Diretta / Pontedera-Arezzo (risultato finale 3-2): Santini risolve il derby con un tris (oggi, Lega Pro girone A)

Diretta Pontedera-Arezzo: risultato finale 3-2. I padroni di casa vincono il derby grazie alla tripletta del loro trequartista, inutile e tardivo il gol di Davide Moscardelli

20.11.2016 - La Redazione
videtta_pontedera
Alessandro Videtta, 24 anni, difensore del Pontedera (LAPRESSE)

Per Pontedera-Arezzo, il match che per avere inizio vi sono nello storico solo due precedenti testa a testa, ma per fortuna molto recenti visto che risalgono alla stagione 2015-2016 di Lega Pro: il bilancio di questi due risultati è di un pareggio ed una vittoria per i granata, ma i risultati sono stati sempre molto misurati. Lultimo precedente tra le due compagini risale dunque alla 25^ giornata del terzo campionato italiano, dove tra le mura di casa dei toscani il Pontedera vinse per 1 a 0 grazie alla rete di Scappini: tra le mura del Mannucci invece il risultato rimase sul 1 a 1. Cammini ben diversi quelli intrapresi finora da Pontedera a Arezzo in questa stagione 2016-2017 del girone A. Se consideriamo però soltanto agli ultimi risultati della 13^ giornata i granata di Indiani tornano in casa avendo alle spalle una bella vittoria maturata per 1 a 0 contro il Prato, mentre gli amaranto possono vantare il successo per 1 a 0 contro il Piacenza, che ha permesso ai toscani di Sottili di consolidare la propria posizione sul podio della classifica del girone A. 

Il Pontedera ospiterà l’Arezzo per la quattordicesima giornata di Lega Pro, per il Girone A. Andiamo a vedere le statistiche in vista della gara: i padroni di casa si trovano attualmente al diciottesimo posto in classifica e nelle ultime cinque partite tra le mura casalinghe hanno collezionato soltanto cinque punti su quindici disponibili. Non un ottimo score per il Pontedera, il tecnico Indiani sa bene di potersi affidare a Santini che su dodici partite disputate finora ha segnato quattro gol di cui uno su calcio di rigore. Passiamo all’Arezzo: terzo posto in classifica per gli uomini di Stefano Sottili, il miglior marcatore resta Grossi che ha segnato quattro gol su otto partite disputate e di cui uno su calcio di rigore. L’Arezzo ha siglato finora ventuno gol in questo avvio di stagione in Lega Pro Girone A, cinque di questi sono arrivati tra il 70′ ed il 90′ delle gare, soltanto due tra il 45′ ed il 60′.

Sarà diretta dallarbitro Vincenzo Fiorini, assistito dai guardalinee Andrea Fusco e Luca Cassarà. La partita si gioca domenica 20 novembre 2016 allo stadio Ettore Mannucci, calcio dinizio ore 18:30, ed è valida per la giornata numero 14 del campionato di Lega Pro. Pontedera ed Arezzo sono incluse nel girone A ed in corsa ed occupano i poli opposti nella classifica: terzultimo posto per il Pontedera di mister Paolo Indiani, con 10 punti ma sotto la Lupa Roma per differenza reti, terzo a quota 25 lArezzo allenato da Stefano Sottili che apre il campionato delle squadre umane, dietro le battistrada Alessandria (33 punti) e Cremonese (32).

Entrambe le squadre si presentano a questo derby toscano dopo aver vinto di misura nellultima giornata: il Pontedera ha espugnato il campo del Prato fanalino di coda, tornando a vincere dopo uneternità; il successo precedente risaliva alla quinta giornata, quando i granata piegarono per 3-2 il Racing Roma in data 18 settembre. Al Lungobisenzio lex di giornata Claudio Santini ha risolto la contesa con la sua quarta rete stagionale, realizzata di testa su cross da calcio dangolo dellalbanese Kabashi (78).

Un gol preziosissimo che ha regalato al Pontedera una bella boccata dossigeno, oltre che la prima gioia esterna del campionato; ora la squadra di mister Indiani punta a ritrovare la vittoria anche tra le mura amiche, dopo 1 pareggio e 3 sconfitte, per proseguire la risalita verso la linea di galleggiamento che al momento dista 3 lunghezze. Ben diverso il cammino dellArezzo, sconfitto solo una volta negli ultimi 9 turni ed imbattuto da 5 giornate.

Una settimana fa gli amaranto si sono confermati insuperabili in casa, battendo il Piacenza con il gol in avvio del difensore Matteo Solini, favorito da un errore del portiere avversario Miori: i ragazzi di mister Sottili hanno così portato a 6 vittorie e 1 pareggio il bilancio interno. In trasferta invece lArezzo ha vinto solo alla seconda giornata contro la Carrarese (1-3): da allora (era il 4 settembre) 3 pareggi e 2 sconfitte in 5 gare esterne. Vedremo se questi dati influiranno sul risultato finale di Pontedera-Arezzo, match che alla vigilia vede favoriti gli ospiti per evidenti ragioni di classifica.

Le quote proposte da snai.it fissano a 3,00 il segno 1 per la vittoria del Pontedera, a 3,10 il segno X per il pareggio finale e a quota 2,35 lopzione 2 per il colpo esterno dellArezzo. Sempre dalla lavagna SNAI riportiamo anche le quote per le opzioni Under (1,65), Over (2,10), Gol (1,90) e NoGol (1,80), tenendo presente che il Pontedera viaggia col secondo peggior attacco del girone A (10 gol fatti) e la terza peggior difesa (24 subiti), mentre lArezzo schiera il terzo attacco più prolifico a quota 21 reti, dietro alle solite Alessandria (28) e Cremonese (24).

Probabili formazioni: per il Pontedera previsto il modulo 3-5-2 con Lori in porta e Polvani, Risaliti e Videtta a completare il pacchetto arretrato. A centrocampo ancora assente Della Latta che sconta il secondo ed ultimo turno di squalifica: spazio a Daniel Gemignani, Corsinelli e Kabashi, con questultimo chiamato ad avanzare sulla trequarti per sostenere gli attaccanti; sulle fasce Calcagni e laltro Gemignani, Andrea, davanti invece la coppia formata da Santini e Di Santo.

LArezzo dovrebbe rispondere con il 4-2-3-1, ricomponile in un 4-3-3 a seconda della posizione di Paolo Grossi; questi può agire sia sulla linea dei centrocampisti che più avanti, formando una batteria di trequartisti a tre assieme agli esterni Bearzotti e Arcidiacono. In questo caso a metacampo agiranno De Feudis e Foglia, mentre Polidori si giocherà con Moscardelli il ruolo di riferimento avanzato. La parte invariabile è la difesa a quattro che vedrà allopera Luciani a destra, Sabatino a sinistra, Milesi e Solini in mezzo davanti al portiere Benassi.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Pontedera-Arezzo si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori