Diretta / Perugia-Amriswil (risultato finale 3-0): Devastanti! Info streaming video e tv (Champions League Volley maschile oggi 20 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Perugia-Amriswil: info streaming video e tv, orario e risultato live del match di volley maschile er la Champions League, in programma oggi 20 novembre 2016.

volley_maschile_campionato
(LaPresse)

E’ terminata da poco la sfida Perugia-Amriswil con il risultato finale di 3-0. La squadra italiana è stata letteralmente devastante in questa gara valevole per la Champions League di volley maschile. La differenza tra il club umbro e l’Amriswil è venuta fuori fin dal primo set quando la squadra ha tirato fuori un bel 25-20. Il secondo set però è stato quello in cui si è capito che stasera non ci sarebbe stata proprio partita. Infatti la squadra di casa l’ha vinto 25-14 con grande gioco e intensità di fronte a un avversario che poi è andato al tappeto. Nel terzo poi il Perugia ha chiuso la gara con un bel 25-18, portando acasa un grandissimo risultato e passando quindi al turno successivo di una competizione molto attesa.

Sta per avere inizio il match tra Perugia e Amriswil il match decisivo per il terzo turno eliminatorio della Champions League di Volley maschile: il sestetto di Beltrami è pronto a scendere in campo per strappare il sospirato pass per la fase a gironi del torneo europeo che riunisce i migliori club del continente. Le ambizioni per i nerobianchi non mancano e neanche le motivazioni, ma lavversario svizzero potrebbe rivelarsi piuttosto infido nonostante la precedente vittoria per 3 a 1 ottenuta proprio in casa dellAmriswil. Sarà dunque fondamentale questa sera per il Perugia non sottovalutare lavversario: gli umbri anche in campionato hanno spesso sofferto anche con formazioni di metà classifica e anche stasera il pericolo di andare in apnea rimane reale. Già nel match di andata il Perugia sotto la guida di Bernardi ha dato prova di maggiore maturità migliore gestione delle energie mentali ma limprevisto rimane sempre dietro langolo.

Visto il match di andata, in Perugia-Amriswil attesa questa sera il nuovo tecnico della formazione umbra Lorenzo Bernardi potrà fare nuovamente affidamento su due jolly visti già in azione in casa svizzera, ovvero Luciano De Cecco e Emanuele Birarelli. A Perugia servono almeno due set per poter strappare il pass alla prossima fase a gironi della Champions League targar Cev, ma stando tra le calorose mura di casa una vittoria netta è chiaramente il risultato più atteso. A questo proposito entrano in gioco alcuni dati realizzati nel match di andata svoltosi lo scorso 16 novembre in casa dellAmriswil: il primo ha avuto modo infatti di convincere non poco, riuscendo a sfruttare ogni pallone su cui poteva mettere le mani, il tutto a finalizzare il gioco centrale della maglia numero 17 (27 palloni in tutto con il 73% per Birarelli). Un meccanismo perfettamente oliato al centro che ha dato non poco respiro alla banda, libera di fare un po quello che voleva con la difesa svizzera: un ottimo schema che ci aspettiamo di vedere di nuovo in campo anche questa sera.

Dalla coppia arbitrale Helio Ormond e Oliveri Guillet è il match di ritorno in programma oggi 20 novembre 2016 alle ore 19.30 presso il PalaEvangelisti di Perugia, valido per il terzo turno preliminare della Champions League di volley maschile 2016-2017. Nella gara di andata gli umbri si sono agevolmente imposti per 3-1 in casa degli elvetici, nonostante l’assenza di Aaron Russell, forte schiacciatore statunitense lasciato a riposo per affaticamento, e ora sono chiamati a completare l’opera.

La Sir Sicoma Colussi Perugia è una delle realtà in ascesa del volley italiano, come dimostra il quarto posto attualmente detenuto in campionato, nonostante un inizio balbettante che ha portato all’avvicendamento alla guida tecnica, con Lorenzo Bernardi al posto di Boban Kovac. Il nuovo tecnico, uno dei grandi protagonisti della scena mondiale a cavallo del nuovo millennio in veste di giocatore, ha subito dato il suo marchio al team perugino, come del resto era lecito attendersi considerato che nell’ultimo anno aveva condotto al titolo turco con l’Halkbank.

Il 3-1 con cui la Sir Sicoma Colussi Perugia ha violato il campo del team svizzero solo pochi giorni fa nel match di andata del terzo turno eliminatorio, ha visto nell’ormai consueto ruolo di protagonista un Ivan Zaytsev letteralmente scatenato, capace di mettere a segno 17 punti, tra cui anche 5 aces in battuta. Allo schiacciatore della nazionale italiana che ha recentemente conquistato una prestigiosa medaglia d’argento alle Olimpiadi brasiliane, si è poi aggiunto Atanasijevic, mentre a muro Podrescanin (13 punti), Birarelli (11) e Buti hanno fatto valere tutta la loro forza, impedendo agli avversari di colpire con efficacia dalle bande. Una vittoria che ha notevolmente rasserenato l’ambiente, aggiungendosi a quella netta riportata a Monza in campionato e che in pratica permette a Perugia di presentarsi alla gara di ritorno con la possibilità di chiudere presto la pratica e concentrarsi sul campionato.

Per quanto concerne l’Amriswil, per gli svizzeri la gara disputata sul proprio campo si è trasformata in pratica in un brusco risveglio, se si pensa che il team elvetico si era presentato con credenziali di tutto rispetto, derivanti dall’imbattibilità annuale, sia in campionato che in coppa. La gara con Perugia ha però riportato la squadra allenata da Ratko Pavlicevic e Dario Balsamo sulla terra, dimostrando come sia ancora abbastanza evidente il gap tra il volley svizzero e quello delle nazioni più evolute. Nel corso della gara si sono distinti in particolare gli schiacciatori Steigmeier e Ljubicic, autori rispettivamente di 16 e 11 punti. Non sono però bastati per conquistare più del secondo set, in quanto Perugia non ha mai abbassato il livello di concentrazione, impedendo ad Amriswil di rientrare in gioco. La gara che si disputerà in terra umbra si presenta naturalmente con un solo logico favorito, ovvero Perugia, cui basterà vincere due set per conquistare la qualificazione al turno successivo. Naturalmente la chiave di volta della gara è di nuovo nelle mani di Zaytsev, con lo Zar chiamato a mostrare tutta la sua potenza, cui nella prima gara il muro elvetico non ha mai saputo porre argine. Per Bernardi sarà anche una buona occasione per variare gli uomini e gli schemi, in vista dei successivi impegni.

Amriswil sembra accostarsi alla gara di ritorno nella classica veste dell’agnello sacrificale, anche se la squadra campione di Svizzera non ha alcuna intenzione di lasciare il passo ai rivali senza prima averle provate tutte. Sembra però complicato immaginare che Ljubicic e compagni possano invertire l’inerzia di un doppio confronto il quale sembra ormai inesorabilmente destinato a tagliarli fuori dal prosieguo della massima competizione continentale. Ricordiamo infine che la sfida per la Champions League tra la Sir Sicoma Perugia e lAmriswil Volley, attesa alle ore 19.30 sarà visibile in diretta tv sul canale Sky Sport Plus HD, presente al numero 205 del telecomando della piattaforma satellitare Sky e riservata ai soli abbonati. Per loro sarà dunque anche disponibile la diretta streaming video dellincontro di volley maschile tramite lapplicazione SkyGo. Sarà inoltre possibile rimanere aggiornati sullandamento el match anche attraverso il sito ufficiale della Cev, allindirizzo www.cev.lu.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori