PROBABILI FORMAZIONI / Chievo-Juventus: Sorrentino prova a fermare Mandzukic. Quote, ultime novità live (oggi 6 novembre 2016, Serie A 12^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Chievo-Juventus: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca domenica 6 novembre ed è valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A

Marchisio_ChievoJuventus
Foto LaPresse

Chievo-Juventus si avvicina; tanti i protagonisti potenziali di questa sfida, per il Chievo parliamo di Stefano Sorrentino che, non tutti lo ricorderanno, dalla Juventus era passato nel 1997-1998: non giocò mai nella prima squadra, andò invece a Torino e da lì la sua carriera ha preso unimpennata tale che i bianconeri, oltre dieci anni dopo, hanno nuovamente pensato a lui per il ruolo di vice-Buffon. Dopo anni in chiaroscuro a Palermo, Sorrentino è tornato al Chievo dove aveva già giocato per cinque stagioni: un grande protagonista della nostra Serie A e ancora oggi uno dei portieri più affidabili del movimento italiano. Per la Juventus il protagonista può essere Mario Mandzukic: come lanno scorso lattaccante croato ha impiegato tempo per sbloccarsi in campionato, il gol di testa realizzato alla Sampdoria è stato il primo della stagione e Massimiliano Allegri sa che può sempre contare su di lui, utile non tanto per quanti palloni riesce a mettere dentro la porta avversaria ma anche e soprattutto per il lavoro sporco che garantisce a livello di pressing, sponde e contatti fisici con gli avversari. Se poi dovesse arrivare qualche rete in più, certamente la Juventus non sarebbe scontenta

Vediamo i giocatori che siederanno in panchina per Chievo-Juventus, e quanti milioni valgono i loro cartellini. Al Bentegodi il tecnico Maran lascerà sicuramente in panca Pellissier e Parigini, il primo ha una valutazione di duecento mila euro, Parigini invece arriva al milione mezzo. De Guzman, Izco e Rigoni non scenderanno in mediana, in tutto i loro cartellini valgono circa sei milioni di euro, una cifra relativamente bassa sommata a quelli di Spolli e Frey che insieme non arrivano al milione di euro. Passiamo alla Juventus di mister Allegri, in panchina dovrebbero esserci Marchisio e Cuadrado con i loro cartellini che valgono rispettivamente 30 milioni e 25 milioni di euro. Venti milioni tra Lemina e Sturaro che sicuramente non scenderanno in campo contro il Chievo. Per la difesa invece si parla di una cifra pari a diciotto milioni di euro per Rugani e Lichtsteiner, i giocatori che valgono più in difesa saranno in campo. 

Stando alle ultime notizie entrambi gli allenatori per il match Chievo Juventus potrebbero schierare due punte dattacco ma i cui nomi al momento rimangono ancora in ballottaggio. Maran conscio dellassenza di Meggiorini potrebbe contare su Inglese e Floro Flores (che però non si è ancora sbloccato davanti allo specchio avversario) ma non è da escludere il possibile inserimento di Sergio Pelissier, vista laffabilità con cui lattaccante è spesso andato a segno proprio contro la formazione bianconera. Per Allegri la soluzione a due punte non è lunica al momento sul tavolo, anche se al momento lipotesi tridente non convince ancora troppo, soprattutto per la posizione di Gonzalo Higuain: lex del Napoli non si trova troppo bene in una posizione più esterna, invece sembra lavorare molto bene con Mandzukic nel modulo a due punte, visto nellultimo incontro con il Lione, lo scorso mercoledi.

Per quanto riguarda le rispettive probabili formazioni a centrocampo per il match tra Chievo e Juventus entrambi gli allenatori sono al momento aperti a diverse soluzioni, con alcune certezze: per Maran la certezza si chiama Birsa, ancora una volta usato da trequartista che farà da perno tra le due punte e il terzetto a centrocampo, presumibilmente composto da Castro e Hetemaj sullesterno, già visti nel match contro il Crotone e con Radovanic al centro al posto di Rigoni. Molteplici invece le possibilità per Allegri, il tecnico della Juventus, che con tutta probabilità farà un po di turnover rispetto allundici visto contro il Lione mercoledi:  possibile panchina dunque per Marchisio e Khedira, ma vanno valutate le condizioni di Pjanic che potrebbe far saltare lo schema. Spazio sicuro per Cuadrado e Hernanes, ma per Allegri si fa avanti anche un possibile modulo 4-4-2, che porterebbe allingresso di Lemina.

Rispetto a quanto visto in campo nella scorsa giornata di campionato per il match Chievo e Juventus il tecnico Maran dovrebbe fare qualche cambiamento almeno nel reparto difensivo, assieme a qualche riconferma: per cui si a Cacciatore e Gamberini nella parte destra della difesa a 4 di Maran, ma poi spazio a Dainelli e Gobbi al posto di Spolli e al capitano Frey. Visti i gravosi impegni in Champions League, per questo match di campionato il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è costretto a fare un poi di turnover anche perché in difesa deve fare i conti con l’assenza di Chiellini e il non perfetto stato di forma di Bonucci, questultimo vittima di un risentimento al flessore risalente proprio allultimo match di coppa europea contro il Lione. Dato questo, spazio a Benatia e Barzagli assieme a Lichtsteiner e Alex Sandro allesterno: il brasiliano è ormai diventato una certezza per la formazione bianconera con 1 presenze in campionato per un totale di 949 minuti sulle gambe.

Si gioca alle ore 15 di domenica 6 novembre; per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017 la Juventus capolista è chiamata a riscattare la brutta prestazione di Champions League, e in generale questanno non ha mai offerto prestazioni solide e convincenti se non in un paio di occasioni; anche e soprattutto per questo motivo il Chievo può pensare di fare lo scherzetto alla prima in classifica, a patto che svolti immediatamente dopo aver perso a Crotone. Arbitra la partita del Bentegodi il signor Paolo Valeri; andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Chievo-Juventus.

Per Chievo-Juventus, partita valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, abbiamo le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai: ci dicono che la vittoria del Chievo (segno 1) vale 8,00, il pareggio (segno X) è quotato 4,25 mentre la vittoria della Juventus (segno 2) vi farà guadagnare 1,45 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

Il Chievo conferma la sua solita formazione, con un trequartista (Birsa) alle spalle di due punte che dovrebbero essere Inglese e Floro Flores, anche se Rolando Maran ha la suggestione di lanciare dal primo minuto Sergio Pellissier che contro la Juventus ha sempre fatto benissimo. Rispetto al turnover visto contro il Crotone tornano in campo i titolari: Radovanovic in mezzo al campo sarà uno di questi, con Perparim Hetemaj che si muoverà sul centrosinistra e Castro sempre favorito su Izco, che deve ancora recuperare la condizione migliore e potrà essere utile nella seconda parte della stagione. In difesa invece Dainelli-Gamberini è una coppia centrale piuttosto obbligata, a meno che non si voglia puntare su Spolli: Bostjan Cesar infatti è ancora ai box per infortunio. Gobbi rientra a sinistra, mentre a destra agirà come sempre Cacciatore. In porta cè Sorrentino, che nel suo passato (ormai 18 anni fa) ha giocato anche nella Juventus: era di fatto il quarto portiere alle spalle di Peruzzi, Rampulla e De Sanctis ma più che altro giocava con la Primavera.

La formazione della Juventus è un terno al lotto: i bianconeri devono fare i conti con le assenze in difesa e con giocatori fuori forma a centrocampo. Di sicuro Massimiliano Allegri confermerà la difesa a quattro nella quale Benatia dovrebbe essere al fianco di Barzagli; Lichtsteiner poi dovrebbe giocare sulla corsia destra al posto di Dani Alves. Per il resto, tanti punti di domanda: il modulo potrebbe prevedere il centrocampo a quattro oppure la solita mediana con tre giocatori, e un trequartista alle spalle di due punte che sarebbe Cuadrado, il più indicato per fare questo lavoro a meno che Pjanic non si riprenda immediatamente dai problemi fisici accusati mercoledì sera. Marchisio potrebbe e dovrebbe essere ancora titolare, perchè ha bisogno di recuperare la miglior condizione e può farlo solo giocando; ai suoi lati difficile che ci siano contemporaneamente Hernanes e Lemina, e quindi almeno uno tra Khedira e Pjanic potrebbe essere in campo mentre sullesterno sinistro Alex Sandro è favorito su Evra, a meno che non si giochi con il 4-4-2 e dunque i due esterni condividano la fascia, con il francese più basso e schierato sulla linea dei difensori. La coppia offensiva sarà in ogni caso quella composta da Higuain e Mandzukic, ma anche qui ci sono delle piccole suggestioni di 4-2-3-1 e dunque una sola punta di ruolo in campo.

 

 70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 3 Dainelli, 5 Gamberini, 18 Gobbi; 19 Castro, 8 Radovanovic, 56 P. Hetemaj; 23 Birsa; 83 Floro Flores, 45 Inglese

A disposizione: 90 Seculin, 32 Bressan, 21 N. Frey, 20 Sardo, 2 Spolli, 13 Izco, 4 N. Rigoni, 1 De Guzman, 28 Bastien, 27 Parigini, 31 Pellissier, 95 Jallow

Allenatore: Rolando Maran

Squalificati: –

Indisponibili: B. Cesar, Meggiorini

 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 4 Benatia, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 8 Marchisio, 11 Hernanes; 7 Cuadrado; 17 Mandzukic, 9 Higuain

A disposizione: 25 Neto, 32 Audero, 23 Dani Alves, 24 Rugani, 33 Evra, 18 Lemina, 5 Pjanic, 22 Asamoah, 27 Sturaro, 21 Dybala, 34 Kean

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: –

Indisponibili: Bonucci, Chiellini, Mandragora, Pjaca

 

Arbitro: Paolo Valeri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori