Diretta / Brescia-Cesena (risultato finale 3-2) info streaming video e tv: Martinelli regala i tre punti a Brocchi (Serie B, oggi 4 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Brescia-Cesena info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, risultato live della partita di Serie B valida per la 13^ giornata (oggi venerdì 4 novembre 2016)

brocchi_brescia
Risultati serie B, LaPresse

E terminata la gara pirotecnica dello Stadio Bentegodi, il Brescia è riuscito con molta difficoltà a conquistare i tre punti con la vittoria per 3-2 sul Cesena. Dopo il primo tempo dopo la doppietta di Torregrossa, i ragazzi di Brocchi son riusciti a mantenere il risultato anche se il Cesena aveva provato più volte a riaprire la gara ma non ci sono riusciti soprattutto per le grandi parate di Minelli. Nella ripresa, però, la squadra di Andrea Camplone è entrata in campo con uno spirito completamente diverso e sono riusciti con una doppietta di Camillo Ciano a riprendere la gara sul 2-2; la prima marcatura è arrivata su calcio di rigore mentre il 2-2 con un grande tracciante dal vertice destro dellarea di rigore che ha battuto Minelli, incolpevole in entrambe le marcature. Pochi minuti dopo il pareggio è arrivata la doccia fredda per i romagnoli che sugli sviluppi di un calcio dangolo del Brescia si son visti superati, nuovamente, da Martinelli che è riuscito a superare Agazzi con un ottimo mancino dal vertice sinistro dellarea. Negli ultimi minuti i ragazzi di Brocchi son riusciti a mantenere il vantaggio acquisito senza più rischiare nulla dalle parti del proprio estremo difensore. Il Brescia con questa vittoria riparte dopo la bruciante sconfitta, per 4-0, subita al Comunale di Chiavari contro unEntella in forma smagliante. Dallaltra parte il Cesena, invece, non cambia il ruolino di marcia dopo la staffetta in panchina tra Camplone e Drago. Il neo tecnico dei romagnoli, però, può essere soddisfatto per la buona prestazione offerta dai suoi ragazzi in una serata molto difficile, soprattutto per il doppio svantaggio nei primi 20 di gara. 

La partita dello Stadio Rigamonti è giunta al 35 della ripresa, con il Cesena che ha accorciato le distanze su calcio di rigore al 66 con Ciano. Il fallo che ha causato la massima punizione per i romagnoli è stato causato da Ernesto Torregrossa che ha atterrato nella propria area di rigore proprio Camillo Ciano; dopo che i romagnoli hanno accorciato le distanze il Brescia è andato in difficoltà sotto i colpi dei ragazzi di Andrea Camplone che il gol di Ciano non hanno rinunciato alle sortite offensive dalle parti di Minelli. Proprio il portiere bresciano aveva, prima del gol, salvato i suoi su un tiro a botta sicura di Luca Garritano. La squadra di Brocchi si è disunita spaccandosi in due, lattaccante Torregrossa infatti è stato isolato e non è più riuscito a far salire la sua squadra; lex Trapani ha macchiato, dunque, la sua ottima partita con il fallo che ha riaperto una gara che sembrava chiusa. Al 30 della ripresa è arrivato il pareggio dei romagnoli con un grandissimo Ciano che ha saltato il suo diretto avversario e poi ha disegnato una traiettoria perfetta che si è insaccata alle spalle di Minelli. Dopo il pareggio il Cesena non si è fermato e da un break di Kone, Laribi si è trovato a tu per tu con Minelli ma ha sparato alto. Brescia in enorme difficoltà, gli uomini di Camplone proveranno a vincerla negli ultimi 10. 

Il secondo tempo dello Stadio Rigamonti è iniziato da una decina di minuti, la squadra di Christian Brocchi sta cercando di legittimare il vantaggio acquisito nella prima metà della gara; il Cesena, invece, sta faticando ad attaccare come ha fatto nel primo tempo e questo non ha permesso agli ospiti di provare a riaprire una partita che apparentemente sembrerebbe chiusa. Dopo pochi minuti cè stato un brutto scontro aereo tra Romano Perticone e Andrea Caracciolo ma entrambi sono riusciti a continuare la gara senza problemi. I lombardi hanno da subito accelerato i ritmi per chiudere definitivamente la gara ma non sono riusciti a trovare la terza marcatura. In questa partita, fino ad ora, la differenza è stata fatta a centrocampo dai lombardi dato che sono riusciti ad annullare i centrocampisti del Cesena che non riesco a far ripartire in modo fluido lazione. Al 6 cè stata unoccasione per gli uomini di Camplone con Djuric che non è riuscito a deviare in porta un ottimo assist dallout di destra. Negli ultimi minuti, però, il Cesena è riuscito ad alzare leggermente il baricentro e a farsi vedere, nuovamente, dalle parti di Minelli. Continua, tra le fila del Brescia, lottima gara di Esterno Torregrossa che non mostra segni di cedimento. 

E terminato il primo tempo allo Stadio Rigamonti di Brescia, i ragazzi di Christian Brocchi sono andati begli spogliatoi in vantaggio di due reti sul Cesena. Le due marcature sono arrivate nei primi 20 con una doppietta di Ernesto Torregrossa, lex attaccante di Trapani e Crotone è stato schierato titolare al fianco di Andrea Caracciolo. Entrambi i gol sono arrivati dopo unazione pericolosa del Cesena che è stata colpita in contropiede soprattutto grazie alle grandi parate del portiere di casa Minelli. Il Brescia ha iniziato al meglio la partita attaccando senza remore, il Cesena invece ha atteso gli avversari ma alle prime sortite offensive è stata colpito. La squadra allenata da Andrea Camplone, però, non ha accusato il colpo e dopo i gol subiti ha sempre attaccato per cercare di riaprire in tutti i modi la gara, soprattutto sulla fascia di destra dove i lombardi soffrono i romagnoli. Dopo la mezzora Brocchi ha perso il terzino sinistro Racine Coly, per un guaio muscolare, ed è stato sostituito da Andrea Rossi che ha mostrato tutta la sua esperienza in cadetteria. Nellultimo quarto dora del primo tempo è stato un autentico assedio dei ragazzi di Camplone, soprattutto un ottimo tiro di Konè negli ultimi secondi, che però non sono riusciti a riaprire la gara. Dopo 2 di recupero le squadre sono andate negli spogliatoi sul risultato di 2-0. Da segnalare lottima prestazione di Ernesto Torregrossa che è stato una minaccia continua per la difesa romagnola. Ottima la direzione di gara del sig. Ghersini. 

Siamo giunti al 30 al Rigamonti di Brescia, i padroni di casa allenati da Christian Brocchi stanno conducendo la gara per 2-0; le Rondinelle hanno trovato al 12 il vantaggio con il gol di Ernesto Torregrossa. Il gol dei lombardi è nato su una ripartenza dopo una serie di angoli calciati dal Cesena, il terzino Coly che dopo essersi fatto tutta la fascia mancina ha servito un assist perfetto allattacco delle Rondinelle e dopo il liscio di Andrea Caracciolo ci ha pensato Torregrossa a depositare alle spalle di Agazzi. Dopo il vantaggio dei padroni di casa, però, il Cesena si è disteso e ha provato più volte a cercare il pareggio che non è arrivato ma il dato significativo è che, nonostante lo svantaggio, i romagnoli siano rimasti pienamente in partita mentre nellultimo periodo della gestione Drago ciò non accadeva. Al 20, però, il Brescia ha trovato il raddoppio sempre con lex attaccante del Trapani Ernesto Torregrossa; lattaccante imbeccato da Pinzi è riuscito a divincolarsi dalla difesa ospite e a concludere in porta e dopo aver colpito il palo la sfera è terminata alle spalle di Agazzi. Dopo il raddoppio dei padroni di casa la pressione del Cesena non è diminuita e solo delle grandi parate di Minelli hanno negato il gol agli uomini di Camplone; tante le occasioni dei romagnoli dopo il 20. Nellultimo quarto dora del primo tempo il Cesena proverà a riaprire la sfida. 

E iniziato da una decina di minuti lanticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie B, allo stadio Rigamonti di Brescia le Rondinelle, allenate da Christian Brocchi, affrontano il Cesena del neo tecnico Andrea Camplone. I romagnoli hanno iniziato la gara in maniera molto propositiva provando a spingere per cercare di mettere in difficoltà da subito i bresciani. La prima azione pericolosa però è stata della squadra ospite, ottimo cross dalla sinistra di Falasco ma nessun attaccante è riuscito a ribadire in porta e Coly ha liberato. Il neo tecnico dei cesenati Camplone ha provato a dare frizzantezza alla squadra che prova in velocità a sorprendere un Brescia che sembra un po sorpreso dellinizio gara degli ospiti. Al 7 è arrivato il primo brivido per la porta di Agazzi, unottima ripartenza del Brescia ha permesso ad Andrea Caracciolo di calciare verso la porta ma il portiere ex Milan ha deviato in angolo il destro dellAirone. Partita abbastanza aperta con entrambe le squadre che provano sortite offensive pericolose per le difese avversarie. 

Avrà inizio fra pochi minuti e allo stadio Mario Rigamonti sono già state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre che daranno vita allanticipo che apre il programma della tredicesima giornata di Serie B. Sfida fra due squadre con un passato anche recente nel massimo campionato ma che non se la passano benissimo nellattuale torneo, soprattutto i romagnoli che non a caso hanno da poco cambiato lallenatore. Andrea Camplone per il suo debutto sulla panchina del Cesena si affiderà ad un modulo 4-3-3 con Djuric punta centrale nel tridente dattacco, affiancato da Garritano e Ciano. Le Rondinelle lombarde di Cristian Brocchi risponderanno con il 4-3-1-2 che vedrà Ndoj in appoggio allAirone Caracciolo e a Torregrossa. Adesso però la parola passa al campo: Brescia-Cesena sta per cominciare! BRESCIA (4-3-1-2): Minelli; Untersee, Somma, Calabresi, Coly; Pinzi, Bisoli, Martinelli; Ndoj; Caracciolo, Torregrossa. Allenatore: Cristian Brocchi. CESENA (4-3-3): Agazzi; Balzano, Perticone, Ligi, Falasco; Cinelli, Cascione, Kone; Garritano, Djuric, Ciano. Allenatore: Andrea Camplone. 

Vediamo i protagonisti che potrebbero scendere in campo per la partita tra Brescia e Cesena, anticipo della tredicesima giornata di Serie B. Tra i padroni di casa il protagonista potrebbe essere ancora una volta Caracciolo, autore di quattro gol in questo avvio di campionato con la maglia del Brescia e con un assist vincente e ventuno tiri in porta che lo rendono sicuramente il più pericoloso tra le file della squadra allenata da Brocchi. Per il Cesena invece il protagonista potrebbe essere Balzano, sempre pericoloso quando serve grazie anche ai suoi diciotto assist in queste prime partite di campionato. Mister Camplone sa di poter contare sul proprio difensore, in questo avvio di campionato è stato uno dei migliori tra le file del Cesena senza contare però Morosini in attacco che ha segnato quattro gol con dodici assist e ventisei tiri in porta. Potrebbe essere proprio lui il più temuto dal Brescia.

Costituirà un anticipo di Serie B davvero stuzzicante, stasera allo stadio Rigamonti. Spazio nellattesa del fischio dinizio alle più recenti dichiarazioni degli allenatori delle due formazioni. Brocchi non ha cercato scuse dopo lo zero a quattro subito dal Brescia a Chiavari: il tecnico ha parlato di sconfitta meritata ma anche di approccio alla partita da migliorare per non permettere agli avversari di avere subito la partita in discesa di fronte. Dalle sconfitte subite in trasferta il tecnico ritiene di poter ricavare lezioni importanti per migliorare. Ha deciso invece di voltare pagina il Cesena che con Camplone proverà a ritrovare quello spirito che aveva reso la squadra romagnola una delle compagini più solide della Serie B della passata stagione, ma al momento né il rendimento difensivo né quello offensivo sono all’altezza di quello di un anno fa.

E’ Brescia-Cesena ad aprire la 13^ giornata di serie B, una sfida, tra due storiche protagoniste della serie cadetta calcistica italiana e con alle spalle un lungo storico di testa a testa precedenti. A contarli sono ben 20 i precedenti tra le due formazioni: in 9 occasioni ha avuto la meglio le rondinelle, mentre i romagnoli hanno vinto in altre 7, mentre nelle sole restanti 4 ci sono stati pareggi. Le due squadre hanno sempre dato vita a match ricchi di gol e molto spettacolari. Esse si sono sfidate sia in serie A che in serie B e in ben 6 occasioni in cui si è giocato in Lombardia il Brescia ha avuto la meglio. Lultimo precedente tra le due compagini risale allo scorso 17 gennaio 2016, nella 22^ giornata di ritorno della Serie B e dove il risultato finale arrise per 2 a 1 alla formazione bresciana, alla vittoria grazie alla doppietta di Caracciolo, a cui rispose per la formazione dei cavallucci marini soltanto Djuric. Sia Brescia che Cesena approdano a questa 13^ giornata avendo alle spalle una confitta e la voglia di rivalsa è chiaramente molta.

Sarà diretta dallarbitro Ghersini alle ore 20.30 di questa sera, venerdì 4 novembre, allo stadio Mario Rigamonti, che ospita il primo match in programma nella tredicesima giornata di Serie B. Il torneo cadetto è ormai entrato nel vivo e quella allo stadio Rigamonti sarà una sfida tra due grandi deluse di questo avvio di campionato. Troppi alti e bassi per il Brescia di Cristian Brocchi, che non riesce a dare continuità ai buoni risultati come la vittoria contro il Vicenza, ottenuta nel mezzo di due dure sconfitte contro lo Spezia e la Virtus Entella.

Ancora peggio è andato al Cesena che ad inizio stagione puntava dichiaratamente all’alta classifica, ma non è mai riuscito a trovare il passo della scorsa stagione in cui è stato sempre in lizza per i play off, e a tratti anche per la promozione diretta. I due ko consecutivi nelle ultime due partite contro Virtus Entella e Frosinone sono alla fine costati la panchina a Massimo Drago, sostituito in settimana dai vertici della società bianconera con Andrea Camplone. Sarà dunque molto importante il faccia a faccia al Rigamonti anche dal punto di vista della classifica: un nuovo passo falso avvicinerebbe il Brescia alla zona pericolosa della classifica dove il Cesena già si trova, con i romagnoli che al momento contano un solo punto di vantaggio sul Trapani ultimo in classifica in una situazione comunque in grande evoluzione nei bassifondi della Serie B.

Ecco quelle che saranno le probabili formazioni dell’incontro: il Brescia partirà con Minelli in porta, lo svizzero Untersee a destra in difesa e il senegalese Racine sulla fascia opposta, con Somma e Calabresi utilizzati come centrali di difesa. Crociata, Pinzi e l’altro svizzero Martinelli nel terzetto di centrocampo. Sbrissa sarà schierato in posizione di trequartista, mentre Torregrossa e Andrea Caracciolo saranno confermati nel tandem offensivo. Il Cesena opporrà Agazzi in porta, Rigione e Ligi come coppia di difensori centrali mentre Balzano sarà chiamato a coprire l’out di destra e Falasco l’out di sinistra. Cascione, Laribi e Cinelli a centrocampo copriranno le spalle al tridente offensivo composto dal bosniaco Djuric come centravanti e da Ciano e Garritano come esterni.

Per Brocchi la squadra continuerà a proporre tatticamente un 4-3-1-2 che ha resto il Brescia poco prevedibile per gli avversari nelle prime partite. I problemi per le rondinelle nelle ultime partite sono arrivati soprattutto dalla difesa, che ha ceduto di schianto al cospetto dell’organizzatissima Virtus Entella, che ha calato il poker mantendosi al secondo posto in classifica.

Camplone dovrebbe partire nella sua nuova avventura sulla panchina del Cesena con un 4-3-3 che dovrebbe regalare ai romagnoli una maggiore spinta offensiva. Senza Sensi e Kessie, passati in Serie A al Sassuolo e all’Atalanta, rispetto alla scorsa stagione i bianconeri hanno perso qualità a centrocampo, ma l’attacco a sua volta stenta ad ingranare con solo otto reti messe a segno nelle prime dodici partite di campionato (solo Pisa, Avellino e Trapani finora hanno fatto di peggio).

I bookmaker vedono la sfida in grande equilibrio con quote per la vittoria molto vicine per entrambe le formazioni. L’affermazione interna del Brescia viene proposta a una quota di 2.70 da Betclic, mentre Bwin moltiplica per 3.00 la posta scommesse sull’eventuale colpo esterno del Cesena. Pareggio proposto ad una quota di 3.10 da Bet365.

La partita di Serie B tra Brescia e Cesena sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD, Supercalcio HD e Calcio 1 HD, i numeri 201, 206 e 251: telecronaca dalle ore 20.30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti in tempo reale saranno garantiti anche da siti e social network ufficiali delle due società.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori