Diretta / Modena-Pordenone (risultato finale 0-3): doppio Cattaneo e Burrai stendono i canarini! Streaming video raiplay.it (oggi, Lega Pro girone B)

Diretta Modena-Pordenone: streaming video raiplay.it, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma lunedì 21 novembre 2016

21.11.2016 - La Redazione
adamadiakite_modena
L'ivoriano Adama Diakité, 23 anni, attaccante del Modena (LAPRESSE)

Sta per iniziare allo stadio Braglia il posticipo Modena-Pordenone, una sfida che tra le altre cose stando allo storico testa a testa più recente risulta del tutto inedito. Cosa dunque aspettarci dalla partita attesa per le ore 20.45? viste le rispettive posizioni in classifica i neroverdi appaiono favoriti, se non altro per gli ultimi due risultati positivi ottenuti, ovvero le belle vittorie realizzate contro Lumezzane e Reggiana nelle ultime due giornate di campionato di Lega Pro. Ben più amaro il bilancio gialloblu di Pavan con appena 2 vittorie in bilancio e un nuovo pareggio realizzato nella 13^ tornata a risposta delle tre sconfitte subite in precedenza: il pareggio per 2 a 2 realizzato in trasferta contro il Forlì non ha lasciato particolarmente soddisfatti i tifosi, che attendono per oggi un nuovo successo per il Modena. I gialloblu però non sempre sono riusciti a difendere le porte del Braglia, mentre il Pordenone è riuscito a togliersi alcune soddisfazioni anche in trasferta.

Inizia tra poco tra le mura dello stadio Braglia, dove i neroverdi cercano il successo per poter competere con il Bassano per la leadership del girone B. I canarini di Pavan approdano tra le rassicuranti mura di casa con la speranza di poter mettere dietro di se ulteriori punti per allontanarsi dalla zona rossa della classifica del secondo girone: la quindicesima posizione infatti non spegne le paure del Modena, fermo a 11 punti ottenuti on 2 vittorie e 5 pareggi e una differenza reti negativa ma tutto sommato piuttosto sottile, solo 7 a 11. Il Pordenone invece proverà oggi a lasciare la quarta posizione per conquistare una più appetibile. Al momento le statistiche dei ragazzi di Tedino hanno al attivo 24 punti, 7 successi, 3 pareggi e +6 nella differenza reti: un buon risultato per una formazioni con ambizioni da leader, ma che serve aggiustare lievemente ancora. A vantaggio dei neroverdi però vi è il marocchino arma, il secondo miglior marcatore del girone B di Lega Pro con 8 reti personali a cui da parte del Modena al momento non vi sono avversari determinanti. 

Sarà diretta dallarbitro Matteo Proietti, assistito dai guardalinee Domenico Lacalamita e Stefano Viola. Il monday night del campionato di Lega Pro riguarda il girone B, che vede concludersi la sua quattordicesima giornata nella serata di lunedì 21 novembre 2016. Appuntamento allo stadio Alberto Braglia di Modena dove, dalle ore 20:45, i gialloblu padroni di casa affrontano il Pordenone. Nonostante il fattore campo a favore degli emiliani, il pronostico pende dalla parte degli ospiti che si presentano al Braglia con un vantaggio di 13 punti in classifica (24-11), ed il vento in poppa derivante dalle ultime due vittorie consecutive.

Il Modena di mister Simone Pavan sta invece vivendo una stagione travagliata, sul campo ed anche fuori considerando le contestazioni nei confronti del patron Antonio Caliendo. La squadra arriva da 5 partite senza successo: lultimo è quello dell8 ottobre contro il Sudtirol (1-0).

Se non altro, nellultima trasferta contro il Forlì fanalino di coda, il Modena è tornato a muovere la classifica dopo 3 ko di fila: il 2-2 conclusivo ha però lasciato lamaro in bocca a capitan Manfredini e compagni, che si sono portati avanti per due volte vedendosi sempre raggiungere su calcio di rigore, la seconda per giunta in pieno recupero; non sono quindi bastati i gol del centrocampista uruguaiano Agustin Olivera e del suo compagno di reparto Simon Laner. Per la seconda volta in campionato però il Modena ha realizzato più di una rete nella stessa partita, dato non ordinario per quello che rimane il peggior attacco di tutta la Lega Pro (7 le reti allattivo, come il Lumezzane).

Il Pordenone allenato da Bruno Tedino si sta confermando nellélite della Lega Pro, dopo le semifinali playoff raggiunte lanno scorso. Sabato scorso i neroverdi hanno offerta una bella dimostrazione di forza, battendo unaltra formazione dalta classifica come la Reggiana: anche in questo caso centrocampisti protagonisti, con il rumeno Sergiu Suciu a sbloccare il risultato in avvio (4) e Luca Cattaneo a firmare il raddoppio nella prima fetta della ripresa (57).

Anche in virtù dei risultati recenti, il pronostico di Modena-Pordenone non può che pendere dalla parte degli ospiti, anche se tra le mura amiche gli emiliani hanno già fermato il Parma (0-0 alla 1^giornata) e lattuale co-capolista Bassano (altro 0-0, alla 7^). snai.it fissa a quota 3,00 il segno 1 per la vittoria del Modena ed anche il segno X, per leventuale pareggio tra le due squadre, mentre il segno 2 per il successo esterno del Pordenone corrisponde a quota 2,40. Opzione Under valutata 1,55, Over a quota 2,30, opzione Gol e NoGol entrambe fissate a 1,85.

Probabili formazioni: mister Pavan dovrebbe schierare il Modena con il 4-3-1-2, in cui il ventenne Antonio Loi agirà sulla trequarti a supporto delle due punte, che saranno livoriano Adama Diakité e lungherese Bajner. A centrocampo conferma in vista per baby Federico Chiossi, classe 1999 aggregato dalle giovanili: il diciassettenne dovrebbe affiancare Olivera e Laner. Per la difesa indispornibile il terzino rumeno Popescu, espulso a Forlì e quindi squalificato per il monday night; da destra a sinistra previsti quindi Calapai, Cossentino, Accardi e Minarini. Tra i pali Manfredini. Possibile anche un 3-5-2 con Tulissi e Basso esterni di centrocampo e Loi dirottato in panchina.

Il Pordenone dovrebbe confermare i titolari di sabato scorso, quindi Tomei in porta, Semenzato terzino a destra, De Agostini sulla fascia mancina, il capitano Mirko Stefani ed Ingegneri a comporre la coppia difensiva. A centrocampo Suciu, Burrai e Misuraca, mentre Cattaneo partirà ancora tra le linee per ispirare le due punte, Berrettoni (reduce da una prova maiuscola contro la Reggiana) ed Arma; questultimo vorrà riprendersi lo scettro dei marcatori, sottrattogli da Mancuso della Sambenedettese. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Modena-Pordenone si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv.

Da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito. Modena-Pordenone sarà trasmessa in diretta tv anche dal canale RaiSport 1, il numero 57 del digitale terrestre e 227 dello SkyBox: collegamento dalle ore 20:25 e telecronaca dalle 20:40. Diretta gratuita in streaming video sul sito internet ufficiale www.raiplay.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori