Video / Ternana-Vicenza (1-2): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 19^ giornata)

Video Ternana-Vicenza, risultato finale -: highlights e gol della partita di Serie B disputata sabato 17 dicembre 2016 allo stadio Liberati per la 19^ giornata di campionato

18.12.2016 - La Redazione
serieb_pallone_conte
LaPresse

Colpo del Vicenza. I biancorossi dopo aver vinto il derby espugnano anche il Liberati di Terni vincendo per 1-2. Ospiti avanti con Giacomelli, pareggio della Ternana con Petriccione e rete finale di Pucino su calcio di rigor. In classifica il Vicenza si tira fuori dalla zona retrocessione ottenendo il 17esimo posto con 21 punti superando proprio la Ternana, ferma a quota 20. Nel prossimo turno di campionato la Ternana affronterà la Spal a Ferrara mentre il Vicenza ospiterà il Cittadella per lennesimo derby veneto.

La Ternana di Benny Carbone si dispone con il 4-3-1-2. Aresti tra i pali, fronte a lui Zanon, Masi, Valjent e Germoni. A centrocampo gli ex Bari Defendi e Di Noia assieme a Petriccione. Tra le linee Falletti, pronto a innescare le punte Avenatti e Palombi. Bisoli schiera invece i biancorossi con il 3-5-2. In porta Benussi, terzetto di difesa composto da Adejo, Esposito e Zaccardo. Sulla destra Pucino, sulla sinistra Giacomelli mentre in mezzo ci sono Urso, Rizzo e Fabinho. La coppia scelta in avanti è formata invece da Galano e Vita. Inizio di gara piuttosto equilibrato al Liberati. Gli umbri cercano di far filtrare palla in area avversaria sfruttando le invenzioni di Falletti che al quinto mette in moto Palombi. Il destro che segue è potente ma impreciso. Il Vicenza replica con un paio di occasioni concluse da Fabinho. Il centrocampista ci prova con un tiro da fuori e con un colpo di testa ma in entrambi i casi non trova lo specchio. Al 18esimo la Ternana riesce a ottenere il fondo grazie a una profonda incursione di Zanon. La difesa avversaria intercetta e Masi ci prova con una rovesciata. L’arbitro ferma tutto per gioco pericoloso. Al 23esimo arriva il gol che sblocca il match. Giacomelli recupera palla sulla trequarti trovando scoperta la difesa umbra. Il 10 biancorosso punta la difesa avversaria e appena giunto in area conclude con un destro a giro che supera il portiere avversario. Dopo aver subito il gol la Ternanasi alza cercando di reagire. Zaccardo e Di Noia vengono ammoniti per due brutti falli. I padroni di casa non riescono a trovare spazi così è il Vicenza a rendersi ancora pericoloso. Ci riprova Fabinho da fuori area, la difesa ribatte. Gli umbri fanno possesso ma non riescono a creare occasioni. Di Noia viene trovato sulla sinistra da una punizione battuta velocemente. L’esterno ci prova da posizione defilata ma Benussi risponde alla grande. L’arbitro aveva comunque fermato il gioco per off-side. Altra ammonizione: Giacomelli punito per un fallo su Petriccione. Poco dopo occasione clamorosa per i padroni di casa. Palombi conclude di testa da posizione favorevole. Benussi vola e respinge a lato. Bisoli è invece costretto a effettuare un cambio. Fabinho getta la spugna per infortunio. Al suo posto entra Orlandi.

Dopo l’intervallo la Ternana si ripresenta in campo carica. Primo pericolo per la difesa vicentina creato da Masi. Colpo di testa di poco impreciso. Al 50esimo arriva il pareggio dei rossoverdi. Petriccione scambia con Falletti, riceve in area e conclude con precisione. Difesa del Vicenza imbarazzante e la Ternana riacciuffa il pari. Dopo aver ottenuto il pari la Ternanainsiste cercando il gol del sorpasso. Falletti va al tiro da fuori area. Conclusione potente che sfiora il palo più lontano. Anche Di Noia impensierisce la retroguardia biancorossa con un mancino velenoso respinto da Zaccardo in angolo. Il Vicenza riesce a rialzarsi evitando ulteriori pericoli. Urso conclude dalla distanza impegnando discretamente Aresti. Masi al 68esimo fa tutto da solo: supera due uomini in dribbling e conclude di potenza. La palla esce fuori di poco. Bisoli intanto cambia: fuori Galano, dentro Cernigoi. Il tecnico richiama i suoi che rispondono bene: Giacomelli va al tiro dalla distanza sfiorando di pochissimo la porta. Poco dopo chance per Orlandi, Aresti c’è. Bisoli si scalda troppo e viene espulso. Al 78esimo cambio per la Ternana: esce Palombi, entra Dugandzic. All’86esimo fallo di Zanon su Urso. Rigore per il Vicenza. Pucino dagli 11 metri non sbaglia e il Vicenza è di nuovo in vantaggio. Dopo aver incassato il gol del sorpasso per una sciocchezza di Zanon (fallo su Urso e calcio di rigore) la Ternana raccoglie le poche forze rimanenti per catapultarsi in area alla ricerca del gol. Benny Carbone manda in campo Battista e Surraco al posto di Defendi e Avenatti. Sostituzione anche per il Vicenza: entra Smith per Giacomelli. LaTernana ci prova ma il Vicenza si copre bene. Pochi spazi, tanti passaggi sbagliati e nervi a fior di pelle per i padroni di casa. Di Noia perde la testa al 93esimo commettendo un brutto fallo su Rizzo. Espulsione diretta. La Ternana ci prova con la forza della disperazione ma non riesce a creare nulla. Il Vicenza ha l’occasione per chiudere definitivamente l’incontro al 95esimo. Cernigoi arriva al tiro da posizione ravvicinata ma Aresti salva la porta. Vince il Vicenza. La squadra di Bisoli, dopo la vittoria nel derby contro l’Hellas, ottiene un’altra preziosa vittoria in chiave salvezza.

(Francesco Davide Zaza) 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori