Diretta/ Astana-Olympiacos (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: 8′ Despotovic, 30′ Seba (oggi, Europa League 2016)

- La Redazione

Diretta Astana-Olympiacos: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di giovedì, valida per la quarta giornata del girone B di Europa League

Olympiacos_esultanza
Foto LaPresse

Per il gruppo B di Europa League si affrontano i kazaki dellAstana ed i greci dellOympiacos. Per gli ospiti da un punto di visto logistico questa sfida ha richiesto un faticoso viaggio di ben 4 mila chilometri che non sarà semplice smaltire. lunica gara che si gioca alle ore 17,00 italiane e rappresenta per i padroni di casa una sorta di ultima chance per rientrare in gioco per la qualificazione in ragione di una classifica che li vede ultimi con 1 solo punto allattivo. Sulla panchina dellAstana cè lex centrocampista della Nazionale Bulgara, Stanimir Stoilov che nel corso della propria carriera di tecnico ha già ottenuto con questa squadra la vittoria di due campionati kazaki. Sulla panchina dellOlympiacos cè invece il tecnico greco Paulo Bento in carica dallo scorso mese di agosto. Nel suo passato di calciatore, Paulo Bento ha vestito le maglie di Benfica e Sporting Lisbona vincendo due Coppe Nazionali. Infine, è stato anche il commissario tecnico del Portogallo per 4 anni con cui ha conquistato il terzo posto agli Europei 2012.

, diretta dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld, apre il programma della quarta giornata di Europa League 2016-2017: siamo nel girone B e per ragioni di fuso orario si gioca alle ore 17 italiane. Se si esclude il match di due settimane fa vinto dall’Olympiakos per 4-1 (per i padroni di casa in gol Sebà con una doppietta, Diogo Figueiras e Tarik Elyounoussi, per gli ospiti Junior Kabananga), i biancorossi non hanno mai sfidato nessun club del Kazakistan nella loro storia calcistica. Il match si terrà giovedì 3 novembre alle ore 17 italiane e verrà disputato allo stadio Astana Arena, un impianto moderno che può ospitare all’incirca 30mila spettatori. Le due squadre si trovano nello stesso girone di Apoel di Nicosia e BSC Young Boys e sono rispettivamente all’ultimo posto con un solo punto conquistato in tre partite, e al primo posto in coabitazione con la compagine cipriota.

Per l’Astana dunque diventa pressoché un’ultima spiaggia, e la vittoria è l’unico risultato possibile per continuare ad inseguire la qualificazione ai sedicesimi di finale. L’Olympiakos Pireo invece vorrebbe conquistare l’accesso alla fase successiva del torneo il prima possibile e per farlo deve necessariamente vincere. Dunque sono molto alte le possibilità che si assista ad un match molto tattico, ma durante il quale le due squadre non si risparmieranno, tentando ogni mossa per vincere la gara.

I padroni di casa, allenati dal tecnico bulgaro Stanimir Stoilov, si posizioneranno sul terreno di gioco con un 4-2-3-1 come modulo di riferimento. Fra i pali verrà impiegato l’estremo difensore Aleksandr Mokin, coadiuvato dal pacchetto difensivo composto dal terzino destro Madi Zhakipbayev, dal terzino sinistro Amanbol Aliyev, e dai due difensori centrali Birzhan Kulbekov e Sergiy Maly.

A centrocampo i due mediani che fungeranno da filtro fra l’azione di difesa e quella d’attacco saranno Róger Cañas e Nemanja Maksmovic, che avranno l’arduo compito di sradicare il pallone dai piedi degli attaccanti avversari e trasformare l’azione da difensiva in offensiva. Sulla trequarti si muoverà Gevorg Najaryan, affiancato sulla fascia destra dall’ala Amir Kalabayev e sulla fascia sinistra dall’ala Abay Zhunusov, Infine l’unico attaccante centrale, incaricato d’infilare la rete avversaria alla prima occasione utile, sarà il centravanti Djordje Despotovic.

L’Olympiakos dovrebbe schierare lo stesso modulo, mettendosi a specchio e provando a far prevalere la propria qualità di palleggio e il proprio gioco corale ben strutturato. In porta vedremo giocare l’estremo difensore Stefanos Kapino, coperto dai due terzini Diogo Figueiras e Panagiotis Retsos, impiegati rispettivamente sulla fascia destra e sulla fascia sinistra, e dai due difensori centrali Alberto Botia e Manuel da Costa. I due mediani d’interdizione saranno Andre Martins e il capitano Luka Milivojevic, uomo carismatico della squadra allenata da mister Paulo Bento. Dietro l’unica punta, che sarà il centravanti nigeriano Brown Ideye, verranno schierati Konstantinos Fortounis al centro, Tarik Elyounoussi sulla fascia destra e Sebà sulla fascia sinistra.

A fare la partita dovrebbe essere l’Olympiakos, che proverà a prevalere nel possesso palla e nella supremazia territoriale, per poi tentare di colpire l’avversario alla prima occasione utile.

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Astana-Olympiacos; tuttavia su Sky Super Calcio (canale 206) andrà in onda come al solito il programma Diretta Gol Europa League, con la trasmissione di highlights e gol in tempo reale da tutti i campi; gli abbonati a Sky potranno avvalersi del servizio di diretta streaming video attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori