DIRETTA / Mantova-Gubbio (risultato finale 0-3) info streaming video e tv: chiude Ferretti (oggi, Lega Pro 2016, girone B)

- La Redazione

Diretta Mantova-Gubbio: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, orario e risultato live del match del girone B di Lega Pro, oggi 26 novembre 2016.

prina_panchina_mantova
(LaPresse)

La sfida tra Mantova e Gubbio si annuncia, almeno nelle statistiche più recenti, del tutto inedito: le due compagini non hanno avuto modo d’incrociarsi nella storia sportiva, visto che i lombardi allenati da Luca Prina hanno militato per diverse stagioni nel girone A di Lega Pro, mentre gli umbri, guidati da Giuseppe Magi, erano inseriti nel girone B. Senza dati storici a cui fare riferimento appare utile andare a vedere come le due compagini oggi in campo approdano a questa 15^ giornata di Campionato, per avere unidea di cosa aspettarci tra qualche ora al Martelli. Al momento Mantova e Gubbio rimangono abbastanza agli antipodi alla classifica del girone B: i virgiliani al momento rimangono fermi in diciannovesima posizione, in piena zona rossa, con solo 9 punti e appena due vittorie. Al contrario la formazione umbra rimane saldamente nella top ten, con la otta a posizione in classifica, 25 punti e ben 8 vittorie allattivo, di cui lultima registrata al scorsa giornata di Lega Pro contro il Fano. 

, diretta dallarbitro Francesco Guccini, ed è valida per la 15^ giornata del girone B di Lega Pro 2016-2017, si gioca alle ore 16.30 allo stadio Danilo Martelli. Sarà una sfida accesa perché i padroni di casa vogliono assolutamente conquistare punti e recuperare sulle dirette concorrenti (la zona salvezza è distante pochissimi punti), mentre gli ospiti vogliono rimanere agganciati al treno: il secondo posto dista solamente due lunghezze e dunque si cercherà di fare di tutto pur di rimanere aggrappati al treno promozione. Ma occhio alle sorprese: la forza della disperazione aiuta a compiere gesti incredibili, soprattutto quando si parla di calcio.

I padroni di casa sceglieranno sicuramente il solito 3-5-2, in modo da trovare il ripiegamento difensivo in fase di copertura. Ruopolo e Marchi saranno le due punti centrali, mentre Raggio Garibaldi andrà a posizionarsi in cabina di regia, affiancato da Di Santantonio e Zammarini. In porta confermato Maniero, con il numero 17 Siniscalchi a guidare la linea difensiva mantovana. Marchi, uomo di punta del Mantova, sarà l’osservato speciale della diesa ospite: tre goal fino a questo momento messi a segno. Ma occhio anche al centrocampista Zammarini, che in incursione può sempre fare male alle difese avversarie.

Formazione più compatta per il Gubbio, che schiererà un 4-3-1-2 di base, che in fase di attacco può diventare anche un offensivo 4-3-3. Giacomarro, Croce e Valagussa saranno i tre designati per occupare la parte centrale del campo, mentre Ferretti e Musto andranno in attacco. Non dimentichiamoci di Casiraghi, fulcro del gioco di questo Gubbio. In difesa dovrebbero essere confermati Marini, Rinaldi, Burizgotti e Zanchi. In porta l’inamovibile Narciso. Occhi vivamente puntati su Ferretti, autore di cinque reti, così come Casiraghi, che fino a questo momento ha messo a segno ben tre reti.

Mantova-Gubbio sarà una gara molto bloccata su tutti i fronti, anche perché i padroni di casa cercheranno di bloccare le avanzate avversarie soprattutto sulle corsie laterali. Infatti, con un modulo a tre si rischia proprio di non avere tanti uomini per coprire le incursioni sulla fascia degli avversari.

Servirà dunque massima concentrazione, anche perché i terzini del Gubbio non potranno fare gli straordinari: scoprirsi troppo in fase offensiva vuol dire lasciare spazio ai contropiedi e alle squadre ben organizzate e chiuse come il Mantova questo potrebbe essere solamente un bene. Bisogna dunque cercare di evitare di schiacciarsi troppo fa una parte, ma anche di evitare di attaccare a testa bassa dall’altra. Equilibrio e costanza sono le due parole d’ordine.

Ricordiamo infine che la partita tra Mantova e Gubbio, attesa alle ore 16.30 non sarà visibile in diretta tv, come al solito: sarà comunque possibile assistere alla diretta streaming video visitando il sito Sprtube.tv. Da questanno il servizio però è a pagamento: per seguire le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria occorrerà dunque iscriversi a uno dei pacchetti proposti dal canale che si è riservato lesclusiva dei diritti di trasmissione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori