Diretta / Athletic Bilbao-Sassuolo (risultato finale 3-2) info streaming video e tv: Eliminazione per il Sassuolo (Tv8, oggi Europa League 2016)

- La Redazione

Diretta Athletic Bilbao-Sassuolo: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita che si gioca al San Mamès per la quinta giornata del girone F di Europa League

Lirola_Muniain
Foto LaPresse

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Athletic Bilbao e Sassuolo che si è concluso sul risultato di 3 a 2, una sconfitta che significa purtroppo eliminazione dalla competizione europea per gli emiliani. Una sconfitta maturata nel corso della ripresa quando dopo la rete di Aduriz, è stato Lekue a segnare la terza rete a chiudere la sfida che però Ragusa aveva provato a riaprire all’83’ quando è stato bravissimo a mettere in rete la non perfetta respinta di Herrerin sul cross del neo-entrato Politano. Dopo aver accorciato le distanze, i neroverdi hanno provato a gettarsi in avanti non riuscendo però a creare altri pericoli alla squadra basca che grazie anche ad un pò di ostruzionismo è riuscita a portare in fondo questa gara che significa il passaggio del turno per i baschi ed eliminazione per gli emiliani che abbandonano l’Europa League comunque a testa alta e con qualche rammarico per la mancata vittoria contro il Rapid Vienna al Mapei Stadium.

Siamo ormai giunti all’80’ della sfida tra Athletic Bilbao e Sassuolo ed il risultato è di 3 a 1. Il punteggio è cambiato al 58′ quando Aduriz ha segnato sugli sviluppi di un calcio d’angolo con la sua specialità, il colpo di testa che ha effettuato all’altezza del secondo palo dopo che San Josè aveva prolungato la traiettoria. La terza rete invece è arrivata al 79′ quando Aduriz è stato bravo a prolungare di testa trovando in area Lekue, lasciato colpelvolmente solo da Lirola, ha superato Consigli in uscita con un potente diagonale.Al 61′ primo cambio forzato per i padroni di casa che hanno dovuto far uscire l’infortunato Williams per Boveda. Il Sassuolo riesce però a reagire al 64′ quando Ricci è stato bravissimo nel liberarsi e a crossare a Defrel che, dopo un contrasto, ha avuto la possibilità di calciare a colpo sicuro da dentro l’area di rigore, trovando però la miracolosa respinta di Herrerin che gli ha negato il pareggio. Anche Di Francesco ha dovuto effettuare una doppia sostituzione obbligata al 70′ quando Pellegrini ha abbandonato il campo per un problema al ginocchio e Biondini per un problema muscolare, al loro posto sono entrati rispettivamente Missiroli e Matri. Un minuto anche Valverde ha effettuato la seconda sostituzione a sua disposizione inserendo Rico al posto Muniain. Al 77′ ultimo cambio per gli emiliani che hanno gettato nella mischia Politano al posto di Defrel.

E’ ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo della sfida tra Athletic Bilbao e Sassuolo con il punteggio fermo sull’1 a 1 per le reti segnate da Garcia che ha pareggiato il clamoroso autogol segnato da Baleigaza dopo soli due minuti di gioco. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, gli allenatori hanno così deciso di dare fiducia ai ventidue protagonisti che avevano iniziato l’incontro. Al 50′ altra bella iniziativa di Ragusa che ha servito ottimamente Ricci bravo a tagliare in area di rigore ha calciato però debolmente contro il corpo di Herrerin che era prontamente uscito. Ora i padroni di casa stanno riprendendo il controllo del gioco faticando però un pò di più a creare pericoli concreti negli ultimi venti metri dove il Sassuolo sta riuscendo a difendersi con maggior ordine.

Si è concluso da pochi minuti il primo tempo della gara tra Athletic Bilbao e Sassuolo che si trova sul risultato di 1 a 1. La clamorosa autorete di Balenziaga e la rete di Garcia, stanno quindi finora stanno decidendo le sorti dell’incontro. Dopo aver raggiunto la parità, l’Athletic ha sensibilmente abbassato il ritmo permettendo così agli emiliani di soffrire meno. La pressione però si è nuovamente alzata nella seconda metà di frazione quando gli spagnoli sono tornati a spingere sull’acceleratore come al 32′ quando lo scatenato Muniain, dopo aver sfondato centralmente, ha calciato con potenza da fuori area, trovando però l’attenta respinta in tuffo di Consigli. Il direttore di gara ha fischiato la conclusione della prima frazione di gioco senza nemmeno un minuto aggiuntivo.

Siamo giunti al 30′ della sfida tra Athletic Bilbao e Sassuolo valida per la quinta giornata del Girone F di Europa League e il risultato è ora sull’1 a 1. Dopo il botta-risposta in avvio di gara la squadra di casa sta mantenendo il pallino del gioco senza però riuscire a raddoppiare. La prima occasione dopo il pareggio di Garcia è stata creata dal Sassuolo al 13′ quando Ragusa, dopo aver ricevuto palla, ha puntato e saltato nettamente Lekue ed ha poi calciato a girando sfiorando il palo lontano della porta difesa da Herrerin. La reazione dei baschi si è concretizzata già due minuti dopo al 15′ quando Williams, servito in profondità da Muniain, ha calciato di prima intezione col sinistro trovando però l’attenta risposta di Consigli. Ora gli spagnoli, dopo aver abbassato il ritmo per qualche minuto, sembra aver accelerato nuovamente alla caccia della vittoria.

Allo stadio San Mames di Bilbao i padroni di casa dell’Athletic stanno affrontando il Sassuolo nella sfida valida per la quinta giornata del girone F di Europa League e, quando sono ormai trascorsi dieci minuti di gioco, il risultato è già cambiato ed ora è sullo 1 a 1. Il Sassuolo è difatti riuscito a passare in vantaggio grazie ad un incredibile autogol messo a segno da Balenziaga. L’azione del vantaggio è nata da un errore di controllo di Laporte che ha permesso a Defrel di lanciarsi verso l’area basca, l’attaccante ha poi servito in profondità Ragusa che ha calciato di prima intezione trovando la risposta non perfetta di Herrerin; proprio sulla respinta del portiere Balenziaga vista la pressione di Ricci ha incredibilmente messo nella propria porta gelando il San Mames. La reazione dei padroni di casa non si è fatta attendere ed i baschi hanno raggiunto il pareggio già al 10′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo sul quale Raul Garcia ha segnato con un gran colpo di testa che non ha lasciato scampo a Consigli. Penultima giornata del giorne di qualificazione importantissima vista la classifica molto corta aperta a tutti gli scenari. Il Sassuolo di Di Francesco dovrà provare ad uscire imbattuto da questa complicatissima trasferta per aver la possibilità di giocarsi il passaggio agli ottavi di finale nell’ultima gara che verrà disputata al Mapei Stadium contro il Genk. 

Athletic Bilbao-Sassuolo sta per cominciare: sono già state annunciate le formazioni ufficiali allo stadio San Mames, scenario di una prestigiosa trasferta di Europa League per il Sassuolo, alla sua prima esperienza nelle Coppe. La squadra di Eusebio Di Francesco ha bisogno almeno di un pareggio per continuare a credere nei sedicesimi e si affiderà al consueto modulo 4-3-3: in attacco la punta centrale sarà Defrel, affiancato dalle ali Ricci e Ragusa. A centrocampo prezioso il ritorno di Magnanelli, Cannavaro guida la retroguardia a difesa di Consigli. Adesso la parola passa al campo per le emozioni di Athletic Bilbao-Sassuolo! ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): 13 Herrerin; 15 Lekue, 27 Y. Alvarez, 4 Laporte, 24 Balenziaga; 7 Etxebarria, 6 San José; 11 Inaki Williams, 22 Raul Garcia, 10 Muniain; 20 Aduriz. A disposizione: 1 Iraizoz, 2 Boveda, 12 Vesga, 14 Susaeta, 16 Etxeita, 17 Mikel Rico, 19 Merino. Allenatore: Ernesto Valverde. SASSUOLO (4-3-3): 47 Consigli; 20 Lirola, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 23 Gazzola; 8 Biondini, 4 Magnanelli, 6 Pellegrini; 27 Ricci, 11 Defrel, 90 Ragusa. A disposizione: 79 Pegolo, 5 Antei, 13 Peluso, 7 Missiroli, 22 Mazzitelli, 10 Matri, 16 Politano. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

In Athletic Bilbao-Sassuolo scenderanno in campo alcuni tra i migliori giocatori di questa Europa League. Tra i padroni di casa spicca l’estro di Iker Munian, soprannominato il Messi basco: classe ’92, questo piccolo trequartista è uno dei punti di forza della formazione allenata da Ernesto Valverde. Il ragazzo è ancora a secco in Europa League e anche in Liga segna poco (fin qui due reti), ma le sue accelerazioni improvvise fanno a fette le difese avversarie. Sempre nell’Athletic attenzione anche a Benat Etxebarria, uno dei migliori tra i padroni di casa per quanto concerne la Fedex Performance Zone (posizione 125), indicatore UEFA che tiene conto delle prestazioni in campionato e in Europa League. Nel Sassuolo,senza Berardi e Politano, i riflettori saranno puntati su Lorenzo Pellegrini (posizione 28 della FPZ): fin qui il centrocampista neroverde conta un gol e un assist in tre presenze in Europa League e una rete e due assist in Serie A. Uno score che questa sera potrà essere ulteriormente impreziosito.

Per parlare della storia di Athletic Bilbao-Sassuolo dobbiamo partire dal fatto che la formazione basca ha un record di 6 vittorie, un pareggio e una sconfitta contro squadre italiane, riferendoci soltanto alle partite giocate in casa; unica sconfitta quella subita dal Torino due anni fa, nei sedicesimi di Europa League e che portò alleliminazione dellAtlhetic nonostante i gol di Iraola e De Marcos. Dato che peggiora se guardiamo tutte le partite giocate contro le italiane: arriviamo a 8 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. La formazione di Bilbao arriva da una striscia di sei partite utili nelle partite del girone di Europa League (4 vittorie e due pareggi). In più Aritz Aduriz è diventato il primo giocatore a segnare cinque gol in una sola partita di Europa League, battendo il record che apparteneva, con quattro, a Edinson Cavani e Radamel Falcao. In più Aduriz è a cinque gol da Fernando Llorente come miglior marcatore europeo dellAthletic: sono 21 le reti dellex attaccante della Juventus, 16 quelle del numero 20 biancorosso.

Quali sono i migliori bomber che scenderanno in campo in Athletic Bilbao-Sassuolo? Gli spagnoli si affidano alla grinta e all’esperienza di Aritz Aduriz, vero e proprio totem della formazione basca. Aduriz in questa Europa League ha già messo a segno cinque reti, che si aggiungono alle altrettante siglate in Liga. Una stastica legittima tutta l’importanza di questo giocatore: l’Athletic ha segnato fin qui sei reti e, tranne quella realizzata da Etxebarria, tutte portano la firma di dell’attaccante spagnolo. Nel Sassuolo proverà invece a emergere Gregoire Defrel, fin qui autore di quattro centri nella competizione europea; accanto al francese, diventato punto di riferimento dell’undici emiliano, agiranno i baby Ricci e Ragusa. Il bomber del Sassuolo è Domenico Berardi (5 gol complessivi) ma non è al momento disponibile.

LAtheltic Bilbao in queste prime 4 giornate della fase a gironi di Europa League ha messo a segno 6 reti incassandone 8 mentre il Sassuolo ha un bilancio positivo con 7 centri realizzati e 6 subiti. Le due formazioni hanno dimostrato di avere atteggiamenti tattici differenti con il Bilbao che preferisce maggiormente palleggiare in mezzo al campo mentre il Sassuolo è più avvezzo ad attaccare la profondità. Infatti, lAtheltic Bilbao nei primi quattro incontri ha manifestato un possesso palla medio del 56% giocando 452 palloni a match ed arrivando alla conclusione 13,5 volte di cui 4,25 allinterno dello specchio. Il Sassuolo invece ha una media di possesso palla pari al 49,75% per una mole di gioco media di 406 palloni toccati e calciando complessivamente 9,5 volte di cui 3,5 centrando il bersaglio grosso. Il maggior possesso del Bilbao ha prodotto 6 calci di media a gara contro i 3 del Sassuolo.

Metterà di fronte due degli allenatori più interessanti in cricolazione: Ernesto Valverde per l’Athletic e Eusebio Di Francesco per il Sassuolo. Il primo è un tecnico spagnolo che predilige il 4-2-3-1, modulo che ha permesso al club basco di ottenere fin qui due vittorie e due sconfitte in Europa League. Nella prima partita del gruppo F, Valverde uscì con le ossa rotte dal Mapei Stadium e un passivo di 3-0 in favore del Sassuolo. Gli emiliani si affidano al 4-3-3 di Di Francesco, tecnico capace di stupire con un gioco in verticale e ricco di triangolazioni strette. Il percorso europeo dei neroverdi è di tutto rispetto: dopo aver superato due turni preliminari, il Sassuolo ha vinto in casa come detto – contro l’Athletic Bilbao e pareggiato sia all’andata che al ritorno con il Rapid Vienna; l’unica sconfitta per Di Francesco è arrivata nella trasferta belga contro il Genk. 

La partita di andata di Athletic Bilbao-Sassuolo si era giocata al Mapei Stadium il 15 settembre; data storica per i neroverdi, perchè aveva segnato lesordio assoluto nella fase a gironi di un torneo continentale dopo i due turni di playoff brillantemente superati. La tensione per la prima e il blasone di un avversario con molta più storia rispetto agli emiliani si erano sentite forse solo nel primo tempo: la ripresa infatti era stata uno show da parte del Sassuolo che aveva vinto 3-0, inaugurando al meglio la sua avventura in Europa League. Al 60 minuto aveva segnato Pol Lirola, il giovane terzino spagnolo arrivato in prestito dalla Juventus; al 75 era stato il turno di Grégoire Defrel, già protagonista dei preliminari, mentre al minuto 82 a siglare il tris era stato Matteo Politano. Il Sassuolo già privo di Domenico Berardi si era dunque preso una vittoria straordinaria; peccato che al momento sia rimasta lunica in un girone di Europa League che si è terribilmente complicato, e che rende necessaria una vittoria al San Mamès. 

Athletic Bilbao-Sassuolo sarà diretta dall’arbitro ungherese Viktor Kassai; in programma alle ore 21:05 di giovedì 24 novembre, è valida per la quinta giornata del girone F di Europa League 2016-2017. La classifica vede alla vigilia gli spagnoli affiancati ai belgi del Genk, a quota 6 punti, con gli emiliani di Di Francesco e gli austriaci del Rapid Vienna insieme con gli emiliani, a quota 5. La gara si gioca alle 21.05 al San Mames, stadio molto caldo, e nel quale le formazioni italiane non vantano una buona tradizione. Nel turno precedente la formazione basca ha battuto il Genk per 5-3 con una prestazione eccezionale del suo centravanti Aduriz, che ha segnato tutte le reti della suq squadra, tre delle quali trasformando altrettanti rigori 

Una prestazione, quella dellAthletic Bilbao, che ha consentito di raggiungere la testa della classifica, ma nello stesso tempo ha dimostrato che la retroguardia della formazione allenata da Valverde non è così impenetrabile come del resto lo stesso Sassuolo aveva sperimentato nella gara di andata ed i neroverdi dovranno pertanto trovare nelle pieghe della gara le opportunità per colpire la difesa basca, senza lasciarsi condizionare dallambiente. 

Il Sassuolo nella gara contro il Rapid Vienna ha sprecato una bella occasione; dopo aver conquistato il doppio vantaggio, con le reti segnate da Defrel e Pellegrini nel corso del primo tempo, gli emiliani hanno attaccato anche nella seconda parte di gara, accontentandosi però nel finale di gara di controllare il risultato, con due indecisioni difensive che sono costate invece le due reti del pareggio, che Jelic e Kvilitaia hanno realizzato nel giro di soli 4 minuti, dall86esimo, al 90esimo, rendendo inutili tutti gli sforzi precedenti dei neroverdi.

Una beffa che fa il paio con quella che il Sassuolo ha subito nellultimo turno di campionato, quando, in vantaggio a Marassi per 2 0 nei confronti della Sampdoria, ha visto la formazione di Marco Giampaolo ribaltare il risultato nel giro di pochi minuti con due reti di Muriel ed una di Quagliarella. Per il Sassuolo avevano segnato, Ricci e Ragusa, entrambi alla prima rete in carriera in serie A, poi le reti dei blucerchiati, arrivate dall84esimo al 91esimo, con lultima su rigore per un fallo abbastanza ingenuo della difesa neroverde. 

Nellultimo incontro disputato nella Liga, la formazione di Valverde ha avuto la meglio in casa sul Villareal, con il risultato finale di 1 0 con rete di Garcia, ma con la formazione di casa che non è sembrata al meglio, ed il Villareal che poteva portare a casa anche il pareggio. Nella classifica della Liga lAthletic Bilbao si trova al settimo posto, con 20 punti 10 di distacco dalla capolista, Real Madrid, con 6 successi, 2 pareggi e 4 sconfitte. 

La squadra basca viene vista come grande favorita per il successo in questa gara, dopo len plein delle ultime gare casalinghe, e la sua quota vincente, secondo lagenzia Snai, è di 1,42, mentre il Sassuolo si può giocare a 8,0. Quota alta anche per la divisione della posta, fissata a 4,50. Per quanto concerne le due scommesse relative allunder ed allover le quotazioni sono rispettivamente 2,10 ed 1,67.

La diretta tv di Athletic Bilbao-Sassuolo sarà trasmessa non soltanto dalla pay tv del satellite – su Sky Sport Mix, Sky Sport 3 e Sky Calcio 2 – ma potrà essere goduta in chiaro da tutti su Tv8, canale che trovate sul vostro televisore. Nel primo caso comunque gli abbonati al bouquet Sky potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori