DIRETTA / Monaco-Tottenham (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: francesi agli ottavi (Champions League 2016, oggi)

- La Redazione

Diretta Monaco-Tottenham: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Champions League è in programma martedì 22 novembre 2016

MonacoChampions_Glik
LaPresse - immagine di repertorio

Si è conclusa con il risultato finale di 2-1. Dopo il botta e risposta tra Sidibé (48) e Kane (52, su rigore) a decidere è stata la rete di Lemar al 53 minuto. Nellaltro match del gruppo E, disputato nel tardo pomeriggio, CSKA Mosca e Bayer Leverkusen avevano pareggiato 1-1: in virtù di questi risultati Monaco (già primo) e Leverkusen sono qualificate agli ottavi di finale, mentre il Tottenham si giocherà la posizione Europa League negli ultimi 90 minuti. Questa la classifica: Monaco 11 punti, Bayer Leverkusen 7, Tottenham 4, CSKA Mosca 2. 

Dopo che nel primo tempo Radamel Falcao si è fatto parare un rigore da Hugo Lloris, la partita di Champions League tra Monaco e Tottenham si sblocca in avvio di ripresa e precisamente al 48 minuto. Buona iniziativa di Benjamin Mendy sulla fascia sinistra: il terzino aggira Winks ed effettua il cross a centro area, dove Djibril Sidibé può colpire in rete di testa firmando il suo secondo gol stagionale. Al 52 arriva il pareggio del Tottenham: fallo in area dell’ex Torino Glik e calcio di rigore decretato dallarbitro olandese Kuipers; dal dischetto Harry Kane non sbaglia e firma la sua prima rete in Champions League, sul portiere Subasic intuisce ma riesce solo a sfiorare la conclusione. Passano altri 2 minuti ed arriva un altro gol, quello del 2-1 per il Monaco: questa volta Sidibè veste i panni dellassistman, a favore del ventunenne Thomas Lemar che non si fa pregare a riporta avanti i francesi. 

Sta per cominciare Monaco-Tottenham: gli Spurs rischiano tantissimo questa sera (soprattutto dopo il pareggio arrivato in Russia nel pomeriggio), perchè al Louis II hanno necessariamente bisogno di una vittoria per continuare a sperare in una qualificazione agli ottavi. Il Monaco invece ha quasi raggiunto lobiettivo: con una vittoria sarebbe certo di partecipare al prossimo turno, centrandolo così per la seconda volta nelle ultime tre stagioni. Possiamo quindi andare a vedere quali sono le formazioni ufficiali della partita, nel Principato il calcio dinizio è previsto per le ore 20:45. 1 Subasic; 19 Sidibé, 25 Glik, 5 Jemerson, 23 Mendy; 2 Fabinho, 14 Bakayoko, 27 Lemar; 10 Bernardo Silva, 9 R. Falcao, 18 Germain. A disposizione: 16 De Sanctis, 8 Joao Moutinho, 11 Carrillo, 24 Raggi, 26 Boschilia, 29 Mbappé, 34 Diallo. Allenatore: Leonardo Jardim 1 Lloris; 16 Trippier, 15 E. Dier, 27 Wimmer, 3 D. Rose; 12 Wanyama, 19 M. Dembélé; 20 Alli, 29 Winks, 7 Son Heung-Min; 10 Kane. A disposizione: 13 Vorm, 2 Walker, 5 Vertonghen, 9 Janssen, 14 NKoudou, 17 M. Sissoko, 23 Eriksen. Allenatore: Mauricio Pochettino

La sfida Monaco-Tottenham di Champions League vede più in forma il club francese tanto che questi fino ad oggi hanno segnato con una media di 1.75 gol a partita arrivano a sette marcature. Dall’altra parte gli Spurs hanno segnato 0.5 reti a partita con solo due gol segnati in quattro gare giocate. Il club allenato da Jardim predilige le reti di sinistro, ben 4, rispetto a quelle di destro, 3. Dall’altra parte invece nessuno gol fatto di sinistro mentre uno di destro e uno di testa. A sorpresa però sono gli inglesi a tirare di più, le conclusioni sono 48 a 51 con la media di tiri a partita che è 12 a 12.75. C’è poi equilibrio nelle palle giocate che sono 2021 a 2306 con una media di passaggi completati che 82% a 84%. Anche per quanto riguarda i falli troviamo un disequilibrio tra le due squadre, sono infatti 38 a 50 con i cartellini gialli però capovolti 6 a 3. E’ questa una delle gare più equilibrate della giornata vedremo chi sarà a vincere.

, diretta dall’arbitro olandese Bjorn Kuipers e in programma martedì 22 novembre alle ore 20:45, si prospetta come una delle sfide più incerte ed appassionanti nel quadro della quinta giornata della fase a gironi di Champions League 2016-2017. Nel gruppo E infatti tutte le squadre partecipanti sono divise da due punti in classifica. Il Monaco è in testa al girone ad otto punti, seguito dal Bayer Leverkusen a sei, dal Tottenham a quattro e dal CSKA Mosca a due.

Il fatto che francesi ed inglesi scenderanno in campo conoscendo già il risultato dell’altro confronto in Russia, che si disputerà alle ore 18, potrebbe influenzare però non poco la contesa. Di sicuro il Monaco mai come quest’anno si è dimostrato capace di confermarsi realtà del calcio continentale, così come aveva fatto due anni fa raggiungendo i quarti di finale di Champions, eliminato solo dalla Juventus futura finalista. 

Il rotondo tre a zero rifilato alla quarta giornata al CSKA Mosca ha lanciato in vetta al girone la squadra del Principato, ma il Tottenham non potrà più sbagliare dopo essersi fatto sorprendere in casa dal Leverkusen. Dopo il secondo posto in Premier League della passata stagione, con gli Spurs che hanno mancato il titolo dopo mezzo secolo d’attesa a causa dell’imprevedibile esplosione del Leicester, il tecnico Pochettino si aspettava sicuramente qualcosa di più dal fronte europeo, con la squadra che ha mostrato evidenti limiti di maturità internazionale, fatta eccezione per la combattuta e vittoriosa trasferta di Mosca. 

Allo stadio Louis II di Montecarlo si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. Monaco in campo col croato Subasic in porta alle spalle dei due centrali, il brasiliano Jemerson e il polacco Glik. Sidibe manterrà il suo posto sulla fascia destra nella retroguardia, mentre sul lato opposto si muoverà Mendy. L’altro brasiliano Fabinho affiancherà Bakayoko al centro della mediana, con il portoghese Bernardo Silva esterno mancino della retroguardia e Lemar impiegato sulla corsia di destra. Il colombiano Radamel Falcao giocherà al fianco di Germain in attacco.

Risponderà il Tottenham col numero uno transalpino Lloris alle spalle di una linea difensiva a quattro composta da Walker a destra, Rose a sinistra e da Dier e dal belga Vertonghen al centro. Il kenyano Waynama sarà affiancato al belga Moussa Dembelé al centro della linea mediana, giocheranno invece avanzati a centrocampo Alli, il danese Eriksen e il francese Sissoko, con Harry Kane di nuovo al centro dell’attacco degli Spurs in Champions, dopo aver saltato il delicato match contro il Leverkusen.

4-4-2 per il portoghese Jardim, col Monaco che si sta proponendo di nuovo in lotta per il titolo nella Ligue 1 francese, con l’ultima vittoria per tre a zero sul campo del Lorient che ha mantenuto la squadra del Principato a braccetto con il Paris Saint Germain al secondo posto in classifica, a sole tre lunghezze dal Nizza capolista. In Premier League il Tottenham di Pochettino, sempre schierato tatticamente con il 4-2-3-1, è reduce da un rocambolesco ma importantissimo successo casalingo contro il West Ham, che ha mantenuto agganciati gli Spurs al treno di testa, a quattro lunghezze dal Chelsea capolista e a tre dalla coppia delle seconde composta da Liverpool e Manchester City.

La sfida di Montecarlo sarà però una sorta di spareggio per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League per il Tottenham, con le due squadre che si sono incontrate anche nella fase a gironi di Europa League della passata stagione. Gli Spurs hanno travolto quattro a uno il Monaco all’andata per poi pareggiare uno a uno il ritorno in Francia, ma quest’anno sembra tutta un’altra storia.

Partita di difficile lettura anche per i bookmaker, che offrono quote pressoché equivalenti per la vittoria delle due squadre, col successo monegasco quotato 2.60 da Betfair e la vittoria inglese che vede moltiplicato il capitale scommesso per 3.00 da Unibet. William Hill alza invece fino a 3.40 la quota per il pareggio.

Sarà Premium Calcio 5 il canale del digitale terrestre pay che trasmetterà in diretta tv la sfida tra Monaco e Tottenham, martedì 22 novembre 2016 alle ore 20.45, esclusiva per gli abbonati Mediaset Premium e disponibile anche in diretta streaming video sul sito play.mediasetpremium.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori