DIRETTA / Sassuolo-Atalanta (0-3) info streaming video e tv: Stupenda vittoria dell’Atalanta (Serie A, oggi 6 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Sassuolo-Atalanta, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la dodicesima giornata del campionato di Serie A

DrameBerardi
Foto LaPresse

Si è conclusa da pochissimi minuti l’incontro tra Sassuolo e Atalanta sul risultato di 0 a 3, una vittoria stra-meritata e conquistata nel corso della prima frazione di gioco. Dopo aver segnato con Gomez, Caldara e Conti difatti i ragazzi di Gasperini hanno gestito la ripresa, concedendo ai padroni di casa solamente un’occasione nata da un invenzione di Politano che al 74′ ha centrato la traversa con un gran tiro dal limite dell’area. Nei secondi quarantacinque minuti il ritmo è drasticamente calato e così, oltre alla classica girandola di sostituzioni e qualche cartellino giallo, è successo pochissimo anche per la volontà degli ospiti di non affondare visto l’ampio vantaggio già maturato. Da segnalare anche l’espulsione di mister Di Francesco che ha protestato platealmente per un presunto rigore non concesso dal direttore di gara per un intervento di Berisha su Defrel che ha fatto scatenare le proteste dei padroni di casa. E così, dopo tre minuti di recupero, l’arbitro Maresca ha decretato la fine di una sfida che lancia l’Atalanta verso le zone nobili della classifica e che invece deve far riflettere il Sassuolo che ha urgente necessità di recuperare gli infortunati visto che la posizione in graduatoria inizia a farsi un pò preoccupante.

Quando siamo giunti all’80’ della partita Sassuolo e Atalanta il risultato si trova sullo 0 a 3. Il ritmo in campo è drasticamente calato nel corso della ripresa e, oltre a qualche cartellino giallo, tra i quali da segnalare quello di Conti che sarà indisponibile per la prossima sfida contro la Roma, non è più successo nulla fino al 71′ quando Di Francesco ha effettuato l’ultima sostituzione a sua disposizione quando ha inserito Mazzitelli al posto dell’esausto Pellegrini. Al 74′ un lampo di Politano che ha tentato di segnare con un gran tiro che però si è stampato contro la traversa della porta difesa da Berisha. Questo secondo legno centrato dal fantasista neroverde è stato finora l’unica occasione creata in questa ripresa deludente per il pubblico di casa. Nonostante l’ampio vantaggio Gasperini finora ha deciso di non effettuare sostituzioni lasciando in campo gli undici protagonisti del primo tempo. 

E’ ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo della partita Sassuolo-Atalanta, col punteggio fermo sullo 0 a 3 per le reti segnate nel corso della primo tempo da Gomez, Caldara e Conti. La ripresa si è aperta con una sostituzione, la seconda per i padroni di casa, che hanno inserito Iemmello al posto del deludente Matri; gli ospiti naturalmente confermano l’undici che ha iniziato l’incontro. Al 47′ subito una buona palla per Defrel che è stato liberato in area di rigore da un pregevole colpo di tacco di Politano, ma la conclusione di destro dell’attaccante è finita ampiamente fuori dallo specchio difeso da Berisha. Al 50′ immediata reazione degli ospiti con Kurtic che ha fatto partire un cross dalla destra sul quale si è avventato ottimamente Gagliardini il cui colpo di testa però troppo centrale è stato bloccato da Consigli.

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Sassuolo e Atalanta che ora si trova sullo 0 a 3 per le reti segnate da Gomez e Caldara a cui si è aggiunta quella messa a segno da Conti al 43′. La terza rete degli ospiti è nata sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Gomez, la palla vagante è stata agganciata ottimamente da Conti che ha segnato con un gran destro che si è infilato sotto la traversa. Al 31′ mister Di Francesco aveva effettuato a sorpesa una sostituzione inserendo Ricci al posto dell’evanescente Lirola. Al 36′ sempre Conti aveva sfiorato la segnatura quando un suo tiro deviato stava per sorprendere Consigli, bravo nell’occasione a deviare sopra la traversa. I padroni di casa sono finalmente riusciti a reagire al 40′ quando sul cross di Peluso, Defrel ha colpito a colpo sicuro da distanza ravvicinata colpendo clamorosamente la traversa. Quando sembrava poter riaprire l’incontro, il Sassuolo ha dovuto però subire la terza rete di Conti che ha sicuramente tagliato le gambe ai ragazzi di Di Francesco che vedremo nella ripresa sapranno reagire ad una situazione oggettivamente più che complicata. 

Siamo giunti al 30′ della sfida tra Sassuolo e Atalanta valdia per la dodicesima giornata di Serie A ed il risultato è cambiato al 19′ visto che ora si trova sullo 0 a 2. E’ stato il “Papu” Gomez a sbloccare il risultato sfruttando l’azione insistita di Petagna che ha sfondato in area di rigore ed ha servito il numero 10 nerazzurro che però si trovava in evidente posizione di fuorigioco ha calciato trovando la pronta risposta di Consigli che però non ha potuto niente sulla successiva ribattuta dell’ex giocatore del Catania. I padroni di casa hanno provato a cambiare sistema di gioco tornando alla difesa a quattro ma senza riuscire a reagire visto che hanno dovuto soccombere già al 24′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Gagliardini ha crossato dalla sinistra trovando al centro dell’area tutto libero Caldara che ha segnato con un bellissimo diagonale al volo che non ha lasciato scampo a Consigli. La partita sembra indirizzata verso una vittoria degli ospiti visto che gli emiliani stanno faticando tremendamente ad organizzare una reazione.

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia il Sassuolo sta affrontando l’Atalanta nella sfida valida per la dodicesima giornata di Serie A e, quando la partita è iniziata da circa dieci minuti, il risultato è di 0 a 0. Sfida molto attesa dalla quale ci aspettiamo gol e spettacolo visto che gli ospiti stanno attraversando uno straordinario momento di forma mentre i padroni di casa vogliono allontanarsi dalla parte bassa della classifica. L’Atalanta è scesa in campo col piglio giusto visto che, pur non riuscendo ancora a costruire occasioni da rete nitide, ha iniziato decisamente meglio, riuscendo a prendere le redini del gioco in mezzo al campo. I padroni di casa faticano ancora ad adattarsi alla nuova disposizione tattica voluta da mister Di Francesco.

Sassuolo ed Atalanta sono pronte per scendere in campo al Mapei Stadium per la dodicesima giornata di Serie A. Il tecnico Di Francesco ha deciso di lanciare Matri dal 1′ al fianco di Defrel mentre Politano, che è stato convocato per la prima volta anche in Nazionale dal commissario tecnico Ventura, agirà alle spalle insieme a Pellegrini e Bionfini. Gasperini invece ha deciso di schierare titolare Kessiè mentre in attacco spazio al tridente composto da Kurtic, Petagna e Gomez. Ecco le formazioni ufficiali di Sassuolo-Atalanta. Consigli; Lirola, Terranova, Acerbi, Peluso; Biondini, Pellegrini, Gazzola; Politano, Matri Defrel. Allenatore: Eusebio Di Francesco  E. Berisha; A. Masiello, Caldara, Zukanovic; A. Conti, Kessie, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic, Petagna, A. Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Lincontro di Serie A tra il Sassuolo e lAtalanta verrà diretto dal signor Fabio Maresca della sezione Aia di Napoli. Al suo fianco ci saranno gli assistenti di linea Vivenzi e Pegorin, il quarto uomo Tonolini e gli addizionali di porta Tagliavento e Marini. Maresca è nato a Napoli nel 1981, ha iniziato la propria carriera arbitrale nel 1997 con debutto in Serie A avvenuto il 18 maggio 2014. In queste prime battute stagionali ha diretto Chievo Entella 3-0 in Coppia Italia e 4 incontri del massimo campionato nazionale: Udinese Empoli 2-0, Lazio Pescara 3-0, Bologna Genoa 0-1 e Empoli Chievo 0-0. Il bilancio di queste prime direzioni in Serie A è di 22 cartellini gialli estratti, 2 cartellini rossi per doppia ammonizione, 2 cartellini rossi diretti ed 1 calcio di rigore assegnato. Nel corso della propria carriera, sino a questo momento Maresca non ha mai diretto il Sassuolo in casa mentre lAtalanta in una sola occasione con gli orobici che ne sono usciti sconfitti. 

Quello tra Sassuolo e Atalanta è sicuramente una sfida molto delicata per la compagine neroverde che fatica in queste ultime battute del campionato di serie A a destreggiarsi tra impegni nazionali di coppa europa. Stando ai precedenti storici tra le due formazioni lo storico dei testa a testa recita solo 6 incontri nella Serie A e due nel campionato cadetto con 2 incursioni nella Coppa Italia. Nella stagione scorsa della Serie A entrambi i match finirono con un pareggio: tra le mura di casa il Sassuolo trovò il 2 a 2 con doppietta di Pinilla per i nerazzurri e reti di Magnanelli e Floro Flores, mentre nella sfida di ritorno i bergamaschi si affermarono per 1 a 1 grazie a Denis (su risposta della rete neroverde di Berardi). In Emilia n lAtalanta non è mai riuscita a vincere, collezionando nelle altre occasioni due pareggi a reti bianche e una sconfitta per 2 a 0 con reti di Zaza (oggi al West Ham) e Berardi, la cui assenza odierna peserà: lultima vittoria per i bergamasca infatti risale al match di ritorno nella stagione 2014-2015 di serie A dove tra le mura di casa vinsero per 2 a 1 con doppietta di Denis.

Di Francesco e Gasperini, due allenatori che hanno fatto del bel gioco il loro marchio di fabbrica. Il Sassuolo non sta facendo faville in questa prima parte del campionato, complici anche gli impegni in Europa League, l’Atalanta invece è appena dietro le grandi della Serie A e sta entusiasmando tutto l’ambiente con un calcio spumeggiante e con risultati incoraggianti. L’ex tecnico del Genoa ha una media di 1,73 punti a partita coi nerazzurri, Di Francesco invece è fermo a 1,18. Entrambi adottano una mentalità particolarmente offensiva e propositiva, dunque lo spettacolo in campo non dovrebbe mancare. Sassuolo-Atalanta promette divertimento, anche se va detto che Gasperini non sempre ha avuto vita facile al Mapei Stadium nei precedenti con Di Francesco. Un dato che non farà di certo piacere agli amanti delle statistiche, ma questa volta la storia potrebbe essere differente. Per Gasp sarà il primo confronto col Sassuolo da allenatore dell’Atalanta: risucirà a fare lo sgambetto al collega Di Francesco?

Chi sono i bomber di Sassuolo-Atalanta? Si tratta di due squadre che già nel corso delle ultime stagioni hanno dimostrato di avere vari giocatori con i quali poter andare in gol; nel Sassuolo Domenico Berardi ha giocato appena due partite e i gol segnati sono 2, così in questo inizio di stagione Grégoire Defrel sta facendo le sue veci e ha messo a segno 5 reti, con le quali sta permettendo ai neroverdi di rimanere in una posizione di classifica poco pericolosa (anche se deficitaria rispetto alle ambizioni). Alle sue spalle Berardi rimane il secondo miglior marcatore, almeno insieme a Matteo Politano; nellAtalanta Frank Kessié è ancora il bomber principe con 4 reti, ma dopo un avvio straordinario il giovane centrocampista si è fermato e non ha più segnato. Alle sue spalle arrivano in due: Andrea Petagna, che dopo qualche buon lampo in Serie B si sta confermando al piano di sopra ed è stato lanciato titolare da Gasperini (che lo preferisce ad attaccanti come Pinilla e Paloschi) e con 3 gol abbiamo anche Jasmin Kurtic, il centrocampista sloveno che nel corso della sua carriera ha sempre dimostrato di poter garantire il suo apporto nellarea di rigore avversaria.

Sassuolo-Atalanta sarà una gara equilibrata con due squadre che hanno caratteristiche tecniche importanti, ma che non sempre sono riuscite a metterle in mostra in campo. La squadra nerazzurra segna di più con una media gol a partita che è 1.27 a 1.45. I neroverdi di Eusebio Di Francesco poi subiscono di più dei loro avversari con la media delle reti incassate che sono 1.73 a 1.18. Questa ovviamente non deve essere un’indicazione a senso unico col risultato che potrà dipendere davvero da molti fattori. C’è equilibrio sulle conclusioni che sono 9 a 9.64, in porta 5.27 a 5.18. Il dato dimostra come la squadra di casa nonostante tiri di meno centri più la porta, con il reparto offensivo dotato di maggiore precisione sotto porta. L’Atalanta di Gian Piero Gasperini però si produce in maggiori azioni che portano ad assist prodotti per le punte, 1.91 a 2.36 di cui vincenti 0.64 a 0.45. Staremo a vedere se le due squadre daranno vita a una partita piena di emozioni. 

Sassuolo-Atalantadiretta dall’arbitro Fabio Maresca, si gioca alle ore 15 di domenica 6 novembre, è valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Il Sassuolo di Eusebio Di Francesco sembra stia scontando decisamente troppo il doppio impegno stagionale. L’Europa League sta togliendo energie fisiche e mentali ai neroverdi, che pur offrendo delle buone prestazioni in campionato, si trovano con 13 punti, ovvero al decimo posto in classifica. Indubbiamente le cose non stanno andando come si pensava all’inizio di questa stagione, ma Di Francesco può dormire sonni tranquilli, perchè la squadra lo segue e la società non ha mai, nemmeno lontanamente, dato la sensazione di pensare ad un cambio di guida tecnica che sarebbe effettivamente strano.

L’Atalanta invece sta letteralmente volando: la vittoria contro il suo ex Genoa, un roboante 3 a 0 che non ammette repliche, ha portato in dote a Gasperini la terza vittoria in otto giorni e una posizione di classifica che comincia a farsi davvero interessante. I bergamaschi sono infatti sesti, con 19 punti: sono solo tre le lunghezze che li separano dal Milan, che occupa al momento il terzo posto, quello che vorrebbe dire Champions League. L’obiettivo di Gasperini è vincere in casa del Sassuolo per rinforzare l’ottima posizione di classifica, ma i neroverdi non hanno nessuna intenzione di perdere il secondo match di fila tra le mura amiche dopo la sfortunata prestazione contro la Roma.

Il Sassuolo giocherà con il solito 4-3-3, ma Di Francesco deve fare i conti con un’infermieria che piuttosto che svuotarsi sembra riempirsi sempre di più. L’ultimo ad aggiungersi alla lunga lista di infortunati è Duncan, che si è dovuto fermare a causa di un problema muscolare e che sarà quindi assente contro la banda Gasperini. Saranno ancora ai box Magnanelli, che dovrebbe tornare nella prossima partita di campionato dopo la sosta, Antei e Missiroli, con il primo che dovrebbe tornare anch’egli nel prossimo turno, mentre per il secondo bisognerà aspettare ancora tre settimane.

Va ovviamente citata anche l’assenza di Domenico Berardi, per cui non è stata ancora fissata una data di rientro e la cui mancanza si sta facendo decisamente sentire nel gioco del Sassuolo. Nel 4-3-3 di Di Francesco l’attacco dovrebbe poggiare quindi sulle spalle di Matri, che formerà il tridente con Politano e Defrel, che è il più in forma tra gli attaccanti a disposizione di Di Francesco. In difesa è possibile anche il forfait di Cannavaro, il quale è stato operato ad una mano e potrebbe anche non essere convocato per questo importante match.

L’Atalanta, che sembra ormai aver appreso i dettami tecnici di Gasperini, giocherà con il 3-5-2. Il tecnico ha chieso ai suoi massima concentrazione per un match che può davvero far fare il salto di qualità alla squadra. Probabile che in Emilia l’Atalanta debba fare a meno di Konko e Dramè, usciti malconci dal match vinto contro il Genoa. Le assenze dei due giocatori si vanno ad aggiungere a quella di Toloi, ormai degente di lungo corso. In porta dovrebbe giocare Sportiello, mentre la difesa a 3 dovrebbe poggiare su Caldara, Masiello e Zukanovic, che ritrova quindi una maglia da titolare.

In porta ci sarà ancora l’ex Lazio Berisha, con Sportiello che sembra sempre più ai margini del progetto di Gasperini. La composizione della mediana a 5 è quella che sta procurando i maggiori grattacapi al tecnico di Grugliasco: per 4/5 la mediana è fatta, perchè Conti e Spinazzola sono sicuri del posto come interni di centrocampo, mentre la diga a tre vede solo Kurtic e Freuler sicuri del posto. L’ultima maglia se la giocano Kessiè, che dopo un ottimo avvio di campionato sembra in flessione, e un Gagliardini che appare in ascesa.

In avanti il duo d’attacco sarà composto quasi sicuramente da Gomez e Petagna, anche se quest’ultimo sembra in ballottaggio sia con Paloschi che con Pinilla: tuttavia appare abbastanza certo che sia l’ex Chievo che il cileno partiranno dalla panchina, pronti a subentrare nel corso della partita del Mapei Stadium in caso di necessità.

La partita tra il Sassuolo di Eusebio Di Francesco e l’ Atalanta di Gian Piero Gasperini sarà trasmessa come sempre in diretta tv da Sky, il cui collegamento con il Mapei Stadium inzierà alle 14:30. Appuntamento su Sky Sport Mix o su Sky Calcio 4; diretta streaming video disponibile con l’applicazione Sky Go, che si può attivare senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori