DIRETTA/ Vibonese-Melfi (risultato finale 1-1) solo pareggio al Luigi Razza (oggi, Lega Pro)

Diretta Vibonese-Melfi: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 20 novembre 2016

20.11.2016 - La Redazione
sciretta_melfi
Il portiere del Melfi, Giulio Sciretta (Lapresse)

In casa Vibonese, contro il Melfi, cè la necessità di fare punti pesanti nelleconomia di una salvezza che appare fattibile. Un concetto sottolineato anche dal giovane attaccante scuola Milan, Pietro Cogliati, reduce dal gol della scorsa domenica: Sono contento perché mancava solo quello. Era un periodo in cui facevamo belle prestazioni singolarmente e di squadra ma faticavamo a concludere. Il gol quindi è una grande soddisfazione che ripagare la fiducia e laffetto della piazza. Favorite per il campionato? Penso che sia lotta a tre tra Foggia, Lecce e Juve Stabia. In casa Melfi non ci sono state dichiarazione da parte dei tesserati mentre la società ha provveduto a pubblicare un comunicato ufficiale per esprimere gioia e soddisfazione per la rielezione a Presidente della Lega Pro di Gabriele Gravina definito persona di grande profilo che ha dimostrato indubbie capacità atte a poter svolgere nel migliore dei modi di ruolo cui è chiamato.

Lesito di Vibonese-Melfi, almeno stando allo storico testa a testa che lega le due formazioni oggi in campo, appare davvero incerto. Il bilancio dello storico infatti riporta solo due risultati, appartenente alla stagione 2011-2012 della Lega Pro, entrambi fissati sul pareggio per 1 a 1. Data la storicità e lequilibrio che i testa a testa ci comunicano, come possiamo farci unidea più precisa della sfida tra Vibonese e Melfi? Sia gli ipponici che i gialloverdi approdano a questa 14^ giornata di campionato avendo alle spalle una vittoria ottenuta nel precedente turno: i primi per 2 a 0 contro il Monopoli e i secondi per 3 a 0 contro la Reggina. A far da discriminante forse le statistiche delle prestazioni tra ca a e fuori: la Vibonese infatti ha a suo vantaggio alcune vittorie ottenute al Razza, mentre il Melfi al momento non è mai riuscito a vincere in trasferta. 

Andiamo a vedere qualche dato statistico su Vibonese e Melfi, le due squadre che daranno vita a una delle partite della quattordicesima giornata del girone C di Lega Pro 2016-2017. La Vibonese finora ha raccolto 13 punti, che sono frutto di tre vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte; evidentemente è dunque in negativo anche la differenza reti, che è di -8 perché sono ben 16 le reti subite a fronte delle appena 8 segnate. Lattacco della Vibonese infatti dipende quasi del tutto da Andrea Saraniti, che ha segnato 5 gol (oltre la metà di quelli complessivi di squadra). Sta ancora peggio il Melfi: due vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte, 10 punti in classifica anche perché ce nè uno di penalizzazione. Lattacco funziona anche bene (13 gol segnati), ma le reti subite sono ben 23 e di conseguenza la differenza reti è di -10. Tra le note liete per quanto riguarda lattacco cè sicuramente Alessandro De Vena, che è il bomber della squadra lucana avendo già segnato ben 5 gol finora. 

, diretta dall’arbitro Luigi Carella della sezione di Bari, si gioca domenica 20 novembre alle ore 14.30 e animerà il primo pomeriggio della quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro 2016-2017. La novità nel girone C è che dopo l’ultimo turno disputato il Melfi non è più il fanalino di coda della classifica. I lucani infatti dopo un digiuno lungo undici partite sono tornati alla vittoria in campionato, piazzando il colpo contro la Reggina con un rotondo tre a zero che ha decisamente confermato la crisi della formazione calabrese.

Sempre parlando di calabresi, ha brillato invece luminosa la stella della Vibonese nelle ultime tre partite. Completamente trasformata la formazione allenata da Costantino che aveva stentato in tutta la prima parte di campionato, e che invece è riuscita a raccogliere sette preziosissimi punti negli ultimi tre impegni. Alla vittoria contro la Reggina e al pari contro l’Andria in trasferta si è aggiunto infatti l’importantissimo colpo di Monopoli, con i rossoblu capaci di passare contro una squadra dalle grandi ambizioni. Prima vittoria in trasferta e prima partita con almeno due gol realizzati per la Vibonese: il Melfi, archiviato il sorpasso al Catanzaro ora ultimo in classifica, dovrà regolarsi per capire quali delle due squadre potrà continuare a cavalcare la sua onda positiva.

A Vibo Valentia scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa in campo con Russo estremo difensore alle spalle della difesa a tre composta da Sabato, Manzo e Sirignano. La zona centrale del centrocampo sarà presidiata da Giuffrida e dal francese Legras, mentre Franchino sarà l’esterno destro sulla linea mediana e Yabre sarà impiegato sulla corsia laterale opposta. Favasuli, Cogliati e Saraniti giocheranno invece come titolari nel tridente offensivo.

Nel Melfi ci saranno dal primo minuto i centrali di difesa Laezza e De Giosa davanti a Gragnaniello tra i pali, mentre Libutti e Bruno saranno gli esterni laterali di difesa rispettivamente sulla fascia destra e sulla fascia sinistra. A centrocampo toccherà al brasiliano Vicente al fianco di Esposito e del ghanese Obeng, mentre Defendi e De Vena formeranno il tandem offensivo della formazione lucana con Gammone alle loro spalle come trequartista.

Il ricorso al 3-5-2 ha permesso a Costantino di schierare una Vibonese molto efficace nelle ultime tre partite. I calabresi non hanno mai subito gol, ma soprattutto sono riusciti a realizzarne tre nelle ultime tre partite, quando in precedenza nei primi dieci impegni avevano segnato solo cinque reti. Al momento la Vibonese ha segnato solo un gol in meno dell’Andria e i numeri dell’attacco non sono più così profondamente drammatici.

Il Melfi contro la Reggina ha interrotto un digiuno di vittorie in campionato che durava ancor da più tempo rispetto agli avversari di turno, con i lucani che non conquistavano i tre punti dalla partita d’esordio in campionato, lo scorso 28 agosto contro la Casertana. Segnali di risveglio che il tecnico Bitetto, col suo 4-3-1-2, che ha potuto finalmente brindare alla sua prima vittoria dopo il ritorno sulla panchina gialloverde.

Lagenzia di scommesse online snai.it traccia un pronostico favorevole ai padroni di casa: il segno 1 per la vittoria della Vibonese è valutato 2,05, il segno X per il pareggio vale 3,10 mentre il segno 2 per il successo esterno del Melfi corrisponde a quota 3,70. Le due squadre non si affrontano dal campionato 2011/12, con un pareggio sia all’andata a Vibo Valentia sia al ritorno a Melfi, sempre con l’identico punteggio di uno a uno. Le quote per le scommesse sull’incontro saranno rese note nei prossimi giorni: sarà sportube.tv, portale ufficiale che diffonderà sul web per i suoi abbonati le partite del campionato di Lega Pro, a trasmettere in diretta streaming video Vibonese-Melfi, domenica 20 novembre 2016 alle ore 14.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori