DIRETTA / Cosenza-Messina (risultato finale 1-0): decide Statella su rigore. Info streaming video Sportube.tv (oggi Lega Pro girone C)

- La Redazione

Diretta Cosenza-Messina: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma sabato 10 dicembre 2016

filippini_cosenza
L'attaccante del Cosenza, Alberto Filippini (Lapresse)

La gara Cosenza-Messina è terminata col risultato di 1-0 ed era valida per la diciottesima giornata della Lega Pro Girone C. La partita è stata decisa nei minuti finali quando al minuto ottantaquattro ha realizzato un calcio di rigore con precisione e grande freddezza Statella. Dall’altra parte sono stati estratti poi tre cartellini gialli, rispettivamente a Milinkovic, Musacci e Mancini. E’ stata una partita con il ritmo basso e con le due squadre che non sono riuscite a mostrare tutta la loro qualità. Col successo il Cosenza è salito a ventinove staccando Andria e Virtus Francavilla ora dietro a meno tre punti. Invece il Messina vede accorciare dietro il Catanzaro che ha pareggiato e ora è a solo un punto di distanza.

Siamo arrivati all’intervallo della gara Cosenza-Messina e il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Ricordiamo che il match è valido per la diciottesima giornata del Gruppo C di Lega Pro e si gioca tra la quinta in classifica e la diciassettesima. Le due compagini non sono riuscite ancora a mostrare tutte le loro qualità, con l’intensità del match che ha dimostrato di essere scesa di molto durante lo svolgimento del match. Le due compagini hanno comunque diversi giocatori interessanti che possono fare la differenza da un momento all’altro. Ecco le formazioni schierate in campo all’uscita per l’intervallo: – Perina; Corsi, Capece, Tedeschi, Blondett; Criaco, Caccetta, Mungo, Baclet; D’Anna, Statella. – Berardi; De Vito, Palumbo, Rea, Bruno; Nardini, Musacci, Foresta; Pozzebon, Milinkovic, Ferri.

Il Messina sarà ospite del Cosenza per la diciottesima giornata di Lega Pro, Girone C, l’attuale tecnico del Messina Cristiano Lucarelli non vede l’ora di tornare a giocare nel suo vecchio stadio. “So che la gente di Cosenza, quando entri nei loro cuori, difficilmente si dimentica di te” commenta Lucarelli ai microfoni di ‘cosenzachannel’, non sapendo che accoglienza aspettarsi allo stadio San Vito. “Sicuramente gli applausi mi farebbero molto piacere, ma non influenzerebbero laffetto che già provo, se invece dovessero ignorarmi quell’affetto di certo non diminuirà. Mi va bene qualunque cosa” conclude il tecnico del Messina che spera prima di tutto di portare a casa i tre punti, fondamentali ora in ottica classifica nel Girone C di Lega Pro. La curiosità di tornare al San Vito è molta, prima di tutto però viene la sua squadra e Lucarelli sa bene che non sarà affatto facile vincere in trasferta.

Quella tra Cosenza e Messina è una gara che potrebbe dire molto sul futuro delle due squadre che lottano per obbiettivi diversi in questa giornata del girone C. Lo storico testa a testa tra le due compagini oggi protagoniste per nostra fortuna, almeno nelle annate più recenti e molto ricco è comprende la bellezza di ben 10 incontri già disputati, divisi tra serie cadetta e campionato di Lega Pro dove si registrano tre vittorie dei biancoscudati e una sola affermazione della formazione dei bruzi, oltre che numerosi pareggi, alcuni anche a reti bianche. Lultima stagione della Lega Pro ha visto nel suo match di andata in casa al Franco Scoglio, la vittoria del Messina con il risultato di 2 a 0 grazie alla splendida doppietta di Cocuzzi: la sfida di ritorno invece vide la prima affermazione nello storico recente del Cosenza, in grado di vincere con il risultato di 3 a 1 con le marcature di Arrigoni, Blondetti e La Mantia per i colori rossoblù, mentre per i siciliani riuscì a infrangere la rete avversaria solo Burzigotti.

Si avvicina la partita Cosenza-Messina, valida per la diciottesima giornata del girone C della Lega Pro 2016-2017, andiamo allora a vedere i numeri raccolti dalle due squadre finora nel corso di questo campionato. Il Cosenza occupa un buon quinto posto in classifica con 26 punti, frutto di otto vittorie, due pareggi e sette sconfitte. La differenza reti è positiva (+5), dal momento che i gol segnati sono 23 mentre quelli subiti assommano a 18. Situazione ben diversa per il Messina: tre vittorie, sei pareggi e otto sconfitte hanno portato 15 punti e dunque i siciliani sono in piena zona playout; la differenza reti è di -11, perché i gol segnati sono solo 14 a fronte dei 25 subiti. Quanto ai bomber fa però meglio il Messina grazie ai 7 gol di Pozzebon, mentre nel Cosenza nessuno va oltre i 5 gol segnati fino a questo momento da Statella.

, diretta dall’arbitro Alessandro Meleleo della sezione di Casarano, si gioca sabato 10 dicembre 2016 alle ore 16.30 e sarà una sfida con punti bollenti in palio: solo due giornate alla fine del girone d’andata nel gruppo C di Lega Pro, e per silani e peloritani la prima parte della stagione non è andata propriamente giù liscia come un bicchiere d’acqua. Nell’ultima vittoria ottenuta nel turno infrasettimanale di campionato sul campo di un’altra formazione siciliana, l’Akragas, i silani hanno confermato una volta di più di essere formazione potenzialmente di spessore.

Quello che è mancato finora alla formazione di Roselli è stato un andamento davvero continuo, con la squadra rossoblu che prima di risorgere allo stadio Esseneto era incappata in due sconfitte consecutive, subite contro il Siracusa in trasferta e contro il Catania in casa. Il Cosenza ha mantenuto comunque il quinto posto in classifica nel girone C, ma sarà necessario ora lanciare un altro squillo contro un Messina che sta vivendo il primo vero momento difficile da quando Cristiano Lucarelli è arrivato sulla panchina giallorossa.

Il Messina è reduce da due pesanti sconfitte consecutive entrambe col medesimo punteggio, zero a tre: dopo il crollo di Melfi anche il Lecce è passato d’autorità allo stadio San Filippo e la classifica dei siciliani si è fatta di nuovo preoccupante, col Messina di nuovo risucchiato nel pieno della zona play out.

Queste le formazioni che si scontreranno allo stadio San Vito di Cosenza: padroni di casa in campo con Perina in porta, Corsi esterno destro di difesa e D’Anna esterno sinistro, mentre i due centrali della retroguardia saranno Tedeschi e Blondett. A centrocampo spazio per Ranieri e Caccetta per vie centrali, mentre Criaco giocherà come esterno laterale sinistro e Statella (autore di una magnifica doppietta nella trasferta di Agrigento) come esterno laterale sinistro. In avanti Alberto Filippini farà coppia con Gambino.

Il Messina scenderà invece in campo con una difesa a tre composta da Rea, Luca Bruno e De Vito davanti all’estremo difensore Berardi. Il romeno Ionut si occuperà di coprire la fascia destra e Marseglia la fascia sinistra, con Musacci e Mancini che giocheranno invece al centro della linea mediana. Il serbo Milinkovic giocherà al fianco di Grifoni e di Pozzebon nel tridente offensivo.

Quadro tattico abbastanza chiaro, con Roselli per il Cosenza che insisterà sul 4-4-2 ora che la squadra sembra essersi pienamente ritrovata, con la trasferta di Agrigento che ha rappresentato senza dubbio un acuto importante per una formazione che sembrava in piena crisi di identità. Per Cristiano Lucarelli Cosenza resta una piazza alla quale è rimasto molto legato tra quelle vissute durante la sua carriera da calciatore.

Il tecnico dei messinesi riproporrà un 4-3-3 che dovrà essere molto più concreto difensivamente, considerando quanto accaduto nelle ultime due partite in cui il Messina ha completamente perso la solidità acquisita dopo l’arrivo del tecnico livornese, naufragando senza riuscire peraltro ad essere pericoloso offensivamente.

La tendenza di rendimento tra le due squadre fornisce un’indicazione abbastanza chiara per le agenzie di scommesse, che quotano con Betfair 1.57 l’eventuale affermazione interna dei silani, mentre Betclic propone a 3.80 l’eventuale pareggio e Bet365 moltiplica invece per 6.00 quanto scommesso sull’eventuale successo esterno dei siciliani.

Sarà sportube.tv ad offrire, in esclusiva per i suoi abbonati, la diretta streaming video via internet di Cosenza-Messina, sabato 10 dicembre 2016 alle ore 16.30



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori