può garantire ottimi voti e anche gol o assist. Prima riserva di questi è il milanista Locatelli, atteso dal derby con l’Inter e pronto a bissare l’ottima prestazione fornita con la Juventus. In attacco un nome che potrebbe far bene è quello di Mattia Destro nella sfida interna contro il malandato Palermo. Promette bene anche Carlos Bacca del Milan contro l’Inter, anche considerando il suo lungo digiuno, mentre l’altro nome è quello del capocannoniere, Edin Dzeko che ha il dente avvelenato. Prima riserva può essere il bomber della Sampdoria, Quagliarella.

Torna il campionato di Serie A 2016-2017 e con esso anche il Fantacalcio: tra sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 si giocano le partite valide per la 13^giornata, è ora di scegliere i giocatori da schierare nelle vostre formazioni. Questo il programma completo del tredicesimo turno: sabato 19 novembre ore 15:00 Chievo-Cagliari, ore 18:00 Udinese-Napoli, ore 20:45 Juventus-Pescara. Domenica 20 novembre ore 12:30 Sampdoria-Sassuolo, alle 15:00 Atalanta-Roma, Bologna-Palermo, Crotone-Torino, Empoli-Fiorentina e Lazio-Genoa, infine il derby Milan-Inter alle ore 20:45. Passiamo ai consigli per la 13^giornata di Fantacalcio.

Favoriti i clivensi, i sardi in trasferta hanno (quasi) sempre perso, e le cose non sembrano destinate a cambiare sabato. Melchiorri è sicuramente da schierare in quanto è l’attaccante più continuo dei rossoblu (a segno anche contro il Torino nell’ultimo match di campionato). Dall’altra parte la nostra scelta ricade su De Guzman, che dovrebbe avere una chance per i problemi fisici accusati da Birsa.

I friulani da quando è arrivato Delneri hanno perso solo contro la Juve. Ci affidiamo da una parte a Duvan Zapata, l’ex con il dente avvelenato, che negli ultimi 4 match ha segnato 2 gol, risultando spesso decisivo. Tra gli ospiti scegliamo Mertens, titolare nel tridente e l’uomo più in forma dei partenopei. Suo il gol dell’ultima vittoria in campionato del Napoli contro l’Empoli.

Pronostico scontato per il match di Torino. Tra Higuain e Mandzukic preferiamo il secondo, che ha sempre risposto presente e che sarà avvantaggiato sul compagno di squadra visti i probanti impegni di Gonzalo con la maglia della sua Nazionale. Negli abruzzesi l’unico che sembra in grado di fare qualcosa è Caprari, sebbene non abbia più segnato dopo il gol all’esorio contro il Napoli.

Match che si preannuncia equilibrato, tra due squadre propositive. Muriel o Quagliarella? Scegliamo il primo, che proprio negli ultimi incontri sembra essersi sbloccato (2 reti e 1 assist in gare). Negli emiliani la nostra scelta ricade sul centrocampista Mazzitelli, scuola Roma, sebbene in stagione non abbia ancora timbrato il cartellino, pur regalando ai suoi tifosi ottime prestazioni quando è stato impiegato.

Trasferta insidiosa per i giallorossi, esito non affatto scontato. C’è una ragione per cui vorrebbero Gomez in Nazionale maggiore. lui l’uomo copertina della rivelazione bergamasca, 2 gol nelle ultime 2 partite, a segno anche contro i giallorossi? La squadra di Spalletti può contare su un bomber come Dzeko, finalmente tornato a giocare ad alti livelli, 6 gol negli ultimi 6 incontri disputati, con una media di un gol ogni 98 minuti disputati.

Sulla carta non c’è storia nei 90 minuti che si giocheranno sul campo dell’Ezio Scida. Tra i padroni di casa scegliamo di affidarci a Falcinelli, autore di 3 gol in campionato, 2 nelle ultime 3 partite. In casa granata scelta facile, Belotti è il top, anche nell’ultimo match disputato ha siglato una doppietta ai danni del Cagliari.

Un derby è sempre un derby ma Firenze ha fretta di tornare protagonista in alto. Maccarone da una parte Bernardeschi dall’altra, esperienza vs talento giovane e spensierato. Nell’ultima trasferta di Pescara, big Mac ha messo il suo sigillo con una doppietta. Bene anche Bernardeschi, autore di 4 gol finora, 3 negli ultimi 4 incontri.

Favoriti i padroni di casa, che si fanno preferire sotto tanti punti di vista ai rosanero. I felsinei puntano molto su Sadiq, anche se ancora non è andato a segno può mettere in difficoltà con il suo fisico la debole difesa ospite. Tra i rosanero la preferenza va sempre su Nestorovski, in gol anche con la Nazionale in questo weekend internazionale, sempre a segno nelle ultime 3 partite.

Match teoricamente equilibrato all’Olimpico, dove non dovrebbero mancare i gol. Per Ciro Immobile ormai si sono spesi tutti gli aggettivi per descrivere l’ottimo avvio di stagione. Sono 7 i gol segnati negli ultimi 6 incontri. Nel Genoa scegliamo Pavoletti, tornato subito protagonista. Con 3 reti è uno dei migliori marcatori della sua squadra.

Rossoneri arrivano meglio ma la novità Pioli può essere decisiva. Bacca non segna da 5 partite, dunque, secondo la cabala dei numeri, quella contro l’Inter dovrebbe essere una partita tra virgolette fortunata per l’attaccante colombiano. Lo stesso si augurano i fantallenatori anche per Icardi, che ha fatto gli stessi gol di Dzeko in stagione (10), segnando 2 doppiette nelle ultime 3 partite, contro Crotone e Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori