Diretta/ Ternana-Entella (Risultato finale 3-0) info streaming, video e tv: trionfo dei rossoverdi! (Serie B 2016, oggi 19 novembre)

Diretta Ternana-Entella, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la quindicesima giornata del campionato di Serie B

19.11.2016 - La Redazione
palombi_ternana
Il centravanti della Ternana, Simone Palombi (Lapresse)

Ternana-Virtus Entella termina con il risultato di 3-0 in favore dei padroni di casa. I rossoverdi sbloccano subito il match con un gol lampo di Palombi, bravo a insaccare l’1-0 alla prima azione degna di nota. La Virtus prova a reagire ma al 26′ la Ternana trova la via del raddoppio con Avenatti, a segno con una realizzazione da bomber di razza. L’attaccante dei locali chiude definitivamente il match nella ripresa, al minuto 70, con un preciso colpo di testa. A nulla sono valsi i tentativi finali di Tremolada e Iacoponi, stoppati senza problemi da Aresti. Il risultato finale prema la Ternana per 3-0. 

Quando siamo al 70′ di gioco il risultato di Ternana-Virtus Entella è di 3-0 in favore dei padroni di casa. Il secondo tempo prosegue con un ritmo sostenuto, dopo un avvio di ripresa davvero scoppiettante. Negli ultimi minuti, la chance più nitida è quella capitata a Belli, al 64′: il centrocampista della Virtus Entella lascia partire una conclusione a giro che termina di poco alta sopra la treversa difesa da Aresti. Da segnalare, inoltre, due cambi: uno per parte. Nella Ternana, al 65′, esce Palombi ed entra Di Nola; nella Virtus Entella fuori Ammari e dentro Tremolada. Al 70′, dopo una lunga calma piatta, si fa rivedere la Ternana, che con Avenatti trova il gol del 3-0. Traversone del solito Palumbo e perfetto colpo di testa dell’attaccante dei locali che chiude definitivamente il match. 

Quando siamo al 55′ di gioco il risultato di Ternana-Virtus Entella è sempre di 2-0 in favore dei padroni di casa. Nemmeno il tempo di rientrare il campo che allo stadio Libero Liberati fioccano le occasioni da gol. Al 46′ parte forte la Ternana con Defendi, che mette in mezzo un traversone per la zampata di Petriccione. Il tentativo del centrocampista viene salvato in qualche modo dal tuffo di Iacobucci. Passa un minuto è questa volta è la Virtus Entella a rendersi pericolosissima. Il solito Caputo apparecchia per Costa Ferreira, che in area lascia partire un tiro che si stampa sul palo e termina fuori. Poco dopo Beretta pesca in area Caputo, il quale manca però la deviazione da posizione più che favorevole.   

Il primo tempo di Ternana-Virtus Entella è terminato con il risultato di 2-0 in favore dei padroni di casa. Dopo le reti messe a segno da Palombi e Avenatti, la Ternana ha staccato il piede dal pedale dell’acceleratore; in questo modo la Virtus Entella ha potuto quanto meno reagire, nel tentativo di rientrare in partita. Al 45′ è il solito Caputo che, assistito da Ammari, prova a rendersi pericoloso con un tiro respinto dall’attento Aresti in calcio d’angolo. Da segnalare il primo cambio speso dalla Virtus Entella, al 39′, con Beretta che ha preso il posto di Moscati.   

Quando siamo al 30′ di gioco il risultato di Ternana-Virtus Entella è di 2-0 in favore dei padroni di casa. Dopo la rete messa a segno al 1′ da Palombi, la Virtus Entella ha avuto una reazione apprezzabile e in almeno tre occasioni ha sfiorato il pareggio. Al 15′ Belli serve a Caputo uno splendito pallone, che quest’ultimo non riesce a indirizzare in porta con un colpo di testa che manca il bersaglio grosso da posizione invitante; lo stesso Caputo si fa poi anticipare da Masi al momento della battuta poco più tardi. Al 21′ è il turno di Costa Ferreira, il cui tiro termina alto sopra la traversa difesa da Aresti. La Ternana risponde subito con Falletti (conclusione imprecisa) ma soprattutto con Avenatti. Al minuto 26′ l’attaccante dei locali devia un traversone di Palumbo anticipando mezza difesa avversaria e battendo Iacobucci per il raddoppio dei padroni di casa. 

Quando siamo al 5′ di gioco il risultato di Ternana-Virtus Entella è di 1-0 in favore dei padroni di casa. La gara si è sbloccata immediatamente grazie al gol messo a segno da Simone Palombi, subito in rete al primo affondo della Ternana. L’azione parte da Falletti, che parte in percussione centrale, arriva al limite dell’area e apparecchia per Palombi. Il tiro dell’attaccante termina alle spalle di Iacobucci dopo una deviazione di Pellizzer. Colpita a freddo, la Virtus Entella dovrà adesso reagire affidandosi ai suoi uomini chiave. Al 3′ Moscati prova a servire in area Caputo ma quest’ultimo non aggangia la sfera e cestina un’azione potenzialmente pericolosa. Gara molto vivace in avvio. 

E’ quasi tutto pronto al Libero Liberati per la quindicesima giornata del campionato di Serie B tra Ternana e Entella. I rossoverdi vogliono risalire la classifica e allontanarsi dalla zona calda, ma di fronte trovano una Virtus Entella ambiziosa e protagonista di un ottimo avvio di stagione. I due allenatori hanno sciolto gli ultimi dubbi riguardo le formazioni, ecco quindi i ventidue protagonisti dell’incontro che scenderanno in campo a breve: Ternana – Aresti, Zanon, Valjent, Masi, Germoni, Defendi, Petriccione, Palumbo, Falletti, Avenatti, Palombi. Virtus Entella – Iacobucci, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita, Moscati, Troiano, Belli, Ammari, Costa Ferreira, Caputo. 

Ternana-Entella sarà diretta dal signor Daniele Maritnelli della sezione di Roma 2: insieme a lui saranno della sfida i due assistenti Cangiano e Robilotta e il quarto uomo De Remigis. In questo inizio stagione sono 6 le partite di Serie B dirette da Martinelli: Brescia-Perugia terminata 1-1, Avellino-Cittadella 0-1, Ascoli-Spezia 0-2, Bari-Trapani 3-0 e Spal-Avellino 3-0. Ai match del campionato cadetto si aggiunge il secondo turno di Coppa Italia tra Ternana e Pordenone (2-0 per i padroni di casa dopo i tempi supplementari): questo è l’unico precedente stagionale tra il fischietto di Roma 2 e Ternana. Nella passata stagione Martinelli ha diretto la Virtus Entella in tre circostanze, che sono coincise con due vittorie e una sconfitta dei liguri. Fin qui, in Serie B, il signor Martinelli ha estratto 32 cartellini gialli e un rosso per doppia ammonizione.

Andiamo a vedere quali sono i testa a testa di Ternana-Virtus Entella: interessante il dato che ci si presenta, e che ci dice che nei quattro precedenti giocati tra queste due squadre la Ternana non è mai riuscita a vincere contro la formazione ligure. Francesco Caputo e Gaetano Masucci diedero la vittoria esterna allEntella nello scorso campionato, quando per gli umbri segnò Andrea Masi; nella partita di ritorno, naturalmente giocata al Comunale di Chiavari, fu ancora Ciccio Caputo il protagonista con una doppietta, ma questa volta lattaccante dellEntella trovò un Fabio Ceravolo scatenato e che con due gol impose il pareggio. Lanno precedente altra vittoria ligure al Liberati con il gol di Pierferdinando Sforzini; la Virtus Entella parte insomma come favorita per questa partita, anche per la cabala visto che Masucci e Caputo fanno ancora parte della rosa a disposizione di Roberto Breda e sono in grande spolvero al momento.

Rappresenta per Roberto Breda il ritorno allo stadio Liberati: è qui infatti che il tecnico trevigiano ha allenato lo scorso anno, subentrando a Stefano Avincola che aveva preso in mano la squadra ad interim. Con la Ternana Breda ha ottenuto una tranquilla salvezza chiudendo il campionato al dodicesimo posto; un risultato che gli ha permesso di sedersi sulla panchina di una Virtus Entella ambiziosa, arrivata a sfiorare i playoff. Breda a oggi ha una media di 1,77 punti a partita e, ancora con una gara da recuperare (quella contro lAscoli), occupa la sesta posizione in classifica a quattro punti dalla promozione diretta. Non sta facendo altrettanto bene il suo successore a Terni, Benito Carbone: 0,86 punti per partita e il penultimo posto, peraltro reduce da una sconfitta clamorosa a Salerno con la squadra in vantaggio di due gol. In Serie B Carbone aveva fino ad ora una sola esperienza: a Varese, prendendo il posto di Giuseppe Sannino (che aveva fatto benissimo) è durato appena sette giornate (4 punti) e, beffa delle beffe, Rolando Maran che lo aveva sostituito si era spinto fino alla finale per la promozione in Serie A. Dopo i biancorossi Carbone ha allenato la Pro Sesto in Serie D, conquistando però un modesto quindicesimo posto e salvandosi al playout grazie alla vittoria contro il Caravaggio.

diretta dall’arbitro Martinelli, si gioca alle ore 15 di sabato 19 novembre; allo stadio Liberati va in scena la sfida valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. La Ternana di Benito Carbone arriva a questo match in una pessima posizione di classifica: è infatti penultima e deve fare i conti con due sconfitte di fila che hanno reso anche la situazione con i tifosi davvero incandescente. Il 4 a 2 subito a Salerno, in quello che era un vero e proprio spareggio salvezza, ha reso palese i limiti di una squadra che in attacco riesce sempre a creare qualcosa, ma che ha una difesa che probabilmente per motivi psicologici, al momento farebbe davvero fatica anche in Lega Pro.

E la Virtus Entella dell’ex Breda, tecnico che l’anno scorso ha preso gli umbri in corsa e li ha portati ad una salvezza assolutamente tranquilla, risulta senza dubbio uno dei clienti peggiori che potesse capitare di questi tempi al Liberati di Terni. Per capire quanto abbiamo detto basti pensare al fatto che la squadra ligure non conosce l’amaro calice della sconfitta da ben due mesi e che è in serie positiva da sette turni.

La squadra è rimasta la stessa dell’anno scorso nei suoi uomini di punta, ma la campagna acquisti portata avanti dalla società ha rinforzato l’organico e ora parlare di play-off non è davvero più un’utopia, anche se mister Breda ha messo in guardia dalle insidie che presenta una trasferta come quella contro la Ternana, squadra alla disperata ricerca di punti per la permanenza nel campionato cadetto.

La Ternana di Benito Carbone dovrebbe giocare ancora una volta con il 4-3-1-2, ma dovrebbero esserci delle novità nella formazione che scenderà in campo contro la Virtus Entella. Prima di tutto ci sarà il ritorno in panchina del giovane centrocampista Tascone, mentre Coppola e Dugandzic sono ancora indisponibili. In porta ci sarà Di Gennaro, mentre in difesa potrebbero esserci delle novità. Il tecnico vuole porre fine in qualche modo alla serie infinita di goal che la squadra continua a prendere e quindi starebbe meditando alcuni cambi in difesa, dove l’unico sicuro del posto sembra Valjent.

Per il resto il quartetto difensivo potrebbe risultare decisamente rivoluzionato, anche se a Germoni non dovrebbe sfuggire la terza maglia consecutiva da titolare. Nella mediana della squadra di Benito Carbone ci saranno quasi certamente ancora Petriccione, Di Noia e l’esperto Bacinovic, con quest’ultimo che sarà chiamato a dare sostanza e fantasia alla mediana umbra. In avanti possibile l’esperimento di Sernicola come punta arretrata, considerando la buona prestazione offerta da Avenatti e Palombi.

Per quanto riguarda Roberto Breda, va detto che il tecnico della Virtus Entella non sembra avere troppi dubbi sulla formazione che manderà in campo nel match del Liberati, perchè l’unico indisponibile è Keita. Nonostante la buona prova di chi è stato chiamato in causa contro la Pro Vercelli, appare quasi certo il ricorso alla formazione tipo per ritrovare subito la strada della vittoria, smarrita proprio nel match contro i piemontesi, terminato con un pareggio a reti bianche.

Ovviamente i trascinatori dovranno essere Caputo e Masucci, che stanno facendo un ottimo campionato e che dovranno cercare di bucare la debole difesa della squadra allenata da Benito Carbone. Possibile che nella ripresa vi sia spazio per Palermo, che ha recuperato dall’infortunio e che da una settimana ha ripreso ad allenarsi con i compagni, e per Baraye, attaccante senegalese di appena 17 anni di cui si dice un gran bene.

Per Ternana-Virtus Entella le quote presentate dall’agenzia di scommesse Snai ci dicono che gli ospiti sono favoriti con stretta misura: il segno 1 per la vittoria della Ternana vale infatti 2,80 mentre il segno 2 per l’affermazione dei liguri è quotato 2,70. La quota più alta è per il pareggio, segno X: vi permetterebbe di vincere 3,10 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

La diretta tv di Ternana-Virtus Entella sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, in particolare su Sky Calcio 9; tutti gli abbonati al pacchetto Calcio potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – che non comporta costi aggiuntivi – su PC, tablet e smartphone. Da non dimenticare inoltre che sul canale Sky Super Calcio va in onda Diretta Gol Serie B, con gli highlights e i gol in tempo reale di tutti i campi collegati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori