Risultati Bundesliga/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (10^ giornata, 4-5-6 novembre 2016)

- La Redazione

Risultati Bundesliga, 10^ giornata: classifica aggiornata, partite e marcatori. Clamoroso aggancio in vetta al campionato tedesco: il Bayern Monaco viene ripreso dal sorprendente Leipzig

Leipzig
Foto LaPresse

Alla fine il grande aggancio è avvenuto, alla decima giornata: a sorpresa la neopromossa è riuscita ad affiancare il gigante. Il Bayern Monaco ha perso la vetta solitaria della classifica in Bundesliga, affiancato dal RB Lipsia ormai sempre più realtà del torneo, piuttosto che estemporante rivelazione. Risale anche il Borussia Dortmund di Thomas Tuchel, ma nel campionato delle sorprese anche Hoffenheim ed Herta Berlino appaiono sempre più come certezze, esame dopo esame. Bisognerà valutare la tenuta a lungo termine di queste outsider, ma la crisi di squadre come Monchengladbach, Wolfsburg e Schalke apre le porte a qualsiasi tipo di scenario.

Sei vittorie consecutive in campionato fanno miracoli a tutte le latitudini. In una Bundesliga dominata da un quadriennio dal Bayern Monaco, vedere una neopromossa al suo primo anno in assoluto nella massima serie affiancare i giganti fa impressione. Certo, c’è un altro gigante, quello industriale della Red Bull, alle spalle del club neo capolista nel massimo campionato tedesco, ma questo non mitiga di certo l’effetto sorpresa. Sesto centro consecutivo per la formazione allenata dall’austriaco Hasenhuttl, che contro il Mainz chiude la pratica già nel primo tempo grazie alle reti messe a segno da Werner (doppietta) e Forsberg.

Sfruttato dunque il passo falso della squadra allenata da Carlo Ancelotti, che si è fatta beffare in casa da quella che comunque resta la terza della classe, ovvero lo straordinario Hoffenheim di Nagelsmann, che ha spaventato l’Allianz Arena passando in vantaggio con Demirbay, per poi farsi raggiungere ad un autogol di Zuber. Dopo il Colonia, anche l’Hoffenheim blocca in casa i bavaresi, che con ventiquattro punti comandano la classifica col club della Red Bull.

A quattro lunghezze di distanza l’Hoffenheim insegue a braccetto con l’Hertha Berlino, che ha travolto in casa un Borussia Monchengladbach sempre più deludente e vicino alla zona calda della classifica, piuttosto che a quella nobile. Grande protagonista della giornata nella Capitale tedesca è l’ivoriano Kalou, autore di una strepitosa tripletta che ha letteralmente demolito il Gladbach.

Alle spalle del quartetto di testa, a quota diciotto punti, si affacciano Borussia Dortmund ed Eintracht Francoforte, che agganciano il Colonia. I gialloneri di Tuchel vincono in goleada con uno strepitoso cinque a due ad Amburgo. Se Kalou ha esaltato il pubblico di Berlino, al Volksparkstadion il protagonista assoluto è stato Pierre Emerick Aubameyang, autore di una quaterna che gli permette di agganciare a quota undici gol, in testa alla classifica dei cannonieri, Modeste del Colonia.

L’Amburgo ha invece numeri da incubo: solo due punti in dieci partite e solo quattro gol realizzati, il che lo rendono fanalino di coda della Bundesliga (in coppia con l’Ingolstadt) e con il peggior attacco). L’aggancio al Colonia per il Dortmund è avvenuto proprio grazie all’Eintracht che ha battuto nello scontro diretto il Colonia grazie ad una rete-lampo di Gacinovic dopo soli cinque minuti di gioco. 

A ridosso della zona che vale l’Europa si mantiene anche il Bayer Leverkusen, che è riuscito a centrare una importante seconda vittoria consecutiva in casa contro il Darmstadt. Rocambolesco il tre a due che ha premiato le Aspirine, con Calhanoglu a segno e Colak capace di riportare sotto gli ospiti in apertura di ripresa. Brandt e Aranguiz hanno permesso ai ragazzi di Schmidt di allungare prima dell’inutile gol di Vrancic nel finale di gara.

Il Friburgo non tiene il passo, con il Wolfsburg che travolgendo a domicilio il club della Foresta Nera tira un grosso sospiro di sollievo, uscendo dalla zona retrocessione ed interrompendo una rovinosa serie di tre sconfitte consecutive. L’ex Fiorentina Mario Gomez realizza un’importantissima doppietta nel corso del primo tempo, poi ci pensa Rodriguez a puntellare il punteggio sullo zero a tre.

Detto delle cadute esterne di Mainz e Borussia Monchengladbach, un’altra nobile in difficoltà che è riuscita a trovare sollievo in questo weekend di Bundesliga è stata lo Schalke, capace di battere in casa con un rotondo tre a uno un sempre più inguaiato Werder Brema. Doppietta di Schopf e gol di Bentaleb per la squadra di Gelsenkirchen, che sembra definitivamente uscita dall’impasse in cui era caduta dopo le cinque sconfitte subite nelle prime cinque giornate di questo campionato.

Il Werder continua a soffrire non poco e si ritrova terzultimo in classifica in solitudine, soprattutto a causa di un rendimento difensivo a dir poco disastroso: il club di Brema vanta al momento il poco invidiabile primato di peggior difesa della Bundesliga con ventisette gol subiti. 

Ci sono poi cinque punti tra il Werder Brema e i club in fondo alla Bundesliga. L’Amburgo rischia grosso quest’anno, unica squadra a non essere mai scesa in Seconda Divisione in Germania. A fargli compagnia con due soli punti conquistati in dieci partite di campionato, l’Ingolstadt che non sta riuscendo a conquistare i lusinghieri risultati che da neopromosso aveva ottenuto nella passata stagione.

Contro l’Augsburg è arrivata un’altra sconfitta, con le reti di Bobadilla ed Altintop negli ultimi cinque minuti di gioco fondamentali per gli ospiti, reduci da due sconfitte consecutive e con questa vittoria ora lontani quattro punti dalla zona retrocessione. 

 

Hertha Berlino-Borussia Monchengladbach 3-0 – 18′ Kalou, 33′ Kalou, 84′ Kalou

Bayern Monaco-Hoffenheim 1-1 – 16′ Demirbay (H), 34′ aut. Zuber (B)

Bayer Leverkusen-Darmstadt 3-2 – 32′ Calhanoglu (B), 47′ Colak (D), 56′ Brandt (B), 69′ Aranguiz (B), 85′ Vrancic (D)

Amburgo-Borussia Dortmund 2-5 – 4′ Aubameyang (B), 23′ Aubameyang (B), 27′ Aubameyang (B), 48′ Aubameyang (B), 55′ N. Muller (S), 76′ O. Dembélé (B), 81′ N. Muller (S)

Ingolstadt-Augsburg 0-2 – 85′ Bobadilla, 90′ Hal. Altintop

Friburgo-Wolfsburg 0-3 – 41′ Mario Gomez, 53′ Mario Gomez, 86′ rig. Ri. Rodriguez

Eintracht Francoforte-Colonia 1-0 – 5′ Gacinovic

Leipzig-Mainz 3-1 – 3′ Werner (L), 21′ Forsberg (L), 44′ Werner (L), 74′ Bell (M)

Schalke 04-Werder Brema 3-1 – 35′ Schopf (S), 38′ Bentaleb (S), 42′ rig. Gnabry (W), 63′ Schopf (S)

 

Bayern Monaco, Leipzig 24

Hoffenheim, Hertha Berlino 20

Borussia Dortmund, Colonia, Eintracht Francoforte 18

Bayer Leverkusen 16

Friburgo 15

Mainz 14

Borussia Monchengladbach 12

Schalke 04, Augsburg 11

Wolfsburg 9

Darmstadt 8

Werder Brema 7

Ingolstadt, Amburgo 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori