Diretta / Juventus-Roma (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: i bianconeri volano a +7! (Serie A 2016, oggi 17 Dicembre)

- La Redazione

Diretta Juventus-Roma: info streaming video e tv, risultato live e cronaca. La partita di Serie A è in programma sabato 17 dicembre 2016 alle ore 20.45

DeRossiMandzukic_Palla
Foto LaPresse

Tempo scaduto allo Juventus Stadium, i campioni d’Italia si aggiudicano il big match della 17^ giornata di Serie A 2016-2017 battendo di misura per 1 a 0 la Roma che si è comunque battuta da grande squadra e merita l’onore delle armi, ma adesso i bianconeri volano a +7 in classifica. Allegri capisce che la sua squadra sta soffrendo troppo in questo finale e toglie Higuain dal campo per far posto a Dybala, avere un elemento fresco è fondamentale per guadagnare qualche calcio piazzato e far passare il tempo, e proprio l’ex-attaccante del Palermo all’83’ impegna Szczesny con un sinistro teso ma centrale. Si arricchisce ulteriormente il bollettino medico della serata con Manolas che lascia il campo per un risentimento al flessore, Spalletti fa entrare Bruno Peres che ha recuperato pienamente dall’infortunio di lunedì scorso contro il Milan. All’88’ Strootman pesca con un cross Perotti che stacca di testa senza inquadrare la porta di Buffon. Allo scoccare del novantesimo Szczesny con un altro grande intervento nega il gol a Sturaro, nei quattro minuti di recupero concessi da Orsato la Juventus non corre grossi pericoli e al triplice fischio del direttore di gara i bianconeri si sciolgono in un unico abbraccio collettivo, festeggiando la conquista del titolo d’inverno con due giornate d’anticipo. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo resiste il vantaggio della Juventus, sempre avanti per 1 a 0 sulla Roma. Grande gara di contenimento da parte dei padroni di casa che concedono il minor numero possibile di spazi e palloni ai giallorossi che tentano in tutte le maniere di riportarsi in parità, i padroni di casa puntano a far stancare gli ospiti per poter poi chiudere la pratica nel finale. Da segnalare un altro rientrio a tempo record dopo quello di Salah, al 68′ Allegri getta nella mischia Barzagli che prende il posto di un acciaccato Lichtsteiner. Al 70′ Juventus vicinissima al raddoppio, Szczesny è bravissimo a dire di no a Sturaro che sbaglia un rigore in movimento. Roma a trazione anteriore con l’ingresso di El Shaarawy che rileva De Rossi, momento di massimo sforzo per gli uomini di Spalletti che assediano la trequarti avversaria e al 75′ si rendono nuovamente pericolosi sugli sviluppi di un corner, il pallone arriva nell’area piccola dove Barzagli, dopo aver tenuto a bada Fazio, lo spazza via. Al 77′ altra occasione per i giallorossi, Salah serve Perotti che da buona posizione calcia male consegnando di fatto il pallone a Buffon. Al 79′ Manolas non trova la deviazione vincente a pochi passi da Buffon. 

Allo Juventus Stadium è ricominciato dopo l’intervallo il big match della 17^ giornata di Serie A 2016-2017 tra i padroni di casa e la Roma, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio è sempre di 1 a 0 per la squadra di Allegri. A inizio ripresa Spalletti si gioca la carta Salahc che rientra dall’infortunio alla caviglia e prende il posto di Gerson, il tecnico giallorosso vuole una Roma più offensiva anche a costo di esporsi all’inevitabile contropiede dei bianconeri che nel frattempo devono fare i conti con l’infortunio di Pjanic che si fa male ed è costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Cuadrado. Per adesso le due squadre giocano corte a centrocampo, nessuna è riuscita a riproporsi nella rispettiva area di rigore avversaria. 

Intervallo allo Juventus Stadium dove si è appena concluso il primo tempo del big match tra i padroni di casa e la Roma, le due squadre tornano negli spogliatoi per il riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Massimiliano Allegri. Da qualche minuto i padroni di casa, dopo aver trovato il gol con Higuain, hanno allentato la pressione consentendo ai giallorossi di poter alzare il baricentro e uscire dalla loro metà campo. Al 41′ gli uomini di Spalletti vanno a un passo dal pari sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Manolas a due passi da Buffon libera il tiro che viene ribattuto da Lichtsteiner con i bianconeri che si salvano dall’1-1, la Roma chiude la prima frazione di gioco in avanti e questa può essere la premessa per una ripresa spettacolare, equilibrata e aperta a qualsiasi risultato. 

Alla mezz’ora della prima frazione di gioco il punteggio di Juventus-Roma vede la formazione di Allegri avanti 1 a 0. I bianconeri provano ad affondare seriamente il colpo per la prima volta al 10′ con Mandzukic che avanza sulla fascia destra e mette il pallone al centro dell’area di rigore per Higuain che va al tiro senza angolare la conclusione, con Szczesny pronto a bloccare la sfera. Sono le prove generali in vista del gol che arriva al 14′, De Rossi che è stato appena ammonito non può fermare Higuain che si invola verso la porta di Szczesny e fa partire un sinistro imprendibile col pallone che termina nell’angolino, il big match si sblocca in questa maniera grazie al guizzo di uno degli uomini più attesi. Si attende la reazione della Roma ma la difesa bianconera è impenetrabile, al 24′ ci prova Nainggolan col sinistro ma trova soltanto l’esterno della rete. 

L’attesa è finita, è cominciato il big match della 17^ giornata di Serie A 2016-2017 con l’arbitro Orsato che ha dato il via alle ostilità tra Juventus e Roma, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Inizio molto aggressivo da parte dei padroni di casa che vanno subito a pressare i giallorossi nella loro trequarti avversaria con l’obiettivo di indurli all’errore, come succede al 2′ quando Szczesny sbaglia il rinvio e regala una rimessa laterale in zona d’attacco ai bianconeri. Al 7′ prima accelerazione di Higuain che lascia sul posto Manolas ma poi viene contenuto dal raddoppio di marcatura di Fazio. La difesa della Juve finora non concede spazi al reparto offensivo di Spalletti con Dzeko e Perotti che non sono ancora entrati in azione. 

Juventus-Roma Sta per cominciare. Una sfida che profuma di scudetto, con la Juventus che vuole ridimensionare le ambizioni della Roma e dare un altro strappo al Campionato di Serie A, pratica da archiviare il prima possibile e possibilmente lontano dalla Champions. In caso di successo, la squadra di Luciano Spalletti potrebbe avvicinarsi notevolmente a Madama, riaprendo i giochi per la corsa al tricolore. Allo stadio si respira l’atmosfera delle grandi partite, perchè in fondo Juventus-Roma è “la partita”. I campioni di Italia contro gli “eterni secondi”. Una rivalità pronta a scaldarsi nei prossimi novanta minuti di gioco, mentre il pubblico sta regalando già adesso un vero spettacolo sugli spalti. Con il finire del riscaldamento le due squadre torneranno negli spogliatoi, i due allenatori intanto hanno sciolto i loro dubbi per quanto concerne lo schieramento in campo. Ed ecco quindi le formazioni ufficiale di Juventus-Roma. Tra i giallorossi non c’è Salah, mister Spalletti ha optato per Gerson. Il brasiliano affianca Perotti e Nainggolan dietro Dzeko. Nella Juventus spazio a Rugani, davanti c’è Mandzukic. JUVENTUS Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Mandzukic, Higuain. ROMA Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Strootman; Gerson, Nainggolan, Perotti, Dzeko.

Come è facile immaginare alle spalle del incontro tra Juventus e Roma i precedenti sono davvero numerosi: in totale se ne incontrano ben 184, dove i bianconeri hanno trovato il successo in ben 87 occasioni, contro i 45 match andati a favore della compagine giallorossa. LE statistiche generali dei gol ci riportano uno storico di ben 287 gol fatto dalla Juventus, contro i 195 messi a segno dagli avversari della Roma. Per fare un bilancio più recente ricordiamo che negli ultimi 5 precedenti si contano 3 vittorie dei bianconeri, un pareggio ed una vittoria dei giallorossi. Nella stagione di serie A2015-2016, il match di andata, svoltosi allOlimpico arrise alla formazione di casa che vinse con il risultati di 2 a 1 con gol di Pjanic (ora in bianconero) e Edin Dezko, tra i miglior bomber della stagione attuale. Al ritorno, 21^ gara di campionato che ebbe invece luogo allo Juventus Stadium, il successo andò ai bianconeri che si affermarono per 1 a 0 con la rete di Paulo Dybala.

Juventus Roma non vede in palio solo punti importanti per la classifica del campionato, infatti oggi si sfideranno i migliori bomber della Serie A, ovvero Gonzalo Higuain ed Edin Dzeko. Partiamo dai padroni di casa: il Pipita ha segnato nove gol in questo campionato, non è certo al primo posto nella classifica marcatori ma i due gol nel derby sono stati importantissimi sia per lui che per la squadra. Trentacinque i gol segnati dalla Juventus finora, Higuain ha una percentuale di realizzazione pari al 25.7%. Per i giallorossi invece il tecnico Spalletti non può non affidarsi a Dzeko: il bosniaco ha segnato ben dodici gol con la maglia della Roma in questa stagione, dei trentasei siglati dall’intera squadra, quindi ha una percentuale di realizzazione di gol pari al 33.3%. Dzeko ha collezionato anche quattro assist, la percentuale di partecipazioni ai gol sale fino al 44.4%. 

Il big match tra Juventus e Roma ci permetterà di mettere a confronto alcune statistiche che vede le due squadre oggi in campo molto vicine e che ci aiuteranno così a capire quando i rispettivo bomber troveranno il gol: nel bilancio gol per esempio dobbiamo registrare i 36 e i 35 gol messi a segno rispettivamente dai giallorossi e dai bianconeri (che con Dzeko e Higuain occupano anche le prime posizioni della classifica dei bomber), oltre che i 16 e i 14 gol subiti, sempre a testa. Ad approfondire questi dati notiamo che le migliori percentuali realizzative dei bomber di Mister Allegri si registrano, nellarco dei 90 minuti regolamentari tra il 60 e il 75 minuto: ben 12 gol per una percentuale di 34%. A onore della difesa della Juventus e specialmente del suo capitano Buffon, va detto che le percentuali di gol subiti sono molto scarse ed distribuite in maniera piuttosto equilibrata. Se è chiaro quando la Juventus farà gol (ma non quando lo subirà) andiamo a vedere cosa succede in casa Roma: per i giallorossi i minuti in cui aumentano le possibilità di gol sono tra il 60 e il 90 minuto. Una netta prevalenza dunque per la fine del secondo tempo, anche se si deve ricordare un buon 17% di efficacia registrato entro i primi 15 minuti dellincontro. Come per i bianconeri, le percentuali di gol subiti, oltre che essere basse sono distribuite in maniera piuttosto ordinata su tutti i 90 minuti. 

Il big match della diciassettesima giornata di Serie A è sicuramente Juventus-Roma. Diamo subito un’occhiata alle quote proposte dall’agenzia di scommesse sportive SNAI per la super sfida dello Juventus Stadium. I bianconeri sono ovviamente favoriti, sia per la loro posizione in classifica che per il fattore campo: un successo degli uomini di Allegri vale 1,78 volte la posta in gioco (segno 1). La vittoria della Roma in trasferta sale invece a 4,75 (segno 2) mentre il pareggio si attesta a 3,65 (segno X). La doppia chance out (segno X/2) è proposta a 2,04 mentre l’1x è fermo a 1,18. Per quanto riguarda Under/Over 2,5, il segno Under viene quotato 2,00; l’Over si abbassa a 1,75. Il Gol è quotato 1,73; il No Gol sale a 2,05. Il risultato esatto più probabile? Il pareggio per 1-1 (risultato esatto: 1-1), seguito da una vittoria della Juventus per 1-0 (risultato esatto 1-0). Lo stesso punteggio, ma in favore della Roma, vale invece 12.

La grande partita tra Juventus e Roma sarà diretta dal signor Daniele Orsato della sezione di Vicenza. Al suo fianco ci saranno gli assistenti di linea Di Liberatore e Tonolini, il quarto uomo Crispo e gli addizionali di porta Tagliavento e Guida. Per il signor Orsato in questa prima parte di stagione ci sono state già 12 presenze di cui 7 in Serie A. Nella fase a gironi di Champions League ha diretto Bayer Leverkusen Cska Mosca 2-2, Rostov Atletico Madrid 0-1 e Celtic Barcellona 0-2. In campionato questanno ha già diretto la Roma nellottava giornata nella gara vinta per 3-1 ai danni del Napoli al San Paolo. Da segnalare come abbia arbitrato altre gare di cartello come Fiorentina Milan 0-0. Il bilancio complessivo ad oggi è di 60 cartellini gialli estratti, 1 cartellino rosso per doppia ammonizione e 4 calci di rigore assegnati. In carriera ha diretto 7 volte la Juventus in casa per un bilancio di 5 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta mentre la Roma è stata diretta in trasferta 6 volte con 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

Sarà diretta dall’arbitro Paolo Orsato della sezione di Schio che avrà al suo fianco i guardalinee Di Liberatore e Tonolini, il quarto uomo Crispo e gli addizionali Tagliavento e Guida, una squadra arbitrale di tutto rispetto per un incontro la cui posta in palio è davvero altissima. Infatti Juventus-Roma è il match clou della diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, e non potrebbe essere altrimenti considerando che si affrontano la prima e la seconda della classe: l’appuntamento per questa super sfida è presso lo Juventus Stadium di Torino, dove alle ore 20:45 è previsto il kickoff. 

I giallorossi di Spalletti lanciano infatti il loro guanto di sfida ai campioni d’Italia provenendo da due vittorie di peso contro la Lazio nel derby e il Milan nello scontro diretto per il secondo posto, un biglietto da visita davvero niente male per una squadra che da praticamente inizio stagione fa i conti con l’infermiera affollata e i tanti, troppi, infortuni, che hanno letteralmente decimato la rosa, su tutti quello di Florenzi, l’ultimo in ordine di tempo quello di Bruno Peres nell’ultima gara di campionato, la diagnosi per fortuna parla solamente (si fa dire) di un forte trauma distorsivo. Contro la Juventus a Spalletti mancheranno anche Salah e Paredes, due elementi su cui il tecnico della Roma faceva estremamente affidamento. Tuttavia anche in casa bianconera Allegri deve far fronte alle indisponibilità di Barzagli, Bonucci (assieme a Chiellini hanno costituito il nucleo dell’impenetrabile difesa juventina), Dani Alves e Pjaca, il tecnico toscano dunque non potrà schierare la formazione ideale.

Juventus-Roma vivrà anche del duello tra Dzeko e Higuain, i bomber delle rispettive squadre: dopo un primo anno di ambientamento piuttosto problematico, in questa stagione il centravanti bosniaco è letteralmente esploso e adesso guida, assieme a Icardi, la classifica dei cannonieri; l’attaccante argentino, pur non essendo al massimo della forma fisica, è andato a segno nove volte in campionato e alcuni suoi gol si sono rivelati davvero pesantissimi.

inutile e superfluo specificare che sia la Roma che la Juventus puntano a vincere a tutti i costi: in caso di successo, i giallorossi punterebbero poi a chiudere l’anno in testa alla classifica considerando che i bianconeri non giocheranno nel turno infrasettimanale in programma tra il 20 e il 22 dicembre, considerando che il 23 voleranno a Doha per contendere la Supercoppa italiana al Milan; d’altro canto gli uomini di Allegri sanno benissimo che se battessero la Roma si porterebbero a +7 sulla seconda a due giornate dal termine del girone d’andata, il che vuol dire che diventerebbero matematicamente campioni d’inverno.

Juventus-Roma è una classica del campionato italiano, considerata la forte rivalità tra le due fazioni: lo scorso anno, all’Olimpico, i giallorossi riuscirono nell’impresa di battere i bianconeri nella seconda giornata d’andata, quando la formazione di Allegri ebbe parecchi problemi a ingranare, 2 a 1 il risultato finale con i gol di Pjanic e Dzeko (il primo in Italia), inutile la rete di Dybala per gli ospiti. Al ritorno la Juve si prese la rivincita battendo di misura la formazione di Spalletti (appena subentrato a Rudi Garcia) grazie al gol-vittoria sempre di Dybala. Tra campionato e coppa, il bilancio dei precedenti dal 2000 a oggi è di diciotto vittorie per la Juventus, otto successi per la Roma e dieci pareggi.

I bookmaker nelle quote puntano sulla Juventus, come dimostrano le quote delle varie agenzie di scommesse: Bet365, ad esempio, paga 1,70 volte la posta in palio l’1 dei bianconeri; WilliamHill offre una quota di 3,75 per il risultato di pareggio; Betfair ha fissato a 5,00 la vincita per il successo esterno dei giallorossi. Considerando che la formazione di Spalletti vanta il miglior attacco della Serie A, nonostante la difesa di Allegri sia quella che ha incassato meno gol, l’Under (1,80 su Paddypower) gode di una quota più bassa rispetto all’Over (2,02 su Unibet).

Juventus-Roma sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium, con collegamenti a partire da ben prima delle ore 20:45 quando sarà dato il fischio d’inizio. Sul satellite, appuntamento sui canali Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 ai numeri 201, 206 e 251 (tutti e tre rigorosamente in alta definizione) oltre che in diretta streaming video grazie all’app Sky Go; sul digitale terrestre il match andrà in onda sui canali 370 (in SD) e 380 (in HD) con la possibilità di assistere alla gara in mobilità utilizzando l’app Premium Play. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori