Probabili formazioni Serie A / News, Dybala recuperato ma va in panchina. Focus su Juventus Roma, Milan Atalanta (17^ giornata, 17 dicembre)

Probabili formazioni Serie A: news, gli schieramenti delle partite della 17^ giornata del massimo campionato di calcio, gli assenti e i moduli più probabili (17-18 dicembre 2016)

17.12.2016 - La Redazione
marchisio_pettorina_stadium
Pronostici Serie A, LaPresse - immagine di repertorio

Nella diciassettesima giornata di Serie A spicca Juventus-Roma e naturalmente anche per le probabili formazioni la curiosità si concentra soprattutto sul big-match che andrà in scena allo Stadium. La curiosità in particolare è per la scelta in attacco di massimiliano Allegri: razionalmente non cè alcun dubbio sulla presenza di Gonzalo Higuain e del grande ex Miralem Pjanic come trequartista e per lultima maglia a disposizione si profila un gran ballottaggio fra Paulo Dybala e Mario Mandzukic, con largentino che potrebbe dunque tornare titolare dopo linfortunio che lo ha bloccato per diverse settimane. Cè però anche una possibilità che Allegri possa puntare per un atteggiamento decisamente offensivo, portando Pjanic sulla linea dei centrocampisti e varando il tridente puro con Higuain, Mandzukic e Dybala tutti insieme in campo, con lex Palermo che probabilmente in questo caso potrebbe agire come trequartista alle spalle dei due attaccanti puri. Davvero Allegri oserà così tanto in una partita così delicata? Staremo a vedere

Parlando delle probabili formazioni della diciassettesima giornata di Serie A, si nota la presenza di alcuni illustri ex nelle partite più significative. Naturalmente su tutti spicca Miralem Pjanic in Juventus-Roma, che avrà un ruolo molto importante contro i giallorossi in quello che inevitabilmente sarà il big-match di questo turno del campionato. Nella Juventus cè anche Mehdi Benatia, ma il difensore marocchino appare destinato alla panchina. Molto ricca di incroci sarà la partita Milan-Atalanta, nonostante lassenza di Riccardo Montolivo: tra i rossoneri vantano trascorsi a Bergamo Gabriel Paletta e soprattutto Giacomo Bonaventura, che merita la citazione come ex di spicco della partita, mentre fra i nerazzurri cè Andrea Petagna in cerca di riscatto nei confronti del Milan che non ha mai creduto molto in lui. Infine prendiamo in considerazione Napoli-Torino, dove fra i partenopei troviamo Nikola Maksimovic che è stato al centro di un tormentone di calciomercato e potrebbe giocare vista lassenza di Kalidou Koulibaly, mentre fra i granata cè Mirko Valdifiori, rinato nel Torino dopo un anno difficile a Napoli.

Nelle probabili formazioni per le partite della diciassettesima giornata di Serie A mancheranno i giocatori che attualmente sono indisponibili per infortunio. Facciamo dunque un punto della situazione per ogni partita: in Empoli-Cagliari mancheranno Veseli e Laurini fra i toscani, Joao Pedro, Murru e Ionita per i sardi; in Milan-Atalanta saranno indisponibili i rossoneri Montolivo e Calabria e i nerazzurri Suagher, Berisha e Paloschi; nel big-match Juventus-Roma non potremo vedere allopera i bianconeri Bonucci, Pjaca, Dani Alves e Mandragora, ma anche i giallorossi Florenzi, Bruno Peres, Vermaelen e Nura; in Sassuolo-Inter il lunghissimo elenco degli infortunati neroverdi comprende Gazzola, Berardi, Letschert, Duncan, Politano, Cannavaro, Biondini e Magnanelli, mentre per i nerazzurri sono assenti Medel e Gnoukouri; in Chievo-Sampdoria non ci saranno i gialloblù Gobbi ed Hetemaj, Carbonero e Viviano sono invece gli infortunati blucerchiati; Milik e Koulibaly da una parte, Molinaro e Obi dallaltra saranno gli indisponibili per Napoli-Torino; per Pescara-Bologna mancheranno gli abruzzesi Bahebeck, Mitrita e Pepe e gli emiliani Di Francesco, Verdi, Sadiq e Rizzo; in Udinese-Crotone sono out i calabresi Tonev, Cojocaru, Dos Santops, Fazzi e Nalini; per Genoa-Palermo manca pavoletti da una parte, dallaltra sono fuori gioco Chochev, Gonzalez, Rajkovic, Marson e Giuliano; infine in Lazio-Fiorentina cè il solo Patric in infermeria.

Nelle probabili formazioni per le partite della diciassettesima giornata di Serie A bisognerà naturalmente fare i conti con le assenze dei giocatori che sono stati fermati dal giudice sportivo con una o più giornate di squalifica. Non sono moltissimi a dire il vero, ma adesso ve li ricordiamo tutti, così da avere un quadro preciso della situazione. In Sassuolo-Inter, i neroverdi di Eusebio Di Francesco dovranno fare a meno di Peluso, problema non da poco per una formazione che è già in totale emergenza per quanto riguarda la situazione degli infortunati. Curiosamente, tutti gli altri giocatori squalificati si concentrano in due sole partite: il bianconero Danilo e il rossoblù Capezzi per quanto riguarda Udinese-Crotone, il biancoceleste Parolo e i viola Badelj e Salcedo invece non potranno esserci nel posticipo Lazio-Fiorentina. Nessun giocatore squalificato nelle squadre che daranno vita alle rimanenti sette partite di questa giornata.

Nellanalisi delle probabili formazioni delle partite della diciassettesima giornata di Serie A, bisogna tenere conto di quali siano i giocatori diffidati, che dunque potrebbero essere schierati con particolare cautela da parte dei rispettivi allenatori, visto che al prossimo cartellino giallo che riceveranno dovranno scontare un turno di squalifica. Andiamo dunque a ricordarli tutti, con un elenco partita per partita dei diffidati. Tello, Krunic, Pasqual, Barella e Isla in Empoli-Cagliari; Locatelli e Kessie in Milan-Atalanta; il solo Juan Jesus in Juventus-Roma; Joao Mario è lunico in Sassuolo-Inter; i gialloblù Cacciatore, Cesar, Radovanovic, Meggiorini ed Hetemaj in Chievo-Sampdoria; i partenopei Koulibaly ed Albiol in Napoli-Torino; il solo Dzemaili in Pescara-Bologna; Perica e Palladino in Udinese-Crotone; Rincon, Rigoni ed Aleesami in Genoa-Palermo; infine, il solo Felipe Anderson è in diffida per quanto riguarda Lazio-Fiorentina.

Per il big match con la Roma torna Barzagli in difesa, mentre in attacco possibile che Dybala scalzi Mandzukic come partner di Higuain nel 3-5-2. Nella Roma non ci sarà Bruno Peres e sono molti gli infortunati. Salah potrebbe però essere del match, almeno nella ripresa, mentre in difesa ci sarà spazio per Rudiger e Emerson. In avanti fiducia ad El Shaarawy, ovviamente Dzeko e Perotti.

Nel 4-3-3 del Milan che affronterà l’Atalanta possibile posto per Kucka nel centrocampo a 3, mentre in avanti Bacca dovrà guadagnarsi il posto in una volata con Lapadula. Bonaventura in dubbio: in preallarme Bertolacci. Nel 3-5-2 dell’Atalanta ancora Sportiello in porta, mentre sulla sinistra il dubbio è tra Spinazzola e Dramè Sicuro il ritorno di D’Alessandro tra i titolari, mentre Konko partirà molto probabilmente dalla panchina.

La 17.ma giornata di serie A caratterizzerà questo terzo weekend di dicembre con numerose partite di grande interesse: meritano una citazione speciale naturalmente Juventus-Roma di domani sera, ma anche Milan-Atalanta, altro stuzzicante anticipo del sabato. Andiamo allora a vedere qualche notizia in breve sulle probabili formazioni di tutte le partite di questa giornata del massimo campionato italiano.

Nell’Empoli che giocherà con il 4-3-1-2 possibile ritorno di Pucciarelli in attacco, mentre rimarrà sicuramente fuori Zanbelli, infortunato. Possibile chance in avanti per Gilardino. Nel Cagliari di Rastelli l’infortunato Borriello verrà sostituito da Melchiorri, mentre in mediana si rivedrà Di Gennaro, che ha scontato il turno di squalifica. Per il resto le scelte del mister dei sardi sembrano ormai fatte.

Di Francesco è senza 10 giocatori: gli ultimi a farsi male sono stati Cannavaro, Gazzola e Magnanelli. Fuori Peluso per squalifica, spazio a Lirola, mentre in mediana, nel 4-3-3 ci sarà Sensi. Nell’Inter tornerà Ansaldi, mentre in avanti c’è il rischio panchina per Eder, che potrebbe essere scalzato da Palacio. Chi sicuramente la panchina la vedrà ancora è Gabigol, non ancora tra i titolari.

Nel 4-3-3 del Napoli out Koulibaly per infortunio, Albiol sarà quindi affiancato da Maksimovic, ex di turno. In mediana spazio a Diawara, mentre Mertens sarà confermato come falso centravanti a discapito di Gabbiadini. Nel Torino tutti a disposizione tranne Molinaro e Obi. Mihajlovc ha quindi letteralmente l’imbarazzo della scelta per il suo 3-4-3, anche se dovrebbe essere confermata la squadra che ha perso con la Juve: l’unico a rischiare è Lijiaic.

Piove sul bagnato in casa abruzzese, dove nel 4-3-2-1 mancherà Aquilani per squalifica, oltre agli infortunati Pepe, Bahebeck e Biragi. Possibile l’innesto di Manaj in mediana, anche se Oddo deciderà all’ultimo. Nel 4-3-3 del Bologna potrebbe essere la volta di Taider in mediana, con Viviani che rischia il posto. Nel tridente del Bologna possibile staffetta tra Mounier e Di Francesco, con quest’ultimo non al meglio fisicamente.

Del Neri deve sostituire Danilo in difesa ed è probabile scelga Heurtaux. Nel 4-3-3 in mediana dovrebbe esserci Kums, mentre il tridente dovrebbe al solito vedere agire Zapata, Matos e Thereau. Nel 4-3-3 del Crotone fuori Capezzi e dentro Cristetig: il primo è squalificato. Per il resto il Crotone dovrebbe scendere in campo con gli stessi che hanno battuto il Pescara di Oddo.

Nel Chievo Hetemaj in dubbio: al suo posto pronto De Guzman. In difesa Cacciatore torna nel ruolo di terzino destro, mentre in avanti a far coppia con Meggiorini sarà l’eterno Pellissier. Nella Sampdoria ancora in dubbio Viviano, mentre la grande novità potrebbe essere Praet trequartista, con Bruno Fernandes, di conseguenza, in panchina. Confermati in avatni Muriel e Quagliarella.

Nel 3-4-2-1 del Genoa di Juric possibile il ritorno di Orban in difesa dopo aver scontato la squalifica, mentre in avanti saranno Ocampos e Rigoni a supportare Simeone Jr. Ancora out Pavoletti. Nel 3-5-1-1 del Palermo Quaison in regia, con Diamanti ancora destinato ad una malinconica panchina. Possibile il recupero di Bruno Henrique, che andrà nel caso ad occupare la fascia destra del centrocampo rosanero.

Nel 4-3-3 della Lazio ci sarà Biglia come centrale di centrocampo, mentre Milinkovic-Savic andrà a sostituire lo squalificato Parolo. Marchetti dovrebbe farcela, in caso pronto Strakosha a difendere la porta.Nel 3-4-2-1 della Fiorentina ci sarà Tomovic in difesa, mentre in mediana potrebbe dare forfait Borja Valero, colpito da un forte attacco influenzale. Recuperato pienamente invece Babacar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori