Video/ Entella-Spezia (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 16^giornata)

- La Redazione

Video Entella-Spezia (1-1): highlights e gol della partita di Serie B disputata venerdì 25 novembre 2016 allo stadio Comunale di Chiavari, anticipo della 16^giornata

entella_spezia_derby
Diretta Entella Carpi (Foto LaPresse)

La 16^ giornata di Serie B 2016-2017 si apre con il pari nel derby ligure tra Virtus Entella e Spezia, 1-1 il risultato finale al Comunale di Chiavari. In classifica la formazione di Breda si porta a 24 punti agganciando il Perugia al sesto posto, mentre la squadra di Di Carlo sale a 22 punti portandosi momentaneamente all’ottavo posto in solitario, in attesa che giochino anche tutte le altre. Un gol per tempo, nella prima frazione di gioco Valentini sblocca la contesa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, i padroni di casa cercano con tutte le forze il gol del pari ma sulla loro strada trovano un super Chichizola che con una serie di parate al limite del miracoloso blinda la sua porta fino al 79′ quando viene scavalcato dal colpo di testa vincente di Troiano che fissa il punteggio sul definitivo 1-1. Nel finale lo Spezia, dopo aver perso il tecnico Di Carlo allontanato dall’arbitro per una bestemmia, si compica la vita da solo per l’espulsione di Deiola che rimedia il rosso diretto per un tackle assassino su Beretta, nonostante la superiorità numerica l’Entella non riesce a strappare i tre punti e si deve accontentare del pari. Le statistiche danno ampiamente ragione ai padroni di casa che vantano un 59% di possesso palla, il maggior numero di tiri i porta (8 contro i 5 degli ospiti) e di calci d’angolo battuti (9 a 7), notare che entrambi i gol segnati stasera sono nati dagli sviluppi di un corner. Con le sue 7 parate, Chichizola è stato sicuramente il migliore in campo, se lo Spezia è uscito indenne dal Comunale di Chiavari con il punto in tasca lo deve in gran parte al suo portiere che ha negato il gol in più frangenti a Caputo e Tremolada.

LE DICHIARAZIONI – Le parole del centrocampista della Virtus Entella, Michele Troiano, autore del gol dell’1 a 1: “Ci tenevamo tanto a fare bene in questa partita, i ragazzi e il mister mi prendono sempre in giro perché non faccio mai gol e quindi è stato ancora più bello segnare proprio nel derby. Dedico il gol a tutta la mia famiglia che mi guardava dagli spalti. Ci voleva un risultato positivo e una prestazione importante dopo il KO con la Ternana, se c’era una squadra che doveva vincere era l’Entella ma sulla nostra strada abbiamo trovato un Chichizola in stato di grazia che ci ha impedito di strappare i tre punti”. Le parole del portiere dello Spezia, Leandro Chichizola, uno dei grandi protagonisti della serata: “Peccato non aver vinto visto che eravamo venuti qui per conquistare i tre punti, ma sono contento di essere stato utile alla squadra. La parata più difficile è stata la prima, quella a Caputo da distanza molto ravvicinata. Continuando così possiamo andare molto lontano, a patto però di raccogliere tutto quello che costruiamo in mezzo al campo. Mi trovo molto bene qui e sono sicuro che con l’aiuto del tecnico Di Carlo e del preparatore dei portieri, Maurizio Rollandi, potrò ancora migliorare e crescere tecnicamente”. Ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Spezia, Domenico Di Carlo, analizza l’andamento della gara di stasera: “Sapevamo che era una partita difficile su un campo difficile, sfidavamo una squadra intraprendente ma le siamo stati all’altezza rispondendole colpo su colpo. L’Entella è venuta fuori nella ripresa e ci siamo abbassati troppo, se Baez avesse segnato il gol del raddoppio probabilmente la partita sarebbe finita in quel momento. In ogni caso la prestazione c’è stata, abbiamo lottato fino alla fine e faccio i complimenti sia ai miei che agli avversari. Baez e Deiola? Sono giovani, può capitare che facciano degli errori, peccato per la vittoria sfuggita ma con il pari diamo continuità ai risultati. L’espulsione? Il quarto uomo ha capito male, nel mio intercalare ogni tanto può capitare di dire qualcosa che assomigli a una bestemmia, ma non me ne sono nemmeno accorto e a quel punto non potevo far altro che prendere atto della decisione dell’arbitro”. Ai microfoni di Sky Sport il tecnico dell’Entella, Roberto Breda, pone l’accento sulla spettacolarità del match: ” stata una bella partita, gli episodi secondo me fanno la differenza, abbiamo preso gol in un momento in cui stavamo giocando bene, a quel punto non è mai facile rimontare contro una squadra piena di giovani talentuosi, ce l’abbiamo messa tutta e alla fine abbiamo ottenuto il preggio, se è il risultato giusto o sbagliato non sta a me dirlo. I portieri avversari fanno parte del gioco, anche Iacobucci molte volte è stato decisivo per il conseguimento dei nostri successi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori