DIRETTA/ Besiktas-Benfica (risultato finale 3-3), info streaming video-tv: clamoroso pareggio in rimonta! (Champions League 2016)

- La Redazione

Diretta Besiktas-Benfia: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Champions League è in programma mercoledì 23 novembre 2016

quaresma_besiktas_trivela
Diretta Besiktas Olympiacos, Foto LaPresse

Clamoroso pareggio tra Besiktas e Benfica, il risultato finale di 3-3 porta e turchi a 7 punti e i portoghesi a quota 8, nel girone B di Champions League che vedrà scendere in campo anche Napoli e Dinamo Kiev. Nel primo tempo il Benfica è perso chiudere la partita: i gol di Gonzalo Guedes (10), Semedo (25) e Fejsa (31) hanno spianato la strada alla formazione allenata da Rui Vitoria. Che però nella ripresa ha subito lincredibile rimonta del Besiktas, ispirato da una giocata di assoluta classe da parte di Cenk Tosun. Al 58 minuto il venticinquenne attaccante turco ha girato in rete con una straordinaria mezzarovesciata il cross proveniente dalla fascia destra, rianimando il pubblico della Vodafone Arena. All83 il pareggio con il calcio di rigore trasformato da Ricardo Quaresima; lo stesso Trivela è protagonista anche nellazione del definitivo 3-3: cross di rabona da sinistra, un paio di rimpalli in area e zampata vincente del camerunese Vincent Aboubakar (89′). 

Eccoci finalmente arrivati a Besiktas-Benfica: da questo risultato possono dipendere le fortune del Napoli che questa sera andrà alla ricerca degli ottavi di Europa League. Allandata era finita 1-1 con Talisca, in prestito dalle Super Aquile, che aveva pareggiato per i turchi; partenza falsa per il Benfica che però si è ripreso e ora, se dovesse vincere in Turchia, farebbe un bel favore ai partenopei che in ogni caso dovranno prendersi i tre punti questa sera. Quali sono le scelte dei due allenatori qui alla Besiktas Arena? Lo scopriamo leggendo le formazioni ufficiali e diamo la parola al campo, il calcio dinizio è alle ore 20:45. 1 Fabri; 32 Beck, 30 Marcelo, 6 Tosic, 77 Gonul; 18 Arslan, 13 Hutchinson; 7 Quaresma, 15 Ozyakup, 3 Adriano; 9 Aboubakar. A disposizione: 29 Tolga Zengin, 10 Olçay Sahan, 20 Uysal, 21 K. Frei, 23 Cenk Tosun, 33 Nukan, 80 Inler. Allenatore: Senol Gunes 1 Ederson; 50 Nélson Semedo, 4 Luisao, 14 Lindelof, 19 Eliseu; 21 Pizzi, 5 Fejsa; 18 Salvio, 20 Gonçalo Guedes, 22 Cervi; 11 Mitroglou. A disposizione: 12 Julio Cesar, Lisandro Lopez, 7 Samaris, 9 R. Jimenez, 15 A. Carrillo, 27 Rafa Silva, 34 André Almeida. Allenatore: Rui Vitoria

La quinta giornata dei gironi di Champions League inizia tra poco: vediamo in Besiktas-Benfica le principali statistiche delle due squadre. La percentuale di possesso palla sorride ai turchi, con il 49% contro il 47% del club portoghese, anche quella dei passaggi riusciti non si discosta molto: 85% dei padroni di casa contro l’84% del Benfica. Il Besiktas si è reso protagonista finora di quindici tiri nello specchio di porta, con tredici respinti ed un tiro che è terminato sul palo, il Benfica invece ha tirato per diciotto volte nella porta avversaria e undici di questi sono stati respinti. Parità tra le due squadre anche per quanto riguarda i gol subiti: cinque finora le reti subite da Benfica e Besiktas, stesso discorso per la media dei gol siglati a gara con 1.5 per entrambe le formazioni. Se andiamo ad analizzare i tipi di gol segnati possiamo vedere che nessun gol è stato messo a segno di testa dai portoghesi, ma Besiktas e Benfica hanno siglato entrambe sei reti in quattro partite disputate. 

Lincontro tra il Besiktas ed il Benfica è stato assegnato al signor Damir Skomina della federazione slovena. Si avvarrà del supporto degli assistenti di linea Jure Praprotnik e Robert Vukan , del quarto uomo Bojan Ul, degli addizionali di porta Matej Jug e Slavko Vincic. Il signor Skomina è nato a Koper nel 1976 ed è diventato un arbitro FIFA nel 2003. In questa prima fetta di stagione ha diretto Borussia Monchengladbach 1-2 e Sporting Lisbona Borussia Dortmund 1-2 valide per la fase a gironi di Champions League, Celtic H. Beer Sheva 5-2 nei Preliminari di Champions, Olanda Francia 0-1 e Romania Polonia 0-3 per le qualificazioni per i prossimi campionati del mondo che si terranno nel 2018 in Russia. In stagione, il signor Skomina ha già collezionato complessivamente 15 presenze, sanzionando 56 cartellini gialli, 1 cartellino rosso diretto e fischiato tre calci di rigore. 

, partita che sarà diretta dall’arbitro sloveno Damir Skomina ed è valida per il quinto turno del gruppo B di Champions League 2016-2017, si disputerà mercoledì 23 novembre a partire dalle ore 18:45 (la Turchia ha cambiato fuso orario e per questo motivo, rispetto al resto d’Europa, si gioca con due ore d’anticipo). I giocatori e i tifosi del Napoli seguiranno con particolare attenzione questa gara, poiché il passaggio del turno dei partenopei potrebbe dipendere anche da cosa combineranno le due squadre nell’arco dei novanta minuti di gioco.

Al momento la classifica del gruppo B vede Benfica e Napoli che comandano entrambe con sette punti, uno sopra il Besiktas terzo e la Dinamo Kiev ormai lontanissima all’ultima posizione con un solo punto. Battendo la formazione turca, i lusitani avrebbero la matematica certezza del passaggio del turno per poi affrontare il Napoli nello scontro diretto per il primo posto, posizione che consentirebbe di evitare brutte sorprese nei sorteggi degli ottavi, come capitò lo scorso anno alla Juventus quando incontrò subito la corazzata Bayern Monaco. 

Nella Primeira Liga portoghese il Benfica è capolista con ventisei punti conquistati nelle prime dieci giornate di campionato, distanziando già di cinque lunghezze Porto e Sporting Lisbona che le inseguono alle sue spalle. In Turchia il Besiktas campione in carica finora si trova in seconda posizione, due punti dietro alla sorpresa Basaksehir che conduce la classifica dopo undici turni. L’allenatore del Besiktas, Senol Gunes, dovrà fare a meno del turco Erkin (tendine d’Achille KO), dell’armeno Ozbiliz (lussazione alla spalla) e del brasiliano Talisca (problema al piede); il tecnico del Benfica, Rui Vitoria, non ha potuto convocare Horta e Jonas, entrambi infortunati, nessun squalificato invece nelle fila del club lusitano.

4-4-2 per il Besiktas, quasi sicuramente Fabri prenderà posto tra i pali dietro alla linea difensiva composta da Gonul, Marcelo, Nukan e Beck; a centrocampo si posizioneranno Ozyakup, Arslan, Hutchinson e Quaresma (indiscusso leader della squadra con le sue giocate), davanti a loro la coppia d’attacco formata da Aboubakar e Tosun.

Gli ospiti potrebbero presentarsi in campo con il 4-1-3-2, lo stesso modulo tattico utilizzato per travolgere 6 a 0 il Maritimo nell’ultimo match di campionato. In porta l’esperto Julio Cesar, portiere dell’Inter nell’anno magico del triplete (2010), davanti a lui i difensori titolari potrebbero essere Eliseu, Nilsson-Lindelof, Luisao e Semedo; il greco Samaris sarà l’unica presenza a centrocampo con la linea di trequartisti formata da Cervi, Pizzi e Salvio; in attacco Rui Vitoria rinnoverà la fiducia a Mitroglou e Guedes.

A differenza di tanti altri match di Champions League, Besiktas-Benfica si preannuncia come un match equilibrato con due squadre che sulla carta vantano le stesse qualità tecniche, ecco perché i bookmaker i bookmaker propongo quote molto bilanciate tra di loro: ad esempio l’1 dei padroni di casa viene dato a 3,00 su Bet365; la posta in palio per l’X su Unibet è 3,25 volte la giocata; il 2 degli ospiti viene offerto a 2,62 da WilliamHill. Le difese piuttosto solide delle due squadre impediranno di vedere tanti gol durante l’incontro, perciò la quota dell’Under (1,70 su Unibet) è più bassa rispetto a quella dell’Over (2,25 su Betfair). Infine, Tipico offre una quota di 5,50 per il risultato esatto 1-1.

Besiktas-Benfica sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium. L’appuntamento è su Premium Calcio 6 (canale 387 del digitale terrestre in SD) con la telecronaca di Raffale Pappadà, la partita sarà visibile anche in diretta streaming video grazie a Premium Play, accessibile tramite browser su PC e notebook e attraverso l’apposita app (gratuitamente scaricabile) su smartphone e tablet. Per chi non è abbonato alla pay-tv dell’emittente di Cologno Monzese, occorrerà aspettare la mezzanotte quando Mediaset proporrà anche in chiaro gli highlights del match. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori