Diretta / Copenaghen-Leicester (RISULTATO FINALE 0-0) info streaming video e tv (oggi, Champions League 2016)

- La Redazione

Diretta Copenaghen-Leicester, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata del girone G di Champions League

LeicesterCopenaghen
Foto LaPresse

Per Copenaghen-Leicester sono già state annunciate le formazioni ufficiali: sfida delicata quella che attende il Leicester di Claudio Ranieri, che però parte dalle tre vittorie in altrettante partite e da una qualificazione agli ottavi di Champions League che è sinceramente vicina, un grande traguardo centrato allesordio assoluto in questa competizione. Andiamo allora a vedere quali sono le scelte delle due squadre, il calcio dinizio è alle ore 20:45. COPENAGHEN (4-4-2): 31 Olsen; 22 Ankersen, 25 M. Jorgensen, 5 E. Johansson, 3 Augustinsson; 7 Verbic, 6 Kvist, 8 Delaney, 33 Falk; 19 Santander, 11 Cornelius. Allenatore: Stale Solbakken. LEICESTER (4-4-2): 1 Schmeichel; 2 Hernandez, 6 Huth, 5 Morgan, 28 Fuchs; 26 Mahrez, 13 Amartey, 4 Drinkwater, 15 Schlupp; 9 Vardy, 7 Musa. Allenatore: Claudio Ranieri.

Scenderanno in campo al Telia Parken per la quarta giornata dei gironi di Champions League, vediamo le statistiche di questa partita. Gli inglesi supererebbero il turno in caso di vittoria ma anche un pareggio potrebbe approdare agli ottavi, dipenderà da cosa accadrà nell’alta gara del girone. La formazione di Claudio Ranieri è la quinta squadra al debutto in Champions League in grado di vincere le prime tre partite di andata della fase a gironi. Soltanto un precedente tra le due squadre proprio nell’ultima giornata della competizione europea vinto dal Leicester per 1-0. Nelle ultime cinque gare il Copenaghen ha vinto quattro gare su cinque, un ottimo periodo per i padroni di casa in vista di questa partita in Champions League mentre il Leicester ha vinto due partite, due pareggi ed una sconfitta nelle ultime cinque gare. Da segnalare come il portiere Schmeichel del Leicester sia nato proprio a Copenhagen.

La gara valida per la 4^ giornata di Champions League tra il Copenaghen ed il Leicester di Claudio Ranieri sarà diretta dal signor Felix Brych che sarà coadiuvato in questo compito dagli assistenti di linea Mark Borsch e Stefan Lupp, dal quarto uomo Markus Hacker e dagli assistenti di linea Marco Fritz e Bastian Dankert. Felix Brych è un arbitro tedesco nato nellagosto del 1975 nella città di Monaco e nella vita di tutti i giorni è un giurista. Brych è un arbitro internazionale dal 2007 quindi di una certa esperienza e che in questa prima fase della stagione ha avuto modo di arbitrare complessivamente 11 gare di cui 4 in Bundesliga nel corso delle quali ha tirato fuori dal proprio taschino 24 cartellini gialli e decretato ben 4 calci di rigore. Anche per quanto concerne la Champions League il signor Brych ha già dato il proprio apporto in stagione dirigendo lincontro valido per la fase dei preliminari tra gli spagnoli del Villareal ed i francesi del Monaco terminato sul punteggio di 1-2 con larbitro tedesco che ha sventolato 5 cartellini gialli, 1 cartellino rosso per doppia ammonizione e decretato un calcio di rigore.

Copenaghen-Leicesterdiretta dall’arbitro tedesco Felix Brych, si gioca mercoledì 2 novembre 2016 alle ore 20.45, sarà una delle sfide dalla maggiore importanza in chiave di classifica nel programma della quarta giornata della fase a gironi di Champions League 2016-2017 (girone G). Si troveranno di fronte due formazioni che presentandosi come outsider nel quadro della competizione, sono arrivate al giro di boa di questa fase con speranze molto concrete di qualificazione al turno successivo.

E’ addirittura a un passo dall’obiettivo il Leicester, da matricola assoluta in Champions e con tre vittorie su tre nel girone d’andata della fase a gironi, ottenute in trasferta contro il Bruges e in casa contro il Porto e nel match d’andata contro il Copenaghen. Una sconfitta che è costata ai danesi l’aggancio a quota quattro punti da parte della formazione portoghese al secondo posto in classifica. 

La squadra nordica ha dimostrato comunque di poter puntare all’obiettivo, anche se la proverbiale concretezza del Leicester di Ranieri quest’anno si è riversata tutta in Champions League, con le ‘Volpi’ che in tre partite non hanno ancora subito gol nella massima competizione europea. Nella sfida d’andata al King Power Stadium i danesi sono caduti di fronte all’ennesima prodezza di Mahrez: in campionato il Copenaghen detta legge, in testa con sei punti di vantaggio sul Brondby mentre il Leicester, campione d’Inghilterra in carica, è lontano undici punti dalla vetta. La Champions può diventare per Ranieri quel fronte per stupire l’Europa così come era avvenuto nella scorsa stagione in Premier League. 

Queste le probabili formazioni del match che andrà in scena al Telia Park di Copenaghen. Padroni di casa in campo con lo svedese Robin Olsen tra i pali, Ankersen schierato in posizione di terzino destro e l’altro svedese Augustinsson schierato in posizione di terzino sinistro, col suo connazionale Erik Johansson e Mathias Jorgensen che formeranno la coppia di difensori centrali. Il capitano della squadra Delaney e Kvist saranno i centrali di centrocampo, con lo sloveno Verbic chiamato a presidiare la fascia destra e Toutouh schierato sulla corsia laterale opposta. Cornelius farà coppia col paraguaiano Santander nel tandem offensivo.

Risponderà il Leicester col portiere della Nazonale danese, Schmeichel, a difesa della porta, alle spalle dei difensori centrali, il giamaicano Morgan e il tdesco Huth, con Simpson a coprire la fascia destra e l’austriaco Fuchs la fascia sinistra in difesa. A centrocampo Danny Drinkwater e il gallese King presidieranno la zona centrale, mentre l’esterno destro della mediana sarà l’algerino Mahrez e l’esterno mancino sarà Albrighton. In attacco confermato l’altro algerino Slimani al fianco del bomber Jamie Vardy.

Per entrambi gli allenatori la scelta tattica si orienterà sul 4-4-2, modulo di riferimento sia per l’allenatore norvegese dei danesi, Solbakken, sia per Claudio Ranieri. Il Copenaghen è arrivato a giocarsi la fase a girone di Champions grazie ai turni preliminari, ma la supremazia in patria è il segno di una squadra competitiva come mai lo era stata negli ultimi anni. L’occasione in un girone così equilbrato per entrare tra le prime sedici d’Europa è molto importante, e questa sfida interna contro il Leicester sarà fondamentale.

La squadra di Ranieri dal canto suo ha colto al volo l’occasione, sfruttando quella che era stata la peculiarità della squadra nella scorsa, storica stagione, ovvero la solidità difensiva. In Champions League stanno mancando i gol di Vardy che l’anno scorso ha trascinato la squadra e che in questa stagione è andato a segno finora solo tre volte, una nel Community Shield e due in Premier League, ed è a secco di reti dalla gara giocata al Liverpool in campionato del 10 settembre scorso.

Il Copenaghen in casa può vantare una solidità che non può essere ignorata dalle principali agenzie di scommesse. Vittoria interna danese quotata 2.30 da William Hill, con l’eventuale pareggio offerto ad una quota di 3.30 da Bet365 e con Unibet che alza fino a 3.55 la quota per la vittoria inglese in trasferta.

Per Copenaghen-Leicester, mercoledì 2 novembre 2016 alle ore 20.45, la diretta tv sarà trasmessa sul canale del digitale terrestre pay Premium Calcio 1 e in diretta streaming video play.mediasetpremium.it (attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Premium Play), entrambe disponibili per tutti gli abbonati Mediaset Premium.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori