Diretta/ Repubblica Ceca-Barbarians (RISULTATO FINALE 0-71): vittoria schiacciante degli ospiti, è quasi un record (rugby test match, 8 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Repubblica Ceca-Barbarians: risultato finale 0-71. La selezione a inviti sfiora il record per la vittoria più larga nella sua storia. A Praga i bianconeri segnano ben undici mete

Barbarians_2016
I Barbarians in azione contro il Sudafrica (Foto LaPresse)

Il test match di Praga si conclude con una schiacciante vittoria da parte della selezione a inviti. Non si tratta dellaffermazione più grande della storia per questione di tre punti: allora contro il Belgio era arrivato un +74, oggi invece soltanto un +71. Avesse convertito tutte le undici mete segnate (lo ha fatto invece in nove occasioni), la selezione bianconera oggi avrebbe un nuovo primato da festeggiare; poco importa, perchè in questa amichevole i tifosi che hanno assiepato il Marketa Stadium di Praga si sono divertiti e il movimento del rugby locale può trarre entusiasmo e tante lezioni da questa sconfitta. Saranno magari meno contenti i giocatori cechi, che hanno subito come detto undici mete; cinque nel primo tempo, sei nel secondo tempo. La Repubblica Ceca sperava di segnare almeno un punto, ma non vi è riuscita; la tournée dei Barbarians prosegue ora per la terza e ultima partita, in programma a Belfast contro le Isole Fiji. Per il momento il bilancio è confortante: una vittoria e una sconfitta, con 102 punti segnati e 31 subiti.

Per il momento il test match di rugby in corso di svolgimento a Praga si sta trasformando in un massacro per la povera nazionale locale, che sapeva certo di andare incontro a una partita molto complicata ma sperava di non subire un parziale troppo pesante. I Barbarians invece sono quasi in linea per prendersi la migliore vittoria della loro storia: il record risale al 24 maggio 2008 quando a Bruxelles la selezione a inviti sconfisse il Belgio per 84-10. Landazzo è quello; da valutare se nel secondo tempo i bianconeri rallenteranno il ritmo o se invece, avendo notizia di questo dato, proveranno a incrementare il loro vantaggio anche per far divertire il pubblico. Partenza sprint dei Barbarians che hanno segnato cinque mete in un solo tempo; tre di queste sono state convertite per il punteggio momentaneo. La Repubblica Ceca certamente non vuole lasciare i suoi tifosi a mani vuote: nel secondo tempo proverà a fare di tutto per segnare almeno una meta e non chiudere a quota zero. E ora tempo di ridare la parola al campo per il secondo tempo del test match di Praga, che è ormai dietro langolo.

Sta per cominciare finalmente Repubblica Ceca-Barbarians: secondo test match per la selezione a inviti che, tre giorni dopo aver pareggiato a Wembley contro il Sudafrica, sfida questa sera la modesta nazionale europea, che non si è qualificata per lultimo Mondiale di rugby ma ha fatto bene nel biennio europeo e ha un movimento interno che sembra essere in crescita, come dimostra lorganizzazione di questa amichevole. Cogliamo loccasione per parlare dei giocatori che fanno parte dei Barbarians per questa tournée di novembre: ci sono ben quattro rappresentanti dei sudafricani Lions (Akker Van der Merwe, Martin Muller, Ruan Ackermann e Kwagga Smith), tre dellUlster (Dan Tuohy, Ruan Pienaar e Tommy Bowe) e tre anche degli australiani del New South Wales Waratahs (Paddy Ryan, Will Skelton e Wycliff Palu). Nel corso degli anni i Barbarians si sono aperti molto allesterno: Schalk Van Der Merwe gioca in Francia con il Montpellier ma soprattutto nel roster odierno figurano anche tre giocatori impegnati in Giappone, ovvero Richard Buckman e Taqele Naiyaravoro con il Panasonic Wild Knights, e Andrew Ellis con il Kobelco Steelers. I due allenatori sono il neozelandese Robbie Deans e linglese Will Greenwood; a noi adesso non resta che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come finirà questo interessante test match.

Anche i Barbarians non vedono lora di giocare il test match di rugby contro la Repubblica Ceca: a parlare prima di questa partita – come riporta onrugby.it – è stato lHonorary Secretary della selezione, Gordon Brown, il quale ha presentato questo evento come una grande occasione. Siamo orgogliosi di dare il nostro contributo allinsediamento del rugby in Repubblica Ceca. Se insomma il Segretario federale aveva posto laccento sui valori incarnati dai Barbarians, eccone subito un esempio; Brown sa bene cosa significhi rappresentare una squadra a inviti che gira il mondo per portare lo spettacolo della palla ovale e divertire il pubblico. A proposito di questo, tre giorni fa il Barbarian Football Club ha giocato il primo dei test match previsti in questa tournée: contro il Sudafrica, nella spettacolare cornice di Wembley, è finita con un pareggio (31-31). Come detto invece venerdì 11 novembre i Barbarians saranno impegnati contro le Isole Fiji: si giocherà a Belfast presso il Kingspan Stadium (nuovo nome del Ravenhill), casa dellUlster che milita nella Celtic League.

Per presentare Repubblica Ceca-Barbarians ha parlato il Segretario Generale della federazione ceca, Pavel Mysak, che si è detto elettrizzato per larrivo di una squadra storica quale quella contro cui la sua nazionale giocherà oggi: La nostra federazione compie 90 anni ha detto, come si legge su onrugby.it e abbiamo pensato a questo evento per festeggiare. Il Segretario Generale ha parlato di questo test match come di uno degli eventi più importanti mai organizzati dalla Repubblica Ceca, e ha posto laccento sullentusiasmo che la Coppa del Mondo di rugby (giocata lo scorso anno) ha saputo generare nel Paese; è importante soprattutto che i più piccoli assistano a questa partita ha proseguito, indicando nei forti valori di questo sport un fattore da mostrare, e i Barbarians sono splendidi esempi di questi valori. Sarà sicuramente una partita importante per la Repubblica Ceca: si cresce anche affrontando squadre di questo genere e la nazionale dellEst Europa ha una bella occasione per maturare e presentarsi al meglio ai prossimi appuntamenti ufficiali.

, in programma alle ore 19 di questa sera presso il Marketa Stadium di Praga, è uno dei test match che animano la stagione autunnale del rugby mondiale. Si tratta di una partita amichevole; di fronte una nazionale che non ha una grandissima tradizione nel panorama internazionale e una che invece possiamo considerare speciale e che, per fare un paragone, potremmo accostare a quello che sono gli Harlem Globetrotters nel basket.

Una squadra, il Barbarian Football Club, che gira il mondo giocando test match e affrontando tour promozionali, formando il proprio XV (e relativa panchina) invitando i giocatori (di ogni provenienza) ad unirsi stagione dopo stagione. Dei Barbarians possiamo dire che sono nati nel 1890 in Inghilterra e che tradizionalmente giocavano contro squadre gallesi o britanniche; ne hanno fatto parte anche i nostri Martin Castrogiovanni, Andrea Lo Cicero e Sergio Parisse ed è solo nel 1957 che si sono spinti fuori dai confini della Gran Bretagna, organizzando una tournée in Canada.

I loro giocatori di volta in volta indossano i calzettoni della loro squadra di provenienza; fra tre giorni saranno di nuovo in campo per sfidare le Isole Fiji. Per quanto riguarda la Repubblica Ceca, come abbiamo detto si tratta di una nazionale che nel panorama del rugby Mondiale non brilla; occupa attualmente il trentaduesimo posto nel ranking, e ha come peggior sconfitta un 8-104 subito 22 anni fa dallItalia, che si impose con questo risultato a Viadana.

Una nazionale che partecipa regolarmente agli Europei (tra il 2014 e il 2016 ha vinto quattro delle sei partite disputate) ma che non è mai riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo; il movimento però sembra essere in crescita e questo test match contro i Barbarians, che sono una realtà storica del rugby mondiale, rappresenta un bel punto che potrebbe rappresentare una svolta allinterno dei confini nazionali, per provare a crescere e centrare qualche risultato di prestigio (con tutte le proporzioni del caso) negli anni a venire. 

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Repubblica Ceca-Barbarians: il test match di rugby non sarà trasmesso in diretta tv e non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video per assistere allevento. Informazioni utili potrebbero arrivare dal profilo Twitter che la squadra inglese mette a disposizione, allindirizzo @Barbarian_FC.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori