Probabili formazioni Serie B/ 19^ giornata, schieramenti e ballottaggi: tutti gli infortunati (16-19 dicembre 2016)

Probabili Formazioni serie B: i ballottaggi, gli schieramenti, gli assenti e i portagonisti della 19^ giornata del campionato cadetto. In campo dal 16 al 19 dicembre 2016.

17.12.2016 - La Redazione
Ciciretti_Benevento
Il centravanti del Benevento, Amato Ciciretti (Lapresse)

Nello stilare le probabili formazioni in vista del 19^ turno di serie Bi vari tecnico, oltre degli già enumerati numerosi assenti per via di provvedimenti disciplinari, dovranno fare il punto anche nelle rispettive infermerie. In casa Salernitana per esempio lallenatore Bollino dovrà ancora fare a meno di Ronaldo, tenuto a riposo in questi giorni per un trauma distorsivo alla caviglia, oltre al lungo degente Odjer, ancora in recupero: in casa cesena, invece si segnala che Cascione è già rientrato in gruppo, ma è possibile che questo 19^ turno di campionato lo veda ancora in panchina. Per lAscoli rimangono ancora fermi in recupero Giorgi, Bianchi, Perez, Lazzari e Hallberg, mentre sarà da valutare la condizione di Augustyn, che si è fermato a inizio settimana per influenza. Buone nuove in casa Ternana, dove è rientrato in gruppo Falletti, con grande soddisfazione dei tifosi rossoverdi, mentre lAvellino ha recuperato anche Boris Radunovic. Brutte nuove invece in casa Bari: oltre al ciclone per le questioni societarie i tifosi lamentano anche lassenza di Vangelis Moras, che dovrà rimanere in infermeria almeno fino a natale per unelongazione del quadricipite sinistro.

Stiamo ormai entrando nel vivo della 19^ giornata del campionato di Serie B, che per questo weekend ha in calendario diversi incontri di grande importanza: per scontri di grande valore chiaramente sono attesi grandi giocatori, ma quali sono stati i migliori fino a oggi cui i tecnici faranno affidamento per le formazioni in campo? Per rispondere a tale domanda andiamo  a vedere come le statistiche ufficiali della serie B hanno premiato le prestazioni dei vari giocatori: prederemo quindi in considerazione il fattore IVG, ovvero Indice di valutazione Generale, che è la misurazione sintetica e oggettiva delle varie performance grazie ai dati raccolti dal sistema informatico Digital Soccer. Stando ai risultati della giornata di Serie B precedente, appare chiaro che tra i migliori giocatori, vi è Alessio Cragno del Benevento come miglior portiere del campionato cadetto, oltre che Alessandro Tuia, nella categoria difensori: va però ricordato che il giocatore della salernitana dovrà osservato in questa 19^ giornata un turno di squalifica. LIGV inoltre premia come il miglior centrocampista Michele Troiano, in maglia con lEntella e impegnato nel posticipo del lunedi con il Verona e Giampaolo Litteri del Cittadella come il miglior attaccante della Serie B.

La 19^ giornata di serie B offre a tutti gli appassionati una nuova occasione per vedere allopera i migliori bomber che il campionato cadetto può offrire. Andiamo dunque a vedere come si presenta la classifica dei marcatori stilata dal portale ufficiale della Lega serie B, alla vigilia di questo lungo turno prima della pausa natalizia. In testa alla classifica rimane ancora il Pazzo gialloblu: Giampaolo Pazzini ricopre, nonostante un penalizzante turno di squalifica, ancora il ruolo di bomber della serie B con ben 14 gol messi a segno in 14 presenze totali, con ben 5 rigori. Dietro di lui è costretto a inseguire, fermo a quota 10 reti il bomber del Cittadella Gianluca Litteri, con alle spalle Avenatti (Ternana) e Caputo (Entella) con 9 reti personali a testa. Ieri Ciofani è salito a 8, diversi invece gli attaccanti bloccati a quota 7 gol, ovvero Ciano del Cesena, Lasagna (Carpi), Cacia (Ascoli), Antenicci della Spal e Massimo Coda, per la Salernitana.

Sono davvero tanti gli assenti che non parteciperanno al 19^ turno del campionato di serie B: di questi però gran parte rimarranno fermi ai box non per infortunio ma per provvedimenti disciplinari. Rispetto infatti a quanto successo nella giornata del campionato cadetto precedente ricordiamo la squalifica per tre giornate effettiva del giocatore della Spal Daniele Gasparetto, lunico che sarà fuori per alcuni turni, mentre per gli altri è stato previsto lout solo per un turno. In questa situazione dunque vedremo per il Latina assenti Coppolaro e Rocca, mentre per il Carpi anche Lollo si fermerà, questa volta per doppia ammonizione. Numerosissime le assenza in casa Bari, dove non scenderanno certamente in campo in questa 19^ giornata di serie B Francesco Valiani (doppia ammonizione), Cassani (già diffidato) e Di Cesare (alla quinta sanzione): oltre a questi ricordiamo anche gli stop di Altobelli per la Pro Vercelli, Bellomo del Vicenza, e  Gatto e Mignanelli dellAscoli. Chiudono il quadro assenti per provvedimenti disciplinate anche Martinelli del Brescia, Mora della Spal, Pellizzer dellEntella, Soddimo del Frosinone e Tuia della Salernitana.

Tra venerdi 16 dicembre e lunedi 19 dicembre 2016 scendono in campo le formazioni di Serie B, per disputare la giornata numero 19 del girone di andata del campionato cadetto. Ma vediamo subito il programma di questo weekend: si comincia venerdi alle ore 20.30 con il big match di anticipo tra Trapani e Frosinone, ma il grosso del 19^turno di serie B come al solito si concentrerà sabato pomeriggio, dove il fischio dinizio su tutti i campi è stato fissato per le ore 15.00. Si udirà quindi nel primo pomeriggio il fischio dinizio per Bari-Avellino, Cittadella-Pisa, Latina-Brescia, Novara-Cesena, Pro Vercelli-Spal, Salernitana-Carpi, Spezia-Perugia e Ternana-Vicenza. Si continua poi domenica pomeriggio alle ore 17.30 con la sfida tra Benevento e Ascoli, per poi chiudersi soltanto lunedi sera alle ore 20.30 con il posticipo tra Verona e Entella. Vediamo ora le probabili formazioni in vista della 19^ giornata di Serie B, con i possibili schieramenti e ballottaggi, squadra per squadra.

Sfida importante tra Trapani e Frosinone. I siciliani cercano la vittoria dopo il buon pareggio in casa dell’Entella, mentre i canarini vogliono riscattarsi dopo la sconfitta contro la Salernitana. Assente Soddimo negli ospiti, Pasquale Marino schiererà il solito 4-4-2, con Paganini e Frara sugli esterni. In attacco Dionisi e Cocco, mentre Kragl e Sammarco a centrocampo. Pochi dubbi per Calori, che manda in campo il 4-3-1-2, modulo che sembra aver dato la quadratura del cerchio. Coronado a centrocampo con Barillà e Colombatto, con Petkovic e Citro in attacco.

Il Bari ospita l’Avellino, reduce nel pareggio contro il Benevento. Qualche assenza importante per il Bari: Cassani, Di Cesare e Valiani non ci saranno per squalifica. Colantuono mette in campo il 3-4-3, modulo alquanto spregiudicato, con Fedele e Fedato in mezzo al campo, con Brienza a supporto di Maniero e De Luca. Per Novellino nessun dubbio: 4-4-2 ordinato, con bomber Castaldo e Ardemagni in attacco e D’Angelo e Omeonga a centrocampo.

Il Cittadella vuole rialzarsi dopo il periodo negativo, ma al Tombolato arriva il Pisa. Venturato schiera il classico 4-3-1-2, anche se ultimamente questo schieramento non sembra il migliore. Paolucci andrà dietro le punte, con Litteri e Strizzolo in attacco. Valzania e Lora saranno i centrocampisti insieme Iori. I nerazzurri di Gattuso andranno in campo con un 3-4-3 alquanto aggressivo per gli standard dei toscani: Gatto e Eusepi andranno a supporto di Cani, ma occhio a Montella che potrebbe entrare a gara in corsa.

Il Latina arriva a questo match dopo il pareggio rocambolesco contro l’Ascoli: serve una vittoria, ma anche il Brescia cerca punti preziosi. Qualche assenza per i padroni di casa, con Coppolaro e Rocca squalificati. Vivarini schiera il 3-4-3, modulo alquanto offensivo: Gilberto e Scaglia (autore di due goal), andranno a supporto di Corvia. Bandinelli verrà affiancato da D’ Urso in mediana. Difesa a tre, con Brosco, Garcia Tena sicuri in campo. Modulo altrettanto offensivo per Brocchi, con Caracciolo, Morosini e Bonazzoli in attacco. Assente lo squalificato Martinelli.

Il Novara, dopo il pareggio contro il Brescia, ospita il Cesena. I padroni di casa dovrebbero essere al gran completo: Roberto Boscaglia schiera un prudente 3-5-2, che potrebbe diventare 5-3-2 in fase difensiva. Scognamiglio, Mantovani e Troest comporranno la linea di difesa, mentre Galabinov e Sansone andranno al centro dell’attacco. Gli ospiti dovrebbero riconfermare il modulo che sta dando soddisfazioni: 4-3-3 per Camplone, con Dalmonte e Ciano a supporto di Djuric, ancora a segno nell’ultima sfida.

La Pro Vercelli cerca di cancellare la sconfitta contro il Perugia ospitando la Spal. Assente del giorno Altobelli, squalificato per somma di ammonizioni. Classico modulo offensivo per Longo, con un 4-3-1-2 formato da Mustacchio e Ebagua in attacco. Castiglia e Germano andranno a supporto di Castiglia. La SPAL, che arriva dalla vittoria contro lo Spezia, schiererà il classico 3-5-2, con Antenucci e Zigoni in attacco. Assente Mora per somma di ammonizioni, così come Gasparetto per via del rosso rimediato proprio nell’ultimo match.

La vittoria contro il Frosinone ha galvanizzato l’ambiente in casa Salernitana. I granata ospitano il Carpi: assente Tuia per via di somma di ammonizione. Bollini schiera il 4-3-3, con Coda al centro dell’attacco e Rosina ed Improta a supporto. Nel Carpi assente Lollo dopo l’espulsione di sabato contro la Ternana: 4-4-2 composto per Castori, con Lasagna e Catellani in attacco. Bianco e Crimi vanno a centrocampo, con l’immarcabile Di Gaudio largo a sinistra.

Lo Spezia ospita il buon Perugia: i bianconeri cercano la vittoria, con Di Carlo che dovrebbe schierare il solito 4-3-3 offensivo che demarca ormai il modus operandi dell’allenatore. Piccolo, Cisotti e Piu vanno in attacco, con Deiola, Maggiore e Sciaudone che vanno in cabina di regia. Valentini e Terzi saranno i due centrali di difesa. Modulo speculare per gli umbri, con un 4-3-3 davvero offensivo. Bucchi schiera Di Carmine, Nicastro e Guberti (autore del goal vittoria sabato scorso) in attacco: Zebli, Brighi e Dezi vanno invece a centrocampo.

La Ternana ospita il Vicenza dopo il buon pari in casa del Carpi. Assente Palumbo dopo l’espulsione di sabato scorso: 4-3-1-2 per Carbone, con Palombi e Avenatti in attacco. Falletti va dietro le punte, con Petriccione, Palumbo e Bacinovic in cabina di regia. Il Vicenza, dopo la vittoria nel derby, dovrà fare a meno di Bellomo: Bisoli schiererà il 4-2-3-1 con il falso nueve interpretato da Galano. Bellomo, Giacomelli e Vita andranno sulla trequarti. Urso e Rizzo saranno i due centrocampisti.

Dopo il pareggio nel derby, il Benevento accoglie l’Ascoli: i giallorossi saranno al gran completo, con il classico 4-3-3 offensivo: Ceravolo, Ciciretti e Puscas vanno in attacco, mentre Buzzegoli dirige le operazioni in mediana. L’ Ascoli dovrà fare a meno di Gatto e Mignanelli, squalificati. 4-2-3-1 con Cacia unica punta e Gatto a supporto.

L’ Hellas Verona arriva da un periodo davvero negativo. I padroni di casa schiereranno un modulo offensivo. Se non recupera Pazzini andrà Ganz in attacco, con Siligardi e Luppi a supporto. Zaccagni e Valoti supporteranno Fossati in cabina di regia, con Bessa pronto a subentrare. La Virtus Entella dovrà fare a meno dello squalificato Pellizzer: 4-3-1-2 con Caputo e Masucci in attacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori