Video / Cittadella-Pisa (1-0): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 19^ giornata)

- La Redazione

Video Cittadella-Pisa, risultato finale 1-0: highlights e gol della partita di Serie B disputata sabato 17 dicembre 2016 allo stadio Tombolato per la 19^ giornata di campionato

Cittadella_gol_2016
(LaPresse)

Allo Stadio Piercesare Tombolato il Cittadella ha la meglio sul Pisa ottenendo un successo per 1 a 0. Nel primo tempo gli ospiti incontrano subito delle difficoltà quando perdono per infortunio Lisuzzo già al 5′, rimpiazzato da Fautario, per poi rimanere anche in inferiorità numerica dal 28′ a causa dell’espulsione di Di Tacchio, rimediata per una gomitata nel tentativo di conquistare un pallone alto. I padroni di casa perdono però a loro volta Lora per un brutto infortunio al 41′ e Paolucci, suo sostituto, sforna l’assist che vale il vantaggio di Salvi nel recupero al 45+1′. Nella ripresa sempre Paolucci sfiora il raddoppio scheggiando la traversa al 52′ da calcio piazzato e pure Litteri al 62′ e Bartolmei al 71′ si rivelano poco fortunati. Nei minuti di recupero, precisamente al 91′, l’allenatore nerazzurro Gattuso viene inoltre espulso per proteste. Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Cittadella, sopratutto grazie al cartellino rosso di Di Tacchio, abbia meritato la vittoria sul Pisa a partire dal possesso palla favorevole con il 52%, supportato dalla grande abilità nel palleggio di Benedetti e Iori, capaci di completare 51 passaggi ciascuno. I toscani hanno però saputo spezzare bene il gioco avversario recuperando addirittura 27 e 25 palloni con Del Fabro e Longhi ma, in quanto a conclusioni, i veneti hanno totalizzato 7 a 2 nel computo dei tiri con 2 tentativi a testa per Salvi, Iori, Litteri, Bartolomei ed Arrighini. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, l’arbitro Martinelli della sezione di Roma 2 ha estratto il cartellino giallo 4 volte ammonendo Salvi da una parte, Del Fabro, Mannini e Sanseverino dall’altra, oltre ad espellere con un rosso Di Tacchio a causa di una gomitata.

(Alessandro Rinoldi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori