DIRETTA / Roma Primavera-Cork: decide Keba Coly, giallorossi al playoff (Youth League secondo turno, oggi 23 novembre 2016)

- La Redazione

Roma Primavera-Cork: un gol di Keba Coly vale la seconda vittoria contro la squadra irlandese e i giovani giallorossi volano per il secondo anno consecutivo al playoff di Youth League

RomaPrimavera_2016
LaPresse

Missione compiuta per i ragazzi di Alberto De Rossi, che per il secondo anno consecutivo volano ai playoff della Youth League e attendono ora una delle seconde classificate della fase a gironi. La Roma controlla la partita, crea tante occasioni per portarsi in vantaggio (14 tiri, otto nello specchio) e subisce anche liniziativa di un Cork mai domo e intenzionato a ribaltare la sconfitta dellandata. Alla fine però i giallorossi estendono la loro striscia di vittorie: il gol è di Keba Coly, mattatore in campionato (9 gol, più uno nella Supercoppa contro l’Inter) ma al primo gol in questa edizione della Youth League (o Domestic Champions Cup che dir si voglia). Con questa vittoria gli irlandesi sono eliminati con un 4-1 complessivo; adesso per la Roma arriva un periodo di riposo prima di giocare il playoff, ma con questo rendimento i giallorossi possono arrivare anche in fondo alla Youth League.

Intervallo allo stadio Tre Fontane dove per il momento la partita non decolla. Alla Roma va bene così: il 3-1 dellandata è un risultato più che sufficiente per la qualificazione al playoff. Per il momento la gara è in ogni caso equilibrata: la Roma ha fatto di più trovando la conclusione in ben sette occasioni, ma il Cork non ha certo intenzione di giocare il ruolo della vittima sacrificale e ha già chiamato quattro volte allintervento il portiere Lorenzo Crisanto, che ha risposto da protagonista consentendo ai giallorossi di mantenere i due preziosissimi gol di vantaggio nel doppio confronto. Staremo a vedere come terminerà il secondo tempo, e se la Roma Primavera potrà festeggiare la qualificazione.

Eccoci arrivati al calcio dinizio di Roma Primavera-Cork City: il 3-1 con cui i giallorossi hanno vinto Alberto De Rossi fa stare tranquilli in previsione del passaggio del turno e la qualificazione ai playoff. La Roma proverà comunque a vincere unaltra partita, per proseguire la sua impressionante striscia stagionale e onorare al meglio, come lallenatore ha ricordato alla vigilia, lo stadio Tre Fontane che oggi ospita questa partita. Andiamo dunque a vedere quali sono le formazioni ufficiali, il calcio dinizio è previsto per le ore 15. 12 Crisanto; 2 E. De Santis, 4 Grossi, 5 Marchizza, 3 Lu. Pellegrini; 8 Spinozzi, 6 Bordin, 7 Frattesi; 18 Franchi, 11 Soleri, 20 K. Coly. Allenatore: Alberto De Rossi 1 Coffey; 3 Phillips, 5 McCarthy, 19 OSullivan, 2 K. Taylor; 8 Bryne, 6 C. Coleman; 10 Denzil Fernandes, 14 ORiordan, 11 Ogbene; 9 Drinan. Allenatore: Stephen Bermingham

Si avvicina. Ricordiamo che si tratta della partita di ritorno del secondo turno del Domestic Champions Path della Youth League: per dirla in modo più comprensibile, si tratta del torneo riservato alle squadre vincitrici dei campionati Primavera, che dopo Natale si riunirà a quello riservato alle formazioni giovanili delle squadre che partecipano alla Champions League. La Roma porta sul petto lo scudetto e dunque rappresenta lItalia, finora nel migliore dei modi. Infatti nel primo turno i giovani giallorossi si sono sbarazzati dei ciprioti dellApoel Nicosia con un punteggio complessivo di 9-1: giochi già chiusi con il successo per 0-3 allandata in trasferta, poi ecco il 6-1 casalingo al ritorno per suggellare la totale supremazia della Roma. Questo secondo turno per ora è iniziato in modo molto simile: i capitolini infatti hanno vinto per 1-3 allandata in trasferta, quindi sulla carta il ritorno in casa non dovrebbe presentare particolari insidie. Il Cork City nel precedente turno aveva eliminato i finlandesi dellHJK vincendo 1-0 in casa dopo avere pareggiato per 0-0 in trasferta.

, che sarà diretta dallarbitro ceco Zbynek Proske, si gioca alle ore 15 di mercoledì 23 novembre presso lo stadio Tre Fontane di Roma; è valida per il ritorno del secondo turno della Domestic Champions Cup 2016-2017, la competizione parallela alla Youth League con la quale si incrocerà al termine di questo turno. La Roma è ad un passo dal playoff; avendo acquistato il diritto a partecipare con la vittoria dello scudetto, la Primavera di Alberto De Rossi ha già superato un turno e ora è a soli 90 minuti dalla fase successiva.

Che prevederà, come da regolamento, un playoff da giocarsi in gara secca contro una delle seconde classificate della fase a gironi di Youth League; da lì si avrà poi accesso agli ottavi di finale, dove i giallorossi sono già stati nelle ultime due edizioni, arrivando anzi in semifinale prima e ai quarti poi. La vittoria per 3-1 conquistata a Turners Cross due settimane fa è piuttosto definitiva: la Roma a dire il vero ha faticato oltre le aspettative, facendosi rimontare il gol di Frattesi al 20 minuto. Nel finale però la Primavera ha mostrato il suo vero valore e, grazie ai gol di Soleri e Franchi, ha messo due gol di distanza tra sè e gli irlandesi.

Significa che per passare il turno ad Alberto De Rossi e i suoi ragazzi andrà bene anche la sconfitta, a patto che sia con un solo gol di scarto oppure uno 0-2, con la Roma in vantaggio per quanto riguarda i gol segnati in trasferta. Una Roma che nel corso della stagione ha dato modo di rivelarsi come una squadra devastante: i giallorossi hanno vinto tutte le partite tranne una, proprio la prima dellanno (2-3 in casa contro la Virtus Entella).

Prendendo in considerazione il solo campionato ci sono sette vittorie consecutive con la bellezza di 27 gol realizzati e 5 subiti, ma a fine ottobre i giallorossi hanno anche conquistato la Supercoppa Italiana schiantando lInter per 4-0. Aggiungendo le partite di Youth League, il bilancio sale a 11 vittorie e una sconfitta, 43 gol segnati e 7 subiti. Una vera e propria schiacciasassi, con tre individualità sopra le righe: Marco Tumminello ed Edoardo Soleri sono i bomber stagionali con 12 gol, e il primo ne ha realizzati 5 in Youth League.

A seguire abbiamo Keba Coly, meno utilizzato in Europa ma assoluto mattatore in campionato, con 9 reti messe a segno nei 693 minuti giocati. La Roma dunque non dovrebbe mancare la qualificazione, ma staremo a vedere come andrà a finire questa partita e se arriverà la dodicesima vittoria in tredici gare stagionali. 

Sarà possibile assistere alla diretta tv di Roma Primavera-Cork attraverso il canale 213 della piattaforma satellitare di Sky di Roma Tv, riservata ai soli abbonati al pacchetto sport e calcio: sarà quindi confermata anche la diretta streaming video della partita attraverso l’applicazione Sky Go riservata ai soli abbonati al servizio. Per tutte le informazioni utili sul percorso dei giovani giallorossi potete comunque rifarvi al sito ufficiale della Youth League, che trovate allindirizzo www.uefa.com e visitando lapposita sezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori