Diretta / St.Etienne-Mainz (risultato finale 0-0): termina a reti bianche in Francia (oggi, Europa League girone C)

- La Redazione

Diretta St.Etienne-Mainz: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Europa League girone C si gioca giovedì 24 novembre 2016

ruffier_saintetienne_bottiglietta
(LaPresse)

Il St.Etienne riceve il Mainz in quello che risulta il diciannovesimo match in campo europeo contro unavversaria tedesca: il bilancio racconta 3 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte (2-5-1 in casa). Tra i 9 ko si ricorda in particolare quello del 1976, quando il St.Etienne allenato da Robert Harbin perse contro il Bayern Monaco nella finale di Coppa dei Campioni (1-0 il risultato finale, rete decisiva di Franz Roth al 57). Daltro canto i Verdi risultano imbattuti in 9 gare europee casalinghe, ed anche nella fase a gironi di Europa League avendo registrato in totale 3 vittorie e 7 pareggi. Il Mainz invece è reduce dalla pesantissima sconfitta rimediata sul campo dellAnderlecht, un 6-1 che per il club ha rappresentato il ko più largo nelle competizioni UEFA. Due giocatori oggi al Mainz hanno giocato in Francia: il portiere Jonas Lossl, al Guingamp dal 2014 al 2016 e il difensore Jen-Philippe Gbamin, al Lens tra il 2013 e il 2016. Infine una considerazione geografica: sono circa 600 i chilometri che separano le due città, St.Etienne (comune capoluogo del dipartimento della Loira) e Magonza.

Torniamo indietro di due mesi e mezzo circa, per ripercorrere l1-1 con cui si è conclusa la prima sfida tra St.Etienne e Mainz. Il 15 settembre le due squadre sono scese in campo allOpel Arena di Magonza, per la prima giornata della fase a gironi. Entrambe le reti nel secondo tempo: al vantaggio del Mainz firmato Niko Bungert, in gol di testa al 57 minuto, rispose il destro vincente dello sloveno Roberto Beric per il definitivo 1-1. Queste le formazioni inizialmente scelte dai due allenatori: per il Mainz modulo 4-2-3-1 con Lossl in porta, lex interista Donati e Bussmann terzini, Bungert e Bell centrali. A metacampo Serdar e Gbamin, sulle fasce Clemens e de Blasis, trequartista centrale Malli e in attacco il giapponese Yoshinori Muto. Per il St.Etienne schieramento speculare: davanti al portiere Moulin i difensori centrali Theophile-Catherine e Perrin, terzini invece Malcult a destra e Florentin Pogba, fratello maggiore dellex juventino Paul, dallaltra parte. Centrocampo Bryan Dabo ad affiancare Lemoine mentre Hamouma, Selnaes e Saivet componevano il pacchetto offensivo assieme al centravanti Beric, poi a segno.

Sarà diretta dallarbitro olandese Bas Nijhuis, assistito dai guardalinee Rob van de Ven e Charles Schaap, dal quarto uomo Davie Goossens e dagli addizionali di porta Serdar Gozubuyuk e Peter Janssen: si gioca dalle ore 21:05 di giovedì 24 novembre 2016. Per la quinta e penultima giornata della fase a gironi di Europa League si affrontano i francesi del St Etienne e i tedeschi del Mainz, in un match che vede quest’ultimi costretti a cercare un solo risultato per non uscire precocemente dalla competizione: la vittoria.

La situazione di classifica è infatti difficilissima, con i francesi in testa al girone con l’Anderlecht e a cui basta un punto per cogliere un doppio obiettivo: qualificarsi alla fase successiva ed eliminare proprio il Mainz, per cui uscire nella fase a gironi in un girone decisamente alla portata sarebbe senza ombra di dubbio un fallimento. Il Saint Etienne si rituffa sicuramente con piacere in Europa League, dove quest’anno sono senza dubbio arrivate più soddisfazioni rispetto a quanto avvenuto in campionato.

Nell’ultima partita di Ligue 1 è arrivata una sconfitta casalinga di misura contro il Nizza capolista, risultato che è un po’la fotografia del Saint Etienne non solo di quest’anno, ma in generale degli ultimi anni: una squadra capace di spingersi fino alle prime posizioni della classifica per poi non reggere la pressione e calare. In questa stagione l’obiettivo iniziale era la Champions e anche se la classifica si presenta decisamente corta, la squadra appare davvero troppo discontinua.

Il Magonza si può definire, guardando la Bundesliga, come la prima delle altre: ha 17 punti ed è staccata di 4 lunghezze dal gruppo delle terze che inseguono Bayern Monaco e Lipsia. Dopo un avvio di stagione complicato, la formazione che ha lanciato Klopp nel grande calcio ha cominciato a giocare meglio e nell’ultimo turno è arrivata una bella vittoria per 4 a 2 contro il Friburgo, una delle squadre più in forma di tutto il campionato, che nulla però ha potuto contro il ritmo forsennato che il Magonza ha imposto al match fin dalle prime battute. Ora ci vorrà una prova simile se non migliore contro il Saint Etienne.

Il Saint Etienne che giocherà contro il Mainz sarà quasi certamente identico a quello che ha perso contro il Nizza. Il tecnico dei francesi vuole infatti chiudere il discorso qualificazione: per questo non vi dovrebbero essere cambi, se non imposti da infortuni, nell’undici iniziale. Ci aspetta molto da Saivet, che nel match con il Nizza è mancato in diversi momenti del match e la cui assenza nella battaglia a centrocampo si è fatta sentire per quasi tutto il match. Lui è il metronomo della squadra e se non gira lui, tutti gli altri ne risentono. Starà a lui cercare di trascinare la squadra in un match dove i risultati a disposizione sono 2 su 3 e dove il Saint Etienne ha la possibilità di eliminare dalla competizione una squadra comunque pericolosa.

Il Magonza dovrebbe scendere in campo più o meno con la stessa formazione che ha schiantato il Friburgo: sicurissimo del posto è Yunus Malli, fantasista di 24 anni con doppio passaporto, tedesco e turco, che con due assist ed un goal (il sesto stagionale) è stato il grande e indiscusso protagonista del match, trascinando letteralmente i suoi alla vittoria. Nella formazione sarà confermatissimo anche Cordoba, il centravanti che ha aperto le danze contro il Friburgo e che pur alternando prestazioni di ottimo livello ad altre anonime, sta facendo una buona stagione e che presto potrebbe diventare obiettivo di alcuni importanti club esteri e anche di Bundesliga: si parla infatti di un interessamento dell’Herta Berlino.

Per quanto riguarda i pronostici di St.Etienne-Mainz, i bookmaker concordano nellassegnare qualche possibilità in più ai padroni di casa. Su snai.it ad esempio troviamo il segno 1 per la vittoria del St.Etienne a quota 2,40, il segno X per leventuale pareggio a 3,25 e il segno 2 per il successo esterno del Mainz a 3,05. Opzione Under valutata 1,73, Over a quota 2,05 mentre le opzioni Gol e NoGol corrispondono rispettivamente a 1,80 e 1,95.

La partita di Europa League tra St.Etienne-Mainz non sarà trasmessa in diretta tv integrale, né in diretta streaming video, da canali in italiano. Sul canale Sky Super Calcio HD, numero 206 del bouquet satellitare, andrà in onda Diretta Gol Europa League con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della quinta giornata; i clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il programma anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti in tempo reale su tutte le partite di Europa League anche sul sito ufficiale www.uefa.com.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori