DIRETTA/ Monaco-Cska Mosca (RISULTATO FINALE 3-0) info streaming video e tv: super Falcao! (oggi, Champions League 2016)

- La Redazione

Diretta Monaco-Cska Mosca: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata del girone E di Champions League

MonacoCska
Foto LaPresse

Stiamo per arrivare al calcio dinizio di Monaco-Cska Mosca: nel girone E la formazione del Principato comanda con 5 punti, e ha pareggiato le ultime due partite trovando gol allultimo secondo. Ora staremo a vedere se i finali in salita del Monaco serviranno a garantirsi la qualificazione agli ottavi, in un girone complicatissimo e nel quale non ci sono certezze. Il calcio dinizio è alle ore 20:45, andiamo allora a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Monaco-Cska Mosca. MONACO (4-4-2): 1 Subasic; 19 Sidibé, 25 Glik, 5 Jemerson, 23 B. Mendy; 27 Lemar, 14 Bakayoko, 2 Fabinho, 10 Bernardo Silva; 9 Falcao, 18 Germain. Allenatore: Leonardo Jardim. CSKA MOSCA (4-2-3-1): 35 Akinfeev; 2 Mario Fernandes, 4 Ignashevich, 6 A. Berezutski, 42 Schennikov; 3 Wernbloom, 66 Natcho; 7 Z. Tosic, 17 Golovin, 11 Ionov; 23 Strandberg. Allenatore: Leonid Slutski.

Il Monaco affronterà il Cska Mosca nella fase a gironi di Champions League, andiamo a vedere le statistiche in vista di questa partita che si disputerà allo Stade Louis II di Monaco. Le due formazioni si sono scontrate soltanto una volta finora, con la partita che è terminata in pareggio, 1-1 nell’andata di questa stagione di Champions League. Da segnalare come il Cska Mosca abbia perso otto delle ultime nove trasferte nella fase a gironi della massima competizione europea, e l’attaccante Lacina Traoré affronterà proprio la sua ex squadra visto che è in prestito dal Monaco. Il Monaco nelle ultime cinque partite ha vinto soltanto due gare in Ligue 1, proprio nell’ultima giornata di Champions League ha pareggiato con il Cska Mosca. Questi ultimi, invece, nelle ultime cinque partite hanno vinto soltanto una gara in Premier League, perse invece le ultime due partite in campionato più un pareggio in Champions.

La partita tra Monaco e Cska Mosca verrà diretta da Matej Jug, arbitro sloveno. In questa stagione il direttore di gara ha già arbitrato una partita della fase a gironi di Champions League tra Porto e Copenaghen, dove ha estratto due cartellini gialli ed un doppio giallo. Nell’attuale stagione Matej Jug  ha diretto in tutto tredici partite tra qualificazioni Mondiali, Champions League e Prva Liga con cinquantacinque cartellini gialli estratti, due doppi gialli, un cartellino rosso e nessun calcio di rigore fischiato. Nello specifico l’arbitro sloveno non ha mai diretto una partita del Monacoo del Cska Mosca nella massima competizione europea quindi sarà la prima volta che Matej Jug arbitrerà le due formazioni. In tutta la sua carriera da arbitro, invece, le partite da arbitro internazionale sono state duecentosessantanove, con ben trentasei cartellini rossi estratti. I suoi assistenti saranno Matej unic e Manuel Vidali, il quarto uomo sarà Jure Praprotnik.

Monaco-CSKA Moscadiretta dall’arbitro sloveno Matej Jug, si gioca mercoledì 2 novembre 2016 alle ore 20.45, sarà una sfida delicatissima nel programma della quarta giornata della fase a gironi di Champions League 2016-2017. Il girone E è il più equilibrato in assoluto della competizione: i francesi lo guidano, i russi ne occupano invece l’ultimo posto in graduatoria, ma la distanza tra le due compagini è di soli tre punti, per altro con Tottenham e Bayer Leverkusen nel mezzo.

Tutto dunque può ancora accadere, con la sfida d’andata in Russia che ha visto il CSKA provare a far valere la sua legge con una rete messa a segno da Lacina Traoré, per poi subire a soli tre minuti dal novantesimo la rete di Bernardo Silva che ha messo in evidenza una volta di più lo spirito irriducibile della squadra del Principato, che contro il Bayer Leverkusen in casa aveva riacciuffato il pari addirittura all’ultimo secondo del recupero. 

Situazione quindi in evoluzione: in patria il Monaco è reduce da un pareggio in campionato in casa del Saint Etienne che ha permesso alla squadra di mantenere il secondo posto a braccetto con il Paris Saint Germain, ma ora le lunghezze di distanza dal Nizza capolista della Ligue 1 sono sei, con la scalata verso la vetta che appare particolarmente complicata.

Per il CSKA è arrivata invece una doppia mazzata nei derby moscoviti: le sconfitte contro Spartak e Lokomotiv hanno momentaneamente estromesso la squadra allenata da Slutski nella lotta per il titolo, con Zenit San Pietroburgo e Spartak che comandano la classifica con otto punti di vantaggio sul CSKA.

Allo stadio Louis II di Montecarlo si fronteggeranno queste probabili formazioni. Padroni di casa in campo con il croao Subasic alle spalle di una linea difensiva a quattro composta da Sidibe, dal polacco Glik, dal brasiliano Jemerson de Jesus Nascimento e dall’italiano Raggi, schierati rispettivamente dalla fascia destra alla fascia sinistra. Out Dirar e Joao Moutinho, a centrocampo giocheranno Bakayoko, l’altro brasiliano Fabinho e l’argentino Carrillo, mentre nel tridente offensivo il portoghese Bernardo Silva e Lemar affiancheranno il centravanti Valere Germain.

Risponderà il CSKA Mosca con il portiere della Nazionale russa Akinfeev titolare alle spalle della coppia centrale di difesa composta da Berezutski ed Ignashevich. Il brasiliano Mario Fernandes nella retroguardia occuperà la fascia destra e Schennikov la fascia sinistra, con l’israeliano Natcho e lo svedese Wernbloom che a centrocampo copriranno le spalle a Ionov, Golovin e al serbo Tosic, che supporteranno offensivamente il centravanti ivoriano Lacina Traoré.

Il tecnico portoghese del Monaco, Jardim, si muove con disinvoltura a livello tattico fra il 4-3-3 ed il 4-2-3-1, ma dovrebbe essere il primo modulo la scelta per la partita contro i russi, considerando le assenze a centrocampo della formazione del Principato e soprattutto la necessità di giocare una partita d’attacco, visto che una vittoria è assolutamente necessaria al Monaco per puntare con decisione alla qualificazione agli ottavi di finale di Champions. Sarà invece 4-2-3-1 per il CSKA di Slutski, mosso dalle stesse esigenze di classifica acuite da tre punti di ritardo rispetto ai transalpini, ma l’impressione è che i russi abbiano perduto un’occasione molto importante con la vittoria sfumata nel finale del match d’andata.

Il CSKA ha puntato molto sull’Europa ed in campionato non è riuscito a ripetere la brillante scorsa stagione, con un campionato letteralmente dominato dagli uomini di Slutski. La doppia sconfitta nei derby ha sicuramente pesato anche sul morale dei tifosi: un’impresa a Montecarlo sarebbe la scossa necessaria che aprirebbe prospettive forse inaspettate anche per la qualificazione agli ottavi di Champions per il coriaceo ma non sempre concreto CSKA.

Persa l’occasione in casa, secondo le principali agenzie di scommesse il CSKA Mosca sconterà in trasferta il gap contro il Monaco, che parte favorito per la vittoria con una quota di 1.80 proposta da Betfair, mentre Bet365 quota 3.75 l’eventuale pareggio e William Hill offre a 5.50 la quota per il successo esterno dei russi.

Monaco-CSKA Mosca, mercoledì 2 novembre 2016 alle ore 20.45, potrà essere seguita dagli abbonati Mediaset Premium sia in diretta tv sul canale Premium Calcio 6, sia in diretta streaming video collegandosi tramite pc o dispositivi mobili sul sito play.mediasetpremium.it, attivando l’applicazione Premium Play senza costi aggiuntivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori