Diretta/ Fondi-Paganese (risultato finale 3-1): la matricola continua a stupire (oggi, Lega Pro girone C)

Diretta Fondi-Paganese: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 20 novembre 2016

20.11.2016 - La Redazione
pochesci_orologio_fondi
L'allenatore dell'Unicusano Fondi, Sandro Pocheschi (Lapresse)

La Paganese dopo aver fermato il Foggia di mister Stroppa, è alle prese con la difficile trasferta sul campo del Fondi. Lallenatore della squadra campana, Gianluca Grassadonia ha ottenuto segnali molto incoraggianti dai propri giocatori tantè che nel dopo Foggia, ha sottolineato: Una partita che ci dà segnali importanti, guardiamo avanti e continuiamo a lavorare. Lavoriamo con impegno e dedizione durante la settimana, ho la fortuna di farlo con ragazzi seri e motivati. Dalla parte dellUnicusano Fondi, il tecnico Pochesci ha voluto far presente lorgoglio che si prova nel confrontarsi su campi blasonati contro giocatori ed allenatori di livello per poi parlare della bella partenza in questa stagione da parte della propria squadra: La nostra bella partenza è frutto del lavoro dei ragazzi e del decisivo supporto che la società ci dà. Abbiamo costruito davvero una bella squadra. Il nostro spirito in campo è sempre propositivo, cerchiamo in ogni occasione di fare il nostro calcio.

I precedenti tra Fondi e Paganese sono appena due e entrambi portano la firma degli azzurrostellati, chiamati oggi a riconfermare lo storico in campo dei rossoblù in questa 14^ giornata di LegaPro.  Stando alle statistiche infatti i due precedenti risalgono alla stagione 2011-2012 del campionato di LegaPro e in entrambe le occasioni si affermò con il risultato di 1 a 0 proprio la Paganese. Appare dunque utile per farci unidea su cosa aspettarci da questa partita vedere come le compagini approdano a questa 14^ giornata: sia i rossoblù che gli azzurrostellati hanno ottenuto nel precedente turno di campionato un pareggio, con i primi fermati sullo 0 a 0 dal Matera in trasferta e i secondi bloccati sull 1 a 1 dal Foggia. Le statistiche sulle prestazioni in casa e in trasferta non ci danno però un particolare aiuti visto che il Fondi è riuscito a proteggere le mura del Purificato solo in 3 occasioni rimediando anche una sconfitta, mentre la Paganese in trasferta ha rimediato perlopiù sconfitte. 

In attesa del fischio dinizio di Fondi-Paganese, vi proponiamo alcuni dati statistici su queste due squadre che fanno parte del girone C della Lega Pro 2016-2017. Prima parte di campionato decisamente positiva per il Fondi, anche se i 18 punti ottenuti sul campo grazie a quattro vittorie, sei pareggi e tre sconfitte diventano 17 in classifica a causa di una penalizzazione. Differenza reti molto positiva (+5) grazie a 18 gol allattivo, a fronte dei 13 al passivo. I migliori marcatori della squadra sono Filippo Tiscione e Diego Albadoro, autori di 5 gol a testa finora. La Paganese invece ha finora raccolto 14 punti, in virtù di quattro vittorie, due pareggi e sette sconfitte. Il bilancio dei risultati è negativo, invece la differenza reti è esattamente pari perché sono 15 sia i gol allattivo sia quelli al passivo. Per la Paganese lattaccante di riferimento è il brasiliano Reginaldo, che ha già segnato 4 gol, anche se la distribuzione è abbastanza diffusa (già otto giocatori a segno).

diretta dall’arbitro Luca Zufferli della sezione di Udine (coadiuvato dai guardalinee Gentileschi e Trasciatti), si gioca domenica 20 novembre 2016 alle ore 16:30 e sarà un match valido per la quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro, tra due formazioni che pur essendo partite con l’obiettivo della salvezza ben chiaro da rincorrere hanno stupito tutti assestandosi a metà classifica e riuscendo a sovvertire pronostici che le vedevano poco attrezzate per la terza serie. Il Fondi di Pochesci sta brillando per concretezza e sta riuscendo ad ottenere grandi risultati. 

L’ultimo pareggio contro il Matera, ennesima formazione di altissima classifica bloccata dai laziali, è la conferma di quanto la formazione rossoblu sia solida e capace di far vedere grandi cose in campo sin dall’inizio di questa stagione. La Paganese dalla sua ha saputo sfruttare al meglio il doppio impegno casalingo che la vedeva opposta prima al Taranto, battuto con un secco due a zero, e poi domenica scorsa al Foggia pretendente diretto per il salto in Serie B, fermato sull’uno a uno. I campani hanno confermato di essere squadra non certo di passaggio nel panorama della terza serie, e di essersi organizzati al meglio dopo il frettoloso ripescaggio confermato solo a fine agosto, che avrebbe potuto destabilizzare i piani stagionali della squadra.

Allo stadio Purificato di Fondi saranno queste le probabili formazioni che si troveranno di fronte. Padroni di casa in campo con Baiocco tra i pali, Signorini e Fissore schierati come difensori centrali, mentre Galasso sarà chiamato a coprire la fascia destra della retroguardia e Squillace sarà invece impiegato sulla corsia opposta. Bombagi, D’Agostino e De Martino presidieranno la zona centrale della linea mediana, mentre Tiscione e Calderini, rispettivamente a destra e a sinistra, saranno esterni in proiezione offensiva a supporto di Albadoro. La Paganese invece opporrà Marruocco in porta, Alcibiade e Camilleri centrali di difesa mentre Dicuonzo sarà il terzino destro e Della Corte il terzino sinistro. Il panamense Herrera assieme a Maiorano e Pestrin formerà la linea a tre di centrocampo, mentre il brasiliano Reginaldo guiderà il tridente offensivo affiancato da Cicerelli e da Celiento.

Modulo ‘alla Ventura’ per l’Unicusano Fondi di Sandro Pocheschi, che punterà su un 4-3-3 che può agilmente trasformarsi in un vero e proprio 4-2-4 grazie al lavoro degli esterni offensivi e di D’Agostino, che da playmaker può trasformarsi in trequartista molto avanzato. Squadra di difficile lettura tattica, il Fondi ha saputo mettere alle corde moltissime formazioni blasonate del girone, ma dopo tre pareggi consecutivi per essere davvero ambiziosi servirà tornare alla vittoria.

Non sarà facile contro una Paganese che Grassadonia schiera con un 4-3-3 diventato sempre più solido col passare delle giornate di campionato, coi campani brillanti in casa e coriacei in trasferta. La salvezza resta l’obiettivo principale, considerando quanto sia corta la classifica, ma viste le premesse iniziali i quattordici punti fin qui ottenuti sono un bottino assolutamente ragguardevole.

Parte favorito il Fondi per la sfida di domenica pomeriggio, con vittoria dei rossoblu laziali quotata al raddoppio da Unibet, mentre Bet-at-Home propone a 3.02 la quota del pareggio e Tipico.it offre a 3.60 la quota per l’eventuale successo esterno dei campani. I due club non si affrontano in Lega Pro dal campionato 2011/12, con vittoria della Paganese di misura per uno a zero sia all’andata sia al ritorno. Ci si potrà collegare sul sito sportube.tv, se abbonati, per seguire in diretta streaming video Fondi-Paganese, domenica 20 novembre 2016 alle ore 16.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori