DIRETTA/ Cittadella-Pisa (risultato finale 1-0) info streaming video e diretta tv: Espulso Gattuso nel recupero (Serie B 2016, oggi 17 dicembre)

- La Redazione

Diretta Cittadella-Pisa: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la diciannovesima giornata del campionato di Serie B

Cittadella_gol_2016
(LaPresse)

Allo Stadio Piercesare Tombolato il Cittadella supera il Pisa per 1 a 0. Succede tutto nel primo tempo con un inizio da incubo per gli ospiti che perdono per infortunio prima Lisuzzo, rimpiazzato da Fautario al 5′ come Paolucci con Lora sul fronte opposto al 41′, e rimangono poi in inferiorità numerica dal 28′ a causa dell’espulsione di Di Tacchio, reo di una gomitata su un avversario. Nel recupero della frazione i granata trovano pure il goal che vale i 3 punti con il colpo di testa di Salvi al 45’+1′ su assist perfetto da parte di Paolucci, sfortunato nello scheggiare la traversa al 52′. Il secondo tempo non vede la squadra di Venturato brillare particolarmente nonostante la situazione favorevole e gli uomini di Gattuso, espulso al 91′, tengono duro uscendo sconfitti dunque ma solo nel risultato.

Quando manca appena una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Cittadella e Pisa , il risultato è di 1 a 0. La squadra di Gattuso riesce infatti a reggere le sortite offensive dei padroni di casa che tentano di raggiungere il raddoppio prima con Litteri al 62′ e poi con Bartolomei al 71′, su cui il portiere Ujkani compie un intervento a dir poco provvidenziale.

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Cittadella e Pisa è sempre di 1 a 0. Gli ospiti tentano di cominciare il secondo tempo con lo spirito giusto per cercare la rete del pareggio sebbene siano i padroni di casa a sfiorare il raddoppio con Paolucci al 52′, colpendo la traversa alta direttamente su calcio di punizione.

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Cittadella e Pisa sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo le difficoltà iniziali dovute all’infortunio di Lisuzzo, gli ospiti devono pure fare i conti con l’inferiorità numerica dal 28′ quando Di Tacchio si fa espellere per una gomitata nel tentativo di guadagnare un pallone alto. Nonostante ciò, la squadra di Gattuso cerca di colpire con un tiro di Eusebi fuori misura ed i granata perdono a loro volta per infortunio Lora, sostituito da Paolucci al 41′. La gara si sblocca al 45’+1′ quando la punizione del neo entrato Paolucci trova il colpo di testa del liberissimo Salvi, già pericoloso in precedenza.

Allo Stadio Piercesare Tombolato la partita tra Cittadella e Pisa è cominciata da una ventina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In questa fase iniziale del match gli ospiti perdono subito un uomo per infortunio dovendo quindi sostituire Lisuzzo con Fautario e subiscono pure le azioni dei padroni di casa che si propongono prima con Scaglia al 14′, colpo di testa largo di poco, e poi su punizione fuori misura al 16′.

Sta per iniziare allo Stadio Tombolato la sfida Cittadella-Pisa valevole per la diciannovesima giornata del campionato cadetto. La squadra di casa parte con il 4-3-1-2 con Iori in cabina di regia a muovere le danze. Dietro alle punte Arrighini-Litteri si muoverà Lora. Difesa a quattro in linea che vede in Scaglia il punto di riferimento. Tra i ragazzi di Gennaro Ivan Gattuso si muove il 4-3-3 con Golubovic e Longhi confermati sulle corsie esterne. Davanti Cani sarà coadiuvato da Montella e Peralta. Ecco le formazioni ufficiali: CITTADELLA – Alfonso; Benedetti, Pasa, Scaglia, Salvi; Valzania, Iori, Schenetti; Lora; Arrighini, Litteri. All. Venturato. A disposizione: Paleari, Bartolomei, Maniero, Martin, Paolucci, Pascali, Pedrelli, Pelegatti, Strizzolo. PISA – Ujkani; Golubovic, Lisuzzo, Del Fabro, Longhi; Verna, Di Tacchio, Mannini; Montella, Cani, Peralta. All.Gattuso. A dispozione: Cardelli, Giacobbe, Birindelli, Eusepi, Fautario, Favale, Gatto, Lores, Sanseverino.

Sono diversi i precedenti tra Cittadella e Pisa. Match in programma tra poche ore al Tombolato: a farne un piccolo bilancio possiamo dire che dal 1999 a oggi tra campionato do Lega Pro e serie cadetta troviamo appena 12 risultati utili, di cui si evidenziano ben 4 successi della formazione granata e 5 vittorie per i toscani. Nelle ultime 5 gare giocate (di cui però ricordiamo che la più recente risale solo al 2011), il Cittadella ha vinto in 3 occasioni mentre il Pisa solamente in una, oltre ad un pareggio. Come detto il testa a testa più recente risale allo scontro diretto del agosto 2011 nei 64^ di finale di Coppa Italia, dove furono i granata a trovare la vittoria per 3  a 2 dopo i tempi supplementari: i 90^ minuti regolari infatti avevano visto il pareggio per 2 a 2 con Carparelli e Tremolada in gol a favore del Pisa e Schiavone  un provvido autogol di Raimondi per i colori della formazione padovana. Fu poi Martinelli a regolare i contro a favore per il Cittadella solo al 108 minuto. Nellultima stagione di campionato, risalente agli anni tra il 2008 e il 2009 infine segnaliamo le due affermazioni dei granata, vincenti in casa per 1 a 0 e in trasferta per 3 a 0.

Il Cittadella dopo aver incassato la terza sconfitta consecutiva prova a rilanciare le proprie ambizioni sfidando il Pisa di Rino Gattuso. I padroni di casa sono alle prese con un periodo di profonda involuzione tecnica e di risultati ma possono contare sul prezioso apporto di elementi di grande spessore come lattaccante Gianluca Littieri che secondo le valutazioni del portale della Lega di Serie B è per rendimento il miglior giocatore offensivo di tutta la cadetteria. Littieri, infatti, oltre a fornire un importante apporto alla fase di costruzione del gioco ha saputo mettere a segno ben 10 reti e confezionato 3 assist. Altri elementi da tenere sottocchio sono il difensore Filippo Scaglia ed il mediano Manuel Iori, tra i migliori del campionato nel proprio ruolo. Nelle fila del Pisa sta facendo molto bene il portiere Samir Ujkani, valutato come il terzo migliore dietro il sannita Alessio Cragno ed il centrocampista Francesto Di Tacchio il cui apporto è stato valutato con un IVG pari a 21.5.

Vediamo le statistiche in vista della gara tra Cittadella e Pisa, in programma per la diciannovesima giornata di Serie B. I dati medi ad incontro sorridono per il possesso palla ai padroni di casa: 51% per il Cittadella contro il 49% del Pisa di Gennaro Gattuso. Stessi discorso per le statistiche delle palle giocate: cinquecentosessanta finora quelle del Cittadella contro le cinquecento palle giocate dai toscani. Dando uno sguardo alla classifica si potrebbe anche intuire a chi va il dato della percentuale di pericolosità: 48.7% per i padroni di casa contro il 30.2% del Pisa. Passiamo ai recordman, con il Cittadella che sa di potersi affidare alle giocate ed ai gol di Litteri visto che è il miglior marcatore con dieci gol siglati in questa prima parte di stagione. Il Pisa invece vanta in rosa Eusepi che ha segnato tre gol finora. Per gli assist Litteri ancora in pole con ventiquattro passaggi vincenti, contro Cani del Pisa a quota quattordici.

Il Cittadella ospiterà il Pisa per la diciannovesima giornata di Serie B, ecco i bomber che scenderanno in campo. Per i padroni di casa il tecnico punterà su Litteri che ha siglato ben dieci gol in questo campionato cadetto, sicuramente uno dei migliori in casa Cittadella. La sua percentuale di gol segnati è del 35.7%, considerando che la sua squadra in totale ha segnato ben ventotto gol finora. Bomber Litteri ha collezionato anche quattro assist importantissimi che portano la percentuale di partecipazione ai gol fino al 50%. Per il Pisa invece Gennaro Gattuso si affiderà alle giocate e ai gol di Eusepi, punta centrale di nazionalità italiana che ha siglato tre gol con la maglia del Pisa in questa stagione. Una percentuale del 42.9%, visto che le reti complessive della sua squadra sono state soltanto sette, e con i due assist collezionati Eusepi ha una percentuale di partecipazione ai gol del 71.4%.

Cittadella-Pisa, che sarà diretta dall’arbitro Martinelli e si gioca sabato 17 dicembre alle ore 15.00, sarà uno scontro tra neopromosse nella diciannovesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. Erano molti anni che nel torneo cadetto le squadre appena risalite dalla Lega Pro non avevano un impatto così potente nell’economia della classifica.

Al momento le altre due squadre appena salite dalla terza serie, il Benevento e la Spal, dividono con il Frosinone la seconda piazza in classifica. Ad aver stupito è anche il Cittadella, con la formazione veneta che ha iniziato il suo campionato con cinque vittorie consecutive in avvio di torneo, restando quasi sempre in quota tra le prime due posizioni che a fine stagione varrebbero il salto diretto in Serie A.

La corsa a perdifiato della squadra allenata da Venturato sembra essersi però interrotta nelle ultime settimane, con la squadra veneta capace di perdere quattro delle ultime cinque partite disputate. In particolare il Cittadella ha perso le ultime tre sfide contro Carpi, Spal e Cesena, arrivando dunque a questo appuntamento contro il Pisa reduce da tre vittorie consecutive.

La squadra allenata da Gattuso dalla sua sta stupendo facendo fronte ad una pesantissima situazione societaria che non riesce a sbloccarsi, nonostante le tante sollecitazioni anche a livello di politica sportiva. Il Pisa è reduce da una vittoria contro il Trapani e due pareggi consecutivi senza reti contro Pro Vercelli e Bari. Cinque punti in tre partite che hanno mantenuto i nerazzurri fuori dalla zona play out, con la squadra però che al momento vanta un solo punto di vantaggio sul Cesena quintultimo.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno allo stadio Tombolato: Cittadella schierato con Alfonso in porta, Salvi sulla corsia laterale difensiva di destra e Martin sulla corsia laterale di sinistra, mentre Scaglia e Pasa formeranno la coppia di difensori centrali. Lora, Iori e Valzania si muoveranno sulla linea mediana, con Paolucci trequartista alle spalle di Strizzolo e di Litteri, che andranno a formare il tandem offensivo.

Risponderà il Pisa con il kosovaro Ujkani tra i pali ed una linea difensiva a tre con Longhi, Lisuzzo e Del Fabro schierati come titolari. Mannini sarà l’esterno mancino di centrocampo con il serbo Golubovic schierato sulla corsia opposta, mentre Verna farà coppia con Di Tacchio al centro della linea mediana. In avanti, Gatto e l’uruguaiano Lores si muoveranno da trequartisti alle spalle dell’unica punta, l’albanese Cani.

Non è in discussione il 4-3-1-2 di mister Venturato nel Cittadella, col modulo che ha accompagnato sin dall’inizio del campionato l’avventura della formazione veneta. Un calo dei granata era probabilmente atteso considerando anche quelle che erano le aspettative di inizio stagione, certo il Cittadella dovrà ora fare attenzione a non farsi risucchiare troppo in classifica prima di ritrovare la forma fisica migliore, per provare magari a giocarsi a fine stagione quello che sarebbe un comunque lusinghiero posto nei play off.

Il Pisa dalla sua deve cercare di far fronte all’emergenza, con i problemi relativi ad una rosa corta ed incompleta che si fanno sempre più evidenti con il passare delle partite. Gattuso ha dimostrato di non aver paura a cambiare modulo, schierando un 3-4-2-1 che nelle ultime partite ha riportato la difesa nerazzurra, con soli dieci gol subiti, ad essere la migliore del campionato. Di contro sono solo sette i gol realizzati finora dai toscani, peggior attacco del campionato anche volutamente, considerando la filosofia di gioco combatta e guerriera che il tecnico ha voluto trasmettere alla squadra.

C’è comunque una differenza considerevole in classifica tra i due club, ed i bookmaker non possono non tenerne conto, con la vittoria interna dei veneti fissata al raddoppio da William Hill, mentre Bet365 propone a 3.20 la quota relativa al pareggio e Unibet propone a 4.40 la quota per il successo esterno dei toscani.

Cittadella-Pisa, sabato 17 dicembre 2016 alle ore 15.00, potrà essere seguita in diretta tv esclusiva da tutti gli appassionati al campionato di Serie B abbonati a Sky, sul canale 254 del boquet satellitare (Sky Calcio 4 HD), oppure sfruttando l’opzione della diretta streaming video con collegamento al sito skygo.sky.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori