Diretta / Manchester United-Feyenoord (risultato finale 4-0): poker e riscatto per i Red Devils (oggi, Europa League girone A)

- La Redazione

Diretta Manchester United-Feyenoord: risultato finale 4-0. I Red Devils si riscattano in Europa League, schiantando i turchi con un poker firmato Rooney, Mata, Lingard e un’autorete

ibrahimovic_manchesterunited_chevrolet
Foto LaPresse

Si sono affrontare anche nella Coppa UEFA 1997-1998, poi vinta dallInter in finale contro la Lazio: il doppi confronto registrò in entrambe le occasioni la vittoria dei Red Devils, che simposero 2-1 ad Old Trafford e 1-3 in territorio olandese. Lattuale allenatore del Feyenoord, Giovanni Van Bronckhorst, partì titolare in ambedue le partite anche se ad Old Trafford dovette uscire per infortunio nel corso del primo tempo. Per il Manchester United sono 15 gli incroci con avversarie olandesi in competizioni UEFA: il bilancio è di 7 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte (5-1-1 in casa), il primo confronto è quello contro il Willem II del 1963 (pareggio 1-1 in Olanda, schiacciante 6-1 in Inghilterra). Il Feyenoord invece ha giocato 22 volte contro squadre inglesi ottenendo 7 vittorie, 5 pareggi e 10 ko (2-4-4 in trasferta). Tra questi precedenti uno dei più cari al club di Rotterdam è quello del 1974, quando il Feyenoord sconfisse il Tottenham nella doppia finale di Coppa UEFA (pareggio 2-2 a Londra e vittoria 2-0 in casa). In Europa, il Manchester United ha una serie aperta di 13 partite casalinghe senza sconfitta: lultima risale al 2013, quando il Real Madrid di José Mourinho espugnò Old Trafford per 1-2 negli ottavi di Champions League. Il Feyenoord invece cerca un successo esterno che in competizioni UEFA gli manca da 3 gare.

Il Manchester United di Mourinho in queste prime 4 giornate di Europa League ha saputo mettere a segno 6 reti subendone 4 mentre il Feyenoord ne ha segnati 3 ed incassati soltanto 2. Lanalisi dei dati statistici dimostra che gli inglesi sono maggiormente propensi nel tenere possesso palla con una lunga e fitta ragnatela di passaggi mentre gli olandesi amano maggiormente giocare in velocità con verticalizzazioni verso la porta avversaria. Infatti, il Manchester United in media gioca 568 palle ad incontro per un possesso di palla del 60% ed arriva alla conclusione 12 volte ad incontro centrando la porta in 3 occasioni. Anche il Feyenoord arriva a calciare 3 volte in porta con 9,25 tiri complessivi ma il volume di gioco è molto inferiore con una media di possesso palla del 47,25% toccando in media 335 palloni. Infine, lo United batte in media 6 calci dangolo ad incontro contro i 3,5 del Feyenoord.

Sarà diretta dallarbitro tedesco Manuel Grafe, assistito dai guardalinee Guido Kleve e Holger Henschel, dal quarto uomo Christian Gittelmann e dagli addizionali di porta Robert Hartmann e Sascha Stegemann. Il gruppo A dellEuropa League, a due giornate dalla fine deve sciogliere ancora tutti i dubbi sulle formazioni qualificate, e la partita in programma, alle ore 21.05 allOld Trafford di Manchester tra lo United di Josè Mourinho ed il Feyenoord potrebbe dare una risposta importante.

Attualmente la classifica vede in testa i turchi del Fenerbahçe e gli olandesi, con 7 punti allattivo, 1 in più della formazione inglese, a 6, con lo Zorya, ultimo a quota 2 e virtualmente, anche se non matematicamente, eliminato. Quella di Manchester è una delle sfide più affascinanti dellintero turno, proprio per il passato delle due squadre, normalmente abituate al palcoscenico del piano di sopra, la Champions League. Per il Manchester United che sta cercando faticosamente di rialzarsi anche in Premier, dopo un inizio abbastanza negativo, una sconfitta rappresenterebbe un grosso problema, specialmente se, come appare probabile, il Fenerbahçe porterà a casa i tre punti contro lo Zorya.

Questa partita inoltre si giocherà in anticipo, alle 17.00 di giovedì, e quindi inglesi ed olandesi scenderanno in campo conoscendone già il risultato. La formazione di Mourinho ha comunque vinto entrambe le gare disputate prima di questa in casa in Europa League e conta anche sul grande calore del pubblico dellOld Trafford per conquistare i tre punti, oltre che sulla buona tradizione che la accompagna nelle sfide casalinghe contro le squadre olandesi in tutte le manifestazioni con cinque vittorie, un pareggio ed una sconfitta nei sette precedenti.

Il Feyenoord dal canto suo, potrebbe anche accontentarsi del pari e giocarsi poi tutto nellultima gara, casalinga, contro la formazione turca. Cè quindi da attendersi una gara con la formazione inglese allattacco fin dai primi minuti per sbloccare la situazione e mettere la partita in discesa. Nellultimo turno gli inglesi sono stati battuti in casa del Fenerbahçe, con il punteggio di 21 con rete segnata da Wayne Rooney all89esimo minuto, utile solo per dimezzare lo svantaggio, mentre il Feynoord nella partita esterna contro lo Zorya ha commesso un mezzo passo falso, pareggiando 11 con rete del vantaggio di Jorgensen dopo 15 minuti e con lespulsione al 43esimo, di Botteghin, che quindi non sarà disponibile per questo incontro.

Nella Eredivisie il Feyenoord, con il successo dellultimo turno, contro lo Zwolle, ha mantenuto la prima posizione da solo, mentre la squadra di Mourinho in Premier League si trova al sesto posto e nellultimo turno ha sprecato una buona occasione contro lArsenal del suo “nemico” Arsene Wenger, che è riuscito proprio nel recupero a trovare la rete del pareggio con Giroud, dopo il vantaggio firmato da Mata. Arsenal che così mantiene i sei punti di vantaggio nei confronti del Manchester che aveva alla vigilia della gara.

In questa partita entrambi gli allenatori devono fare a meno di alcuni giocatori: per il Manchester saranno sicuramente assenti Bailly, Fellaini e Smalling, e molto probabilmente anche Ibrahimovic, assente già con lArsenal, mentre per il Feyenoord allassenza di Botteghin per squalifica, si sommano quelle di Kongollo e Van Beeck. Per Mourinho solito schema 4-2-3-1 che vede davanti al portiere De Gea una linea difensiva dove Valencia e Blind sono i difensori esterni, con lolandese che prende il posto di Darmian, e Rojo e Jones i difensori centrali; i due mediani saranno Carrick ed Herrera, mentre Rooney, che contro lArsenal è partito dalla panchina, dovrebbe essere titolare nel terzetto dietro a Rasford, con Mata e Pogba.

Per quanto riguarda il Feyenoord, Van Bronckhorst si affida al classico 433 di scuola olandese con Karsdop e Nelom difensori di fascia, Van der Heijden e Dammers difensori centrali, linea di centrocampo con Tapia, Kuyrt ed il marcatore della rete di andata Vilhena, ed attacco con Jorgensen al centro, affiancato a destra da Toornstra ed a sinistra da Berghuis. Le principali agenzie di scommesse non esitano ad attribuire al Manchester United i favori del pronostico: snai.it ad esempio abbassa a quota 1,35 il segno 1 per la vittoria dei Red Devils, mentre il segno 2 per il successo esterno del Feyenoord simpenna fino a quota 9,00. Il segno X per il pareggio invece moltiplica per 5,00 la posta in gioco; sempre su snai.it troviamo lopzione Under a quota 1,73, lOver a 2,05 mentre le quote per Gol e NoGol sono rispettivamente 1,80 e 1,95.

La partita di Europa League tra Manchester United e Feyenoord non sarà trasmessa in diretta tv integrale, né in diretta streaming video, da canali in italiano. Sul canale Sky Super Calcio HD, numero 206 del bouquet satellitare, andrà in onda Diretta Gol Europa League con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della quinta giornata; i clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il programma anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti in tempo reale su tutte le partite di Europa League anche sul sito ufficiale www.uefa.com.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori